User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Maroni richiede il ripescaggio del napoli in serie B

    Dopo le bocciature della Figc tocca al Coni
    Il ministro riceve Carraro. Gaucci attacca
    Napoli, ripescaggio in B
    Maroni sponsor a sorpresa
    di FULVIO BIANCHI

    ROMA - Un alleato inatteso. Il ministro del Welfare, Roberto Maroni, scende in campo al fianco del Napoli che chiede di essere ripescato in serie B (magari allargata a 23 o 24 squadre). Lo fa ricevendo in via Veneto il n.1 della Figc, Franco Carraro, e svelando come i club di calcio hanno un debito Inail per oltre 5 milioni di euro (poca roba, comunque, perché fra Enpals e Irpef sino a pochi giorni fa dovevano 600 milioni...).

    Ma è proprio sull'Inail che ha fondato il suo ricorso il Napoli, pronto a presentarsi davanti alla Camera di Conciliazione del Coni (il 27 luglio) contro 10 club e, se non basterà, davanti al Tar. Al tribunale amministrativo del Lazio, la società di Aurelio De Laurentiis potrebbe avere l'appoggio di Maroni. Che spiega: "Secondo me il Napoli ha qualche ragione nell'interpretazione di una regola che la Figc giudica in modo differente". Per la Figc si tratta di contributi assistenziali. Per il Napoli e per Maroni sono invece contributi previdenziali, e quindi obbligatori per potersi iscrivere ai campionati. Il nodo è tutto lì. Maroni ha dato l'elenco dei club che non avrebbero versato i contributi entro le date stabilite: sono 3 in A (Cagliari, Reggina e Torino, mentre il Palermo ha chiesto la rateizzazione), 16 in B e 15 in C. "Visto che in B sono 16, si pone il problema se la B può partire o meno...- ha detto il ministro - Con Carraro abbiamo concordato che per questo campionato deciderà la giustizia amministrativa, ma per il prossimo il versamento dei contributi Inail sarà obbligatorio per potersi iscrivere".
    Sul fronte Enpals, Maroni ha aggiunto: "Carraro mi ha garantito che le 17 squadre che non erano in regola al 15 luglio, sono state tutte escluse dai campionati".

    Il ministro ha però attaccato la Figc: "Perché ha spostato dal 30 giugno al 12 luglio i termini per mettersi in regola? Credo che ci saranno dei ricorsi". Non c'è dubbio: si parte oggi al Coni, alla Camera di Conciliazione. Spera anche il Torino: ieri marcia e fiaccolata dei tifosi a Superga, mentre Cimminelli sta cercando disperatamente di mettersi in regola con la fideiussione (in netto ritardo, d'accordo, ma ormai i termini "perentori" sono saltati...) e spera di farcela per il 26 luglio quando sarà chiamato a Roma. Il Messina non ha nemmeno fatto ricorso al Lodo Petrucci: se non riesce l'appello (magari al Tar), scompare. Ma Franza ha piena fiducia: "Giocheremo di sicuro in serie A".

    Torna a farsi vivo intanto Luciano Gaucci. Lo fa da Santo Domingo, con un'intervista a Qs: "Vogliono far fallire il Perugia, le mie aziende e me, ma non ci riusciranno". E minaccia: "Ho dato mandato al mio legale di presentare denuncia e querela nei confronti di chiunque sia responsabile. Per primo Cesare Geronzi...". Gaucci, comunque, non ha pagato sinora né Irpef né Enpals, tantomeno gli stipendi dei calciatori (6 milioni di euro) che sono infuriati. E nemmeno ha pagato l'Inail: stando appunto a Maroni, il Perugia è la società che ha il debito più alto (659.000 euro) di tutte. Oggi Carraro va al Senato, commissione cultura: chiederà più poteri di controllo per la Figc.

    (21 luglio 2005)

    http://www.repubblica.it/2005/g/sezi...osorpresa.html


    Mi sa che ce lo siamo giocato
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bravo Maroni! Padania Libera!!!

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    se il Napoli viene ripescato voto Lega Nord


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da sickboy
    se lo meriterebbe anche. dopotutto hanno pagato le tasse invece che acquistare giocatori. spero invece che le altre società retrocedano.
    Il Napoli è stata la prima squadra a fallire (fallimento strameritato, dopo 10 anni di gestione allegra) e a ripartire dalla serie immediatamente inferiore. Comunque i problemi del calcio vanno oltre il Napoli, e vanno anche oltre i debiti con l'INAIL. Bisognerebbe azzerare tutto e ripartire su basi diverse.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Con lo stesso principio anche il Nuovo Calcio Trento dovrebbe andare come minimo in C1, anche se hanno sfiorato la promozione all'ultima giornata
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  6. #6
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    Bravo Maroni! Padania Libera!!!
    Il ragazzo ha dato un'altra prova di amor patrio-
    Commovente.
    Direi straziante nel senso di " che strazio!!"
    La dirigenza romana punta sempre più a sud.
    TIOCH FAID AR LA'

