User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Massimiliano Ferrari risponde a Gian Antonio Stella

    Massimiliano Ferrari risponde a Gian Antonio Stella
    Chi parla muore...


    MAX FERRARI
    --------------------------------------------------------------------------------
    Chi parla muore. Altro che collaborazione tra cittadini e istituzioni per combattere il terrorismo: chi ha il coraggio di testimoniare e denunciare viene messo prima alla berlina e poi all’indice a mezzo stampa da presuntuosi giornalisti che della vita altrui se ne fottono.
    È il caso del povero signor Gamberini di Cento, che dopo aver trovato il coraggio civico di denunciare un gruppo di islamici che festeggiavano per le bombe di Londra si è visto additato e offeso in maniera pesante da Gian Antonio Stella, sul Corriere della Sera.
    Stella a Cento non c’è stato, non ha visto gli spacciatori nordafricani che la fanno da padroni alla stazione, non ha chiesto ai giovani il perché della loro partecipazione di massa alla manifestazione della Lega. Lui se ne fotte, lui dall’alto del suo stipendio e della sua poltrona giudica in maniera inappellabile: Gamberini! Colpevole!
    Non gli spacciatori ubriachi collusi coi terroristi; no il colpevole è il testimone scomodo che, in quanto tale, viene aggredito sul giornale più letto d’Italia.
    Stella decreta che il teste è inattendibile, è un bugiardo, e poco importa che anche altri, nel palazzo di fronte, abbiano visto.
    Ma con che coraggio ora parleranno? Se lo chiede la signora Paola, titolare del bar della Stazione che si è trovata citata dal Corriere senza aver neppure ricevuto una telefonata. Che stile... che fior di giornalismo corretto.
    «Adesso dopo che il testimone che ha parlato si è trovato aggredito in maniera così violenta - dice la signora - chi si azzarderà ad aprire la bocca? Qui si rischia la pelle».
    Bene. Bravo Stella, con un solo colpo di penna ha zittito la giusta protesta di tutto un Paese. E poi ha il coraggio di fare la morale sulla mafia e sui comportamenti omertosi.
    Ah, a proposito di omertà: perché Stella attacca in maniera falsa e offensiva i poveri tapini di TelePadania e non cita la fonte principe della notizia che è il Resto del Carlino? Paura di confrontarsi alla pari sapendo di aver scritto a vanvera?
    Perché non dice, come ha fatto ieri la Padania, che quella notizia l’ha pubblicata lo stesso Corriere della Sera riportando come fonte addirittura l’on. Franceschini della Margherita? Perché accusa TelePadania, senza aver neppure visto il servizio, di aver fatto un finto scoop? Noi ci siamo limitati a rilanciare pari, pari, la notizia data dal Carlino, coperta (come fanno tutte le tv del mondo, con immagini di repertorio che non abbiamo mai detto essere state fatte a Cento). Nessuno scoop annunciato, quindi, ma solo onesto lavoro di redazione cui si è aggiunta la necessaria verifica fatta sul posto, a Cento.
    Verifica che noi abbiamo fatto, facendoci strada tra gli spacciatori che infestano la Stazione, e che il grande Stella, si è ben guardato di fare. Lui aveva già il suo teorema e, a costo di scriverlo, ha deciso di mettere all’indice il povero testimone oculare e i giornalisti di TelePadania esponendoli al fortissimo rischio di rappresaglie.
    Speriamo non accada, ma intanto oggi, senza nemmeno una verifica, l’Unità ci dà dei truffatori, la comunità islamica di Ferrara ci attacca duramente in una lettera al ministro Pisanu e la Lega Islamica contro la Diffamazione (la stessa in causa con la Fallaci) ci ha gentilmente annunciato querela. Aspettando il boia, ringraziamo Gian Antonio Stella per averci portato sul patibolo.


