User Tag List

Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 119
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Le zucche vuote di Halloween

    La moda di Halloween sta diventando sempre più invadente. Fino a qualche anno fa, questa festa era diffusa soprattutto nel mondo anglosassone e si poteva conoscere solo attraverso qualche film o fumetto americano.
    Oggi, con l’avvento di Internet e la moltiplicazione dei mass media, la ricorrenza di Halloween ha oltrepassato i confini e si è diffusa in tanti altri Paesi. Per accorgersi del fenomeno basta guardare le vetrine delle pasticcerie e dei negozi di giocattoli. Sono letteralmente invase da oggetti, costumi e pupazzi legati a questa ricorrenza.

    Il simbolo più tipico di Halloween è una zucca intagliata, con occhi, naso e bocca, illuminata da una candela posta al suo interno. Nella notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre, i bimbi americani sono soliti vestirsi da fantasmi, vampiri o piccoli mostri. Bussano alle porte delle case con un sacchetto in mano, ricevendo dolci e caramelle.
    Se la moda fosse soltanto questa, ci sarebbe ben poco di cui preoccuparsi. Si tratterebbe soltanto di un secondo Carnevale, per la gioia dei bambini e il divertimento dei genitori. Ma ci sono altri aspetti da considerare.

    Intorno al tipico Halloween infantile si è scatenato un fenomeno parallelo che va a toccare i giovani e gli adolescenti: quello dei “rave” e delle feste in discoteca all’insegna del cattivo gusto. Rappresentano una vera e propria esaltazione del macabro, in cui le persone indossano i costumi più orribili e dissacranti, spesso anche offensivi nei confronti della religione.

    In certe feste con tematiche esoteriche, oltre a ballare, è possibile incontrare maghi e cartomanti che sostengono di poter prevedere il futuro attraverso l’Oroscopo o la lettura dei Tarocchi. Approfittano della ricorrenza per avvicinare i giovani alle pratiche magiche e superstiziose.
    Halloween, quindi, si è trasformato in un’occasione in più per fare tardi e frequentare ambienti discutibili. La moda finisce per distrarre l’attenzione dei ragazzi in un periodo dell’anno che, per tradizione, era sempre stato riservato al ricordo di tutti i santi e alla commemorazione dei defunti.

    Le varie feste esoteriche ed “horror” rischiano di spingere i giovani sulla strada della paganizzazione. Uscendo di notte e concentrandosi su certi party macabri e stregoneschi, diventa difficile dedicarsi agli appuntamenti proposti dal calendario cristiano.
    Il ricordo dei santi e dei morti viene sostituito dalla volgarità di certi costumi. I momenti di raccoglimento e di preghiera sono travolti dal volume assordante della musica da discoteca.
    Inoltre, non bisogna trascurare l’aspetto dell’avvicinamento dei giovani al mondo dell’esoterismo, favorito soprattutto dalla grande familiarità con Internet delle nuove generazioni. Dal computer all’occultismo, il passo può essere breve.

    Tutto comincia in modo innocente, per curiosità. Un ragazzo desidera sapere qualcosa di più su Halloween, perché gli amici lo hanno invitato ad una festa. Vuole intagliare una zucca, oppure cerca qualche suggerimento per creare un costume.

    Il giovane si siede davanti al computer e digita la parola “Halloween” in un motore di ricerca. I siti che compaiono sullo schermo, spesso, rappresentano una trappola. Con la scusa di parlare della ricorrenza, offrono informazioni sul mondo dell’occultismo e della stregoneria.
    Ciò rappresenta un grave rischio, perché la maggior parte dei ragazzi naviga su Internet in condizioni di piena solitudine. Quando si è soli, è molto facile essere indottrinati e strumentalizzati. Non dimentichiamo che tante sette utilizzano la rete per catturare nuovi seguaci, approfittando dell’ingenuità dei giovani.

    Inoltre, nel periodo di Halloween, le edicole sono invase da riviste per ragazzi che si ispirano alle più classiche mode “New Age”: l’uso di erbe magiche, i presunti poteri delle pietre, la lettura della mano, la fabbricazione di amuleti e talismani e perfino l’adorazione del pianeta Terra, come se fosse una specie di divinità.

