User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Già a sette mesi il feto sa «piangere»

    IL DOLORE IN GREMBO
    Uno studio divulgato pochi giorni fa negli Usa dimostra che un nascituro di 28 settimane risponde agli stimoli nocivi "strillando". Una risposta a chi specula sulla sofferenza prenatale

    Già a sette mesi
    il feto sa «piangere»



    Da Milano Andrea A. Galli

    Non che ci fossero dubbi sul vecchio luogo comune: l'albero che cade fa più rumore dell'erba che cresce. Ma colpisce la conferma. Nei giorni scorsi è stato rilanciato con grande enfasi uno studio divulgato dalla rivista «American medical association», secondo cui il feto non proverebbe dolore fino alla 29esima settimana di vita. Studio che ha scatenato una ridda di polemiche sulla sua attendibilità e, dagli Stati Uniti a casa nostra, ha solleticato la curiosità dei media. Il tutto mentre un'altra ricerca, di ben altro segno, portata a termine da tre neonatologi di rango, passava sotto silenzio.
    In un articolo pubblicato sul «Archives of disease in childhood-fetal and neonatal edition», il neozelandese Ed Mitchell e le americane Jeannine Gingras e Karen Grattan hanno infatti reso conto di una singolare scoperta: che proprio il feto di 28 settimane "strilla" nel grembo materno. Era già conosciuta la corrispondenza tra stati di sonno e di veglia nei neonati e nei feti a partire dai 5 mesi, ma quello che non si sapeva è che anche il feto, più tardi, emette "vagiti", esprime acusticamente le sue reazioni agli stimoli esterni, anche e soprattutto dolorosi. Si pensava che tale capacità arrivasse solamente a contatto con l'aria, con il funzionamento pieno dell'attività respiratoria. Ma così non pare più.
    I tre scienziati hanno sottoposto il feto a contatto con rumori di 90 decibel e hanno filmato e rilevato con un registratore a ultrasuoni gli effetti. Il risultato è stato «straordinariamente simile a quello di un neonato che piange» secondo Ed Mitchell. Oltre ai suoni registrati, impercettibili a un orecchio umano, il video - scaricabile anche da internet - mostra chiaramente un movimento di esalazione, accompagnato dall'apertura della bocca e dall'abbassamento della lingua, seguito da una serie di tre profondi respiri e da un'inspirazione finale. «Anche il labbro inferiore trema» ha aggiunto Mitchell.
    Una risposta, neanche troppo implicita, alle provocazion i dei giorni precedenti sul dolore prenatale. E che conferma - secondo Paul Ranalli, neurologo dell'Università di Toronto - come «l'unica differenza, a questo stadio di sviluppo, tra un neonato in grembo e uno nato e tenuto in incubatrice, è il modo in cui i due ricevono ossigeno: se attraverso il cordone ombelicale o i polmoni. Mentre non c'è alcuna differenza nel loro sistema nervoso».


    Avvenire - 2 settembre 2005

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    14/05/48 Schiavi di Sion
    Data Registrazione
    15 Jan 2005
    Località
    Al sicuro nella Basilica della Nativita', in Palestina ovvero in Terra Santa.
    Messaggi
    1,621
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questo tipo di studi fu gia' censurato in US da frange "ultra-abortiste" dell'amministrazione Clinton.

    Al congresso fu presentata la legge che proponeva la legalizzazione (ma la definirono regolamentazione) dell'aborto (loro dicono interruzione i gravidanza) fino al settimo mese della gravidanza.

    Dovettero ritirarla...


    Poi con Bush tante parole, i soliti ritornelli ed i propositi che sentiamo dai tempi di Reagan...
    Qualche tentativo di indirizzare le compagnie di assicurazione, ma nulla di piu'...
    Da ultimo la nomina di un giudice della suprema corte "conservatore" che specifico' : su quella materia (la defini' quella materia) va tutto bene cosi'...

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    a questo aggiungo un trafiletto della rivista Newton n.3 luglio 2005 riedizione "Diario di nove mesi" (rivista molto scientifica) che a pag. 134 scrive a riguardo all'amniocentesi:

    "...tra la 15° e la 18° settimana, si preleva una piccola quantità di liquido amniotico. In esso sono contenute cellule fetali che, coltivate, consentono di diagnosticare malattie geniche e metaboliche, e di isolare eventuali agenti infettivi trasmessi al feto. In questo periodo il piccolo è già in grado di percepire che intorno a lui si sta verificando la spiacevole " intrusione" dell'ago per il prelievo e può reagire con una agitazione molto simile al panico......."




    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  4. #4
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    1 - Perché la scienza dice che l'embrione non può provare sentimenti, ergo, non è un essere umano?
    2 - Perché l'embrione secondo la scienza non è un essere umano?
    3 - Anche gli spermatozoi sono vivi o no?
    ..................