    [Data pubblicazione: 20/07/2005]
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il Gran Maestro del Giornalismo
    ha cercato di bombardare Max Ferrari
    Bombardamento riuscito
    ma dopo
    per le strade è iniziato il corpo a corpo
    e la guerriglia contro i panzoni
    vince sempre!
    Viva il comandate Max!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up

    Originally posted by carbonass
    il Gran Maestro del Giornalismo
    ha cercato di bombardare Max Ferrari
    Bombardamento riuscito
    ma dopo
    per le strade è iniziato il corpo a corpo
    e la guerriglia contro i panzoni
    vince sempre!
    Viva il comandate Max!
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,202
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    che incorreggibile maleducato sto Max, nella replica al maestro del giornalismo itagliano, ha usato per ben due volte il verbo fottere...........


  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Maxadhego
    che incorreggibile maleducato sto Max, nella replica al maestro del giornalismo itagliano, ha usato per ben due volte il verbo fottere...........


    Mi sembra il minimo visto la porcheria di libro che il maestro del giornalismo ha scritto....






    ...per "noi" intende "loro"... gli itagliani

    http://www.orda.it/rizzoli/stella/autore/autore.spm
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  6. #6
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma siamo anche dei perdenti!
    Nessuno che abbia replicato
    colpo su colpo al libro di Stella!
    Voi conoscete qualche articolo di replica a "L'orda" ??

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by carbonass
    ma siamo anche dei perdenti!
    Nessuno che abbia replicato
    colpo su colpo al libro di Stella!
    Voi conoscete qualche articolo di replica a "L'orda" ??
    No....ma se dovessimo replcare a tutti i fancazzisti alla Stella che hanno come unico scopo nella vita quello di insultare la LN non ci basterebbe l'eternità.....
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Originally posted by carbonass

    Viva il comandate Max!
    http://www.politicaonline.net/forum/...01#post2357801

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,202
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by carbonass
    ma siamo anche dei perdenti!
    Nessuno che abbia replicato
    colpo su colpo al libro di Stella!
    Voi conoscete qualche articolo di replica a "L'orda" ??

    dai carbonass, per certe repliche non ci sono più parole.....
    l'orda, quando gli albanesi eravamo noi.....

    Comunque è un po' come nei gruppi di amici, c'è sempre quello che può permettersi di dire qualunque cosa a chiunque e tutti, per tacita intesa, non rispondono.


  10. #10
    Arthur I
    Ospite

    Predefinito

    Inserisco anche l'editoriale di Paragone, dato che ci sono un paio di punti interessanti:

    http://www.lapadania.com/PadaniaOnLi...Desc=44347,1,1

    MA STELLA LEGGE IL CORRIERE?


