User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Equizi Lega No A Una Moschea A Vicenza

    Venerdì 16 Settembre 2005
    GIORNALE DI VICENZA

    «L’islam è tutto estremista» «Non neghiamogli il culto»
    Botta e risposta ieri sera in Consiglio comunale sulla questione
    Il dibattito
    Equizi (Lega): «Quelli sono centri di istigazione al terrorismo» Poletto (Ds): «Ben venga la consulta di Pisanu»
    La consigliera del Carroccio voleva che in sala Bernarda si votasse immediatamente un “no” per ogni ipotesi sul capannone trasformato in centro per i musulmani ma anche il centrodestra ha votato contro la discussione


    (a. t.) «Non c’è differenza tra islam moderato e islam estremista». «Le moschee e i centri culturali islamici sono centri di istigazione al terrorismo e reclutamento di kamikaze». «Se i musulmani vogliono pregare, preghino a casa loro o si acquistino un’area destinata a luogo di culto e si costruiscano la loro moschea». Detto e firmato: Franca Equizi, consigliera comunale leghista.
    «Non si può aprire le porte a chi viene a lavorare nel nostro paese e poi negargli la possibilità di pregare». «L’Amministrazione comunale operi per promuovere la costituzione di luoghi di culto di tutte le religioni, nel rispetto delle regole, perché è la tolleranza che ci divide dal fondamentalismo». «È vero che in alcune moschee è stato predicato l’estremismo. Per questo è importante la vigilanza. Ma bene ha fatto il ministro Pisanu a istituire la consulta dell’islam in Italia». Replicato e sottoscritto: Luigi Poletto, capogruppo dei Ds.
    È riassunto in questo batti-e-ribatti tra virgolette il confronto che ieri sera in sala Bernarda ha brevemente affrontato la questione della moschea che è in adattamento in zona industriale, in un capannone attualmente usato come magazzino e per il quale il Comune ha avuto finora solo una richiesta di sistemazione degli impianti termoidraulici.
    E le diverse valutazioni dell’Equizi e di Poletto sono anche il riassunto delle posizioni emerse negli ultimi giorni in città, dopo che sul “Giornale di Vicenza” è stata pubblicata la notizia dell’ipotizzata moschea in via Vecchia Ferriera.
    A sua volta l’assessore forzista all’edilizia Michele Dalla Negra è tornato a precisare lo stato burocratico e le valutazioni politiche in Comune: «Non sono per le guerre di religione, ma per il rispetto delle norme. Abbiamo appreso dalla stampa che lì ci dovrebbe essere prossimamente una moschea. Ma la destinazione d’uso del capannone a luogo di culto non c’è e non ci sarà, fosse per una chiesa, una sinagoga o una moschea. Non so se verrà presentata la richiesta di cambio urbanistico, ma non sarà certo accettata per una destinazione al culto. Sono possibili escamotage per aggirare la normativa? Saremo vigili».
    L’Equizi avrebbe voluto che sul “caso moschea” il consiglio sviluppasse un confronto politico ampio, da concludere con un “no” a ogni ipotesi sul capannone trasformato in luogo di preghiera e con un “ordine” impartito all’Amministrazione per far chiudere i locali di via dei Mille dove si ritrovano da anni i musulmani («perché non è in regola»).
    Ma lei e i leghisti sono stati lasciati soli: hanno deciso di negarle il dibattito anche gli alleati Forza Italia, Udc e Alleanza nazionale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    28 Jan 2005
    Località
    Nella città della benevolenza e conciliatrice di familiarità.
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Equizi Lega No A Una Moschea A Vicenza

    In origine postato da bulldozer
    Venerdì 16 Settembre 2005
    GIORNALE DI VICENZA

    «L’islam è tutto estremista» «Non neghiamogli il culto»
    Botta e risposta ieri sera in Consiglio comunale sulla questione
    Il dibattito
    Equizi (Lega): «Quelli sono centri di istigazione al terrorismo» Poletto (Ds): «Ben venga la consulta di Pisanu»
    La consigliera del Carroccio voleva che in sala Bernarda si votasse immediatamente un “no” per ogni ipotesi sul capannone trasformato in centro per i musulmani ma anche il centrodestra ha votato contro la discussione