    E’ impressionante vedere come, con la scusa del gioco, si possa arrivare a vere e proprie forme di indottrinamento neopagano. Il tema della magia, da sempre, ha fatto parte delle fantasie di bambini e ragazzi. Le vecchie favole sono piene di streghe, fate ed incantesimi. Ma c’è una grande differenza tra una concezione della magia del tutto innocente, che può aiutare a sognare, e certi inviti a pratiche superstiziose di matrice “New Age”.

    Ecco perché Halloween non può essere considerato semplicemente un fenomeno commerciale o un secondo Carnevale. Dietro le zucche, i costumi e i festeggiamenti, apparentemente innocui, si nascondono molte insidie.

    La migliore soluzione al problema sta sicuramente nello stimolare un maggiore senso critico nei giovani, aiutandoli a non bere passivamente i messaggi ingannevoli che vengono associati a questa festa. Si incomincia per scherzo, raccogliendo l’invito di un astrologo in discoteca, e poi si rischia di finire schiavi di qualche mago televisivo, cartomante o santone.

    Ci vuole anche un po’ di coraggio. Non bisogna avere paura di ricordare ai ragazzi il significato del periodo dell’anno in cui ci troviamo. Sarà un’occasione preziosa per riscoprire la ricchezza spirituale delle nostre più autentiche tradizioni.
    Alle zucche vuote, simbolo di Halloween, bisogna rispondere con le zucche piene di una cultura veramente alternativa e controcorrente, che sostituisca il rumore e la confusione di certi fenomeni di massa con l’intimità e i silenzi di una fede vissuta nel proprio cammino quotidiano.


    Carlo Climati
    "L'Osservatore Romano" (2004)

    *******************

    I rimedi contro il Male

    Dopo averci così messi in guardia, la Santa Vergine ci indica il rimedio: "Solo con la preghiera potete vincere ogni influenza di Satana" [7.8.1986].

    E cosa dice Gesù? Pregate incessantemente per non cadere in tentazione!

    La Vergine Maria ci mette anche in guardia dagli assalti del Demonio, sociali e personali: "Satana vuole la guerra. Satana vuole distruggere tutto ciò che è buono" [25.3.193]. E ci assicura le sue premure materne: "Io sono vostra madre; desidero proteggervi da tutto ciò che Satana vi offre e attraverso cui vuole distruggervi" [25.3.1990].

    E' la promessa di Dio in Genesi 3,15: dice a Satana "io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe (=Gesù) questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno (=la Chiesa)

    Che cosa offre Satana lo sappiamo: il piacere, la ricchezza, il successo. E tanti si inginocchiano davanti a lui per ottenere questi beni che passano. Perciò si danno alle varie forme di occultismo: ricorso a maghi e cartomanti, sedute spiritiche, sette sataniche… Soprattutto, si danno la peccato.

    Oggi c’è la mania di ricorrere ai culti orientali, che spesso si presentano come forme innocue di distensione fisica e mentale, se non addirittura come cure alternative alle comuni medicine; mentre poi arrivano ad abbracciare dottrine contrarie al Vangelo, tutte fondate sulla reincarnazione. Così come c'è la mania di credere di più ai racconti fantasiosi come Halloween ed altri libri falsi, finendo lentamente per allontanare i giovani dalla ricerca del sacrificio, necessario per diventare "un altro Cristo".

    La Madonna ci mette in guardia da tutto ciò, ci difende, ci invita a lottare e ci suggerisce i mezzi per vincere: la preghiera, il digiuno, la conversione, la lettura della Bibbia. I messaggi di Medjugorie, ad esempio, sono tutti riassunti in un motto insistente: "Pregate, pregate, pregate". Gesù lo dice nel Vangelo: Pregate incessantemente!
    Gesù aveva avvisato Pietro: "Satana ha ottenuto il permesso di passarvi al vaglio, ma tu una volta ravveduto conferma gli altri nella fede" (Lc.22,33)

    Quanto tempo durerà la lotta contro Satana? Ce lo dice con molta chiarezza il Concilio Vaticano II: " La storia umana è tutta intera pervasa da una lotta tremenda contro le potenze delle tenebre, lotta incominciata fin dalle origini del mondo e che durerà – come dice il Signore – fino all’ultimo giorno" (Gaudiun et Spes, 37).