  7. #7
    Enciclopedista
    Data Registrazione
    18 Apr 2004
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,627
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Adesso i Ministri si occupano di calcio, non degli affari del Ministero !
    Maroni non ha niente di più serio da fare ?
    Diderot

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito certo che ce l'ha

    In origine postato da Diderot
    Adesso i Ministri si occupano di calcio, non degli affari del Ministero !
    Maroni non ha niente di più serio da fare ?
    la prossima mossa di marroni (che con marrano che sta alla rai ha completato l'opera) è lo scippo del tfr contando sul silenzio assenso, un bel regalo alle compagnie assicurative e alle banche che gestiranno i fondi pensione. Pensare che questa era stata l'idea di d'alema bloccata dal fu sindacalista della cgil ora sindaco di bologna cofferati. Dicevo appunto un altro regalo alle banche e alle assicurazioni. Dopo il decreto che ha salvato le assicurazioni dai rimborsi per il famoso cartello (decreto firmato in primis da castelli) ora questo. Non dimentichiamoci poi che marroni ha usato parole di compiacimento per ricucci lo scalatore amico di fiorani e fazio. Beh che volete così va la vita! Io mi faccio il culo tutto il giorno mi sono quasi giocato la licenza per la propanga a favore della lega che ho fatto in questi anni e queste sono le risposte dei ministri. Facce da culo! Fra l'altro ho saputo che il Galimberti quello della Credieuronord è stato sollevatoda qualsiasi accusa per la stroria della banca. La sua posizione è stata archiviata, verranno rinviati a giudizio personaggi molto più nobili tipo: Giorgetti, Fruscio, Stefani e Balocchi.
    A giorni dovrebbe uscire anche la storia del prestito fatto ad una società del figlio di Bossi tal riccardino, circa un milione di euro mai restituiti.
    Coglioni di padani che credono ancora in questi stronzi, me compreso che c'iò creduto fino a poco tempo fa'.

  9. #9
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Povero Maroni, non diaamogli sempre cotro dai!