    (a. t.) «Non c’è differenza tra islam moderato e islam estremista». «Le moschee e i centri culturali islamici sono centri di istigazione al terrorismo e reclutamento di kamikaze». «Se i musulmani vogliono pregare, preghino a casa loro o si acquistino un’area destinata a luogo di culto e si costruiscano la loro moschea». Detto e firmato: Franca Equizi, consigliera comunale leghista.
    «Non si può aprire le porte a chi viene a lavorare nel nostro paese e poi negargli la possibilità di pregare». «L’Amministrazione comunale operi per promuovere la costituzione di luoghi di culto di tutte le religioni, nel rispetto delle regole, perché è la tolleranza che ci divide dal fondamentalismo». «È vero che in alcune moschee è stato predicato l’estremismo. Per questo è importante la vigilanza. Ma bene ha fatto il ministro Pisanu a istituire la consulta dell’islam in Italia». Replicato e sottoscritto: Luigi Poletto, capogruppo dei Ds.
    È riassunto in questo batti-e-ribatti tra virgolette il confronto che ieri sera in sala Bernarda ha brevemente affrontato la questione della moschea che è in adattamento in zona industriale, in un capannone attualmente usato come magazzino e per il quale il Comune ha avuto finora solo una richiesta di sistemazione degli impianti termoidraulici.
    E le diverse valutazioni dell’Equizi e di Poletto sono anche il riassunto delle posizioni emerse negli ultimi giorni in città, dopo che sul “Giornale di Vicenza” è stata pubblicata la notizia dell’ipotizzata moschea in via Vecchia Ferriera.
    A sua volta l’assessore forzista all’edilizia Michele Dalla Negra è tornato a precisare lo stato burocratico e le valutazioni politiche in Comune: «Non sono per le guerre di religione, ma per il rispetto delle norme. Abbiamo appreso dalla stampa che lì ci dovrebbe essere prossimamente una moschea. Ma la destinazione d’uso del capannone a luogo di culto non c’è e non ci sarà, fosse per una chiesa, una sinagoga o una moschea. Non so se verrà presentata la richiesta di cambio urbanistico, ma non sarà certo accettata per una destinazione al culto. Sono possibili escamotage per aggirare la normativa? Saremo vigili».
    L’Equizi avrebbe voluto che sul “caso moschea” il consiglio sviluppasse un confronto politico ampio, da concludere con un “no” a ogni ipotesi sul capannone trasformato in luogo di preghiera e con un “ordine” impartito all’Amministrazione per far chiudere i locali di via dei Mille dove si ritrovano da anni i musulmani («perché non è in regola»).
    Ma lei e i leghisti sono stati lasciati soli: hanno deciso di negarle il dibattito anche gli alleati Forza Italia, Udc e Alleanza nazionale.

    La Legge è uguale per (quasi) tutti. Quasi quasi mi converto all'islam

  3. #3
    Indipendentista
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    veneto
    Messaggi
    925
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Equizi Lega No A Una Moschea A Vicenza

    In origine postato da baldus padanus
    La Legge è uguale per (quasi) tutti. Quasi quasi mi converto all'islam
    quasi quasi anch'io e poi faccio il kamikaze! a quante verginelle ho diritto nell'aldilà ?!?

  4. #4
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    28 Jan 2005
    Località
    Nella città della benevolenza e conciliatrice di familiarità.
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Equizi Lega No A Una Moschea A Vicenza

    In origine postato da cabernet
    quasi quasi anch'io e poi faccio il kamikaze! a quante verginelle ho diritto nell'aldilà ?!?
    lascia predere, ormai è come la tangenziale di Mestre

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E A THIENE LA LEGA AUTORIZZA IL CENTRO ISLAMICO NON CI CAPISCO PIU' NULLA!!!!!!!!!!

    Domenica, 18 Settembre 2005
    il gazzettino



    IL CASO Via Ferriera: dopo il no del Comune e la decisa replica dell’Imam, il consigliere leghista Equizi firma una domanda di attualità
    «Moschea nel capannone, basta con le farse»
    «Vogliamo conoscere la destinazione d’uso della struttura. E serve una diffida, nel caso questa venga modificata»

    La Lega Nord vuole vederci chiaro nella vicenda della moschea che dovrebbe sorgere in via Vecchia Ferriera e lo fa con una domanda di attualità redatta ieri dal consigliere del Carroccio Franca Equizi.
    Proprio quest'ultima tre giorni fa in consiglio comunale aveva avuto un botta e risposta con l'assessore all'edilizia privata, il forzista Michele Dalla Negra, che per conto della giunta della Cdl aveva spiegato: «In quel capannone non potrà insediarsi alcuna moschea, perché la destinazione d'uso è produttiva e non è quella dei luoghi di culto».

    Le dichiarazioni di Dalla Negra avevano in parte rassicurato Equizi. Venerdì mattina, un giorno dopo il consiglio, i media locali avevano riferito le affermazioni di Touhami Quelhazi, l'imam di Vicenza il quale ha una posizione molto precisa: «Che cosa facciamo? Acquistiamo un capannone, spendiamo soldi per ristrutturarlo e metterlo a norma senza avere la certezza che quello diventerà il nuovo centro islamico per gli immigrati della città? No, non siamo così sprovveduti, il Comune può sostenere quello che vuole, ma in quell'area possiamo fare una scuola, un centro e possiamo pregare, altrimenti non ci saremmo mai imbarcati in quest'avventura che per noi è diventata una necessità, visto il numero di musulmani che ci sono in città».

