Parole, parole . . .
Se le parole pagasse dazio, saria un afar serio.
Se le parole pagassero il dazio, sarebbe un affare serio!
Bone parole e cativi fati, ingana savi e mati.
Le buone parole e le cattive azioni ingannano savi e matti.

Le bone parole onze e le cative ponze.
Le buone parole ungono e le cattive pungono.

Dele volte a parlar ben l'è come parlar mal.
A volte a parlare bene è come se si parlasse male.

A dir busie ocore bona memoria.
Per dire le bugie occorre buona memoria.

La parola non xe mal dita, co no la xe mal intesa.
Le parole non sono mal dette se non sono mal capite.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Tasse, manovrine e stato sociale
L'altissimo de sora ne manda la tempesta, l'altissimo de soto ne magna quel che resta, e in mezo a sti do altissimi restemo poverissimi.
L'altissimo celeste ci manda la tempesta, il governo ci mangia quel che resta e in mezzo a questi altissimi restiamo poverissimi.
Chi desfa bosco e desfa prà, se fa dano e no lo sa.
Chi disfa il bosco e il prato, fa il suo danno senza saperlo.

Chi va per i spini i è quei descalzi.
Quelli che camminano fra le difficoltà sono i più deboli.

L'è più dì che luganeghe.
Ci sono più giorni che salsicce.

Pantalon paga per tutti.
Il povero paga per tutti.

Chi bastona el so cavalo bastona la so scarsela.
Chi bastona il suo cavallo, fa il proprio danno.

No se pol far cagar i aseni par forza
Non si possono far cacare i somari per forza.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Giustizia
Tanto toca a chi roba , come a chi tien el saco.
Tanta pena tocca a chi ruba quanta a chi tiene il sacco.
Senza spie no se ciapa i ladri.
Senza spie non si prendono i ladri.

La giustizia de sto mondo xe fata a màgia.
La giustizia di questo mondo è fatta a maglia.

Ancuo val più i schei dela virtù.
Oggi valgono più i soldi della virtù.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Debito pubblico
I nostri veci ga magnà i caponi e i n'à lassà i proverbi.
I nostri vecchi (predecessori) hanno mangiato i capponi lasciandoci i proverbi (i debiti).
Co çento pensieri no se paga un soldo de debito.
Con cento pensieri non si pagano i debiti.

Averghe i debiti e no pagarli, xe come non avergheli.
Aver debiti e non pagarli, è come non averli.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Bicamerale, Cambiamenti e Federalismo
Chi xe al coverto quando piove, l'è ben mato se el se move!
Chi è al riparo quando piove, è matto se si muove!
Co i ladri se fa la guera, segno che i xe d'acordo
Quando i ladri si fanno la guerra, segno che son d'accordo.

A cambiar moliner se cambia ladro.
A cambiare mugnaio si cambia ladro.

L'è meio un magro acordo, che 'na grassa sentenza.
E' meglio un magro accordo che una grassa sentenza.

La pazienza l'è la minestra dei bechi, e la speranza l'è l'altar dei coioni.
La pazienza è la minestra dei cornuti e la speranza l'altare dei coglioni.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Giornalisti e commentatori TV
Chi tropo se inchina, mostra el culo.
Chi si inchina troppo, mostra il sedere.
Per voler saver de tuto, se sa anche da mona.
A voler sapere di tutto, si finisce a fare la figura degli sciocchi.

Frua la bareta chi se la cava a tuti.
Consuma il berretto chi lo toglie davanti a tutti.

Ogni can mena la so coa e ogni mincion vol dir la soa.
Ogni cane mena la coda e ogni minchione vuol dir la sua.
| Inizio |


--------------------------------------------------------------------------------
Proverbi delle settimane dal 1 giugno al 21 dicembre
[1 giugno 97] Polemiche riguardanti il numero dei votanti al referendum per la Padania indipendente:
Per saver la verità, bisogna sentir do busiari.
[10 giugno 97] Non sono i decreti legge a creare posti di lavoro ma l'iniziativa privata!
A poca vogia no manca scusa.

[17 giugno 97] Presunte violenze contro i civili in Somalia
Anca la coscienza fa el calo.

[27 giugno 97] Presunte violenze contro i civili in Somalia
I omeni ala guera e le vache in montagna, no se garantise.

[6 luglio 97] Pressione fiscale sempre più alta e qualità dei servizi sempre minore
Co no ghe nè più, capita el gran bacàn.

