User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Lega e Islam: l' opposizione di oggi e la convenienza di ieri

    Quando la coerenza si vede dalle piccole cose:


    Oggi:
    A LIGNANO
    Congresso islamico a Natale nella colonia del sacerdote

    LIGNANO. A Natale Lignano Sabbiadoro ospiterà alla Getur il congresso nazionale dei Giovani musulmani d’Italia. Circa 150 studenti, provenienti da tutta Italia saranno presenti alla Getur dal 24 al 27 dicembre. Il direttivo nazionale Gmi ha invitato ufficialmente il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ed è già un caso politico: per la Lega Nord, infatti, durante le festività natalizie, festa cristiana, non è una scelta opportuna.

    Pur non essendo la prima volta che la località friulana ospita il congresso nazionale Gmi, la circostanza ha messo in agitazione i vertici locali della Lega nord. Il segretario regionale del Carroccio, Pietro Fontanini, ha contattato l’ assessore comunale leghista Graziano Bosello, il quale ha chiesto espressamente al sindaco di volere personalmente essere presente in occasione del congresso lignanese. «Rimango perplesso – ha affermato Bosello -, per via delle date, in concomitanza sarà Natale, festa per tutti i cristiani. Forse non è il caso di fare un convegno in quei giorni. Non perché sono musulmani, ma in generale è anomalo». L’assessore al turismo, tuttavia, si è riservato di prendere una posizione ufficiale non prima di aver concordato una linea con i “suoi”.

    Dopo il no degli svizzeri alla costruzione di nuovi minareti e la proposta dei leghisti di apporre il crocifisso sul Tricolore anche a Lignano il clima non è dei più distesi. Ma per don Luigi Fabbro, presidente dell’Efa Oda che gestisce la Getur, «non c’è alcun problema. Attendiamo una conferma definitiva, ma sono proprio contento che vengano».

    Il direttivo nazionale Gmi ha invitato ufficialmente il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, i presidenti della Regione Renzo Tondo e della Provincia Pietro Fontanini ed il sindaco Silvano Delzotto.
    Si tratta di un’ associazione di promozione giovanile no profit nata nel 2001 che promuove l’ inserimento dei giovani musulmani all’� interno del tessuto sociale italiano.


    Il Gmi si compone di sezioni locali, il cui operato è circoscritto alla propria area di competenza, ognuna delle quali caratterizzata da un responsabile e rispettivo direttivo. L’associazione – si legge nel sito internet -, raggruppa tutti quei giovani musulmani la cui età è compresa nella fascia 14-30 anni accomunati, oltre che dalla fede musulmana, dal sentirsi al 100 per cento cittadini italiani.

    A questo proposito è importante sottolineare come i giovani musulmani iscritti all’associazione abbiano le origini più disparate: Africa (Egitto, Tunisia, Libia, Algeria, Marocco, Senegal, Sudan), Medio Oriente (Siria, Palestina, Giordania, Emirati Arabi), Asia (Turchia, Mongolia, Pakistan, Filippine), America (Stati Uniti, Perù, Brasile), Europa (Italia, Francia, Inghilterra), Oceania (Indonesia) e di come queste differenze costituiscano un punto di forza del Gmi.

    Le attività sono finalizzate all’inserimento dei giovani musulmani in seno alla società attraverso quel processo di “equilibrio identitario” legato al fatto che i giovani musulmani in Italia, spesso di origine immigrata, vivono a cavallo tra due culture, due lingue, due mondi.

    Davide Sciacchitano

    da "Il Friuli" 04.12.2009
    Ultima modifica di Furlan; 04-12-09 alle 15:24

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega e Islam: l' opposizione di oggi e la convenienza di ieri

    Ieri:

