User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Austria: Haider, A Rischio Terrorismo Perche' Sottomessi Agli Usa

    AUSTRIA: HAIDER, A RISCHIO TERRORISMO PERCHE' SOTTOMESSI AGLI USA
    Klagenfurt, 20 lug. (Adnkronos/Dpa) - L'Austria e' a rischio terrorimo perche' e' troppo sottomessa agli Usa. Se ne e' detto convinto Joerg Haider, leader della Bz (Alleanza per il futuro dell'Austria). ''Se oggi dobbiamo fare i conti con il terrorismo -ha affermato il governatore della Carinzia in un'intervista- possiamo ringraziare prima di tutto gli americani che hanno iniziato una guerra in Iraq che ha trascinato tutto il mondo nel terrore e che ha insultato il mondo arabo, il mondo musulmano''. Haider ha poi attaccato la politica estera del suo alleato a Vienna, il partito Vp conservatore del Cancelliere Wolfgang Schuessel. Una politica ''priva di contenuti'' ha detto, che va avanti sulla scia della politica estera americana


    Adesso, i giochi all'interno dell'unione europea,si faranno più pesanti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Austria: Haider, A Rischio Terrorismo Perche' Sottomessi Agli Usa

    In origine postato da Zingano
    AUSTRIA: HAIDER, A RISCHIO TERRORISMO PERCHE' SOTTOMESSI AGLI USA
    Haider ha perso parecchia lucidità rispetto a qualche anno fa... credere di essere immuni a questo terrorismo solo perchè si adotta una politica anti-americana è utopia...

    del resto non sono gli americani a mettere le bombe sui nostri treni, bensì dei pazzi islamici dai quali haider farebbe bene a prendere le distanze!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anni fa Haider ando' da Saddam, dopo essere stato da Ghaddafi, una volta lo fecero parlare con un sosia, una volta parlo' con lui in persona.
    Il risultato, dalle sue interviste, fu, non una dichiarazione che Saddam fosse una brava persona, ma il consiglio agli amerikani ed agli Europei di trattare con lui e accordarsi su questioni economiche e sanitarie. Lo stesso consiglio che aveva dato in occasione della Libia. Nel primo caso il consiglio fu seguito, nel secondo caso nessun giornale si interesso' a quanto era stato detto, ma solo ai soldi con cui Haider si era pagato il viaggio.

    Con la Libia ormai ci sono proficui accordi commerciali, buoni rapporti e non mi risulta che tra i terroristi islamici ci siano stati libici.

    Con l' Iraq ando' come sappiamo, e non passa giorno in cui non si legga di attentati, kamikazzi, soldati uccisi, rapimenti, fuoco amico, faide tra tribu'...
    Inoltre, almeno per l' attentato di Madrid, era stato chiarissimo il movente: obbligare la Spagna a ritirare le truppe dall' Iraq.

    Per logica deduzione: Haider aveva ragione, se si fosse parlato con Saddam di farmaci, petrolio, joint ventures e simili, il rischio attentati sarebbe oggi molto minore. Non sarebbe zero, dato che l' 11 settembre avvenne prima della guerra di aggressione e ci sono in piedi almeno due altre questioni (Palestina e Cecenia) che smuovono gli animi, ma almeno l' Iraq sarebbe si' uno Stato in dittatura, ma non un covo mondiale di terroristi e tuttora, come fu ironicamente definito dagli amerikani prima dell' aggressione "not a safe place".

  4. #4
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo

    Con la Libia ormai ci sono proficui accordi commerciali, buoni rapporti e non mi risulta che tra i terroristi islamici ci siano stati libici.

    ìNon sarebbe zero, dato che l' 11 settembre avvenne prima della guerra di aggressione
    Ti ricordo che la Libia di Gheddafi è stata negli anni '80 uno dei principali finanziatori del terrorismo. Ricordati l'attentato al PANAM ed altri...

    collegare il terrorismo qaediano con la guerra in irak è sbagliato. Dal primo attacco al WTC nel '93 all'11 settembre 2001, ai vari attentati in yemen, arabia s, madrid, londra...
    Il terrorismo islamico non sarebbe meno forte con saddam ancora al potere. Si forse ci sarebbero meno attentati suicidi in Irak, anche perchè il dittatore iracheno era abituato a gasare tutti i suoi nemici (e non era la morte peggiore)...

