User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    L'odierna omelia del berlus-pappagon

    da "laPadania" di oggi.


    Quindici anni su al trentesimo piano del Pirellone? Dai, guardatelo in faccia… non ci crede nessuno. Vabbè che per Roberto Formigoni da Lecco, classe 1947, gli anni sembrano non passare mai, però l’eterno ragazzo della politica, il Jovanotti che zampetta ancora tra i ragazzi di Cl, si è già rotto di fare il Presidente della Regione Lombardia. Lui, il Celeste, vuole Roma. Ma mica un ministero qualunque, no mica lo convinci se gli prospetti una carriera da Mario Baccini. Aveva anche rinunciato a fare il commissario europeo al posto di Buttiglione (silurato per le dichiarazioni sui gay) e prima che fosse indicato Frattini.
    No, lui vuole il posto di Berlusconi. Almeno quello, perdindirindina!
    Se si fosse trattato di farsi chiamare ministro, la chance ce l’aveva la scorsa primavera quando la Lega era pronta a guidare il governo della Regione Lombardia calando addirittura la carta pesante di Roberto Maroni.
    Secondo le indiscrezioni, Maroni si candidava con la CdL e lui, il Celeste, diventava il titolare del Welfare. Niente da fare: Formigoni rispedisce al mittente la proposta con un biglietto virtuale, accà nisciuno è fesso. Cinque anni di seggiola sicura contro un misero anno al Welfare a chiusura di legislatura. In un anno non si combina na gott. E soprattutto ti brucia l’immagine.
    Lui che all’alba dei sessant’anni crede di essere “il nuovo che avanza” non avrebbe bruciato la propria immagine di enfant prodige. Troppi impedimenti dirimenti, per dirla con il don Abbondio. Il matrimonio non s’ha da fare né ora né mai. E infatti non si fa. Formigoni si candida come Presidente di tutti, senza quella lista del Governatore in cui avrebbe voluto schierare riformisti, socialisti, ciellini (soprattutto) e amichetti vari. Vince. Ma non stravince. Anzi se non fosse per la Lega, il Celeste farebbe proprio una pessima figura. La cosa ovviamente non gli garba affatto: trattare alla pari con la Lega per cinque anni, per lui è un affronto.
    Non passa infatti neanche un giorno dalla vittoria delle Regionali che Formigoni sguinzaglia uno dei suoi ciellini per dire che la Lega ha barato, ha fatto voto disgiunto premiando così i suoi avversari. La notizia non solo viene smentita dal segretario della Lega Lombarda Giorgetti ma anche dai numeri.
    Zitto e mosca? Ma va, il tira-e-molla con il Carroccio è appena cominciato. Lui ovviamente non parla, porta avanti gli ambasciatori di fede. Raffaele Cattaneo, Mario Mauro (o Mauro Mario: non so quale sia il cognome e il nome), Maurizio Lupi: uno vale l’altro. L’ordine di batteria è creare l’incidente, montare il caso e far scoppiare la crisi di governo. È quello che non vede l’ora di fare Formigoni al rientro delle vacanze, quando - vedrete - tenteranno di far fuori Alessandro Cè.
    Qual è la colpa di Cè? Avere un pessimo carattere, gli dicono. Innegabile: Alessandro non vincerà mai il Nobel per la Pace (oddio, l’hanno dato ad Arafat, Cè potrebbe farci anche un pensierino) ma di politica ci piglia: è stato capogruppo del Carroccio alla Camera ed è stato messo lì proprio da Bossi. E poi, Alessandro Cè, non ama farsi prendere per il naso come stanno cercando di fare i formigones, con l’avallo di altri assessori.
    Se ne faccia una ragione, il Celeste: Cè rimarrà al suo posto. Senza deleghe ma rimarrà. Come senza deleghe? Beh, state pur certi che Formigoni gli ritirerà la delega della Sanità. Per darla a chi? Se non direttamente ad Abelli, a uno che faccia da prestanome. Sarà muro contro muro.
    Ora fermiamoci un momento: riprenderemo dall’aria di crisi. Ricordatevelo.
    Ho in mente di portarvi in villeggiatura. Vi porto al mare e in montagna: fantasticherie della scrittura… Chi parlerà oggi a Rimini? Formigoni e Rutelli. E chi ha parlato ieri a Cortina d’Ampezzo? Pierferdinando Casini. Quest’ultimo si è tolto qualche sassolino dallo scarpone e ha dato un altro trussone al Cavaliere. Formigoni e Rutelli, i golden boy della politica, invece si eserciteranno nelle due specialità di cui sono campioni: il cazzeggio sul riformismo (se le volessero davvero, le riforme, non avrebbero tempo per parlarne) e palla avvelenata, specialità dove vince chi per primo riesce a togliere di torno Berlusconi, Bossi e l’asse del Nord, avvelenandoli. Casini e Formigoni sono due ex democristiani. Rutelli, democristiano non lo è, ma ci fa. Quindi si pigliano. O si piglieranno.
