User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Oggi Gilberto Oneto su Libero

    Lungo articolo di Gilberto Oneto oggi su Libero:
    lucida analisi di quattro anni di governo e
    indicazioni al Berlusca su cosa fare se vuole
    veramente vincere le elezioni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A parte il fatto che ormai mi sache Oneto ha una rubrica fissa su libero (chissa mai perchè invece... ) , ma a parte questo, perchè dovrebbe spiegare al Berlusca come rivincere?

    Mi sa che devo leggere l'articolo e svelerò l'arcano.

    Certo che se certi articoli li pubblicasse qualcun'altro poi non ci sarebbe uno di Vicenza che spara numeri alla carlona!!
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Birrafondaio
    A parte il fatto che ormai mi sache Oneto ha una rubrica fissa su libero (chissa mai perchè invece... ) , ma a parte questo, perchè dovrebbe spiegare al Berlusca come rivincere?

    Mi sa che devo leggere l'articolo e svelerò l'arcano.

    Certo che se certi articoli li pubblicasse qualcun'altro poi non ci sarebbe uno di Vicenza che spara numeri alla carlona!!
    Semplice, ribadisce al cavaliere quello che la gente vuole.
    Mi piace quel " alla carlona ", i Longobardi hanno fissato
    nella memoria storica padana le cazzate di Carlo Magno.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    humm qualcuno ne ha una versione da postare? o almeno uno scan?

  5. #5
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Oggi Gilberto Oneto su Libero

    In origine postato da Rotgaudo
    Lungo articolo di Gilberto Oneto oggi su Libero:
    lucida analisi di quattro anni di governo e
    indicazioni al Berlusca su cosa fare se vuole
    veramente vincere le elezioni.
    A parte che mi fa un po' specie che Oneto faccia l'editorialista in prima pagina per il giornale monarchico che allegava inserti sul fascismo e i discorsi del duce....
    Comunque, devo dire che l'intervento e la disamina sulle promesse non mantenute dal cavaliere e sulle pressioni alla lega perche stia buona e a cuccia sono ben articolati e diretti, soprattutto in difesa dei leghisti piu' che della Lega.
    E' una buona risposta al vergognoso articolo di ieri di Farina che testualmente dava dei "pirla" ai leghisti se avessero osato solo mettere in discussione l'alleanza con Berlusconi.
    Comunque preferisco l'Oneto padanista e storico a quello di analista politico di Libero.
    Non capisco perche' non riprende la collaborazione alla Padania, sullo stile della gestione Marchi, con articoli di cultura nell'edizione della domenica. Se e' per una presunta censura che lo gridi ai quattro venti, cosi' che Paragone (o chi sta piu' in alto ) ne dovra' render conto di fronte alla base leghista.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,591
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Libero - Venerdì 7 ottobre 2005

    Perché la Lega deve far casino
    di GILBERTO ONETO

    Alle elezioni del 2001 chi era sensibile alle tematiche del lavoro e della famiglia ha diviso il proprio consenso fra entrambi i poli. Berlusconi ha vinto allora perchè si era dato una connotazione più chiara su tre temi che hanno fatto la differenza: liberismo, sicurezza e federalismo.

    A farlo vincere sono stati quelli che vogliono più libertà e meno burocrazia, più ordine nelle strade e nel palazzo, e che vogliono più autonomia e meno centralismo. Cosa ha fatto in questi anni? Ha diminuito la presenza oppressiva dello Stato? Ha reso più sicura la vita dei cittadini? Ha dato più potere agli enti locali? Le tasse non sono diminuite in maniera percepibile.

    In compenso i cittadini sono stati sbruffati da gabelle minori.
    Il bollino blu, quello delle caldaie, gli inciampi quotidiani ignorati dalla statistica: lo stupido giubbotto arancione da tenere in auto, le multe date a caso, le previdenze aggiuntive, i decoder per la televisione (oltre alla vergogna del canone), e si potrebbe continuare. I cittadini, per l'Euro, per la recessione, l'aumento dei prezzi, per il peso della macchina pubblica, sono sempre più poveri.