    1) infatti....se la scienza dovesse riconoscere che l'embrione (come di fatto è altrimenti non si dovrebbe chiamare embrione..) RECA NEL SUO PATRIMONIO quei sentimenti e quella personalità che lo caratterizzeranno durante la crescita, dovrebbero modificare tutte le loro opinioni attuali che si esprimono contro di lui........

    2) Non lo è per una certa frangia perchè per loro il concetto di UMANO si esprime da DOPO LA NASCITA....se dovesse riconoscere che l'embrione reca con sè LA SUA SPECIFICA UMANITA'.....che diverrebbe UOMO(o donna) se lo si lasciasse VIVERE..... dovrebbe modificare la sua attuale cultura della morte.......

    3) importante questa definizione..lo spermatozoo infatti non si muove perchè sospinto dalla volontà dell'uomo che lo porta in sè, egli agisce in un determinato momento mosso dal fatto che porta con sè quell'ingranaggio che attiva LA VITA CHE DEVE TRASMETTERE.......ergo è VIVO e si muove SECONDO UN PRECISO PROGETTO.......portando in sè i GENI che determineranno LA NUOVA VITA, se lo si lasciasse lavorare per quello che è stato PROGETTATO.......

    Ci sono chiare risposte a quella frangia di scienza che da tempo si sta attivando CONTRO la sua più elementare regola: PORTARE LE PROVE.....
    si è attivata una scienza contro la vita umana (ed è già una anolaia dal momento che la scienza ha sempre AIUTATO L'UOMO) però basandosi su PRESUPPOSTI e non su prove significative.....

    Tutti questi giri di parole stanno gettando nella nostra cultura, una grande confusione ed un grande offuscamento della verità sull'Embrione e sulla vita umana dal suo concepimento fino alla sua morte NATURALE......ingannando la cultura stessa sull'essenza stessa dell'uomo e del suo ESSERE E DIVENIRE......

    Oggi si è arrivato a dire, SENZA UNO STRACCIO DI PROVA..che l'Embrione NON PROVA DOLORE.........NON PROVA NULLA...ERGO NON SAREBBE DA CONSIDERARE "VITA UMANA".........ariergo può essere usato come uno meglio vuole.....

    Alt! riflettiamo........ di questo passo anche un bambino neonato NON COMPRENDE ASSOLUTAMENTE ciò che accade intorno a lui.....specialmente se è un sordomuto, la cui patologia si riscontra dopo il primo mese.........che facciamo, eliminiamo anche i neonati PERCHE' SI SCOPRIRA' CHE SONO INCAPACI DI INTENDERE E DI VOLERE.?????

    E' vero che con gli anziani ci sono riusciti, l'eutanasia ed una guida psicologica che LI AIUTI A SCEGLIERE DI ANDARSENE IL PIU' PRESTO POSSIBILE (in Olonda li convincono a firmare la loro resa).......contro la natura stessa dal momento che è scientificamente dimostrato che una persona più diventa anziana e più si avvicina al tramonto, più SI SENTE ATTACCATA ALLA VITA STESSA......

    'Io… non ti dimenticherò mai. Ecco, ti ho disegnato sulle palme delle mie mani' (Is 49,16),

    13 Sei tu che hai creato le mie viscere
    e mi hai tessuto nel seno di mia madre.
    14 Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio;
    sono stupende le tue opere,
    tu mi conosci fino in fondo.
    15 Non ti erano nascoste le mie ossa
    quando venivo formato nel segreto,
    intessuto nelle profondità della terra.
    16 Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi
    e tutto era scritto nel tuo libro;
    i miei giorni erano fissati,
    quando ancora non ne esisteva uno.(Salmo 138)

    ....la Bibbia NON è un trattato scientifico, Essa ci deve portare AL DI LA' dell'umano e del terreno....E' TRASCENDENZA dal momento che, leggendo la Bibbia E' DIO CHE MI STA DICENDO QUALCOSA........
    Perciò le sue definizioni non sono affatto generiche.....vanno semplicemente lette DIVERSAMENTE DA COME SI LEGGEREBBE UN TRATTATO SCIENTIFICO il quale è fatto e sottoposto a tabelle che ti conducono ALLE PROVE......
    Il momento della trasformazione dell'embrione nella Bibbia ce l'abbiamo:

    16 Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi
    e tutto era scritto nel tuo libro;
    i miei giorni erano fissati,
    quando ancora non ne esisteva uno.(Salmo 138)
    ............

    In un altro passo dice: CONOSCI FIN ANCHE IL NUMERO DEI MIEI CAPELLI.....non sono frasi semplicemente allegoriche.... è Dio che ci sta dicendo: tuo padre e tua madre biologiche STANNO ED HANNO COLLABORATO CON ME ALLA TUA NASCITA.........

    Trionfa all'ONU la cultura della morte. Le conferenze internazionali su popolazione e sviluppo sembrano avere un solo obiettivo: limitare le nascite ed estendere le pratiche abortive. Consentite ora anche ai minori.

