User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Fondamentalisti islamici ed ebrei appaludono a Katrina: "punzione di Dio"

    ISLAM – ISRAELE - USA

    Fondamentalisti islamici ed ebrei applaudono a Katrina, “punizione di Dio”



    Dubai (AsiaNews/Agenzie) - “Katrina, un soldato mandato da Dio per combattere al nostro fianco”. La devastazione di New Orleans causata dall’uragano Katrina ha provocato tempeste di entusiasmo fra i blog islamici , ma anche fra ebrei ultraortodossi che criticano la politica Usa.

    Nell’uragano alcuni blog islamici vedono una punizione divina: “nonostante lo sviluppo tecnologico, l’America non ha potuto nulla contro il potere dell’Onnipotente”, “Il soldato Katrina si unisce a noi nella lotta contro l’America”. Ed ancora: “Allahu akbar (Allah è il più grande). Soldati di Dio, l’Uragano Katrina abbatte l’America. Non pensate che Dio non si curi delle ingiustizie dei tiranni”.

    Sui siti internet sono state inoltre pubblicate dozzine di foto di case distrutte, automobili rovesciate, città inondate, raffinerie devastate, cittadini che avanzano con fatica nell’acqua e nel fango, e bandiere americane strappate in brandelli dalla furia dell’uragano. Secondo un blog queste foto dovrebbero “essere utili come insegnamento”.

    Queste argomentazioni hanno oltrepassato il web. Un quotidiano in lingua araba ha pubblicato osservazioni di Mohammed Yussef al-Mlaifi, direttore del Centro di Ricerche del governo del Kuwait. Al Mlaifi afferma che l’uragano è “vento di tormento e di mali che Allah ha mandato all’impero americano”

    Continua ironicamente al-Mlaifi: “ma quanto è strano che dopo tutti i tremendi successi americani per la salvezza dell’umanità questi venti poderosi vengono per strappare a brandelli le città (americane)? la tempesta ha forse colpito l’organizzazione terroristica di al-Qaeda?” e citando il Corano: “Il disastro continuerà a colpire gli infedeli per quello che hanno fatto, o colpirà zone vicine ai loro territori, fino a che la promessa di Allah non si avvererà, e Allah non verrà meno alla Sua promessa”.

    Altri blog hanno definito le distruzioni dell’uragano Katrina una punizione di Allah per le distruzioni quelle portate in Afghanistan e in Iraq dall’esercito americano, che sostiene “la causa sionista”.

    Alcuni rabbini israeliani rivendicano per loro la “vendetta di Dio”. Essi sono concordi nel dire che l’uragano Katrina è una punizione divina, ma questa volta nei confronti del presidente George W. Bush , che ha sostenuto la decisione di Ariel Sharon di sgomberare a forza i coloni da Gaza.

    Al gruppo si è unita l’autorevole voce dell’ex rabbino capo sefardita Ovadia Yossef, leader del partito ortodosso Shas. Durante una lezione alla sua sinagoga, egli ha dichiarato: “Qui abbiamo avuto l'espulsione di 15 mila persone dalle loro case; là sono stati espulsi in 150 mila”. "Il Signore - ha aggiunto - ha voluto punire Bush perché questi ha incoraggiato Sharon ad espellere i coloni di Gush Katif", a sud di Gaza. New Orleans sarebbe stata sommersa dalle acque per la rilassatezza morale dei suoi abitanti "i quali - a quanto risulta al rabbino - non sono dediti allo studio della Bibbia". Ovadia Yossef non ha detto se è prevedibile una punizione divina anche nei confronti di Sharon. In termini generali ha però ricordato che "per gli scellerati non ci può essere scampo in alcun angolo del mondo".