    Cmq haider è cotto... e in austria ormai non ha il seguito di dieci anni fa!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Friend
    Ti ricordo che la Libia di Gheddafi è stata negli anni '80 uno dei principali finanziatori del terrorismo. Ricordati l'attentato al PANAM ed altri...
    ____________________

    * Verissimo. Ma molta gente tra i politici cambia opinione con il tempo. persino Bossi una volta voleva la Padania...
    __________________

    collegare il terrorismo qaediano con la guerra in irak è sbagliato. Dal primo attacco al WTC nel '93 all'11 settembre 2001, ai vari attentati in yemen, arabia s, madrid, londra...
    ___________________

    * Come ho scritto sul post a cui ti riferisci, sono il primo io a dire che non e' quella la causa scatenante, se non altro per ragioni di tempi. Pero' non negherai cosa volevano ottenere quelli di Madrid! Prova ne sia, che lo hanno ottenuto e hanno lasciato in pace gli Spagnoli. Sempre detto che gli islamici sono "uomini d' onore" ;-)
    ____________________

    Il terrorismo islamico non sarebbe meno forte con saddam ancora al potere. Si forse ci sarebbero meno attentati suicidi in Irak, anche perchè il dittatore iracheno era abituato a gasare tutti i suoi nemici (e non era la morte peggiore)...
    ____________________

    Qui ho un' altra opinione. ormai ci abbiamo fatto il callo, ma ogni giorno muore una media di 25 persone in Irak per questioni collegabili all' aggressione americana ed alla susseguente occupazione. Pensa se succedesse qui: 25 innocenti (piu' o meno) che vengono assassinati ogni giorno per politica! Altro che anni di piombo!
    Se Saddam fosse ancora al potere, intanto Sciiti e Sunniti non si sparerebbero a vicenda, ben sapendo che ci rimetterebbero immediatamente entrambi la pelle. Poi, quella teppa che attenta, butta bombe, si fa esplodere..., mica e' irakena...! Sono i rifugiati estremisti di tutto il mondo arabo, che si danno appuntamento dove il casino e' maggiore. Se invece che casino ci fosse Saddam, quella gente starebbe a casa propria per ovvie ragioni, che in parte hai riconosciuto tu stesso (gas e altre piacevolezze). Inoltre, con Saddam al potere, le varie Simone & Co non sarebbero mai andate in Irak e quindi mai sequestrate. E l' italia avrebbe risparmiato miliardi NOSTRI. Altro argomento: PRIMA, il terrorismo islamico aveva praticamente l' unico scopo (dichiarato), di liberare la Palestina. Ora ce n'e' un altro, ben piu' pericoloso: ritirare le truppe dall' Irak. Non che a me ne freghi niente di mantenere soldati li', anzi, prima tornano a casa, meglio e' per tutti, ma immagini COSA SUCCEDE QUANDO L' ULTIMO SOLDATO STRANIERO AVRA' LASCIATO l' IRAK?
    In ogni caso la guerra civile e la deposizione dell' attuale Petain americanista. Poi, o l' annessione (sanguinosissima) della zona sciita da parte dell' Iran (e georgetto fa la prossima guerra, tra un whisketto e uno spinelluccio) o la fondazione di uno stato teocratico fortemente ispirato da Bin Laden.
    Ustia, che figo!
    __________________________

    Cmq haider è cotto... e in austria ormai non ha il seguito di dieci anni fa!
    * "Cotto" non e' l' espressione giusta. Ha avuto fiducia nelle persone sbagliate, anche e soprattutto a livello di PR, e per questo ha sprecato la sua idea veramente nuova di un libertarismo (NON "liberismo"), al di la' di destra e sinistra. Era una delle pochissime idee originali degli ultimi 20 anni. Comunque, in Carinzia, dove ha applicato il modello, questo funziona e la gente e' contenta e lo vota.
    Certo che in Austria ha molto meno della meta' del seguito che aveva CINQUE anni fa (26,5%), ma cio' e' dovuto alla sua incapacita' di organizzare una struttura di partito, che ha portato a continue scissioni ed espulsioni, e a troppi compromessi di suoi ministri con l' OEVP. Non certo a quello che aveva suggerito riguardo a Saddam, che era il tema di questa discussione.