    I giovani islamici: vogliamo dialogo e pace

    Messaggero Veneto — 09 aprile 2004 pagina 10 sezione: REGIONE

    LIGNANO. Un messaggio di pace e di speranza è quello uscito dall’incontro con i giovani musulmani d’Italia che da oggi iniziano il loro periodo di preghiera e di attività culturale nel villaggio Adriatico a Lignano. «Io penso positivo» il nome del meeting che spiega con quale sia l’attuale speranza di un futuro integrativo. L’associazione giovanile completamente autonoma raccoglie 350 ragazzi e opera da 3 anni con impegno al fine di aiutare ai giovani nel trovare l’equilibrio interiore e nei rapporti con gli altri. Coniugare al meglio lo status di cittadino italiano e parimenti di religione musulmana. Ad accogliere i giovani, il delegato del villaggio adriatico Mariotti che ha spiegato quanto questa iniziativa trova l’interesse dell’Efa-Ge.Tur. visti i fini comuni di raccoglimento: preghiera, scambio, confronto ed attività culturali. Particolarmente interessante l’intervento dell’assessore leghista Bosello che ha voluto essere presente in nome dell’amministrazione portando i saluti del sindaco.Ci ha tenuto a partecipare per mostrare la sua apertura distensiva in modo da chiarire che l’interrogazione parlamentare di Fontantini su questa manifestazione è stata più che altro frutto di una non riuscita comunicazione mediatica di quello che erano i fini del meeting lignanese. «Non c’è nessun motivo di discriminazione, il periodo storico attuale è molto particolare ma vedo che il tema del vostro raduno “Io penso positivo” sappia coniugare quale che sia lo spirito giusto per collaborare in maniera da abbattere quelli che possono essere i preconcetti che esistono su alcune religioni».Lo stesso giovane presidente dei Gmi Chaouki Khalid ringrazia con soddisfazione questa calorosa accoglienza da parte dell’amministrazione «Questo gesto permette anche a noi di imparare e forse ancor di più, di allargare il messaggio di apertura e di conciliazione che vogliamo dare. Questo è uno dei principali fini della nostra associazione di cui fa parte la cosiddetta prima generazione di figli musulmani d’Italia, ragazzi tra i 14 e i 25 anni di età nati e residenti in Italia».La vicepresidente Sumaya Adbel Qader entusiasta di Lignano lancia una proposta per un futuro nuovo incontro nella stessa località «Abbiamo avuto diversi ritrovi con associazioni: i giovani delle Acli, la sinistra giovanile e ultimamente abbiamo anche convissuto un weekend per conoscerci meglio con gli amici ebrei; nel caso non fosse possibile in questa settimana, sarebbe bello poter avere un altro meeting a Lignano con uno scambio conoscitivo anche con le associazioni locali».Gianfranco Schramseis

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega e Islam: l' opposizione di oggi e la convenienza di ieri

    La scelta della data per l'incontro di questa associazione deve farci riflettere tutti quanti. Sembra che l'asociazione voglia compiere un atto egemonico nei confronti della cultura cristiana italica che, proprio in quei giorni festeggia il santo natale.

    Se avessero voluto usufriure semplicemente delle vacanze nataliazie, poichè le vacanze durano 15 giorni, avrebbero potuto scegliere altre date. La scelta ad esempio del capodanno o dei giorni feriali intermedi non avrebbe avuto lo stesso sapore egemonico della scelta effettuata.

    Sembra un monito ai cristiani : dovete abituarvi a pensare che per noi la vostra festa non vale nulla... che, se volete accoglierci come fratelli, dovete rinnegare le vostre usanze ed accettare le nostre...

    Impariamo a disubbidire... anche al parroco locale che è, di fatto diventato un docile collaboratore degli islamici, che ha cioè ceduto al ricatto implicito nella scelta delle date.

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega e Islam: l' opposizione di oggi e la convenienza di ieri

    Ad esser puntigliosi, nel 2004 la stessa manifestazione si tenne nello stesso luogo a Pasqua.

    Quella volta l' assessore leghista non protestò, anzi portò i saluti della sua amministrazione comunale.

    Cosa non si farebbe per finire sulla stampa...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 28-01-11, 09:12
  2. memento per quei padani oggi razzisti per ignoranza e convenienza
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 120
    Ultimo Messaggio: 01-08-08, 18:35
  3. Lega Nord Emilia ieri e oggi
    Di F L N E nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-11-07, 12:51
  4. Oggi e...ieri
    Di tolomeo nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-01-06, 00:49
  5. Ieri e oggi ... Lega ... atto II°
    Di Barbanera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-10-03, 07:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226