    Un solo sito islamico spende qualche parola a difesa delle vittime, definendo “esagerati gli entusiasmi sulle disgrazie americane”. “Certamente i leader statunitensi hanno oppresso molte persone, ma i cittadini … non possono essere considerati colpevoli”.



    asianews.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Mar 2004
    Località
    milano
    Messaggi
    326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Macchè castigo divino: tutta colpa di Bush! Ma Prodi ci salverà!

    Su Katrina, definita da Bush una delle peggiori catastrofi naturali della storia degli Stati Uniti, duro attacco del New York Times (che è un po’ come Repubblica) a Bush, con un duro editoriale titolato “Aspettando un leader”, in cui lo si accusa di aver fatto un pessimo discorso e di essere arrivato tardi. Chissà che doveva dire. Chissà che doveva fare, secondo loro.
    Addirittura “Per il ministro dell'Ambiente tedesco Jurgen Trittin, l’uragano Katrina dovrebbe far riflettere la Casa Bianca sulla mancata adozione del protocollo di Kyoto per la riduzione dei gas serra” (da repubblica.it ), ed anche sull’Unità del 30 agosto si facevano considerazioni analoghe, in tono meno deciso.
    Ma siamo matti? Come se uragani, tifoni e quant’altro non ci fossero mai stati prima.
    (www.stranocristiano.it)

    Se sul futuro dell'Unione è ottimista, su quello dell'Italia Prodi è apocalittico: è in atto lo «smantellamento dello Stato sociale - dice - e se non lo fermiamo, tra vent'anni anche da noi si verificherà una tragedia come quella che ha colpito New Orleans». (Il Giornale 8.9.2005)

    Il Foglio 3.9.2005
    Tutti pazzi per Katrina
    Così una tragedia americana in Italia ha dato libero sfogo al circo mediatico antiamericano

    New Orleans è coperta d’acqua. Una buona parte della Louisiana e del Mississippi e dell’Alabama è in rovina. La più grande catastrofe naturale, totalmente naturale, della storia americana s’è portata via centinaia e centinaia di persone, forse di più. Gli sfollati, i senza tetto, i devastati e le vittime dell’uragano Katrina sono ancora in difficoltà. Chi senza casa, chi senza cibo, chi senza medicine, chi dipendente dalla gigantesca macchina di aiuti statale e federale. I danni sono incalcolabili, così come l’impatto sull’economia globale. E naturalmente non sono mancati gli sciacallaggi e i saccheggi e le violenze. Katrina non ci ha risparmiato quel caos tristemente noto ogni qualvolta una piccola o grande catastrofe si abbatte sulle nostre comunità. Un caos che sembrava inimmaginabile entro i confini della nazione più potente del mondo, non solo perché, come ha detto ieri George W. Bush, i risultati delle operazioni di soccorso “non sono accettabili”, ma per il solito “difetto di immaginazione” di politici e amministratori e burocrati che la Commissione sull’11 settembre nel suo rapporto sull’attacco alle torri gemelle aveva sancito nero su bianco. Stavolta nessuno credeva che l’impatto dell’uragano potesse essere così devastante, nessuno pensava che gli argini del Lago Pontchartrain potessero sbriciolarsi. E’ tutta qui la spiegazione della tragedia. Una tragedia che secondo gli esperti avrebbe potuto provocare centinaia di migliaia di morti, se i piani di evacuazione non fossero scattati per tempo. Solo che sono scattati in tempo.
    Eppure sui giornali, specialmente su quelli italiani, spalleggiati dal sempre più inacidito New York Times e dalla galassia di blog radicali ed estremisti d’America, si è approfittato della tragedia per inscenare un disgustoso e ripugnante spettacolo di antibushismo, se non di antiamericanismo. Un fenomeno di sciacallaggio ideologico e di saccheggio intellettuale, pari a quello che in queste ore sta ulteriormente martoriando New Orleans, forse peggiore visto e considerato che non è motivato dallo stato di necessità ma da un micragnoso calcolo politico.
    Gli articoli e i titoli dei giornali sono lì, a disposizione di tutti, con in neretto le solite firme dell’antiamericanismo made in Italy. E anche la più americana, la più informata e la più equilibrata di tutte, quella di Gianni Riotta, stona un altrimenti ottimo commento con la preoccupazione non preoccupante che gli Stati Uniti siano guidati da un presidente che divide. No, semplicemente sono guidati da un presidente che i compagnucci radical chic non accettano, non sopportano, non digeriscono. Che cosa abbia fatto Bush in questo caso per dividere, a parte leggere i giornali liberal che dividono mica male accusandolo di ogni empietà, non è dato saperlo. Anzi risulta che abbia arruolato Bill Clinton, piuttosto.

