CINA
Arrestato sacerdote della Chiesa sotterranea

Aveva già subito una condanna a 3 anni di lager.




Roma (AsiaNews) – Fonti locali di AsiaNews hanno confermato oggi che Padre Pang Yongxing, sacerdote della Chiesa non ufficiale nell’Hebei, è stato arrestato dalla polizia il 2 settembre scorso.

La Kung Foundation afferma che insieme al sacerdote è stato arrestato anche il seminarista Ma Yongjiang. Secondo alcuni testimoni, 8 camionette della Pubblica sicurezza hanno bloccato il sacerdote alle 3 del pomeriggio del 2 settembre.

P. Pang, 32 anni, è un sacerdote molto impegnato nell’evangelizzazione delle campagne dell’Hebei ed è stato parroco della parrocchia di Beihezhuang fino al 2001. Nel dicembre di quell’anno è stato arrestato per aver svolto il suo ministero senza la registrazione ufficiale dell’Ufficio Affari religiosi ed ha subito una condanna a 3 anni di lager. Era uscito pochi mesi fa e aveva ripreso la sua attività clandestina. P. Pang cura una comunità di circa 800 cattolici.

Il governo cinese, pur ammettendo la libertà di religione nella costituzione, permette le attività religiose solo in strutture e con personale registrato presso l’Ufficio Affari Religiosi. Ogni espressione di culto fuori da questi canali controllati è considerata illegale e pericolosa per l’ordine pubblico.

In Cina vi sono circa 15 milioni di cattolici in entrambi i rami della Chiesa. Secondo i dati del governo vi sono 5 milioni di cattolici registrati.



asianews.it