    Il Brescia è a posto con l’Inail e quindi non ha nulla da temere per il ricorso al Tar del Lazio da parte del Napoli. Di più. Alla luce della situazione fiscale «non in regola» di una squadra iscritta alla serie A, la compagine del presidente Corioni potrebbe venire ripescata nella massima serie. Parola di Roberto Maroni, ministro del Welfare, che, raggiunto telefonicamente nel primo pomeriggio di ieri per capire quale fondatezza potesse avere il ricorso al Tar del Lazio del Napoli contro un pugno di società di serie B - tra le quali il Brescia - che non sarebbero in regola con i versamenti dell’Inail, non solo ha «assolto» la società di via Bazoli, ma aperto orizzonti fino a quel momento impensabili. Sembra configurarsi una situazione singolare, che vedrebbe un ministro della Lega «alleato» del Napoli... «Questo è falso. Io sono alleato di chi rispetta le regole. La vicenda è semplice. Circa dieci giorni fa è stata presentata un’interrogazione parlamentare che chiedeva se i contributi che le società in genere - e nel caso specifico le squadre di calcio - pagano all’Inail sono da considerarsi o meno di carattere previdenziale. L’interrogazione nasce dall’iniziativa del Napoli, che contestava alla Figc l’ammissione di squadre di serie A, ma soprattutto di B, che non avevano pagato i contributi Inail. La Figc afferma che l’Inail non è un ente di previdenza e che quindi per iscriversi era sufficiente essere in regola con i contributi pagati all’Enpals (l’Inps dei calciatori, ndr), oltre che con le tasse. Secondo il Napoli invece i versamenti all’Inail fanno parte dei contributi previdenziali. Il Parlamento ha così chiesto al ministro vigilante quale fosse la posizione corretta. Ed io, in base alla legge, una legge peraltro molto chiara, ho risposto che l’Inail è un ente di previdenza e che quindi da questo punto di vista ha ragione il Napoli ed ha torto la Figc. Successivamente il Parlamento mi ha chiesto di depositare l’elenco della situazione debitoria dell’Enpals e dell’Inail delle squadre di calcio, cosa che io ho fatto. Si ferma qui la mia azione. Contrariamente a quanto ho letto, non sono intervenuto e non interverrò mai nei confronti della Figc per suggerire di mettere dentro questa squadra o togliere quest’altra. Fesserie. (Il termine usato dal ministro per la verità è più colorito, ndr). Intendo invece rivolgermi alla magistratura per perseguire chi, all’interno della Figc, ha autorizzato le squadre a non pagare l’Inail. «Dunque nessuna alleanza mia con il Napoli. Le dico di più. In questi giorni ho rassicurato Corioni: il Brescia è in regola con l’Inail e quindi non ha nulla da temere dal ricorso del Napoli al Tar del Lazio. Anzi, proprio questa mattina (ieri per chi legge, ndr) ho telefonato al presidente del Napoli De Laurentiis e gli ho chiesto come mai avesse citato anche il Brescia nel suo ricorso. Gli ho detto che il Brescia è in regola e che quindi non aveva senso fargli perdere tempo e denaro. De Laurentiis mi ha assicurato che lunedì ne parlerà con i suoi avvocati e penso che rinuncerà al ricorso al Tar del Lazio nei confronti del Brescia. «Ma c’è molto di più. Proprio questa attività di verifica e di controllo che mi compete in quanto ministro vigilante, mi ha permesso di avere il ragionevole sospetto che ci sia una squadra di serie A non in regola. Non mi riferisco al Messina e ai suoi problemi fiscali che non sono di mia competenza, visto che mi occupo di previdenza. Da quanto ho potuto accertare, c’è una squadra di A che ha dichiarato di essere in regola ed invece pare non lo sia. Un fatto che sta emergendo in questi giorni proprio per il clamore suscitato dal mio intervento. Così fosse, e venisse confermata l’esclusione del Messina, che cosa succederebbe?». Il Brescia verrebbe ripescato in serie A. «Esatto. Aspettiamo la conclusione degli accertamenti, ma a me hanno dato per certa una situazione per cui si sarebbe autorizzata l’iscrizione in serie A di una squadra che non ne aveva i diritti. Però il nome non glielo dico» Il nome lo facciamo noi: è la Reggina. «Io aggiungo soltanto che la squadra in questione ha dichiarato di aver ottenuto dall’Agenzia delle entrate la rateizzazione del debito fiscale, come già la Lazio, ed invece a noi risulta che l’Agenzia delle entrate non l’abbia accettato. Così fosse - e così è, sulla scorta delle informazioni in mio possesso -, ci sarebbero due fatti gravi: è stata ammessa alla serie A una squadra che non ne avrebbe avuto il diritto; qualcuno ha dichiarato il falso. Il risultato di tutto questo potrebbe essere il ripescaggio del Brescia in serie A. Che sarebbe un risultato clamoroso, che peraltro nulla avrebbe a che fare con il Napoli. Per riassumere e concludere escludo da parte mia ogni volontà di nuocere alle squadre come il Brescia, come pure è stato ventilato. Ho solo risposto a una richiesta di chiarimento, che ha generato tutto questo bailamme, il quale però alla fine potrebbe risolversi in un grosso vantaggio soprattutto per il Brescia, che, ribadisco, è in regola con i versamenti e quindi non ha nulla da temere. Il Brescia non compare nell’elenco della squadre non in regola con i versamenti Inail? «In quell’elenco sono comprese anche le squadre che hanno avuto dei debiti e li stanno rateizzando. Ma questo vuol dire essere in regola. Ed è questa è la posizione del Brescia? «Esatto. Così ho chiesto al presidente del Napoli di stralciare la posizione del Brescia: si sa che è a posto ed è dunque tempo perso. Ma non ho potuto impedire che il Napoli si mettesse in azione. La cosa più interessante è però che la Figc è stata chiamata a spiegare come mai abbia ammesso la Reggina, che ci risulta non essere in regola. Finora non ha risposto, ma questo silenzio non potrà durare ancora a lungo. Qualcuno dovrà fornirci delle spiegazioni».
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  10. #10
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    Il ragazzo ha dato un'altra prova di amor patrio-
    Commovente.
    Direi straziante nel senso di " che strazio!!"
    La dirigenza romana punta sempre più a sud.
    confido nel suo sarcasmo...

    io da settimane che ogni volta che sento parlare maroni ho i conati di vomito!

    ...anche se è sempre la solita storia... mandando avanti sempre lui per le faccende più scomode, che magari decide lo stesso bossi, intoccabile ed intoccato!

 

 

Discussioni Simili

  1. I video del ritorno del Napoli in serie A
    Di Joseph Epomeo nel forum SS Calcio Napoli
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-11-09, 23:36
  2. Serie A 7ma Giornata : Inter vs Napoli
    Di SPYCAM nel forum FC Inter
    Risposte: 121
    Ultimo Messaggio: 09-10-07, 23:18
  3. Napoli in serie A... Dimostrazione di inciviltà!
    Di Wigberth nel forum Padania!
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 15-06-07, 07:46
  4. Napoli si prepara per salire in serie A!
    Di Tango do Hermano nel forum Fondoscala
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 09-06-07, 14:52
  5. napoli promosso in serie b
    Di brodo_di_carne nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 16-04-06, 19:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226