    Per il FT, Bush era preparato
    Così, mentre il compassato organo dell’establishment finanziario liberal, il Financial Times, titola a tutta pagina “Bush agisce per attenuare la crisi di Katrina” e all’interno spiega con precisione che “Bush era preparato ad affrontare l’uragano”, sulle gazzette nostrane (e americane liberal) si assiste a un carnevale di accuse alla Casa Bianca non solo e non tanto per le operazioni di prevenzione e di soccorso, ma addirittura di essere la causa prima, diretta e scatenante la forza distruttiva di Katrina. Le firme sono le solite: il fenomenale Zucconi detto Zuccopycat e d’ora in poi Zuckyoto, il neo-metereologo Ennio Caretto, il novello borghese Riccardo Barenghi, per restare soltanto ai grandi giornali. Repubblica ieri ha pubblicato anche due pagine di Howell Raines, il più disastroso direttore della storia del New York Times, solo pochi mesi fa costretto a ignominiose e scandalose dimissioni per aver coperto le truffe giornalistiche di un suo pupillo e per averle coperte con l’obiettivo ideologico di proteggere una legge totem per la sinistra liberal. Secondo Raines e i suoi discepoli italiani è tutta colpa di Bush. Senza di lui, non ci sarebbe stato nessun uragano. Senza di lui, Katrina avrebbe risparmiato New Orleans e gli argini del lago avrebbero certamente retto. Senza la sua sporca guerra in Iraq, in Louisiana tutto sarebbe filato liscio come l’olio. Bush non ha programmato nulla. Bush è in vacanza. Bush ha abbandonato il sud a se stesso. Bush ha inviato la Guardia nazionale in medio oriente. Bush ha trasformato l’America in Terzo mondo e, non contento, ogni giorno si adopera per far retrocedere anche l’Iraq. Il mantra dell’operazione mediatica italiota, come se davvero un battito d’ali a Roma potesse avere effetti a Washington, ripete che la tragedia provocata dall’uragano Katrina sia una vendetta, una rivincita della natura contro le politiche del presidente, di questo presidente.

  3. #3
    Arjuna
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    beh...capisco che i neocons italioti..gli emuli di alberto sordi..i sciuscia' alla ferrara ...non prendano bene il fatto che una tale disgrazia possa essere interpretata da taluni come vendetta divina..loro che si stavano abituando fin troppo bene a ritenersi investiti della missione divina di diffondere la superiore civilta' occidentale con l'ausilio delle bombe intelligenti, fingendosi supporti teologico-morali alla guerra preventiva, e anche con l'aiuto di quantita' industriale di menzogne che, noi sappiamo, non vengono certo dal Padreterno.. ..ora si vedono strappare di mano l'esclusiva ...e si lagnano del fatto che il loro idolo sia stato maltrattato dalla stampa americana...
    sigh..sigh..
    non me toccà alberto sordi

    Comunque da queste reazioni si nota bene come siano simili i fondamentalisti protestanti che credono nel destino manifesto,i fondamentalisti ebraici della Grande Israele,e i fondamentalisti islamici....