    Mandi

  6. #6
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Qui ho un' altra opinione. ormai ci abbiamo fatto il callo, ma ogni giorno muore una media di 25 persone in Irak per questioni collegabili all' aggressione americana ed alla susseguente occupazione. Pensa se succedesse qui: 25 innocenti (piu' o meno) che vengono assassinati ogni giorno per politica! Altro che anni di piombo!
    Se Saddam fosse ancora al potere, intanto Sciiti e Sunniti non si sparerebbero a vicenda, ben sapendo che ci rimetterebbero immediatamente entrambi la pelle.
    E' come incolpare la fiat per i 10mila morti all'anno da incidenti stradali in italia! oddio...forse qualcuno anche ci ha pensato visto le schifezze di auto che ci propinano ogni anno!

    a parte le battute... ti ricordo che saddam ha ucciso più iracheni di quanti ne siano stati uccisi durante la 2^guerra del golfo...dopoguerra incluso. si parla di diverse decine di migliaia di sciiti, per non parlare dei curdi... degli oppositori di ogni religione ed etnia. Infine ti ricordo la guerra Iran-Iraq... una vera e propria carneficina da entrambe le parti!

    Gli americani hanno senza dubbio salvaguardato i loro interessi strategici, incluso (oltre al petrolio) anche la possibilità di avere Nazioni più "democratiche" all'interno del mondo arabo!

    Ma se un terrorista islamico imbottito di esplosivo fa saltare in aria 100 bambini irakeni, la colpa non è degli americani, ma di quel pazzo e ancor di più di tutti quelli che l'hanno indottrinato, ma che si guardano bene da affrontare il nemico in prima persona (osama e compagnia in testa!).

    cmq, so che su questo argomento le posizioni sono distanti, ma tornando ad Haider, credo che, proprio con questo tipo di dichiarazioni, egli abbia perso di vista gli obiettivi che si prefiggeva all'inizio della sua carriera politica!
    Pensiamo solo a quanti voti ha perso la lega con la famosa frase "amico Milosevich" pronunciata da Bossi qualche anno fa.... nel giro di qualche mese la Lega passò dal 12% al 6%...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Friend

    Ma se un terrorista islamico imbottito di esplosivo fa saltare in aria 100 bambini irakeni, la colpa non è degli americani, ma di quel pazzo e ancor di più di tutti quelli che l'hanno indottrinato, ma che si guardano bene da affrontare il nemico in prima persona (osama e compagnia in testa!).
    _______________

    * Vero, ma io sostengo che l' invasione americana ha fatto dell' Iraq un bersaglio di prim' ordine per ogni genere di pazzi ed un covo di terroristi da tutto il Medio Oriente. Prima non lo era. So che e' macabro contare i morti per giudicare i vivi, ma se sommi tutti quelli che hai nominato come uccisi da Saddam (non contesto nulla, l' ordine di idee mi sembra plausibile) con i morti in guerra contro l' Iran e li confronti con: morti per bombardamenti americani, morti per sciacallaggio e criminalita' comune dopo la "liberazione", morti per kamikazzismo e terrorismo vario, morti di fame in seguito alla distruzione di parte del Paese, morti a Madrid e 50% dei morti a Londra, credo che arrivi al pareggio. Con la differenza che prima o poi Saddam sarebbe morto per mano di un Stauffenberg locale, mentre adesso l' Irak sta appena aspettando la vera carneficina.
    ____________________________

