User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Il veleno progressista nella Chiesa

    QUANDO SI DISOBBEDISCE ALLA CHIESA

    C'è chi vuole un terzo Concilio e c'è chi RISCRIVE il II Concilio con nuove normative
    ma....OGGI SIAMO DIVENTATI TUTTI DEI TUTTOLOGI......tutti superiori alla Chiesa, tutti in grado di insegnare alla Chiesa cosa deve e non deve fare, ci chiediamo: MA CHI ASCOLTA.....chi ascolta oggi quello che dice la Chiesa e lo mette in pratica?
    nella 1Tim.1 leggiamo:

    5 Il fine di questo richiamo è però la carità, che sgorga da un cuore puro, da una buona coscienza e da una fede sincera. 6 Proprio deviando da questa linea, alcuni si sono volti a fatue verbosità, 7 pretendendo di essere dottori della legge mentre non capiscono né quello che dicono, né alcuna di quelle cose che dànno per sicure....
    ......




    Il MO.CO.VA. (Movimento Concilio Vaticano II) nasce nel 1986 per opera di don Franco Ratti, nato a Monopoli (Bari) nel 1940. Figlio spirituale del beato Padre Pio da Pietralcina (1887-1968), che conosce personalmente, nel 1963 è ordinato al sacerdozio cattolico; allievo di Emanuele Severino e di Italo Mancini, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel 1973 vi consegue la laurea in Storia e Filosofia con una tesi di Filosofia della Religione. In seguito a un’esperienza interiore occorsagli nel 1983 (quando, mentre si trova in preghiera davanti al tabernacolo, nella chiesa di San Francesco – a Monopoli –, la voce di Cristo gli rivela con potenza interiore: “Ti consacro profeta e antagonista di Satana”) don Ratti si autoriduce allo stato laicale per assolvere la sua singolare vocazione, consapevole di essere stato “consacrato direttamente e personalmente Profeta dal Signore Gesù per la Riforma della Chiesa”.

    Definitosi “polo ecclesiale di tutti i cattolici progressisti e riformisti”, soprattutto italiani e in modo particolare del Sud, il Movimento Concilio Vaticano II collabora con il movimento austro-tedesco Wir Sind Kirche (“Noi siamo Chiesa”, autore di una raccolta di firme su temi cattolici progressisti, cui hanno aderito otto milioni di persone), mentre divulga nel mondo il messaggio profetico di don Franco Ratti, che comprende, fra l’altro, i seguenti punti: donazione dello Stato Vaticano all’Italia e instaurazione del Papa come vescovo di Gerusalemme; consacrazione dei laici per la celebrazione della cena eucaristica (laddove manchino i sacerdoti); battesimo degli adulti e assorbimento della cresima. Sul tema del “cairo-battesimo” (battesimo in età matura) in luogo del “pedobattesimo” (battesimo dei bambini), il Movimento Concilio Vaticano II – che ha avuto occasione di presentare i propri temi in un ciclo di conferenze sul tema “La Chiesa cattolica come il Titanic”, anche presso l’Università di Tubinga, in Germania, grazie alla mediazione di Norbert Greinacher, autore di uno studio sui profeti neotestamentari – ha introdotto il “rito della rosa bianca”, mediante il quale i genitori segnano con una rosa bianca il piccolo nell’ambito di un apposito rito di benedizione, sempre in vista del futuro battesimo da adulto, da ricevere regolarmente in parrocchia.

