User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 57
  1. #1
    figlio di Zeus e Danae...
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    1,325
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cosa Ci Aspetta Se Vince La Sinistra....

    Ecco un esempio di cosa ci aspetterà se alle politiche di Aprile dovesse prevalere l'ala sinistroide di Prodi

    - PRIMA LO VOTANO , ADESSO LO CONTESTANO ! -

    Inutile la mediazione di Rifondazione Comunista

    25/10/05
    scontri tra polizia e studenti Gli universitari cercano di entrare in comune per parlare con Cofferati, a lungo insultato, ma vengono respinti

    BOLOGNA - Uno scontro che a molti ha ricordato quelli del '77. Quel che è sicuro e che aumentano i problemi per il sindaco di Bologna, Sergio Cofferati. Ci sono ora anche gli scontri tra gli studenti che hanno occupato l'università e che vogliono parlare con lui, e le forze dell'ordine che vogliono evitare l'invasione del Municipio. Circa cento ragazzi hanno cercato di entrare in consiglio comunale per interrompere la discussione sugli sgomberi del Lungoreno e per parlare del caro-casa a Bologna. Ma quando sono arrivati sul portone di Palazzo D'Accursio, hanno trovato polizia e carabinieri che hanno impedito loro di entrare. Sul portone del palazzo comunale ci sono stati anche scontri.

    GLI STUDENTI TENTANO DI ENTRARE - Gli studenti delle facoltà occupate (Lettere, Scienze politiche e Giurisprudenza) hanno provato a entrare sono volate alcune manganellate. Sono rimasti feriti tre studenti, due ragazze di scienze politiche e uno di lingue, e il segretario provinciale di Rifondazione comunista Tiziano Loreti, intervenuto per cercare una mediazione. Sul portone dove erano asserragliati gli studenti è sceso anche il presidente del consiglio comunale Gianni Sofri che ha invitato una piccola delegazione di studenti a salire per parlare con il sindaco Sergio Cofferati, contro il quale sono volati per tutto il pomeriggio cori pesanti. Gli studenti hanno rifiutato l'offerta e dopo alcune resistenze sono stati fatti entrare nel cortile del palazzo.

    CORI E INSULTI - Dopo aver continuato a gridare i loro cori all'indirizzo del sindaco e dei Democratici di sinistra il corteo si è sciolto. «Ci hanno impedito - ha detto Giuseppe, il loro portavoce - di entrare in un palazzo pubblico. Abbiamo chiesto di parlare, ci hanno risposto con le manganellate». E sulla piazza sono riecheggiati slogan che richiamano ai movimenti del '77: «Bologna è rossa, ma rossa di vergogna», hanno gridato gli studenti davanti al Comune. Gli scontri non fanno che inasprire il già rovente clima politico all'interno del centrosinistra bolognese. L'ala sinistra della maggioranza è infatti ai ferri corti con il sindaco che nei prossimi giorni presenterà un ordine del giorno sulla legalità che metterà alla porta i contrari, come ha sottolineato lo stesso Cofferati. In consiglio comunale era in corso una discussione sugli sgomberi e le demolizioni delle baracche dei clandestini romeni nei giorni scorsi sull'alveo del Reno, in cui il capogruppo Ds ha accusato Rifondazione «di avere incentivato un processo migratorio caotico e disordinato e di aver prodotto meno tolleranza e meno integrazione». Martedì la già prevista manifestazione studentesca in piazza Maggiore affiancherà inevitabilmente il sindaco di Bologna Sergio Cofferati al ministro Letizia Moratti nelle fila dei «nemici». Comunque un problema a sinistra e non solo.
    da corriere d.s. on line

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    motan
    Ospite

    Predefinito Re: Cosa Ci Aspetta Se Vince La Sinistra....