  4. #4
    www.crismon.it
    Data Registrazione
    03 Nov 2004
    Località
    Tx, USA
    Messaggi
    978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    beh...capisco che i neocons italioti..gli emuli di alberto sordi..i sciuscia' alla ferrara ...non prendano bene il fatto che una tale disgrazia possa essere interpretata da taluni come vendetta divina..loro che si stavano abituando fin troppo bene a ritenersi investiti della missione divina di diffondere la superiore civilta' occidentale con l'ausilio delle bombe intelligenti, fingendosi supporti teologico-morali alla guerra preventiva, e anche con l'aiuto di quantita' industriale di menzogne che, noi sappiamo, non vengono certo dal Padreterno.. ..ora si vedono strappare di mano l'esclusiva ...e si lagnano del fatto che il loro idolo sia stato maltrattato dalla stampa americana...
    sigh..sigh..
    Io vorrei sapere invece in base a COSA dicono che e' una punizione divina.
    A memoria ricordo:
    - Terremoti in Umbria (Punizione divina all'Umbria?)
    - Tornado in Texas (punizione divina al Tx?)
    - Terremoto di MEssina (Punizione divina a Messina?)
    - Frana in Valtellina (Punizione divina alla Valtellina?)
    - Tsunami (enorme punizione divina a tutte quelle aree?)
    - Nubifragio in Germania (Punizione alla Germania?)
    - Vari terremoti in Giappone (Punizione al giappone?)

    ma dai... prima di dire cosa vuole Dio ce ne vuole e non saremo noi umani a saperlo dire, cosi' in fretta soprattutto (dopo una settimana).
    Ricordo che gli USA vengono colpiti annualmente da Uragani, in quelle zone, tant'e' che a new orleans ci sono circa 2 o tre evacuazioni annuali precauzionali. In Texas ogni anno ci sono Tornado a iosa. Ci sono cose che voi in Italia (soprattutto chi non e' mai venuto qui) non capirete mai perche' qui e' TUTTO diverso rispetto a li'. A livello "naturale" non e' successo nulla di anomalo.
    Se domani piovesse sangue allora comincerei a preoccuparmi, ma se a milano piove, non mi stupisco. Anche se piove per 15 giorni di fila. E' raro, ma puo' accadere. Come dire che i terremoti forti della California sono punizioni divine... ma dai.
    E smettete di mettere DIO accanto alle vostre/nostre piccole cose politiche. Siamo seri almeno con Dio.
    "Let me close with a word to the people of the state of Texas.
    We have known each other the longest, and you started me on this journey.
    On the open plains of Texas, I first learned the character of our country:
    sturdy and honest, and as hopeful as the break of day.
    I will always be grateful to the good people of my state.
    And whatever the road that lies ahead, that road will take me home."

  5. #5
    Arjuna
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by TheTexan
    Io vorrei sapere invece in base a COSA dicono che e' una punizione divina.
    A memoria ricordo:
    - Terremoti in Umbria (Punizione divina all'Umbria?)
    - Tornado in Texas (punizione divina al Tx?)
    - Terremoto di MEssina (Punizione divina a Messina?)
    - Frana in Valtellina (Punizione divina alla Valtellina?)
    - Tsunami (enorme punizione divina a tutte quelle aree?)
    - Nubifragio in Germania (Punizione alla Germania?)
    - Vari terremoti in Giappone (Punizione al giappone?)

    ma dai... prima di dire cosa vuole Dio ce ne vuole e non saremo noi umani a saperlo dire, cosi' in fretta soprattutto (dopo una settimana).
    Ricordo che gli USA vengono colpiti annualmente da Uragani, in quelle zone, tant'e' che a new orleans ci sono circa 2 o tre evacuazioni annuali precauzionali. In Texas ogni anno ci sono Tornado a iosa. Ci sono cose che voi in Italia (soprattutto chi non e' mai venuto qui) non capirete mai perche' qui e' TUTTO diverso rispetto a li'. A livello "naturale" non e' successo nulla di anomalo.
    Se domani piovesse sangue allora comincerei a preoccuparmi, ma se a milano piove, non mi stupisco. Anche se piove per 15 giorni di fila. E' raro, ma puo' accadere. Come dire che i terremoti forti della California sono punizioni divine... ma dai.
    E smettete di mettere DIO accanto alle vostre/nostre piccole cose politiche. Siamo seri almeno con Dio.
    ma infatti non è una punizione divina,così come non c'è alcun destino manifesto che sarebbe stato contraddetto dalla disgrazia