[29 luglio 97] Italia nell'Unione Monetaria?
Ghe xe chi crede de esser a cavalo, e no'l xe gnanca a piè.

[11 agosto 97] Vacanze d'agosto
Xe più difiçile far la guardia a 'na femena che a un saco de pulesi.

[28 agosto 97] Riforma dello stato sociale
Peso el tacon del sbrego.

[4 settembre 97] Morte di Lady Diana Spencer
Co se sta ben, se more!

[17 settembre 97] Immigrati clandestini
Trista quela bestia che no para via le mosche co' la so coa!

[25 settembre 97] Riforma dello stato sociale (2^ parte)
Co le ciácole no se fa fritole!

[6 ottobre 97] La crisi di governo si è risolta.
Co i ladri se fa la guera, segno che i xe d'acordo.
Questo proverbio è già stato inserito nella sezione Bicamerale e federalismo ma visto che la storia si ripete . . .

[1 novembre 97] Riaprono i negozi alla domenica.
Coi laori de festa el diaolo se fa la vesta

|15 novembre 97] Malessere a Nord-est. Tutti ne parlano ma . . .
Nissun sa dove la scarpa strenze, se no chi la porta.

[1 dicembre 97] Guerra del latte per i rimborsi
Se dormo, dormo a mi; se laoro, laoro a no so chi.

[15 dicembre 97] Guerra del latte (2^ parte)
No se sa mai per chi se laora.

[21 dicembre 97] Il governo promette una soluzione alla guerra del latte.
Co la cavezza se liga i cavai, co la parola i omeni.

Proverbi da gennaio 1998 in avanti
[9 gennaio 98] Un consiglio per l'anno nuovo.
Scarpa larga e goto pien, ciàpa le robe come le vien.

[5 febbraio 98] Nuove nomine alla RAI.
I parenti monta sul caro.

[28 febbraio 98] Boom di giocate al lotto.
Chi dal loto speta socorso, fa 'l pelo longo come un orso.

[15 marzo 98] Cura anticancro Di Bella: alternativa e speranza.
Tacai a un ciodo, ma vivi!

[25 marzo 98] Manifestazioni di disoccupati a Napoli e Palermo.
Chi ga dentro 'l fogo, manda fora el fumo!

[30 marzo 98] Stiamo andando in Europa o . . . ?
Co xe più i passi che i boconi, l'è un andar da coioni.

[6 aprile 98] Boom della borsa: un consiglio saggio
Vàrdete da la bubana!

[24 aprile 98] Arriva la pillola contro l'impotenza maschile
Una a settimana xe na cossa sana, una al dì pensaghe ti.

[2 maggio 98] 2 maggio 1998 nasce l'EURO. ( EURO-euforia )
No se pol dir bel zorno, se no xe sera!

[13 maggio 98] Frane e smottamenti in Campania
Le disgrazie xe sempre pronte, come le tole dele osterie!

[23 maggio 98] 2 maggio 1998 è nato l'EURO però . . . ( Euro-indifferenza )
O Franza o Spagna, basta che se magna!

[2 giugno 98] Fallimento della Bicamerale
Barca rota, conti fati!

[16 giugno 98] Promesse del governo ai disoccupati
Le bone parole no impenisse la panza

[27 giugno 98] Fuga dall'aula bunker di Salerno
Méio esser usel de bosco che de gabia.

[8 agosto 98] Ancora malasanità in Italia
Falo de medego, volontà de Dio.

[4 settembre 98] L'arcivescovo di Napoli indagato per usura
Preti e capitei, caveve 'l capeo e rispetei.

[8 settembre 98] Il governo restituisce l'eurotassa. Anzi . . . no!
Chi da e po tol, ghe vegna la bissa al cuor.

[29 settembre 98] Rimborso eurotassa: anche i pensionati beffati dal governo.
Se cambia più spesso de pensier che de camisa.

[15 ottobre 98] Crisi di governo: un copione già visto.
Tuto quel che xe stà, pol tornar!

[24 ottobre 98] La crisi è risolta: l'Italia ha un nuovo governo.
A cambiar moliner se cambia ladro.

[5 novembre 98] Disagi infiniti di Malpensa 2000.
A sto mondo bisogna adatarse, o inrabiarse, o desperarse.

[20 novembre 98] Le frontiere italiane sono un colabrodo.
Dove la siesa xe bassa, tuti passa.