    In origine postato da bastet
    Ecco un esempio di cosa ci aspetterà se alle politiche di Aprile dovesse prevalere l'ala sinistroide di Prodi

    - PRIMA LO VOTANO , ADESSO LO CONTESTANO ! -

    Inutile la mediazione di Rifondazione Comunista

    25/10/05
    scontri tra polizia e studenti Gli universitari cercano di entrare in comune per parlare con Cofferati, a lungo insultato, ma vengono respinti

    BOLOGNA - Uno scontro che a molti ha ricordato quelli del '77. Quel che è sicuro e che aumentano i problemi per il sindaco di Bologna, Sergio Cofferati. Ci sono ora anche gli scontri tra gli studenti che hanno occupato l'università e che vogliono parlare con lui, e le forze dell'ordine che vogliono evitare l'invasione del Municipio. Circa cento ragazzi hanno cercato di entrare in consiglio comunale per interrompere la discussione sugli sgomberi del Lungoreno e per parlare del caro-casa a Bologna. Ma quando sono arrivati sul portone di Palazzo D'Accursio, hanno trovato polizia e carabinieri che hanno impedito loro di entrare. Sul portone del palazzo comunale ci sono stati anche scontri.

    GLI STUDENTI TENTANO DI ENTRARE - Gli studenti delle facoltà occupate (Lettere, Scienze politiche e Giurisprudenza) hanno provato a entrare sono volate alcune manganellate. Sono rimasti feriti tre studenti, due ragazze di scienze politiche e uno di lingue, e il segretario provinciale di Rifondazione comunista Tiziano Loreti, intervenuto per cercare una mediazione. Sul portone dove erano asserragliati gli studenti è sceso anche il presidente del consiglio comunale Gianni Sofri che ha invitato una piccola delegazione di studenti a salire per parlare con il sindaco Sergio Cofferati, contro il quale sono volati per tutto il pomeriggio cori pesanti. Gli studenti hanno rifiutato l'offerta e dopo alcune resistenze sono stati fatti entrare nel cortile del palazzo.

    CORI E INSULTI - Dopo aver continuato a gridare i loro cori all'indirizzo del sindaco e dei Democratici di sinistra il corteo si è sciolto. «Ci hanno impedito - ha detto Giuseppe, il loro portavoce - di entrare in un palazzo pubblico. Abbiamo chiesto di parlare, ci hanno risposto con le manganellate». E sulla piazza sono riecheggiati slogan che richiamano ai movimenti del '77: «Bologna è rossa, ma rossa di vergogna», hanno gridato gli studenti davanti al Comune. Gli scontri non fanno che inasprire il già rovente clima politico all'interno del centrosinistra bolognese. L'ala sinistra della maggioranza è infatti ai ferri corti con il sindaco che nei prossimi giorni presenterà un ordine del giorno sulla legalità che metterà alla porta i contrari, come ha sottolineato lo stesso Cofferati. In consiglio comunale era in corso una discussione sugli sgomberi e le demolizioni delle baracche dei clandestini romeni nei giorni scorsi sull'alveo del Reno, in cui il capogruppo Ds ha accusato Rifondazione «di avere incentivato un processo migratorio caotico e disordinato e di aver prodotto meno tolleranza e meno integrazione». Martedì la già prevista manifestazione studentesca in piazza Maggiore affiancherà inevitabilmente il sindaco di Bologna Sergio Cofferati al ministro Letizia Moratti nelle fila dei «nemici». Comunque un problema a sinistra e non solo.
    da corriere d.s. on line
    Io invece mi vergogno della gazzarra che qualche leghista ha fatto nei confronti di Ciampi in sede europea...
    Che poi ci siano contrasti all'interno delle coalizioni vale per la dx che per la sx.. è il frutto amaro del bipolarismo.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,568
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Cosa Ci Aspetta Se Vince La Sinistra....

    In origine postato da motan
    Io invece mi vergogno della gazzarra che qualche leghista ha fatto nei confronti di Ciampi in sede europea...
    Che poi ci siano contrasti all'interno delle coalizioni vale per la dx che per la sx.. è il frutto amaro del bipolarismo.
    Ah si? Ti scandalizzi della protesta verso un massone che non è mai stato eletto dal popolo, che ha dilapidato decine di migliaia di miliardi di lire quando era (s)governatore della banca d'italia, che blatera di patria, italia e tricolore e poi non si oppone alla perdita di sovranità del suo amato stato?
    Costui gode di protezioni, finanziamenti e una schiera di dipendenti (circa un migliaio) che non ha eguali al mondo; e tu invochi la lesa maesta?
    Ma l'italia non era una democrazia? Difendi i reati di opinione?

