User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: I longobardi

  1. #1
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I longobardi

    Su dillo ad alice v'è una simpatica intervistucola ad un non ben specificato nuovo gruppo che si definisce Metapolitico, ed affine agli elementi più estremi della lega.

    Parlano di etnicità, cultura germanica etc. etc.

    Già solo guardando il simbolo mi è venuto un cattivo pensiero

    Voi che ne dite?
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Alice intervista un suo attivista: “Queste sono le nostre origini. La Lega è un movimento di protesta fiscale, noi di rivendicazione etnica. Prodi o Belusconi? Al più Possiamo strizzare un po’ l’occhio a qualche elemento estremista della Lega”.


    (Alice n.65 del 27/07/2005)


    Quando nasce e con quali finalità Alternativa Longobarda?

    Alternativa Longobarda nasce nel 2001 per volontà di un gruppo di giovani intenzionati a far conoscere il proprio pensiero e la propria weltanschauung (visione del mondo). Come strategia di propaganda scegliemmo di prendere dapprima uno spazio gratuito e, da un anno e mezzo a questa parte, il dominio www.langbard.net

    Le nostre finalità principali sono essenzialmente quelle di ridare orgoglio identitario al Volk (popolo) Longobardo, ad esempio rendendo i visitatori del nostro sito consci di quali sono le nostre vere origini e delle differenze che separano noi longobardi, comunemente assimilati e definiti nord italiani o padani che dir si voglia, dagli italiani. Attraverso questa strada vogliamo evitare la nostra estinzione .


    Come siete organizzati, e in quali realtà siete presenti?

    Al momento stiamo mirando a far crescere in modo considerevole il numero dei membri -diciamo così- “attivi” e dei simpatizzanti, in modo tale da poter contare su una buona cerchia di persone che contribuiscano a rendere più ricco il nostro sito di articoli ed approfondimenti. In futuro è nostra intenzione organizzare attività atte a promuovere la riscoperta delle nostre radici e della nostra identità di stampo germanico.


    Perchè questa nostalgia per i Longobardi?

    Semplicemente perché ci consideriamo i loro discendenti. Va premesso che siamo consci di essere il frutto di un mix di fiere stirpi teutoniche, ma riteniamo che il Volk dei Lanbärten abbia lasciato un'impronta più netta. Basta ascoltare il suono dei nostri cognomi, delle parole delle nostre lingue e le usanze lasciateci come eredità dai nostri Avi....rituali che ancora oggi sono presenti ad insaputa di molti!


    Quali i punti fondamentali della vostra azione politica?

    Nella situazione in cui siamo, ovvero dove il nostro Volk è una minoranza nella propria terra ed armati non di finanziamenti ma solo del nostro impegno, non è nostra intenzione per ora attuare un'azione politica vera e propria, è forse più lecito parlare di azione metapolitica. Non siamo interessati ad andare oltre i nostri obbiettivi. L'obbiettivo principale è far conoscere il nostro pensiero a quante più persone possibile e far capire alla nostra gente che non apparteniamo alla cosiddetta stirpe latina da cui discendono gli italiani. Questa è una bugia e un'incongruenza storiografica.


    Cosa vi distingue dalla Lega Nord e cosa vi accomuna?

    Penso che ciò che ci divide sia il vedere la nostra terra non come il “settentrione”, una Padania a Nord dell'Italia. Vediamo noi e la nostra Patria antropologicamente e radicalmente indipendenti da Roma e dall'Italia. Probabilmente la politica estera della Lega è quella che ci trova più vicini, almeno finché sosterranno punti cardine come l'avversione a questo tipo di Europa, attuare una forma di protezionismo per tutelare i nostri prodotti dall'importazioni straniere a basso costo e l'opporsi alla globalizzazione in quanto fenomeno che cancella le culture. Sul fronte interno, da quando si è abbandonata la via secessionista, non troviamo molti punti di contatto. Ciò che ci distingue maggiormente sta senza dubbio nella natura stessa della Lega, ovvero un movimento di protesta fiscale e non di rivendicazione etnica: basta guardare la definizione che danno loro di cittadino padano e noi di Longobardo per comprendere le nostre diversità di pensiero. Longobardo è solo colui che ne possiede il sangue, non chiunque viva in quella che noi identifichiamo come la nostra patria e chiamiamo Langbard. Inoltre non crediamo, a differenza dei leghisti, in un'Europa che fonda le proprie origini su radici cristiane; come se non bastasse il fatto che il cristianesimo fu importato -come molte altre religioni sotto l'impero romano- dall'area afroasiatica teniamo anche presente che parlare di radici cristiane vuol dire cancellare ciò che di più puro e tradizionale v'era in Europa prima della “crociata” di Carlo Magno.

    Inoltre il nostro modello non è il federalismo ma il socialismo etnico.





    Sentite più vicino alle vostre battaglie Prodi, Berlusconi, Bossi... o chi altri dei politici oggi in attività?

    Essendo idealisti e non politici non proviamo molta simpatia per i politicanti dei giorni nostri, né tanto meno li sentiamo vicini nella nostra lotta. Ovviamente possiamo strizzare un po' l'occhio ad alcune frasi dette da qualche elemento estremista della Lega, anche se con intenti un po' provocatori ed un po' atti a dare voce al cosiddetto popolo silenzioso, ma niente di più. La politichetta dei nostri parlamentari e dei piccoli amministratori ci vede come divertiti spettatori.








    Stefano Delendati


    Vi ho messo l'intervista solo per essere più chiari
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  3. #3
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    se ho fatto giusto questo dovrebbe essere il simbolo, al massimo è il link a cui andare a vederlo.
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  4. #4
    figlio di Zeus e Danae...
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    1,325
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Mah !

