User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Bloccata la sperimentazione della pillola abortiva.

    LA PILLOLA ABORTIVA
    Indaga anche la Procura. Ipotizzata una violazione della legge 194 La sperimentazione avverrebbe senza l’ospedalizzazione completa

    Storace blocca la sperimentazione della RU486

    La decisione è arrivata dopo l'ispezione fatta dagli agenti dell'Agenzia italiana del farmaco al Sant'Anna di Torino


    Da Roma Luca Liverani

    Altolà.Il ministro della Salute Francesco Storace blocca la sperimentazione della pillola abortiva, la RU486, in corso all'ospedale S.Anna di Torino. Lo stop non riguarda «i trattamenti in atto in regime di ricovero ospedaliero» perché la sperimentazione potrà riprendere solo dopo che saranno rispettare «rigorosamente» le procedure e le indicazioni del Consiglio superiore della Sanità. Una decisione prevedibile, dopo l'invio degli ispettori ministeriali. Ma il direttore del dipartimento di ginecologia annuncia che continuerà ad andare avanti. E da sinistra e radicali puntuale arriva la levata di scudi. La procura di Torino intanto indaga, ipotizzando la violazione dell'articolo 8 della legge 194 sull'aborto, poiché la sperimentazione avverrebbe senza ospedalizzazione completa. La decisione di Storace nasce dall'indagine degli ispettori dell'Agenzia italiana del farmaco inviati dal ministero, che nel rapporto segnalano irregolarità. «Gli ispettori dell'Aifa presso l'ospedale di Torino - recita il comunicato del ministero - hanno riscontrato persino il caso di una paziente che ha avuto una espulsione parziale, con seguito emorragico, fuori dal ricovero ospedaliero». Il Sant'Anna replica che se irregolarità ci sono state hanno riguardato soltanto vizi di forma, come etichette non tradotte dal francese, paese d'origine della pillola. «Noi continuiamo ad andare avanti con la sperimentazione», annuncia Mario Campogrande, direttore del Dipartimento di ginecologia del Sant'Anna. Che non demorde: «Non ho assolutamente notizia di irregolarità - dice il ginecologo - e noi continuiamo. Il nostro programma è di sottoporre sei donne a settimana alla sperimentazione. L'obiettivo è di raggiungere un tetto di 400 donne. Poi valuteremo le conclusioni». Finora sono state 20 le donne che hanno abortito con la RU486. Si dice «meravigliato» dello stop anche il dottor Marco Massobrio, uno dei responsabili, insieme a Campogrande, della ricerca del Sant'Anna, «perché la sperimentazione era stata approvata dal ministero della Salute che aveva già inviato propri ispettori che non avevano accertato nulla di non corretto. Avevamo anche l'ok del Comitato etico dell'ospedale». Ma nella CdL sono in molti a sostenere la decisione di Storace. «Grande soddisfazione» da Luca Volonté e Anna Maria Leone dell'Udc per «la sensibilità nei confronti della salute delle donne». «Ordinanza tempestiva e inevitabile», dice Antonio Tomassini, ginecologo e senatore di Forza Italia. La sperimentazione, spiega, «veniva svolta al di fuori delle norme Ue, senza il parere per il comitato etico e nel mancato rispetto del protocollo concordato con il Consiglio superiore della sanità». «Le donne non sono cavie», gli fa eco il forzista Francesco Giro. Per Riccardo Pedrizzi di An «la strada da percorrere è aiutare la donna ad accogliere suo figlio, non aiutarla a disfarsene meglio e in maniera più economica». Durissime le reazioni dall'opposizione: «Un fatto inaudito e un abuso, Storace si vergogni», tuona la presidente diessina della regione Piemonte, Mercedes Bresso. «Atto illiberale e ideologico», attacca il segretario radicale Daniele Capezzone, che parla di «deriva proibizionista». «Storace si accanisce ancora contro le donne», dichiara Barbara Pollastrini dei Ds. E la verde Laura Cima parla di «diktat» e di «caccia alle streghe».



    Avvenire - 22 settembre 2005

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    brodo_di_carne
    Ospite

    Predefinito Re: Bloccata la sperimentazione della pillola abortiva.

    Originally posted by Thomas Aquinas
    LA PILLOLA ABORTIVA
    Indaga anche la Procura. Ipotizzata una violazione della legge 194 La sperimentazione avverrebbe senza l’ospedalizzazione completa

    Storace blocca la sperimentazione della RU486

    La decisione è arrivata dopo l'ispezione fatta dagli agenti dell'Agenzia italiana del farmaco al Sant'Anna di Torino