    Dal punto di vista dottrinale, il Movimento Concilio Vaticano II vena il suo progressismo di accenti sobriamente escatologici, sottolineando serenamente la vicinanza progressiva e incalzante dell’umanità alla parusia, con accenti polemici nei confronti dello stile ecclesiale di Giovanni Paolo II (1920-2005) e della Chiesa cattolica come è stata da lui guidata (“Questa la mia profezia – suggerisce don Ratti – la mentalità settaria di Roma soccomberà”). In tal senso, il cattolicesimo dovrebbe aprirsi, fra l’altro, a quello che è definito “Umanesimo del Sesso”: dall’automasturbazione (purché sana) ai rapporti prematrimoniali, dal divorzio (purché in casi gravi) alle coppie gay adulte (purché monogamiche, stabili e aperte all’impegno adottivo), al sacerdozio femminile. Riguardo le questioni inerenti la procreazione medicalmente assistita, il MO.CO.VA. si dichiara favorevole all’uso del preservativo, alla pillola contraccettiva, alla fecondazione omologa in vitro, alla fecondazione eterologa in vitro – in caso di necessità –, all’utilizzo degli embrioni umani purché non siano né feriti né uccisi. Si dichiara invece contrario all’aborto, salvo i casi limite. Il movimento ha diffuso, dopo la morte di Giovanni Paolo II, alcuni comunicati nei quali, pur “unendosi al cordoglio della chiesa universale”, auspica “come successore un papa evangelico e moderno sulle orme di papa Giovanni, il papa della luna, della fraternità, del Concilio”.

    Il Movimento Concilio Vaticano II è diffuso sul territorio nazionale con un nucleo operativo di circa venti persone (fra Monopoli, Avellino, Como e Taranto), e un numero superiore di simpatizzanti, in Italia e all’estero. Degno di attenzione è il rapporto particolarmente intenso del MO.CO.VA. – che gode la simpatia di alcuni vescovi, sacerdoti e religiosi di tendenza progressista, nonché del teologo Hans Küng (che nel 1995 scrive al fondatore: “Coraggio, don Franco. La storia è con te”) – con Vocatio, movimento italiano di preti sposati, Noi Siamo Chiesa, le comunità cristiane di base e altri movimenti.

    B.: Non esiste bibliografia sul movimento, tranne numerosi articoli giornalistici. Un’ampia presentazione del MO.CO.VA. (con intervista al fondatore) è rinvenibile in un articolo, dal taglio apologetico, di Maria Angela Mastronardi: “Riformare la Chiesa”, Portanuova, XIV (aprile 1995), pp. 32-33.

    http://www.cesnur.org/religioni_ital...icesimo_08.htm
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    30 Jun 2005
    Messaggi
    470
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Diciamo che questi qua hanno un pelino esagerato (per usare un eufemismo), è cmq indubbio che correnti riformiste all'interno della Chiesa non possano che avere un ruolo positivo.
    Alcuni dei temi posti da questo "movimento" credo siano degni di riflessione.
    Il nodo principale credo cmq sia il cambiamento dall'interno della Chiesa, rimanendo quindi fedeli al suo magistero.
    San Francesco ai suoi tempi proponeva sconvolgimenti ben maggiori di questi "matacchioni", se oggi lo veneriamo come santo è perchè, a differenza di tanti altri predicatori pauperistici del tempo, come Valdesio, egli scelse di rimanere fedele a Roma e al Papa.

    A margine di questo discorso avrei un dubbio: il divieto al sacerdozio femminile è proprio di tutta la chiesa Cattolica o solo di alcuni riti?
    Mi pareva di aver letto che nel rito Orientale il sacerdozio femminile fosse ammesso. E' vero?

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by CTALIMC
    ............
    A margine di questo discorso avrei un dubbio: il divieto al sacerdozio femminile è proprio di tutta la chiesa Cattolica o solo di alcuni riti?
    Mi pareva di aver letto che nel rito Orientale il sacerdozio femminile fosse ammesso. E' vero?
    Da quel che mi risulta è un divieto ASSOLUTO e bimillenario... anche nella Chiesa Orientale.......sempre che parliamo di SACERDOZIO.......
    altri credo che propengano per il diaconato femminile....ma non nella Chiesa Latina......
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  4. #4
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La questione dell'ordinazione presbiteriale maschile è chiusa da tempo. La Chiesa ha anche specificato che non può ordinare diaconi delle donne.

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,382
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Personalmente distinguere la questione del sacerdozio da quella del diaconato dato che nella Chiesa antica erano presenti le diaconesse.

  6. #6
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sì, ma:
    1)Non è chiaro cosa volesse dire esattamente quel termine.
    2)Si occupavano solo della liturgia battesimale delle donne.
    3)Non avevano altri ruoli nella liturgia.