    Non è finita: lo Stato estrae i soldi dalle tasche dei cittadini con modi sempre più arroganti. Poliziotti dietro gli angoli delle strade, cartelle pazze, sanzioni a chi ritarda di un minuto a pagare, ingiunzioni minacciose. Lo Stato che si doveva smagrire, è più grasso ed esoso di prima. Non è stato licenziato un solo pubblico dipendente, sono state revocate pochissime false pensioni di invalidità.

    Siamo uno dei pochi paesi a socialismo reale: ha ragione Pagliarini quando dice che Berlusconi è comunista. L'apparato pubblico è oggi più protervo, esoso e macchinoso di 4 anni fa. Veniamo alla sicurezza: la criminalità piccola e grande è cresciuta, più del 70% dei reati resta impunito, le carceri sono piene di gente che costa cifre enormi e le strade sono piene di gente che spaccia, batte, rapina, stupra, scippa.

    Abbiamo il più alto numero di poliziotti del mondo occidentale ma la cosa ha effetti solo sul controllo dei cittadini per bene. A giudicare la magistratura e la sua efficienza bastano le sentenze comunitarie e - soprattutto - l'esperienza dei cittadini. Alzi la mano chi è entrato - e, soprattutto, uscito - da un Tribunale con la sensazione di avere avuto giustizia, di essere cittadino della "Patria del Diritto" e con il piacere di vedere ben spesi i propri soldi.

    L'immigrazione clandestina è una piaga cui non si vuole trovare rimedio: la legge Bassi -Fini è stata massacrata dagli emendamenti e la sua applicazione lascia il tempo che trova. Ci vengono sciorinati dati sull'aumento delle espulsioni ma nessuno sa il numero degli stranieri presenti sul territorio: ci si affida alle curiali statistiche della Caritas.
    Finiamo con il federalismo e l'autonomia locale. Nella legge sulla devolution i centralisti hanno infilato di tutto. Si dice. che è comunque meglio che niente. Ma rischia di non essere approvata. Intanto si tolgono altri quattrini agli enti locali che sono costretti a sopravvivere con l'Ici, gli oneri di urbanizzazione e le multe, cioè sfibrando i cittadini e devastando il territorio.
    Si fa passare per odiosa e costosa ogni riforma federalista, come vogliono i centralisti e come piace al professor Sartori.

    Il federalismo fiscale resta una utopia. Le regioni padane continuano a essere rapinate per l'interesse nazionale, che è in realtà l'interesse statale. Fra un po' finisce la legislatura e le promesse fatte rischiano di non essere mantenute. Farina se la prende con la Lega e l'accusa di agitazioni folliniche.
    Ma cosa dovrebbe fare? La Lega è nata per rappresentare proprio tutte queste istanze. Nella scommessa sull'alleanza con il Polo ha perso il 65% del suo elettorato.

    Berlusconi si è occupato di tante cose ma non ha fatto granché per quello per cui la Lega si è alleata con lui. Adesso si vuole che se ne stia buona perchè gli altri sono peggio, perchè se no vincono i comunisti. È la vecchia solfa montanelliana del turarsi il naso. Non funziona con l'elettorato leghista, che è disposto a mandare tutti a quel paese (compresi i suoi dirigenti) se lo si fa fesso. È paziente ma ci si deve guardare dalla sua ira.

    Nel caso di una vittoria della sinistra, Farina prospetta sconquassi sull'immigrazione: ma chi ha legalizzato 900.000 stranieri? Minaccia ulteriori collusioni con l'Islam. Ma chi si è vantato di avere fatto da sponsor all'ingresso della Turchia in Europa? La Lega ha mille problemi di comunicazione e di struttura ma il suo elettorato ha le idee chiare. BerIusconi vuole vincere le elezioni? Lasci perdere i ciurlandari di partito e di oratorio e ascolti la gente, e faccia quello che ha promesso di fare.