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Nov 2003
    Messaggi
    4,895
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fondamentalisti islamici ed ebrei appaludono a Katrina: "punzione di Dio"

    Originally posted by Thomas Aquinas
    ISLAM – ISRAELE - USA

    Fondamentalisti islamici ed ebrei applaudono a Katrina, “punizione di Dio”



    Dubai (AsiaNews/Agenzie) - “Katrina, un soldato mandato da Dio per combattere al nostro fianco”. La devastazione di New Orleans causata dall’uragano Katrina ha provocato tempeste di entusiasmo fra i blog islamici , ma anche fra ebrei ultraortodossi che criticano la politica Usa.

    Nell’uragano alcuni blog islamici vedono una punizione divina: “nonostante lo sviluppo tecnologico, l’America non ha potuto nulla contro il potere dell’Onnipotente”, “Il soldato Katrina si unisce a noi nella lotta contro l’America”. Ed ancora: “Allahu akbar (Allah è il più grande). Soldati di Dio, l’Uragano Katrina abbatte l’America. Non pensate che Dio non si curi delle ingiustizie dei tiranni”.




    asianews.it
    Si anche sul principale sono apparsi dei commenti quantomeno distorti, come in parte può essere il senso di quest'articolo che mette sullo stesso piano integralisti di diversi confessioni; mentre alcuni fondamentalisti ad esempio protestanti ed Ebrei hanno affermato che si conformavano alla volontà di Dio, alcuni commenti pui' o meno noti dal mondo islamico oltre a questo hanno esultato per il disastrro, questa è la vera differenza, peraltro affermare di conformarsi alla volontà di Dio secondo me significa nemmeno essere fondamentalisti come certi esponenti della sinistretta vanno millantando, anche perchè alcuni di loro immediatamente dopo l'11/9 hanno detto cose ancora peggiori in riguardo degli USA dei fondamentalisti religiosi che alcuni di questi luridi individui vorrebbero denigrare.

  7. #7
    Iscritto
    Data Registrazione
    24 Jun 2005
    Località
    Canada
    Messaggi
    40
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by TheTexan
    Io vorrei sapere invece in base a COSA dicono che e' una punizione divina.
    Si tratta di proiezione mentale: per gli islamisti colpita e' l'America di Bush, per gli integralisti protestanti e' la New orleans della Degeneres, dei bar, e delle esibizioniste. Attaccati al carro ci si son poi messi quanti han problemi con Bush: lo stesso uragano con gli identici risultati non sarebbe stato coperto dai media con gli stessi toni ai tempi del benamato Billy Clinton (quello che bombardava l'Iraq e la Serbia per aver altro in prima pagina che la propria incompetenza, tanto per intenderci).

    Ovviamente 'sta gente non s'e' accorta o s'e' dimenticata che l'anno scorso quando gli uragani colpivano la Florida, si temeva molto per New Orleans, ed infatti e' proprioper questo che son stati costruiti argini a suon di miliardi: una New Orleans travolta dalla acque non e' uno scenario nuovo.

    [serie di disastri omessa]

    Per molti le calamita' naturali non avvengono per caso, ma convogliono un messaggio metafisico (o superstizioso). Per esempio i talebani han dinamitato le statue del Buddha in Afghanistan centrale verso il 2000 a seguito di una lunga siccita': si sentivano colpiti dalla siccita' non per motivi naturali, ma perche' c'era qualcosa di errato nella loro societa'.