  7. #7
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    una cosa che non ho ben compreso e' come e perche' la configurazione gonadica o il profilo ormonale possano o debbano incidere sulle attitudini ministeriali.
    se si dice : e' un fatto di tradizione, e' cosi' , ci portiamo appresso questa usanza..bene, chiuso, si accetta e basta.

    ma motivi teologici , che siano veri motivi teologici e non storici e poi ammantatati di teologia posticcia, ve ne sono?

    perchè riduci il tutto ad una visione dei genitali????e poi siamo noi quelli che sono fissati?

    Antò..rileggiti l'istituzione dell'Eucarestia e le Lettere apostoliche e quella Lettera agli Ebrei quando parla del Sacerdozio acquisito dal Cristo una volta per tutte.... non si parla di sesso..........
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    30 Jun 2005
    Messaggi
    470
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Caterina63
    perchè riduci il tutto ad una visione dei genitali????e poi siamo noi quelli che sono fissati?

    Antò..rileggiti l'istituzione dell'Eucarestia e le Lettere apostoliche e quella Lettera agli Ebrei quando parla del Sacerdozio acquisito dal Cristo una volta per tutte.... non si parla di sesso..........
    Cmq ricorderai che il Card. MArtini, pur essendo contrario al sacerdozio femminile, al sinodo dei vescovi europei aveva manifestato la necessita di un nuovo concilio per aprire le porte a un diaconato femminile.
    Segno che c'è bisogno di discussione su questo punto.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    30 Jun 2005
    Messaggi
    470
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    bla, bla, bla..manca la risposta....
    basta che tu la dia..e che non sia una sbobba...
    c'e' una risposta teologica..autenticamente teologica..o questa, se c'e', e' posticcia per infiocchettare un dato di fatto, acquisito, ?
    perche' altre confessioni cristiane contemplano il sacerdozio femminile? evidentemente quelle letture cui tu mi rimandi non si prestano a un'interpretazione univoca..o no?

    Antonio,

    da quanto ne so io i motivi sono principalmente 2:
    1) Cristo ha scelto come apostoli solo uomini. Da qui deriverebbe una scelta ben precisa che tenderebbe a escludere le donne dal sacerdozio (come continuazione dell'attività apostolica)
    2) il sacerdote è il segno sacramentale della presenza di Cristo nell'Eucarestia. Quindi solo un uomo può rappresentare Cristo, in quanto Egli era un uomo.

    Entrambe le argomentazioni mi sembrano un po' deboli (si possono confutare in centomila modi). Come cristiano mi auguro che si possa aprire all'interno della Chiesa un riflessione sull'argomento, anche se la vedo dura (il divieto alle bambine di fare le chierichette mi pare che non lasci molte speranze a aperture maggiori).
    Nel frattempo prego...

  10. #10
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    bla, bla, bla..manca la risposta....
    basta che tu la dia..e che non sia una sbobba...
    c'e' una risposta teologica..autenticamente teologica..o questa, se c'e', e' posticcia per infiocchettare un dato di fatto, acquisito, ?
    perche' altre confessioni cristiane contemplano il sacerdozio femminile? evidentemente quelle letture cui tu mi rimandi non si prestano a un'interpretazione univoca..o no?


    rileggiti l'istituzione dell'Eucarestia e le Lettere apostoliche e quella Lettera agli Ebrei quando parla del Sacerdozio acquisito dal Cristo una volta per tutte.... non si parla di sesso..........

    se questa non è una risposta antò...non pretenderai vero che legga la Bibbia al posto tuo vero? o forse mi stai richiedendo di usare parole mie? l'ho fatto......al secondo messaggio, breve e concisa.......

    ammazza che sfaticato....
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Come collocarsi nella Chiesa?
    Di Giò nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-03-12, 13:05
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-02-11, 11:15
  3. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 11-06-10, 21:23
  4. Pulizie nella Chiesa
    Di coxem nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-05, 23:04
  5. I Riti Nella Chiesa
    Di Colombo da Priverno nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-03-02, 10:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226