    Approvi subito la devolution, si liberi del conflitto di interesse, applichi con rigore la Bossi-Fini, cancelli qualche balzello e i reati di opinione, e costruisca un serio programma con tempi sicuri per l'attuazione del Vero federalismo fiscale, per la riduzione del pubblico impiego, per l'esecuzione delle opere necessarie (senza ponti e olimpiadi), per l'eliminazione della clandestinità, per una difesa contro Bruxelles, cinesi, turchi e tutto il resto, per una vera riduzione di tasse, per una deregulation che riduca la presenza pelosa dello Stato nella nostra vita quotidiana.
    Berlusconi renda la vita più facile ai cittadini e la Lega lo farà con lui.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,141
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Oggi Gilberto Oneto su Libero

    In origine postato da raggioverde
    A parte che mi fa un po' specie che Oneto faccia l'editorialista in prima pagina per il giornale monarchico che allegava inserti sul fascismo e i discorsi del duce....
    Comunque, devo dire che l'intervento e la disamina sulle promesse non mantenute dal cavaliere e sulle pressioni alla lega perche stia buona e a cuccia sono ben articolati e diretti, soprattutto in difesa dei leghisti piu' che della Lega.
    E' una buona risposta al vergognoso articolo di ieri di Farina che testualmente dava dei "pirla" ai leghisti se avessero osato solo mettere in discussione l'alleanza con Berlusconi.
    Comunque preferisco l'Oneto padanista e storico a quello di analista politico di Libero.
    Non capisco perche' non riprende la collaborazione alla Padania, sullo stile della gestione Marchi, con articoli di cultura nell'edizione della domenica. Se e' per una presunta censura che lo gridi ai quattro venti, cosi' che Paragone (o chi sta piu' in alto ) ne dovra' render conto di fronte alla base leghista.
    E' chiaro che non può scrivere su "La Padania" a causa di un diniego proveniente dall'alto. Paragone non risponde alla base ma a chi lo ha chiamato a quell'incarico.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    eccolo qua, grazie a R.V.

    CLICCA


    Perché la Lega deve far casino di GILBERTO ONETO

    Alle elezioni del 2001 chi era sensibile alle tematiche del lavoro e della famiglia ha diviso il proprio consenso fra entrambi i poli. Berlusconi ha vinto allora perchè si era dato una connotazione più chiara su tre temi che hanno fatto la differenza: liberismo, sicurezza e federalismo.

    A farlo vincere sono stati quelli che vogliono più libertà e meno burocrazia, più ordine nelle strade e nel palazzo, e che vogliono più autonomia e meno centralismo. Cosa ha fatto in questi anni? Ha diminuito la presenza oppressiva dello Stato? Ha reso più sicura la vita dei cittadini? Ha dato più potere agli enti locali? Le tasse non sono diminuite in maniera percepibile.

    In compenso i cittadini sono stati sbruffati da gabelle minori.
    Il bollino blu, quello delle caldaie, gli inciampi quotidiani ignorati dalla statistica: lo stupido giubbotto arancione da tenere in auto, le multe date a caso, le previdenze aggiuntive, i decoder per la televisione (oltre alla vergogna del canone), e si potrebbe continuare. I cittadini, per l'Euro, per la recessione, l'aumento dei prezzi, per il peso della macchina pubblica, sono sempre più poveri.

    Non è finita: lo Stato estrae i soldi dalle tasche dei cittadini con modi sempre più arroganti. Poliziotti dietro gli angoli delle strade, cartelle pazze, sanzioni a chi ritarda di un minuto a pagare, ingiunzioni minacciose. Lo Stato che si doveva smagrire, è più grasso ed esoso di prima. Non è stato licenziato un solo pubblico dipendente, sono state revocate pochissime false pensioni di invalidità.

    Siamo uno dei pochi paesi a socialismo reale: ha ragione Pagliarini quando dice che Berlusconi è comunista. L'apparato pubblico è oggi più protervo, esoso e macchinoso di 4 anni fa. Veniamo alla sicurezza: la criminalità piccola e grande è cresciuta, più del 70% dei reati resta impunito, le carceri sono piene di gente che costa cifre enormi e le strade sono piene di gente che spaccia, batte, rapina, stupra, scippa.