    cmq, so che su questo argomento le posizioni sono distanti, ma tornando ad Haider, credo che, proprio con questo tipo di dichiarazioni, egli abbia perso di vista gli obiettivi che si prefiggeva all'inizio della sua carriera politica!
    Pensiamo solo a quanti voti ha perso la lega con la famosa frase "amico Milosevich" pronunciata da Bossi qualche anno fa.... nel giro di qualche mese la Lega passò dal 12% al 6%...
    Credimi, la perdita di voti di Haider e' stata dovuta a tutt' altre cause (quelli che lo votavano se ne fregavano di Saddam, ma non se ne fregavano del fatto che Schüssel gli comperava un ministro dietro all' altro).
    Stessa cosa per Bossi: i voti non li ha persi per Milosevic, ma li ha persi quando si e' messo chiaramente a destra, alleato fedele del Mafioso di Arcore, proprio di quei valori che l' elettore tradizionale leghista aborriva. Non dirmi che il Cobas della Bassa si scandalizza per Milosevic, quello semmai rimpiange Baffone!

    Buine sere

  8. #8
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Credimi, la perdita di voti di Haider e' stata dovuta a tutt' altre cause (quelli che lo votavano se ne fregavano di Saddam, ma non se ne fregavano del fatto che Schüssel gli comperava un ministro dietro all' altro).
    Stessa cosa per Bossi: i voti non li ha persi per Milosevic, ma li ha persi quando si e' messo chiaramente a destra, alleato fedele del Mafioso di Arcore, proprio di quei valori che l' elettore tradizionale leghista aborriva. Non dirmi che il Cobas della Bassa si scandalizza per Milosevic, quello semmai rimpiange Baffone!

    Buine sere
    Si, so che nel caso di haider le posizioni su saddam non hanno influito sulla sua perdita di voti, ma quello che vorrei sostenere è che certi leader in difficoltà elettorale cercano di radicalizzare le proprie idee per farsi sentire, una specie di controffensiva delle ardenne...inutile e controproducente!

    per quanto riguarda bossi e milosevich...i sondaggi di quel periodo parlano chiaro...

    l'alleanza con il berlusca è stata solo un'altra mazzata!

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Friend
    quello che vorrei sostenere è che certi leader in difficoltà elettorale cercano di radicalizzare le proprie idee per farsi sentire, una specie di controffensiva delle ardenne...inutile e controproducente!

    * Molto giusto. Anche Calderoli e Rutelli stanno facendo lo stesso, ora

  10. #10
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Stessa cosa per Bossi: i voti non li ha persi per Milosevic, ma li ha persi quando si e' messo chiaramente a destra, alleato fedele del Mafioso di Arcore, proprio di quei valori che l' elettore tradizionale leghista aborriva. Non dirmi che il Cobas della Bassa si scandalizza per Milosevic, quello semmai rimpiange Baffone!

    Buine sere
    Scusa se mi intrometto...ma quelle due o tre maledette frasi che Bossi ha detto pro-milosevic sono state una vera mazzata per la Lega.
    Oltretutto i sondaggi pre-elettorali ci davano in grande rimonta,grazie al grande lavoro e alla visibilità che stavamo ottenendo grazie alla raccolta firme contro la turco-napolitano.
    E invece siamo crollati a quanto...?non ricordo più nemmeno.
    Quello che è certo è che non li abbiamo persi per "eccessivo spirito Padanista e indipendentista",visto che i delusi lega sono tornati a votare i soliti partiti.
    Saluti Padani

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Haider, Austria e sanzioni dell'UE
    Di codino nel forum Destra Radicale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-01-07, 22:23
  2. Austria: Haider, A Rischio Terrorismo Perche' Sottomessi Agli Usa
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-07-05, 01:57
  3. Austria: Haider espulso da Fpoe
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-04-05, 11:50
  4. Austria: Haider dal 23% al 6%
    Di Jozif nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-06-04, 23:40
  5. Borghezio in Austria ospite di Haider
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 31-07-02, 11:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226