    E così il clima si è ulteriormente surriscaldato. Tre giorni fa in consiglio la Equizi aveva usato toni sarcastici: «Ormai Ponte Alto è diventata una farsa. È dal 2001 che denuncio abusi edilizi da parte delle imprese che violano la destinazione d'uso dell'area senza che il Comune abbia mosso un dito. Ed è logico che in in clima di sfregio per le regole anche la comunità islamica si orienti su questo andazzo».

    Ma il documento redatto ieri da Equizi va oltre e impegna la giunta in modo molto preciso: «Voglio sapere il nome del proprietario del capannone e quello dell'affituario. Voglio sapere se il Comune abbia acquisito una copia del contratto di locazione e, in caso di risposta affermativa, sapere se e quando il contratto sia stato registrato, se l'affittuario sia in possesso di partita Iva. Si chiede di conoscere la destinazione d'uso eventualmente riportata nello stesso atto. Chiedo infine se non si ritenga opportuno, considerate le dichiarate intenzioni dell'imam, di diffidare formalmente lo stesso e la proprietà dello stabile a modificare la destinazione d'uso dell'edificio in questione».

    Marco Milioni


    [B]

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Domenica, 18 Settembre 2005
    IL GAZZETTINO



    IL CASO Via Ferriera: dopo il no del Comune e la decisa replica dell’Imam, il consigliere leghista Equizi firma una domanda di attualità
    «Moschea nel capannone, basta con le farse»
    «Vogliamo conoscere la destinazione d’uso della struttura. E serve una diffida, nel caso questa venga modificata»

    La Lega Nord vuole vederci chiaro nella vicenda della moschea che dovrebbe sorgere in via Vecchia Ferriera e lo fa con una domanda di attualità redatta ieri dal consigliere del Carroccio Franca Equizi.
    Proprio quest'ultima tre giorni fa in consiglio comunale aveva avuto un botta e risposta con l'assessore all'edilizia privata, il forzista Michele Dalla Negra, che per conto della giunta della Cdl aveva spiegato: «In quel capannone non potrà insediarsi alcuna moschea, perché la destinazione d'uso è produttiva e non è quella dei luoghi di culto».

    Le dichiarazioni di Dalla Negra avevano in parte rassicurato Equizi. Venerdì mattina, un giorno dopo il consiglio, i media locali avevano riferito le affermazioni di Touhami Quelhazi, l'imam di Vicenza il quale ha una posizione molto precisa: «Che cosa facciamo? Acquistiamo un capannone, spendiamo soldi per ristrutturarlo e metterlo a norma senza avere la certezza che quello diventerà il nuovo centro islamico per gli immigrati della città? No, non siamo così sprovveduti, il Comune può sostenere quello che vuole, ma in quell'area possiamo fare una scuola, un centro e possiamo pregare, altrimenti non ci saremmo mai imbarcati in quest'avventura che per noi è diventata una necessità, visto il numero di musulmani che ci sono in città».

    E così il clima si è ulteriormente surriscaldato. Tre giorni fa in consiglio la Equizi aveva usato toni sarcastici: «Ormai Ponte Alto è diventata una farsa. È dal 2001 che denuncio abusi edilizi da parte delle imprese che violano la destinazione d'uso dell'area senza che il Comune abbia mosso un dito. Ed è logico che in in clima di sfregio per le regole anche la comunità islamica si orienti su questo andazzo».

    Ma il documento redatto ieri da Equizi va oltre e impegna la giunta in modo molto preciso: «Voglio sapere il nome del proprietario del capannone e quello dell'affituario. Voglio sapere se il Comune abbia acquisito una copia del contratto di locazione e, in caso di risposta affermativa, sapere se e quando il contratto sia stato registrato, se l'affittuario sia in possesso di partita Iva. Si chiede di conoscere la destinazione d'uso eventualmente riportata nello stesso atto. Chiedo infine se non si ritenga opportuno, considerate le dichiarate intenzioni dell'imam, di diffidare formalmente lo stesso e la proprietà dello stabile a modificare la destinazione d'uso dell'edificio in questione».

    Marco Milioni

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 00:01
  2. Vicenza: la Equizi non molla
    Di Felsineo nel forum Padania!
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 08-08-06, 00:12
  3. equizi, lega, hullweck e II base usa a vicenza
    Di bulldozer nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-07-06, 14:20
  4. Vicenza Lega Nord Fuori La Equizi, Siete D'accordo?
    Di bulldozer nel forum Padania!
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 20-10-05, 11:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226