    Abbiamo il più alto numero di poliziotti del mondo occidentale ma la cosa ha effetti solo sul controllo dei cittadini per bene. A giudicare la magistratura e la sua efficienza bastano le sentenze comunitarie e - soprattutto - l'esperienza dei cittadini. Alzi la mano chi è entrato - e, soprattutto, uscito - da un Tribunale con la sensazione di avere avuto giustizia, di essere cittadino della "Patria del Diritto" e con il piacere di vedere ben spesi i propri soldi.

    L'immigrazione clandestina è una piaga cui non si vuole trovare rimedio: la legge Bassi -Fini è stata massacrata dagli emendamenti e la sua applicazione lascia il tempo che trova. Ci vengono sciorinati dati sull'aumento delle espulsioni ma nessuno sa il numero degli stranieri presenti sul territorio: ci si affida alle curiali statistiche della Caritas.
    Finiamo con il federalismo e l'autonomia locale. Nella legge sulla devolution i centralisti hanno infilato di tutto. Si dice. che è comunque meglio che niente. Ma rischia di non essere approvata. Intanto si tolgono altri quattrini agli enti locali che sono costretti a sopravvivere con l'Ici, gli oneri di urbanizzazione e le multe, cioè sfibrando i cittadini e devastando il territorio.
    Si fa passare per odiosa e costosa ogni riforma federalista, come vogliono i centralisti e come piace al professor Sartori.

    Il federalismo fiscale resta una utopia. Le regioni padane continuano a essere rapinate per l'interesse nazionale, che è in realtà l'interesse statale. Fra un po' finisce la legislatura e le promesse fatte rischiano di non essere mantenute. Farina se la prende con la Lega e l'accusa di agitazioni folliniche.
    Ma cosa dovrebbe fare? La Lega è nata per rappresentare proprio tutte queste istanze. Nella scommessa sull'alleanza con il Polo ha perso il 65% del suo elettorato.

    Berlusconi si è occupato di tante cose ma non ha fatto granché per quello per cui la Lega si è alleata con lui. Adesso si vuole che se ne stia buona perchè gli altri sono peggio, perchè se no vincono i comunisti. È la vecchia solfa montanelliana del turarsi il naso. Non funziona con l'elettorato leghista, che è disposto a mandare tutti a quel paese (compresi i suoi dirigenti) se lo si fa fesso. È paziente ma ci si deve guardare dalla sua ira.

    Nel caso di una vittoria della sinistra, Farina prospetta sconquassi sull'immigrazione: ma chi ha legalizzato 900.000 stranieri? Minaccia ulteriori collusioni con l'Islam. Ma chi si è vantato di avere fatto da sponsor all'ingresso della Turchia in Europa? La Lega ha mille problemi di comunicazione e di struttura ma il suo elettorato ha le idee chiare. BerIusconi vuole vincere le elezioni? Lasci perdere i ciurlandari di partito e di oratorio e ascolti la gente, e faccia quello che ha promesso di fare.

    Approvi subito la devolution, si liberi del conflitto di interesse, applichi con rigore la Bossi-Fini, cancelli qualche balzello e i reati di opinione, e costruisca un serio programma con tempi sicuri per l'attuazione del Vero federalismo fiscale, per la riduzione del pubblico impiego, per l'esecuzione delle opere necessarie (senza ponti e olimpiadi), per l'eliminazione della clandestinità, per una difesa contro Bruxelles, cinesi, turchi e tutto il resto, per una vera riduzione di tasse, per una deregulation che riduca la presenza pelosa dello Stato nella nostra vita quotidiana.
    Berlusconi renda la vita più facile ai cittadini e la Lega lo farà con lui.

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Spietata e lucida analisi
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  10. #10
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Articolo a dir poco esemplare.

    Speriamo che Berluscossi o Bossesconi lo leggano.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Gilberto Oneto ora su LA7
    Di Bèrghem nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-11-10, 22:09
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-03-08, 19:55
  3. appello a Gilberto Oneto
    Di montecristo2006 (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 30-09-07, 21:26
  4. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 01-09-06, 22:39
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-06-06, 16:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226