    Siamo avvertiti. Spetta a noi deciderci per il Signore: o con Lui o contro di Lui.

    padre Gabriele Amorth
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    vabbeh....vedere il male nientemeno che in una zucca vuota..
    posto che certe forme di deteriore provincialismo, con l'importazione di feste o tradizioni che non sono parte della nostra cultura...e' cosa brutta..

    devo pensare che gli States siano l'impero del Male?

    l'essere è una cosa.......(ergo gli USA non sono nè l'incarnazione nè l'impero del Male)
    constatare invece che ci siano in atto...e da secoli...dei fatti tutti collegabili fra loro...e che hanno un senso....è ben altra cosa....
    Se, per esempio, non credo a Satana......è ovvio che tutto appare un controsenso e si ha tendenza ad autogiustificare un istintivo rifiuto davanti anche ai fatti più palesi......

    Quando si tratta di argomenti che la Chiesa tratta....siamo tutti capaci, tutti bravi a dire "questo testo dice una cretinata.......questo dice assurdità......questo e quello.ecc."
    e tuttavia è constatazione di fatto che chi dissente NON porta altro che un suo parere personale, mai suffragato da controprove
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  3. #3
    Lefevriano in attesa
    Data Registrazione
    02 Jun 2005
    Messaggi
    619
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ceterina, uhm....aspetta eh che ti racconto l'ape ed il fiore, è meglio....perchè mi sa che stavolta l'hai fatta fuori dal vasino.....scusa e perdono ma stavolta mi sa di si.

    l'are ed il fiore: Halloween è una festa CRISTIANA. E' l'antica Festa di Tutti i Santi, chiamata in inglese

    All Hallow's Eve= Tutti i Santi

    e poi col tempo diventata Halloween.

    Un attimo che copio un articolo.....



    Da dove derivano la parola e la festa "in costume" di HALLOWEEN?
    La parola Halloween ha origine nella tradizione cattolica. Ogni santo ha un suo giorno personale, ma il primo novembre è dedicato a tutti i santi. Visto che la chiesa cattolica non riusciva a sradicare questi antichi culti, escogitò [come al solito] uno [squallido] tentativo per far perdere il profondo significato di questi riti.
    Nel 835 papa Gregorio spostò la festa di Tutti i Santi dal 13 Maggio al 1° Novembre. Così pensò di dare un nuovo significato ai culti pagani, ma l’influenza nefasta del culto di Samhain si faceva ancora sentire…
    Allora la Chiesa aggiunse nel decimo secolo una nuova festa il 2 Novembre il Giorno dei Morti in memoria delle anime degli scomparsi.
    Questo giorno veniva festeggiato accendendo falò, e le persone si mascheravano da santi, angeli e diavoli, così come i Celti si mascheravano con le pelli degli animali uccisi per esorcizzare e spaventare gli spiriti. Vestiti con queste maschere grottesche ritornavano al villaggio illuminando il loro cammino con lanterne costituite da cipolle intagliate al cui intorno erano poste le braci del Fuoco Sacro.
    Ogni(s)Santi in inglese All Saints’Day aveva una denominazione più antica: All Hallows’Day, saint e hallow hanno lo stesso significato, ma derivano rispettivamente da sanctification (santificazione dal teutone) e da holiness (santità dal latino).
    Presso i popoli antichi il giorno cominciava dal tramonto, per questo ancora oggi si da molta importanza alla vigilia. Quindi la celebrazione di Ogni Santi aveva origine al tramonto del 31 ottobre. La sera precedente al 1° Novembre era dunque All Hallows’ Eve (Eve significa vigilia), ma anche All Hallows’Even (Even significa sera) che venne abbreviato in Hallows’Even, poi in Hallow-e’en ed infine in Halloween.