    Non mi sono dimenticato della crisi in Regione Lombardia ma non è ancora il momento per ritornarci. Ieri abbiamo raccontato del disegno in due tempi cui stanno lavorando i poteri forti romani: Montezemolo candidato premier di un centrosinistra che perderà sempre più la sua connotazione di sinistra. Follini, ieri su Repubblica (toh, che caso...), ha detto testuale: «Sono aperto a nuovi scenari, purché siano davvero nuovi» e poi ancora: «Non voglio costruire il terzo polo ma il primo polo». Appunto. Quel polo in cui il centrosinistra perderà la sinistra e il centrodestra perderà quel populista di Berlusconi (la definizione è dell’Udc), la destra e la Lega. I Ds si trasformeranno in socialdemocratici e il giochino è fatto. Ma prima, secondo la testa degli ex democristiani, occorre perdere le elezioni. Ecco perché Casini non si candiderà alle prossime politiche.
    Si candiderà Berlusconi? Sì, a meno che non sarà lui a scegliere un candidato nuovo, d’accordo con Bossi e con Fini (sempre che non cambi idea ascoltando la sirena casiniana). Onore a Berlusconi che non molla; a costo di essere impallinato tutti i giorni da stampa, finanza, imprenditori, avversari, simil-alleati. Tutti gliele stanno suonando e lui - gli va dato merito - non molla. Non molla l’idea di cambiare il Paese, di fare le riforme senza perdersi in chiacchiere, di promuovere un certo benessere allargato. Tutte cose che se non avesse avuto le resistenze dei palazzi romani avrebbe realizzato con maggiore decisione e velocità. Sta pagando la lealtà con Bossi, la Lega e la questione padana. Altro che il cambio di passo starnazzato da Casini e da Follini ogni quarto d’ora. A questi due, l’unico cambio che interessa è Berlusconi.
    Ma chi prendere sulla piazza? Chi è disposto a perdere il prossimo giro contro Montezemolo? Chi si può sacrificare? È su questa caccia "al pollo" che Casini e Follini si stanno concentrando: trovare uno che come Rutelli nel 2001 con l’Ulivo sia oggi disposto al sacrificio. Appunto, uno come Rutelli…
    Torniamo a Milano, dove avevamo lasciato un Formigoni con le scatole più che piene: a quasi sessant’anni (è del ’47) o buca adesso o mai più. O fa valere adesso la sua rete di intrecci e di affari oppure la sua storia politica è al capolinea. Insomma o accetta di mettersi a disposizione come pollo da spennare oppure il grattacielo Pirelli diventerà la sua prigione dorata.
    Glielo chiederà Casini? Glielo chiederà Berlusconi? Chiunque glielo chiedesse, l’eterno ragazzo, il Gianni Morandi della Madunina, dirà di sì. Sta già scaldando i muscoli perché i suoi conti se li è già fatti. L’esperienza di Rutelli insegna. Mandato nel 2001 come candidato di bandiera a sfidare un Berlusconi in odor di vittoria, l’ex Cicciobello ha tenuto la sua posizione per tutti questi anni. Da niente che era e niente che aveva, ha messo su la Margherita e ne è diventato l’azionista di maggioranza. Tanto che quando Prodi gli ha comandato di sloggiare perché di ritorno da Bruxelles, Rutelli gli ha presentato il conto. Dopo quattro anni, Rutelli si è messo al centro del centrosinistra, ne è il playmaker e deciderà il futuro della coalizione.
    È esattamente quello che vorrebbe fare Formigoni. Accettare una possibile sconfitta ma poi indossare la maglia numero dieci e rovinare i piani di Casini, con cui litigò già a suo tempo quando il Celeste tradì il centro per accasarsi con Forza Italia e Berlusconi. Cl e Compagnia delle Opere sono già pronte a sostenere il loro premier, anche perché destinatari dei venti collegi promessi da Berlusconi la scorsa primavera a Formigoni.
    Si tratta solo di provocare una crisi di governo al Pirellone: chissà se con questo articolo non gli stiamo dando una mano...

