User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 38

Discussione: L'erba voglio esiste?

  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow L'erba voglio esiste?

    L'emblematica vicenda della scuola islamica di via Quaranta
    Impedire i ghetti con la forza della persuasione www.avvenire.it


    Giorgio Paolucci

    «Vogliamo una scuola fatta solo per noi». Le parole di una mamma di via Quaranta, la scuola islamica milanese da tempo al centro di polemiche, rivelano uno stato d'animo diffuso tra i frequentatori di quello che è diventato un luogo-simbolo dell'ideologia della «separatezza».

    La donna le ha pronunciate durante l'assemblea che ha messo di fronte da una parte i responsabili della Direzione scolastica regionale, dall'altra le famiglie islamiche che mandano i figli all'istituto di via Quaranta. Alla fine di quell'incontro sono purtroppo cadute nel vuoto le «offerte» fatte ai genitori musulmani: inserimento dei ragazzi nelle scuole statali con la garanzia di corsi di lingua e cultura araba, o in alternativa la formula dell'istruzione paterna, che prevede la presa in carico della formazione scolastica da parte della famiglia, con verifica finale del ministero.

    È prevalsa la linea dei duri e puri, che vorrebbero continuare sulla strada del ghetto: chiedono che il Comune di Milano metta a disposizione un edificio in sostituzione di quello di via Quaranta, dichiarato inagibile. Una scuola fatta solo per loro, e per i loro figli.

    Senza rischi di contaminazione con tutto ciò che ritengono haram, impuro, estraneo all'islam.
    Vogliono che la loro scuola diventi paritaria, senza che vi siano le carte in regola per chiedere il riconoscimento della parità.

    Le stesse carte che vengono (giustamente) richieste a tutti coloro che si candidano a entrare a far parte del sistema scolastico nazionale: laici, cattolici, ebrei o musulmani che siano.
    Anche i numeri hanno la loro importanza in questa quérelle.

    Le 200 famiglie di via Quaranta dimenticano, o fingono di dimenticare, che 6000 studenti arabofoni, quasi tutti musulmani, stanno già frequentando le scuole di Milano (statali e non statali), e che in tutta la Lombardia sono 19mila, quattromila in più dell'anno scorso. Gente che affronta i problemi linguistici e culturali che questa scelta porta con sé, senza pretendere un trattamento speciale in nome della sua diversità etnica o religiosa.

    Accetta, cioè, le regole dello stato di diritto secondo il quale tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge. Forse è un'implicita, sana lezione di laicità, quella che migliaia di famiglie di tradizione islamica stanno silenziosamente impartendo agli irriducibili di via Quaranta, chiusi nel loro fortino ideologico e timorosi di spingersi nel mare aperto del confronto con le culture «altre».


    La difesa dell'identità, che sta loro molto a cuore, non significa guardarsi allo specchio, ma rischiare il confronto con chi ci vive accanto a partire da quanto abbiamo di più caro. Solo accettando di rapportarsi con l'ambiente circostante si possono generare personalità mature: questo è il sale di ogni processo educativo.

    Non può esserci un «io» senza un «tu» con cui misurarsi.


    C'è da augurarsi che, sottraendosi alla logica di chi vuole strumentalizzarli per fini ideologico-politici, la stragrande maggioranza dei genitori di via Quaranta accetti infine di mandare i figli nelle scuole statali come è stato loro proposto. Se non lo faranno, si metteranno fuori dalla legge commettendo il reato di evasione dell'obbligo scolastico. Ma soprattutto priveranno tanti bambini del piacere di crescere, studiare e giocare insieme ai loro coetanei italiani. Difficile diventare grandi restando chiusi in un ghetto.

    ***********************
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Brutta vicenda.

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho trovato squallido strumentalizzare quei bambini........

    con quali sentimenti cresceranno verso le autorità Italiane alle quali i genitori gli hanno attribuito queste ingiustizie?

    Come faranno questi bambini a capire che esistono anche dei DOVERI verso la cultura che li ospita e che non si vive di soli diritti?

    Una famiglia musulmana, qui a Varese......la cui figlia va a scuola con mio figlio (12 anni) si sono rifiutati di partecipare alle attività sportive che si faranno quast'anno in piscina (palla a volo) perchè le altre ragazze si dovranno mettere in costume e loro lo ritengono INCONCILIABILE.....
    C'è voluto un mese alla scuola per prendere la decisione di andare avanti con il progetto, perchè si era presentata addirittura l'eventualità che il progetto saltasse per "venire incontro" a questa ragazza.......
    La famiglia pretendeva che TUTTE LE FEMMINE DELLA CLASSE ENTRASSERO IN PISCINA PRATICAMENTE VESTITE.......

    Ora, come genitori che hanno vinto questo braccio di ferro, siamo stati accusati di INTOLLERANZA......

    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Caterina63

    Una famiglia musulmana, qui a Varese......la cui figlia va a scuola con mio figlio (12 anni) si sono rifiutati di partecipare alle attività sportive che si faranno quast'anno in piscina (palla a volo) perchè le altre ragazze si dovranno mettere in costume e loro lo ritengono INCONCILIABILE.....
    Beh che c'è di strano anch'io mi rifiuterei di far giocare mia figlia a palla a volo dentro una piscina (magari piena d'acqua)

  5. #5
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Mappo Tappo
    Beh che c'è di strano anch'io mi rifiuterei di far giocare mia figlia a palla a volo dentro una piscina (magari piena d'acqua)
    .............. e che te devo commentà dopo sto strafalcione che ho detto?

    vabbè dai palla-nuoto.........(dieci minuti dietro alla lavagna per la vergogna....)
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  6. #6
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    03 Sep 2005
    Località
    Beppopoli
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La decisione di chiusura della scuola islamica di via Quaranta è sicuramente un grande passo avanti per lo stato italiano, poichè la scuola privata, in quanto tale non ha ragione di esistere in uno stato sovrano, dunque non deve esistere.
    Dylan Dog

  7. #7
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    la scuola privata non ha ragione di esistere?

  8. #8
    memoria storica
    Data Registrazione
    17 Feb 2005
    Messaggi
    2,680
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ti ricordo che siamo in un paese che si ritiene ( a torto forse?) libero; e in un paese libero, una persona è libera di aprire una scuola se vuole.
    Come una persona è libera di scegliere tra le Poste (statali) e la UPS, tra la Rai e Mediaset e così via, lo stato deve sì garantire un servizio, ma non può impedire che un privato lo fornisca anch'egli.

  9. #9
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    03 Sep 2005
    Località
    Beppopoli
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    So benissimo che siamo in un paese libero, ma anche un paese libero deve imporre delle limitazioni, e siccome siamo in un PAESE LIBERO io posso discutere di ciò che mi pare e piace.
    Qual'è la ragione di esistenza della scuola privata?
    Dylan Dog

  10. #10
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Una istruzione libera, gestita da privati (quindi in genere meglio).

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 12-08-13, 15:09
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-07-06, 20:29
  3. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 06-09-04, 09:39
  4. Non voglio fare di tutta l'erba un fascio ... però ...
    Di Barbanera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 16-11-03, 22:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226