    JACK O'LANTERN, SPIRITO DI HALLOWEEN
    Senza dubbio l'esportazione negli USA dell'antica festa celtica di Samhain ha fatto perdere il carattere e l'essenza vera e propria di questa festività, ma sta di fatto che in America ed in Europa la notte di Halloween viene rivisitata come la "notte delle streghe e dei fantasmi".
    Una sorta di party celebrativo per le creature e gli esseri soprannaturali e diabolici. Attenzione, dunque, agli incontri notturni con mostri e folletti. Il loro leader indiscusso è sicuramente Jack O'Lantern, uno spiritello burlone che da due millenni, di notte, appare sulla Terra illuminandosi la strada con una candela ricevuta in dono dal diavolo. Affinché la candela non si spenga, Jack la nasconde dentro una zucca vuota. Quella stessa zucca che, con il passare del tempo, è divenuta il simbolo di Hallowe'en in tutto il mondo.

    Ma anche nel nord Italia fino alla fine degli anni '50 si usava mettere lumini in zucche svuotate, raccontare storie di fantasmi ed accendere falò al di fuori di qualsiasi celebrazione cattolica.

    Ma da dove deriva la leggenda di Jack O'Lantern? Jack O'Lantern (conosciuto anche come Lantern Man, Hob' O Lantern, Fox Fire, Corpse Candle, Will O' The Wisp, o semplicemente Will) nasce da una leggenda irlandese che parla di un imbranato ("Ne'er-do-well" = Non ne combino una giusta) chiamato Stingy Jack. Quest'uomo, noto giocatore d'azzardo e bevitore, durante una notte di Halloween invita il Diavolo a bere con lui nella sua casa. Dopo la bevuta escono nella notte e Jack, sempre in cerca di scommesse, sfida il diavolo affermando che non sarebbe riuscito ad arrampicarsi su un albero. Il Diavolo, sorridendo, salì sull'albero con facilità, e Jack incise una croce sulla corteccia. A questo punto il Demonio era in trappola a causa del simbolo sacro, e Jack gli propose un patto: il Diavolo, se voleva poter tornare a terra, doveva promettere di non tentarlo più: solo allora avrebbe tolto la croce dall'albero. Il Diavolo accettò.
    Quando, anni dopo, Jack morì le porte del Paradiso gli furono negate a cause dei suoi vizi. Jack si diresse allora verso l'inferno, ma il Diavolo gli impedì l'accesso per vendicarsi del tiro mancino che gli aveva giocato, ma gli diede un tizzone ardente per illuminare il suo cammino nell'oscurità. Jack mise il tizzone in una rapa (o cipolla) svuotata per farlo durare più a lungo, e prese a vagare nell'oscurità.
    Ogni notte di Halloween, quando le porte dell'Oltretomba si aprono, Jack torna a passeggiare in questo mondo con la sua brace ardente.

    Quando agli inizi del secolo ci fu la carestia delle patate in Irlanda, molti Irlandesi immigrarono in America, e portarono con loro le loro antiche tradizioni che risalivano ai tempi dei Celti. In America trovarono le zucche che si adattavano meglio ad essere intagliate rispetto alle cipolle. Da quel momento è nata la tradizionale Zucca di Halloween o appunto Jack O' Lantern.

    (sono un Gallo informato io...)

    Nota: le parole in par. quadra non sono da me, ma dell'autore, e comunque non sono da me apprezzate. Per nulla, però per giustizia ho lasciato l'articolo com'era...

    ne puoi trovare l'originale in: www.celticworld.it
    †Extra Ecclesia nulla salus†

  4. #4
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Halloween SI E' TRASFORMATA IN FESTA PAGANA.legge te meglio
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  5. #5
    spirito libero
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    1,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche Ferragosto è una festa pagana come i fuochi di S.Giovanni
    non sarà mai possibile con la ragione pervenire a qualche verità assoluta

  6. #6
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    .titolo azzeccato: zucche vuote.......