    Fascio-catto-comunista, sinonimo di italiano. Questo tu sei, come i tuoi simili.

  4. #4
    motan
    Ospite

    Predefinito Re: Re: Re: Cosa Ci Aspetta Se Vince La Sinistra....

    In origine postato da Eridano
    Ah si? Ti scandalizzi della protesta verso un massone che non è mai stato eletto dal popolo, che ha dilapidato decine di migliaia di miliardi di lire quando era (s)governatore della banca d'italia, che blatera di patria, italia e tricolore e poi non si oppone alla perdita di sovranità del suo amato stato?
    Costui gode di protezioni, finanziamenti e una schiera di dipendenti (circa un migliaio) che non ha eguali al mondo; e tu invochi la lesa maesta?
    Ma l'italia non era una democrazia? Difendi i reati di opinione?

    Fascio-catto-comunista, sinonimo di italiano. Questo tu sei, come i tuoi simili.
    Io condanno gli atteggiamenti di chi, per far sentire la propria voce, fa delle scenate ridicole o interrompe chi parla.
    E questo per me vale anche per quello che è successo a Ruini, quando lo fischiavano per impedirgli di esprimere il proprio pensiero. Quindi non discuto la libertà di opinione, quando non si basi si affermazioni contrarie alle leggi (calunniare, offendere ecc.).
    Quello che contestavo a Bastet, più in generale (visto il titolo del topic) è l'idea che se vince uno schieramento piuttosto che un altro, non ci si debbano aspettare lotte intestine. L'etereogeneità delle coalizioni porta inevitabilmente a questo... il problema è come far coesistere le differenze, non il fatto che esistano.
    Detto questo se mi dai dell'italiano, mica mi offendo.. per me non è una vergogna.

  5. #5
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Cosa Ci Aspetta Se Vince La Sinistra....

    In origine postato da motan
    Io condanno gli atteggiamenti di chi, per far sentire la propria voce, fa delle scenate ridicole o interrompe chi parla.
    E questo per me vale anche per quello che è successo a Ruini, quando lo fischiavano per impedirgli di esprimere il proprio pensiero. Quindi non discuto la libertà di opinione, quando non si basi si affermazioni contrarie alle leggi (calunniare, offendere ecc.).
    Quello che contestavo a Bastet, più in generale (visto il titolo del topic) è l'idea che se vince uno schieramento piuttosto che un altro, non ci si debbano aspettare lotte intestine. L'etereogeneità delle coalizioni porta inevitabilmente a questo... il problema è come far coesistere le differenze, non il fatto che esistano.
    Detto questo se mi dai dell'italiano, mica mi offendo.. per me non è una vergogna.
    Borghezio, Speroni e Salvini hanno espresso liberamente il loro dissenso e se la cosa non piace ai marci sepolcri imbiancati la cosa ci fa doppiamente piacere.
    Quanto a Cofferati, che rivela di essere una persona seria, è vero, le coalizioni sono espressioni di molte voci a volte inconciliabili.
    L'unica voce che conta è quella del popolo, che sta con Cofferati.
    Quella delle fighette politically correct no.
    TIOCH FAID AR LA'

  6. #6
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il vostro "simpatico" presidente ha detto di consumare prodotti italiani, E Lapo Alcan, uomo (si fa pr dire) simbolo della FIAT cosa fa? investe i soldi degli italiani che comprano le auto che cadono a tocchi appena uscite dalla fabbrica in DROGA importata illegalmente !!!!

    io mi vergognerei di questo....e la prossima volta starei zittino zittino...