    Da Roma Luca Liverani

    Altolà.Il ministro della Salute Francesco Storace blocca la sperimentazione della pillola abortiva, la RU486, in corso all'ospedale S.Anna di Torino. Lo stop non riguarda «i trattamenti in atto in regime di ricovero ospedaliero» perché la sperimentazione potrà riprendere solo dopo che saranno rispettare «rigorosamente» le procedure e le indicazioni del Consiglio superiore della Sanità. Una decisione prevedibile, dopo l'invio degli ispettori ministeriali. Ma il direttore del dipartimento di ginecologia annuncia che continuerà ad andare avanti. E da sinistra e radicali puntuale arriva la levata di scudi. La procura di Torino intanto indaga, ipotizzando la violazione dell'articolo 8 della legge 194 sull'aborto, poiché la sperimentazione avverrebbe senza ospedalizzazione completa. La decisione di Storace nasce dall'indagine degli ispettori dell'Agenzia italiana del farmaco inviati dal ministero, che nel rapporto segnalano irregolarità. «Gli ispettori dell'Aifa presso l'ospedale di Torino - recita il comunicato del ministero - hanno riscontrato persino il caso di una paziente che ha avuto una espulsione parziale, con seguito emorragico, fuori dal ricovero ospedaliero». Il Sant'Anna replica che se irregolarità ci sono state hanno riguardato soltanto vizi di forma, come etichette non tradotte dal francese, paese d'origine della pillola. «Noi continuiamo ad andare avanti con la sperimentazione», annuncia Mario Campogrande, direttore del Dipartimento di ginecologia del Sant'Anna. Che non demorde: «Non ho assolutamente notizia di irregolarità - dice il ginecologo - e noi continuiamo. Il nostro programma è di sottoporre sei donne a settimana alla sperimentazione. L'obiettivo è di raggiungere un tetto di 400 donne. Poi valuteremo le conclusioni». Finora sono state 20 le donne che hanno abortito con la RU486. Si dice «meravigliato» dello stop anche il dottor Marco Massobrio, uno dei responsabili, insieme a Campogrande, della ricerca del Sant'Anna, «perché la sperimentazione era stata approvata dal ministero della Salute che aveva già inviato propri ispettori che non avevano accertato nulla di non corretto. Avevamo anche l'ok del Comitato etico dell'ospedale». Ma nella CdL sono in molti a sostenere la decisione di Storace. «Grande soddisfazione» da Luca Volonté e Anna Maria Leone dell'Udc per «la sensibilità nei confronti della salute delle donne». «Ordinanza tempestiva e inevitabile», dice Antonio Tomassini, ginecologo e senatore di Forza Italia. La sperimentazione, spiega, «veniva svolta al di fuori delle norme Ue, senza il parere per il comitato etico e nel mancato rispetto del protocollo concordato con il Consiglio superiore della sanità». «Le donne non sono cavie», gli fa eco il forzista Francesco Giro. Per Riccardo Pedrizzi di An «la strada da percorrere è aiutare la donna ad accogliere suo figlio, non aiutarla a disfarsene meglio e in maniera più economica». Durissime le reazioni dall'opposizione: «Un fatto inaudito e un abuso, Storace si vergogni», tuona la presidente diessina della regione Piemonte, Mercedes Bresso. «Atto illiberale e ideologico», attacca il segretario radicale Daniele Capezzone, che parla di «deriva proibizionista». «Storace si accanisce ancora contro le donne», dichiara Barbara Pollastrini dei Ds. E la verde Laura Cima parla di «diktat» e di «caccia alle streghe».



    Avvenire - 22 settembre 2005
    meno male

  3. #3
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    già

  4. #4
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    RU486: DI PIETRO (CATTOLICA), “NESSUNA DIFFERENZA” TRA ABORTO CHIRURGICO E ABORTO MEDICO, NO A “BANALIZZAZIONI” O “SEMPLIFICAZIONI”


    “Non c’è nessuna differenza, dal punto di vista etico, tra la soppressione di una vita umana tramite l’aborto chirurgico e quella mediante l’aborto medico, somministrato cioè con l’utilizzo di un farmaco”. A ribadire l’illeicità assoluta dell’aborto, che “resta sempre l’uccisione di una vita umana”, è Maria Luisa Di Pietro, dell’Istituto di Bioetica dell’Università Cattolica di Roma, commentando per il Sir l’ordinanza con la quale il Ministro della Salute,Francesco Storace,ha sospeso la sperimentazione della Ru486, decisa dall’Ospedale di Sant’Anna di Torino. “E’ un dato di fatto che la Ru486 è soltanto una modalità diversa di fare l’aborto”,prosegue l’esperta, secondo la quale nelle polemiche in atto in questi giorni c’è un problema di “etica della comunicazione”, in quanto “vengono date informazioni che non corrispondono alla realtà”. Il rischio è dunque quello di una “semplificazione” o “banalizzazione” della pratica dell’aborto, “rimuovendo tutte quelle circostanze che potrebbero indurre la donna ad un ripensamento e salvare così una vita”. Oltre ad essere inammissibile dal punto di vista morale, l’aborto – ricorda l’esperta - “può produrre danni fisici e psicologici gravi”. La Ru486, ad esempio, “viene somministrata insieme al misoprostol,per aumentarne l’afficacia abortiva, e le donne vengono comunque invitate a firmare prima una liberatoria per eventuali interventi chirurgici successivi, se l’aborto non riesce”. Trai danni fisici più diffusi per la donna in caso di ricorso alla ru486,l’emorraggia, che “può avvenire in qualsiasi momento e luogo, e spesso necessita di interventi immediati. Negli Usa, infatti,la Food and drug administration tra i criteri di esclusione del ricorso alla Ru486 prevede il caso che la donna non abbia il telefono o non abiti vicino aduna struttura sanitaria”.