    Gianluigi Paragone
    --------------------------------------------------------------------------------
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'odierna omelia del berlus-pappagon

    3 settimane fa su TL il fratello di La Russa ha detto a Paragone: "ma sei + forzaitaliota dei forzaitalioti" dopo che Paragone ha dato della traditrice a una di Forza Italia che criticava Berlusconi.....
    Questo Paragone ha sinceramente rotto: "hanno tradito Berlusconi", "vogliono incastrare il Cavaliere", "povero Berlusconi", "Berlusconi criticato ingiustamente", "ce l'han tutti con lui", "che bello il suo trapianto", "che bello il Milan", "che bella la serie A su Mediaset".
    MA STO QUA E' DI FORZA ITALIA ?

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'ambito culturale ed ideologico, alla luce delle
    dichiarazioni, sembrerebbe quello.
    Del resto lo ha voluto Bossi nell'ambito
    della sua strategia di lungo corso mirata al
    sostegno del Cavaliere di Arcore.
    Io capisco il pericolo derivante da una vittoria
    della sinistra, ma una Lega così vincolata
    a Forza Italia non mi piace proprio.
    Va da se che questa Lega si trova così vincolata
    a Berlusconi grazie a tutta una serie di errori
    commessi dal Genio di Gemonio,
    avanti di questo passo e si dovrà pensare
    seriamente ad una rifondazione leghista,
    per salvare perlomeno l'idea.

  4. #4
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vorrei sapere dall' illustrussimo moderatore perche' i miei post qua sopra sono starti cancellati ..

    forse che i leghisti qua non devono scrivere ? ..

    PS : e non solo i miei post .. sono state pure cancellate le risposte ai miei interventi ....
    "dammi i soldi, e al diavolo tutto il resto "
    Marx


    (graucho..:-))

  5. #5
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Paragone è chiaramente filo berlusconiano e forse qualcosa di più.
    Perlomeno ora non mette in prima pagina tutti i giorni del suo divino amore ( il povero silvio di cornacchiona memoria).
    Cosa aggiungere sulla politica leghista che non è già stato detto?
    Vorrei solo rilevare che l'onorevole Ce' l'altro giorno in radio qualche segnale di ribellione nei confronti della politica di vertice leghista l'ha dato.( La lega non mi ha difeso come doveva...)
    Ho sentito che alla prossima riunione in via Bellerio verrà investito ufficialmente il dio di arcore come candidato premier della cdl.
    Nemmeno F.I. fa una cosa del genere.
    Perchè non mettono un mezzo busto all'ingresso della sede ed un quadro alle spalle di ogni scrivania.
    Qual'è la linea politica del vertice leghista? Una linea a 90 gradi.
    TIOCH FAID AR LA'

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    Paragone è chiaramente filo berlusconiano e forse qualcosa di più.
    Perlomeno ora non mette in prima pagina tutti i giorni del suo divino amore ( il povero silvio di cornacchiona memoria).
    Cosa aggiungere sulla politica leghista che non è già stato detto?
    Vorrei solo rilevare che l'onorevole Ce' l'altro giorno in radio qualche segnale di ribellione nei confronti della politica di vertice leghista l'ha dato.( La lega non mi ha difeso come doveva...)
    Ho sentito che alla prossima riunione in via Bellerio verrà investito ufficialmente il dio di arcore come candidato premier della cdl.
    Nemmeno F.I. fa una cosa del genere.
    Perchè non mettono un mezzo busto all'ingresso della sede ed un quadro alle spalle di ogni scrivania.
    Qual'è la linea politica del vertice leghista? Una linea a 90 gradi.
    SOLO FILO ?
    DICIAMO CHE E' BERLUSCONIANO PUNTO E BASTA....QUESTO E' SUFFICIENTE A DIRE CHE LA LEGA ORMAI HA SBRACATO
    ORA FAZIO E' UN DIO, VERO ?
    MA COSA ASPETTA BOSSI A ENTRARE IN FORZA ITALIA ?

  7. #7
    Indipendentista
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    veneto
    Messaggi
    925
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem

    Vorrei solo rilevare che l'onorevole Ce' l'altro giorno in radio qualche segnale di ribellione nei confronti della politica di vertice leghista l'ha dato.( La lega non mi ha difeso come doveva...)
    beh Cè è stato mandato a fare l'assesore in regione per toglierselo dalle palle a roma dove avea rotto i coglioni a qualcuno quando era capogruppo.... diciamo che la sua colpa era di essere troppo critico nei confronti del governo... adesso come voleva il copione è stato fatto fuori anche in regione!
    ma è ancora parlamentare o si è dimesso?

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-01-13, 16:16
  2. Risposte: 158
    Ultimo Messaggio: 20-05-07, 20:52
  3. C'è in giro brutta aria per i berlus-cloni... inclusi quelli esotici
    Di Guido Di Tacco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-03-06, 17:49
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09-04-04, 21:06
  5. A319CJ Dil mio amico Berlus..
    Di Mati777 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 01-04-03, 15:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226