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Gianluca J
    Il vostro "simpatico" presidente ha detto di consumare prodotti italiani, E Lapo Alcan, uomo (si fa pr dire) simbolo della FIAT cosa fa? investe i soldi degli italiani che comprano le auto che cadono a tocchi appena uscite dalla fabbrica in DROGA importata illegalmente !!!!

    io mi vergognerei di questo....e la prossima volta starei zittino zittino...
    beh il fatto di sapere che il Lapo spende i "miei soldi" (non compro fiat sto parlando di tutte le prebende che la Fiat ha avuto da questo stato di pirla) per comprarsi la coca ed andare con i trans e quasi ci rimetta la cotenna...beh in fondo in fondo mi rende gioioso. Ora quando penso agli agnelli lo faccio con benevola commiserazione, prima uno,poi l'altro, poi l'altro ancora...soldi ben spesi per dinci

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,568
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Purtroppo il cancro ideologico sinistro ha infettato anche quelli che di sinistra non sono.
    Se vincessero loro ogni resistenza democratica sarebbe vana; resterebbero le armi o un evento imprevisto.
    I fatti di Bologna e di Torino succedono abitualmente anche in territori governati da FI, AN e simili, Milano per esempio.
    Esiste una legge sull'immigrazione che è rimasta inapplicata grazie a una magistratura schierata a sinistra e a un apparato burocratico analogamente schierato, e in più TERRONICO.
    Tutto alla luce del sole.
    Negare l'evidenza è sintomo di disonestà.

  9. #9
    motan
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da Eridano
    Esiste una legge sull'immigrazione che è rimasta inapplicata grazie a una magistratura schierata a sinistra e a un apparato burocratico analogamente schierato, e in più TERRONICO.
    Tutto alla luce del sole.
    Negare l'evidenza è sintomo di disonestà.
    Permetti qualche obiezione?
    1) Con la Bossi-Fini sono stati drasticamente accorciati i periodi di validità dei permessi di soggiorno. Conseguenza: le questure, devono destinare una parte del loro organico a compilare scartoffie anzichè stare sul territorio. Con code infinite di immigrati che aspettano mesi per il rinnovo dei documenti, che magari rimangono validi soli per pochi mesi dopo essere stati rilasciati.
    2) In Italia si entra solo con un contratto di lavoro. Peccato che assumere uno sconosciuto non penso sia interesse di nessuno. Così la stragrande maggioranza di chi ottiene una quota del decreto flussi è già in Italia come clandestino, lavora in nero, e si regolarizza in queste occasioni.
    3) Le quote concesse sono sempre nettamente inferiori alle richieste presentate dai datori di lavoro. L'hanno scorso in media 1 ingresso ogni 4 contratti depositati alle direzioni provinciali del lavoro. Non a caso più volte si sono lamentate sia la confindustria che gli agricoltori che necessitavano di lavoratori stagionali (incentivo al lavoro nero).
    4) Chi entra come lavoratore stagionale non può, se trova un altro lavoro a tempo indeterminato, convertire il permesso di soggiorno. Quindi spesso alla scadenza del contratto diventa un clandestino.
    5) L'immigrazione è competenza esclusiva dello stato. Per cui, le necessità locali vanno a farsi benedire...

    In sostanza, ci sarebbero molte cose da rivedere, oltre che prendersela con i magistrati che non fanno il loro dovere..

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,568
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    I maggishtrati itagliani hanno, da bruti liberati in giù, affermato pubblicamente (TV, giornali, ecc) che avrebbero fatto di tutto per impedire l'applicazione della legge, per impedirne le vere finalità, cioè la difesa dall'invasione allogena.
    Non fare il finto tonto.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. cosa aspetta il governo
    Di bastiano56 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 13-05-10, 19:05
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-07-08, 00:35
  3. Cosa ci aspetta?
    Di pensiero nel forum Juventus FC
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 12-08-06, 16:26
  4. cosa ci aspetta se vince la sinistra
    Di Gianluca J nel forum Padania!
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14-04-05, 12:16
  5. Cosa si aspetta da noi l'Europa
    Di Don Vituperi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-03, 20:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226