    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  7. #7
    Ashmael
    Ospite

    Predefinito

    Se chi regge la Chiesa Cattolica cercasse di entrare più in sintonia con il mondo reale, ci sarebbero meno persone che cercano nelle sciocchezze della New Age una alternativa a una religione fossilizzata nei suoi dogmi arcaici, sostanzialmente chiusa al mondo moderno. E si gabella come grande concessione alla temuta modernità - gran babau di Halloween- non essere tornati al latino! Se non fosse stato così, potevate chiudere bottega in un anno.

  8. #8
    Ashmael
    Ospite

    Predefinito

    Ti dimostra quanto siano fuori dal mondo i cattotradizionalisti. Credere ancora nel diavolo, alla loro veneranda età...
    Lo giuro, alla prossima scomposta ingerenza di Ruini, potrei essere tentato di farmi Wiccan (religione molto più tollerante della Chiesa cattolica)

  9. #9
    Lefevriano in attesa
    Data Registrazione
    02 Jun 2005
    Messaggi
    619
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Caterina, è inutile che cerchi di negarlo a te stessa: l'hai fatta fuori dal vaso, punto e basta. e te lo dico io che sono un tuo lettore e ammiratore...

    Antonio: grazie



    Ashmael, meglio che Wiccan fa un po da te o unisciti a gruppi celtici: so di cosa parlo, ed ho frequentato diversi gruppi Wiccan sulla Rete in passato. Fanatici, non vedono oltre quello che credono o credono di vedere.
    †Extra Ecclesia nulla salus†

  10. #10
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Riportato da Hinderfuns:

    .........
    Ma anche nel nord Italia fino alla fine degli anni '50 si usava mettere lumini in zucche svuotate, raccontare storie di fantasmi ed accendere falò al di fuori di qualsiasi celebrazione cattolica.

    Ma da dove deriva la leggenda di Jack O'Lantern? Jack O'Lantern (conosciuto anche come Lantern Man, Hob' O Lantern, Fox Fire, Corpse Candle, Will O' The Wisp, o semplicemente Will) nasce da una leggenda irlandese che parla di un imbranato ("Ne'er-do-well" = Non ne combino una giusta) chiamato Stingy Jack. Quest'uomo, noto giocatore d'azzardo e bevitore, durante una notte di Halloween invita il Diavolo a bere con lui nella sua casa. Dopo la bevuta escono nella notte e Jack, sempre in cerca di scommesse, sfida il diavolo affermando che non sarebbe riuscito ad arrampicarsi su un albero. Il Diavolo, sorridendo, salì sull'albero con facilità, e Jack incise una croce sulla corteccia. A questo punto il Demonio era in trappola a causa del simbolo sacro, e Jack gli propose un patto: il Diavolo, se voleva poter tornare a terra, doveva promettere di non tentarlo più: solo allora avrebbe tolto la croce dall'albero. Il Diavolo accettò.
    Quando, anni dopo, Jack morì le porte del Paradiso gli furono negate a cause dei suoi vizi. Jack si diresse allora verso l'inferno, ma il Diavolo gli impedì l'accesso per vendicarsi del tiro mancino che gli aveva giocato, ma gli diede un tizzone ardente per illuminare il suo cammino nell'oscurità. Jack mise il tizzone in una rapa (o cipolla) svuotata per farlo durare più a lungo, e prese a vagare nell'oscurità.
    Ogni notte di Halloween, quando le porte dell'Oltretomba si aprono, Jack torna a passeggiare in questo mondo con la sua brace ardente.

    ...........si usava mettere lumini in zucche svuotate, raccontare storie di fantasmi ed accendere falò al di fuori di qualsiasi celebrazione cattolica.

    ergo.......zucche vuote
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 
Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 31-10-10, 14:25
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-10-03, 02:34
  3. Halloween e le zucche vuote dei leghisti
    Di Nikodemo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 04-11-02, 20:27
  4. Halloween e le zucche vuote dei leghisti
    Di Nikodemo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-10-02, 00:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226