Concepito per offrire uno spazio a giovani studiosi – di età inferiore ai 35 anni – interessati alle idee liberali e libertarie, il Seminario Mises acquisisce quest’anno una dimensione internazionale e si apre alla partecipazione di ricercatori provenienti da varie parti d’Europa (alcuni dei quali possono parteciparvi grazie a borse di studio messe generosamente a disposizione da alcuni importanti sponsor). Utile occasione per verificare lo ‘stato dell’arte’ degli studi liberali del nostro tempo e per favorire uno scambio di idee tra intellettuali di varia provenienza e formazione (economisti, giuristi, storici, filosofi, e via dicendo), il seminario si candida ad essere un punto di riferimento sempre più importante nel mondo culturale europeo.

Il seminario si snoderà attraverso papers su problemi affascinanti e diversi quali la regolazione del sistema creditizio e bancario, le fondamenta filosofiche del pensiero libertario, l’economia della burocrazia, il rapporto fra legislazione e giurisprudenza, le regole della concorrenza in Europa. Ad aprire i lavori sarà, con una conferenza introduttiva, José Piñera, l’economista che ha concepito e realizzato la riforma previdenziale cilena, Senior Fellow del Cato Institute di Washington e dell’IBL. Il seminario si chiuderà invece con un intervento di June Arunga, giovanissima attivista e studiosa libertaria del Kenya, autrice di un ispirato documentario su Africa e globalizzazione per la BBC.

Per partecipare al “Mises Semina”, è necessario completare l’iscrizione on line all’indirizzo: http://www.brunoleoni.it/segreteria....dre=0000000634

Per qualunque richiesta scrivere a: [email protected].