    Cinque anni dopo la discussa Conferenza ONU su popolazione e sviluppo, tenuta a Il Cairo nel settembre 1994, è tempo di bilanci e di revisione. Per questo, a luglio, una sessione speciale dell'Assemblea delle Nazioni Unite è stata dedicata a "Cairo+5". E ciò che è emerso è semplicemente agghiacciante. Cinque anni fa, a Il Cairo, fulcro di tutto l'avvenimento fu il problema della sovrappopolazione. Per fare fronte a questo "gravissimo" problema, che secondo la quasi totalità dei partecipanti attanagliava il nostro "piccolissimo" pianeta, furono avanzate e approvate proposte per incrementare le politiche preventive (il termine esatto è contraccettive) e abortive. Di sviluppo vero e proprio si parlò poco. Impedire l'inizio della vita con la diffusione dei metodi contraccettivi o eliminare le vite in sovrappiù, attraverso le pratiche abortive: questo, allora, il filo conduttore e i risultati ottenuti, promossi tra i Governi di tutto il mondo. Cinque anni dopo la commedia (tragedia) si ripete, questa volta a New York. Anche qui di sviluppo si parla poco o niente e tutte le attenzioni vengono focalizzate sul problema popolazione. Malgrado, come ricorda Riccardo Cascioli, di Avvenire, le ultime statistiche della stessa ONU confermino un calo netto della fertilità in tutto il mondo, anche nei paesi emergenti, il Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione (Unpfa), organizzatore della Conferenza "Cairo+5", ha puntato nuovamente il dito sul problema della crescita demografica incontrollata e sul pericolo AIDS. Cascioli denuncia che il vero scopo dell'Unpfa era da un lato quello di estendere e facilitare il diritto all'aborto, "diritto" da riconoscere anche ai minorenni di età superiore ai 15 anni, senza l'autorizzazione dei genitori e dall'altro quello di rendere la contraccezione più accessibile a tutti, compresi gli adolescenti. A tale proposito, l'Unpfa caldeggiava l'introduzione in tutti i Paesi del mondo dei metodi contraccettivi "d'emergenza", vale a. dire, in pratica, la legalizzazione della pillola del giorno dopo, ultima frontiera dell'aborto. L'obiettivo è stato raggiunto, come spiega l'articolista, con approvazione a maggioranza (ahimè, anche l'Italia era fra questi), malgrado l'opposizione di alcuni Paesi tra i quali, naturalmente, la Santa Sede. Monsignor Renato Martino, capo della delegazione della Santa Sede ed osservatore permanente all'ONU, fa notare come certe proposte siano approvate anche da Paesi le cui leggi interne le proibiscono. Basti pensare, per esempio, che la Camera degli Stati Uniti ha da poco approvato una legge che impedisce agli adolescenti di abortire senza il consenso dei genitori, mentre la delegazione USA all'ONU è schierata su posizioni molto più permissive.
    La contraddizione dipende, secondo Monsignor Martino, dal fatto che le delegazioni degli Stati che partecipano a queste conferenze vengono create sotto l'influsso di potenti lobby. I delegati "agiscono a prescindere da qualsiasi mandato popolare", rispondendo solo alle lobby che li hanno nominati. Non c'è che dire. Quando si vuole fare a meno di Dio, autore e creatore della vita, e della sua legge chi paga è l'uomo. E` il trionfo della cultura della morte, che oggi si accanisce specialmente contro la vita nel grembo materno.

    Il Timone - n. 3 Settembre / Ottobre 1999

    ****************

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  5. #5
    www.crismon.it
    Data Registrazione
    03 Nov 2004
    Località
    Tx, USA
    Messaggi
    978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito domanda...

    Thomas, non c'era un grande filosofo cattolico (e anche un Papa) del XIX o XX secolo che dicevano che l'anima non si univa al corpo prima dei 90 giorni ?
    Per sapere e capire come mai si e' cambiato idea...
    "Let me close with a word to the people of the state of Texas.
    We have known each other the longest, and you started me on this journey.
    On the open plains of Texas, I first learned the character of our country:
    sturdy and honest, and as hopeful as the break of day.
    I will always be grateful to the good people of my state.
    And whatever the road that lies ahead, that road will take me home."

 

 

Discussioni Simili

  1. sette mesi di scorte di pane e pasta
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23-07-08, 00:34
  2. In sette mesi tasse locali +30%
    Di denty nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 11-10-07, 00:37
  3. Sette mesi di governo. Ecco i risultati
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 04-01-07, 12:33
  4. Giudice Tosti... condannato a sette mesi...
    Di Barbanera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 145
    Ultimo Messaggio: 21-11-05, 15:46
  5. Sette mesi al giudice anti-crocifisso
    Di Peucezio (POL) nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-11-05, 21:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226