    Mi sembra più una copia sbiadita di qualche movimento NAZI...che cerca spazio nella "nostra padania"! Pensiamo alle cose serie.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Sep 2010
    Messaggi
    1,211
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io quel simbolo l'ho gia visto qua in giro

  6. #6
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Emish
    Io quel simbolo l'ho gia visto qua in giro
    E' appunto quello che volevo far notare
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quelle sono patacche: finche' un Popolo, che si considera diverso, continua a servirsi della lingua dell' "occupatore" per comunicare, non puo' essere preso sul serio.

    Almeno i terroni in America continuavano a mangiare la pizza a Broccolino

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Quelle sono patacche: finche' un Popolo, che si considera diverso, continua a servirsi della lingua dell' "occupatore" per comunicare, non puo' essere preso sul serio.

    Almeno i terroni in America continuavano a mangiare la pizza a Broccolino
    italofoni fino al midollo...altro che identità...

    però hanno dei sani principi

    Noi Langbärten dobbiamo essere d’esempio ed avere una condotta di vita semplice e priva di vizi. Purtroppo non tutti riescono a far seguire i fatti alle parole per tanto preferiamo, per evitare inconvenienti, elencare alcune norme di comportamento che dovrebbero essere alla base di qualsiasi uomo che si distingue appartenendo ad un glorioso popolo: i Langbärten.

    Come primo esempio di condotta dobbiamo evitare qualsiasi contatto con droghe, anche leggere, che inebriando la mente ledono anche lo spirito. Chi fa uso di alcolici solo per raggiungere uno stato di ebrezza va paragonato ad un tossicodipendente dato che non esistono differenze tra i due soggetti, semplicemente cambia il mezzo per giungere allo stesso scopo. Si può consumare alcool a propria discrezione, ma senza eccedere; un comportamento incivile non giova né alla persona né tanto meno al movimento.

    Nostro dovere è curarci delle nostre famiglie, se le si hanno, o cercare una compagna appartenente alla nostra stirpe con la quale costruirne una; questo è da sempre stato alla base di una società agricola come la nostra. I rapporti con donne non appartenenti ai ceppi celtici e germani sono da evitare, pena l’ espulsione da Alternativa Longobarda.

    Essendo discendenti da una società contadina dobbiamo rispettare la natura e con essa la terra che è fonte del nostro sostentamento; è d’ obbligo il rispetto e la salvaguardia verso gli animali che ci aiutano da sempre nel lavoro e ci nutrono quotidianamente. E’ consigliato a tutti, per la propria salute, ridurre al minimo i consumi di alimenti prodotti industrialmente, di animali provenienti da allevamenti intensivi e cibi provenienti da agricoltura OGM o fertilizzata chimicamente. Privilegiando i prodotti genuini della nostra terra, privi di lavorazioni industriali e trattamenti, ci garantiamo una salute migliore. I prodotti biologici possono essere una soluzione per chi non fosse in grado di procurarsi verdure coltivate ed animali allevati secondo natura.

    Chi professa una religione non Europea non può far parte di Alternativa Longobarda. Noi seguiamo la tradizione che ci è stata tramandata dei nostri antenati attraverso il sangue; purtroppo essa ha subito delle contaminazioni alle quali vogliamo porre rimedio per poter purificare il nostro Geist (spirito) riportandolo ai valori originari. Tali contaminazioni nella tradizione hanno portato, a lungo andare, alla crisi attuale sulle identità dei popoli. Per essere più chiari non ci appartengono (cristianesimo e satanismo, giudaismo, islamismo, buddismo, induismo, taoismo, testimoni di Geova, new age, ecc…).

    "Ebbro sei, Loki, tanto da dar di fuori;
    perché non smetti, Loki?
    Perché il bere smodato conduce ognuno
    a non sapere più quello che ciancia."*

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ok,
    però questi di Alternativa Longobarda potrebbero
    fare a meno di utilizzare termini tratti dal tedesco
    moderno.
    A quel tempo non tutti i popoli germanici erano nostri
    amici e se consideravamo i Sassoni come fratelli cosi'
    non era nei confronti di Franchi ed Alamanni.
    Solamente la presenza dei Longobardi a Nord di Trento
    ha impedito ai Biuvari e agli Alamanni di penetrare
    perlomeno fino al Po.
    Un buon Longobardo non ha bisogno di ricorrere al termine
    Volk per disegnare il popolo perche sa che il termine
    nostro si trova nel cognome Todoverto " Teudepert " = popolo splendido.
    Quando avrò del tempo parlerò delle forme e delle strutture
    di potere sperimentate dai Longobardi in tutta la penisola:
    Regno, Principati, Società.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perche' costruire un passato, dalle dubbie documentazioni, se siamo davanti ad un presente pieno di interrogativi?
    Io preferisco trarre qualche insegnamento dal passato, ma riflettere sul mio ruolo nel presente e su come mi piacerebbe che cambiasse.
    Sul mio www puoi vedere che ci sto provando anche praticamente!

    Saluti

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sui Longobardi
    Di Miles nel forum Patria Italiana
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-05-10, 15:30
  2. Noi, Celti e Longobardi
    Di carlomartello nel forum Lega
    Risposte: 258
    Ultimo Messaggio: 17-01-10, 02:12
  3. ...Longobardi...
    Di nhmem nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 15-03-04, 22:11
  4. Noi, i Longobardi
    Di Volkssturm nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 03-03-04, 17:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226