    [i]... gli USA vengono colpiti annualmente da Uragani, in quelle zone, tant'e' che a new orleans ci sono circa 2 o tre evacuazioni annuali precauzionali. In Texas ogni anno ci sono Tornado a iosa. Ci sono cose che voi in Italia (soprattutto chi non e' mai venuto qui) non capirete mai perche' qui e' TUTTO diverso rispetto a li'. A livello "naturale" non e' successo nulla di anomalo.[/B]
    Concordo con TheTexan.
    Nel Mediterraneo le maree passano quasi inosservate. A parte qualche inondazione e talvolta un po' di gelo, l'Europa non conosce fenomeni radicali come esistono in altre parti del mondo. In Italia si ricorda ancora la strage del Vajont negli anni 50, lo straripamento dell'Arno negli anni 60, la tromba d'aria a Venezia degli anni 70, i terremoti dell'Irpinia, Friuli, e del Belice ecc. Guardate che son quisquilie rispetto a quanto accade nel mondo.

    Per capire cosa sia la natura venite andate a vedere cosa sia un monsone. O venite per esempio qua in Canada a -25C in gennaio, a vedere le piogge di ghiaccio in dicembre, a traversare fiumi ghiacciati, a vedere la marea della baia di Fundy, a vedere cos'e' una tempesta con lampi e fulmini, a vedere cosa fanno gli uragani che escono dal Golfo del Messico e vanno a spasso lungo la costa atlantica fino in Nuova Scozia ... Pochi tornadi pero', gli USA sono "meglio" per tale fenomeno.

    [i]... Se domani piovesse sangue allora comincerei a preoccuparmi, ma se a milano piove, non mi stupisco. Anche se piove per 15 giorni di fila. E' raro, ma puo' accadere. Come dire che i terremoti forti della California sono punizioni divine... ma dai.
    E smettete di mettere DIO accanto alle vostre/nostre piccole cose politiche. Siamo seri almeno con Dio. [/B]
    Se ti riferisci alla prima piaga d'Egitto e' anch'essa un fenomeno naturale, ma certamente colpi' per piu' motivi (reazione a catena di disastri, ecc.) le facolta' intellettuali delle popolazioni coinvolte (con reazioni ben diverse in Grecia, Egitto, Siria, ecc.). Provate a disperdere ceneri vulcaniche, e vedrai cosa succede [additional info available, if interested].

    E' pero' giusto secondo me vedere se possiamo imparare qualcosa dai disastri per rendere il mondo piu' umano aiutando chi e' nel bisogno. Tiro ad indovinare, e penso che anche tu concorderesti su questo punto.

    Niels Steensen

  8. #8
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ben tornato

  9. #9
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito antisemiti!!!

    Con disappunto constato che in questo 3D si é osato parlare male dei fratelli maggiori ebrei, chiamando addirittura qualcuno di loro "fondamentalista". Vergogna!!! C´é un nome per questo:
    NAZISMO!!!
    Non vi venga piú in mente di fare una cosa del genere!!!
    Sono stati solo i mussulmani a dire quelle cose brutte!!!

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: antisemiti!!!

    Originally posted by codino
    Con disappunto constato che in questo 3D si é osato parlare male dei fratelli maggiori ebrei, chiamando addirittura qualcuno di loro "fondamentalista". Vergogna!!! C´é un nome per questo:
    NAZISMO!!!
    Non vi venga piú in mente di fare una cosa del genere!!!
    Sono stati solo i mussulmani a dire quelle cose brutte!!!
    Via, è venerdì sera perchè far polemiche

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-09-11, 22:34
  2. Egitto regalato ai fondamentalisti islamici
    Di 100% Antikomunista nel forum Politica Estera
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 24-03-11, 21:13
  3. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 12-05-09, 23:21
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-09-05, 00:12
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-07-02, 02:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226