    GIANLUIGI PARAGONE
    --------------------------------------------------------------------------------
    Che Gian Antonio Stella sia un attento lettore della Padania non ho più dubbi. Che invece legga il “suo” Corriere della Sera con altrettanta attenzione, ne ho parecchi. E ve lo dimostro...
    Ieri, in prima pagina, il “Maestro magro” si è superato ricamando un articolo polemico contro i ministri della Lega Castelli e Calderoli e contro Telepadania. Ha parlato di un finto (a suo dire) scoop raccontato dalla tv diretta dal bravo Max Ferrari in un paese nella provincia di Ferrara, ricollegandosi allo scritto di Castelli domenica in prima pagina sul nostro giornale e alla sua indignazione per quel fatto.
    Cosa sarebbe accaduto a Cento, paese in provincia di Ferrara? Cosa ha dato fastidio al “Maestro magro” di via Solferino? Che un gruppo di islamici avrebbe festeggiato la strage di Londra con balli e canti: Stella nega il fatto sostenendo la propria tesi sulla scarsa - sempre a suo dire - attendibilità del teste: Erminio Gamberoni, artigiano di mestiere e culturista per passione (cosa che a Gian Antonio Stella non deve piacere un granché...). Era stato Gamberoni a raccontare al Resto del Carlino di aver visto quella scena contestata, quella vergognosa festicciola islamica: il falso scoop insomma. Ma siccome a Stella questo Gamberoni non sta per niente simpatico, il fatto non può essere successo, anzi non è successo punto e basta. Dunque, male ha fatto Telepadania a raccontarlo, coprendolo con immagini di repertorio. Peggio ancora hanno fatto Castelli e Calderoli a indignarsi per un fatto che, a detta di Stella, non sarebbe accaduto e che invece, a detta di Max Ferrari e del Resto del Carlino, sì.
    Tutto questo su Telepadania e sulla Padania. Peccato però che al “Maestro magro” di via Solferino sia sfuggita un’intervista rilasciata al Corriere della Sera da Dario Franceschini, parlamentare estense della Margherita, pubblicata esattamente sette giorni fa (11 luglio) a firma Daria Gorodisky. In questa intervista, Franceschini dice: «Giovedì sera ho visto in un Comune della mia provincia - Ferrara - un gruppetto di immigrati che festeggiava le bombe di Londra: ecco è possibile che non si prenda nessun provvedimento?».
    Allora, Stella stellina? Questo fatto è successo oppure no? Franceschini dice di averlo visto e se non l’ha visto, come lui dice o la giornalista del Corriere scrive, ha creduto alla attendibilità di quel giornale (il Resto del Carlino) che ha raccontato per primo il fatto, dopo averlo verificato. E se non l’ha visto a Cento, dice d’averlo visto nella sua provincia: insomma questa festa, Franceschini, l’ha notata. Posso credere dunque che al mondo non esiste soltanto il rigore professionale del “Maestro magro”? Oppure devo credere che quello che scrive Stella è cronaca con la “c” maiuscola?
    La verità è che a Stella non interessa un fico secco sapere se a Cento sia successo quel fatto oppure no. Anche perché, ammesso e non concesso che non fosse accaduto lì, in altre parti del mondo fanatici musulmani hanno festeggiato e goduto: e questa non era una esclusiva della Padania ma era una notizia di pubblico dominio.
    Così come la notizia che festeggiamenti ce ne sono stati anche da noi. La Padania, in un pezzo a firma Roberto Fiorentini, ha raccontato di gridolini di giubilo anche a Brescia nel corso di un processo contro presunti terroristi: anche stavolta la veridicità di questo fatto è stata messa - sempre ieri - in discussione dal Vangelo di via Solferino. Peccato che, rispetto a quell’articolo, anche il Corriere conferma la nostra ricostruzione: lo fa Arianna Ravelli sul dorso lombardo, la quale virgoletta addirittura alcune frasi.
    Ma, ribadisco, a Stella e al Corriere non importa se certi fatti siano accaduti oppure no: l'importante è mettere in cattiva luce la Lega, la sua classe dirigente e il suo mondo.
    Nel Ferrarese qualcosa dev’essere accaduto se più di un giornalista ha raccolto degli elementi e se una settimana prima che lo facesse Castelli, un parlamentare (tra l’altro dell’opposizione) di quella provincia ne ha avvalorato la veridicità. Delle due l’una: o Stella è l’unico giornalista che detiene la verità oppure ha esagerato con la sua lezioncina morale oltre che giornalistica.
    Resta infine una considerazione politica: le considerazioni scritte domenica sul nostro giornale dal ministro Castelli erano annotazioni a caldo, dopo aver letto la lunga riflessione di Oriana Fallaci proprio sul Corriere. Riflessioni amare perché, come scrive la Fallaci, nonostante tutti questi attentati e minacce di morte, non è cambiato nulla. Infatti non è cambiato nulla né cambierà nulla se finanche le penne dello stesso Corrierone preferiscono non vedere e non sentire.
    Direttore Mieli: ma il suo giornale da che parte sta? Con la Fallaci (che fa vendere copie e dice la verità) o con chi la denuncia?
    [Data pubblicazione: 19/07/2005]

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Spot immigrazionista di Gian Antonio Stella
    Di W. Von Braun nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 14-10-08, 20:40
  2. Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 09:36
  3. Un mio nuovo mito: Gian Antonio Stella
    Di Ugo2000 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 104
    Ultimo Messaggio: 01-09-06, 18:01
  4. Il vostro amato Gian Antonio Stella...
    Di blob21 nel forum Padania!
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 18-06-04, 14:57
  5. Articolo di Gian Antonio Stella
    Di Autari nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-03, 12:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226