    Agenzia Sir

  5. #5
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Sant'Anna replica che se irregolarità ci sono state hanno riguardato soltanto vizi di forma, come etichette non tradotte dal francese, paese d'origine della pillola. «Noi continuiamo ad andare avanti con la sperimentazione», annuncia Mario Campogrande, direttore del Dipartimento di ginecologia del Sant'Anna. Che non demorde: «Non ho assolutamente notizia di irregolarità - dice il ginecologo - e noi continuiamo. Il nostro programma è di sottoporre sei donne a settimana alla sperimentazione. L'obiettivo è di raggiungere un tetto di 400 donne. Poi valuteremo le conclusioni»

    (cavolo ma di chi sta parlando di CAVIE O DI ESSERI UMANI?).


    Durissime le reazioni dall'opposizione: «Un fatto inaudito e un abuso, Storace si vergogni», tuona la presidente diessina della regione Piemonte, Mercedes Bresso.
    «Atto illiberale e ideologico», attacca il segretario radicale Daniele Capezzone, che parla di «deriva proibizionista». «Storace si accanisce ancora contro le donne», dichiara Barbara Pollastrini dei Ds. E la verde Laura Cima parla di «diktat» e di «caccia alle streghe».

    (ABUSO DI CHE COSA? inaudito è che si siano usate le donne come cavie e degli esseri umani come NUMERI DA CLASSIFICARE IN SUCCESSI O INSUCCESSI.....atto illiberale sospendere degli OMICIDI E TENTARE DI DARE SOSTEGNO ALLE MAMME AIUTANDOLE A PORTARE AVANTI UNA VITA UMANA? Ma questa è follia......)
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Ciociaria Felix Chiamami al 348-3406101
    Messaggi
    29,656
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Caterina63
    Il Sant'Anna replica che se irregolarità ci sono state hanno riguardato soltanto vizi di forma, come etichette non tradotte dal francese, paese d'origine della pillola. «Noi continuiamo ad andare avanti con la sperimentazione», annuncia Mario Campogrande, direttore del Dipartimento di ginecologia del Sant'Anna. Che non demorde: «Non ho assolutamente notizia di irregolarità - dice il ginecologo - e noi continuiamo. Il nostro programma è di sottoporre sei donne a settimana alla sperimentazione. L'obiettivo è di raggiungere un tetto di 400 donne. Poi valuteremo le conclusioni»

    (cavolo ma di chi sta parlando di CAVIE O DI ESSERI UMANI?).


    Durissime le reazioni dall'opposizione: «Un fatto inaudito e un abuso, Storace si vergogni», tuona la presidente diessina della regione Piemonte, Mercedes Bresso.
    «Atto illiberale e ideologico», attacca il segretario radicale Daniele Capezzone, che parla di «deriva proibizionista». «Storace si accanisce ancora contro le donne», dichiara Barbara Pollastrini dei Ds. E la verde Laura Cima parla di «diktat» e di «caccia alle streghe».

    (ABUSO DI CHE COSA? inaudito è che si siano usate le donne come cavie e degli esseri umani come NUMERI DA CLASSIFICARE IN SUCCESSI O INSUCCESSI.....atto illiberale sospendere degli OMICIDI E TENTARE DI DARE SOSTEGNO ALLE MAMME AIUTANDOLE A PORTARE AVANTI UNA VITA UMANA? Ma questa è follia......)
    L'esimio Campogrande dimentica le donne mandate a casa (e non ricoverate come prescrive il protocollo) subito dopo la somministrazione e almeno una donna che ha avuto dei malori dopo l'assunzione... e chissà quante altre cose.

  7. #7
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Salve Dottor Zoidberg, è da un po' che non ci si "vede"

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Ciociaria Felix Chiamami al 348-3406101
    Messaggi
    29,656
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Thomas Aquinas
    Salve Dottor Zoidberg, è da un po' che non ci si "vede"
    ...ehm... causa ingiustificato prolungamento delle ferie ho avuto fino a pochi giorni fa una mole incredibile di lavoro da recuperare: il grosso del tempo che riesco a stare su pol l'ho dedicato soprattutto a leggere

    Edit: questo è il mio 2500° post

  9. #9
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    auguri!

  10. #10
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ferie prolungate???beato te....... auguri dott. Zoi
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. NO alla pillola abortiva!
    Di normanno nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-05, 20:47
  2. NO alla pillola abortiva!
    Di normanno nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-05, 20:45
  3. RU 486. La Toscana avvia l'uso della pillola abortiva
    Di aguas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-10-05, 01:29
  4. Pillola abortiva Ru 486, stop alla sperimentazione
    Di bianconero (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 236
    Ultimo Messaggio: 22-09-05, 17:45
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-09-05, 11:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226