User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,528
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    186

    Lightbulb sabato 29 ottobre a Bologna

    Sabato 29 ottobre 2005, nella Sala della Collezione d'Arte e di Storia San Giorgio in Poggiale, via Nazario Sauro 22, Bologna

    dalle ore 9,30 alle ore 13,30

    Il Centro Studi del Prof.Nino Luciani in collaborazione con l'Associazione presieduta da Fabio Battistini

    organizza la Conferenza:

    "IL PARTITO NUOVO CHE NON C'E'"

    Introdurranno i lavori i Professori Giuseppe Ignesti (Pro Rettore Università LUMSA di Roma) e
    Sergio Belardinelli (Ordinario di Sociologia a Bologna)

    Il Prof.Augusto Barbera (Ordianrio di Diritto Costituzionale a Bologna) concentrerà l'attenzione sulla riforma elettorale

    Nel tempo dedicato agli interventi, io farò una domanda, per stimolare il superamento dello schema mentale oppositivo, e indurre a dialogare sui contenuti.
    ...segue
    di necessità virtù

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,528
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    186

    Lightbulb segue: sabato 29 ottobre a Bologna

    In origine postato da MariaVittoria C
    Sabato 29 ottobre 2005, nella Sala della Collezione d'Arte e di Storia San Giorgio in Poggiale, via Nazario Sauro 22, Bologna

    dalle ore 9,30 alle ore 13,30

    Il Centro Studi del Prof.Nino Luciani in collaborazione con l'Associazione presieduta da Fabio Battistini

    organizza la Conferenza:

    "IL PARTITO NUOVO CHE NON C'E'"

    ...segue
    Partirò dalla constatazione che una legalità fine a se stessa è insufficiente, per la creazione di uno spazio aperto al dialogo costrutttivo.

    Chiederò, poi, se i presenti ritengono opportuno educare - sia i politici sia gli elettori - a ragionare secondo le coordinate della LEGGE e della PERSONA.

    Se gli attori politici di entrambi i poli italiani accettassero di caratterizzare le loro identità secondo queste coordinate (definendo, cioè, questi due termini), sarebbe più semplice il confronto, ed il rapporto con le rispettive macroaree europee.

    Seguirà una Tavola Rotonda politica, cui saranno presenti Giuseppe Castagnoli, Emerenzio Barbieri, Sandro Fontana, Giovanni Prandini, Enzo Raisi, Angelo Sandri, Nino Cristofori.

    Scriverò, in seguito, com'è andata

    di necessità virtù

  3. #3
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,528
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    186

    segue: sabato 29 ottobre a Bologna

    Eccomi a raccontarti com'è andata, dal mio punto di vista.

    - Fabio Battistini, Presidente dell'Associazione Impegno Civico, ha aperto i lavori dichiarandosi convinto assertore della necessità di formare il partito unico di centrodestra

    - Giuseppe Castagnoli, già Direttore del quotidiano bolognese Il Resto del Carlino, è stato il moderatore della Conferenza

    - Nino Luciani ha presentato il Centro Studi, formato in previsione del necessario accorpamento (al termine della lunga fase transitoria iniziata nel biennio 1992-1994)

    - Giuseppe Ignesti, storico, ha riconosciuto la carenza di progettualità culturale, oltre che di porgrammazione politica.
    Questa duplice capacità sarà tanto più vitale, quanto più la molteplicità delle idee potrà confrontarsi nel nuovo contenitore

    - Sergio Belardinelli è stato tra i 50 firmatari, nel giugno 2005, dell'Appello dei Moderati per la Casa Unica.
    Favorevole al sistema maggioritario, ha ricordato di aver votato, dal 1975 al 1992, Democrazia Cristiana; e di essere contento di non aver, poi, più dovuto votare come Rosy Bindi.
    Ha concluso ribadendo che si deve stare insieme, separando religione e politica, e facendo cultura

    - Augusto Barbera si è presentato come impegnato per compiere il sistema maggioritario, all'interno del sistema bipolare, utile a deradicalizzare la mentalità.
    Riporto alcune sue affermazioni:
    "Il voto dell'elettorato meno convinto sarà decisivo, e dipenderà dai programmi presentati."
    "Il problema del premio di maggioranza è che bastano 23 voti per rendere instabile un governo...23 deputati potranno fare la differenza.
    In caso di maggioranze diverse tra Camera e Senato, sarà necessario un governo di Grande Coalizione..."
    Contrario alle preferenze, preferisce le liste bloccate con votazione uninominale a doppio turno alla francese.

    segue...
    di necessità virtù

  4. #4
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,528
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    186

    segue: sabato 29 ottobre a Bologna

    - Emerenzio Barbieri, Onorevole UDC fedele a Pier Ferdinando Casini, si è dichiarato entusiasta del sistema proporzionale

    - Sandro Fontana ha invece ribadito la necessità di un modello alternativo, che assicuri molta democrazia interna, e unità verso l'esterno.
    Ha auspicato che la nuova realtà in formazione riesca a coniugare il meglio dei due modelli per ora opposti: quello lombardo-veneto, che antepone la società al partito; e quello emiliano-romagnolo, che antepone il partito alla società.

    - Enzo Raisi,Onorevole di Alleanza Nazionale, ha spostato l'attenzione al contesto europeo, bipolare.
    E' stato molto deciso nell'affermare che è compito del partito selezionare la classe dirigente; dunque, che la formazione di liste bloccate è uno dei suoi doveri.
    La tendenza degli organi d'informazione, ad esaltare le figure dei leader, va riequilibrata tramite la vita di partito, e l'apertura di questo all'ascolto dei portatori d'interessi (le lobby).
    Ha concluso con la speranza di una maggiore partecipazione delle Fondazioni culturali al dibattito politico.

    - Giovanni Prandini, democristiano dichiaratamente anticomunista, ha spiegato questa sua dichiarazione come rifiuto del partito visto come fine, e non come mezzo.
    L'eredità della Democrazia Cristiana è stata sintetizzata come capacità di confronto, e concertazione - sia all'interno che all'esterno -.
    In questo modo si assicura la vitalità del partito stesso, formativo della classe politica dirigente, capace di ascoltare i bisogni della cittadinanza.

    - Angelo Sandri è intervenuto facendo presente quanti elettori ancora si riconoscano nella tradizione democristiana...

    - Nino Cristofori ha concluso la Conferenza auspicando la Costituente del Nuovo Partito prima delle Elezioni Politiche 2006.
    Nell'augurare a tutti un proficuo lavoro, ha ricordato gli elementi utili per armonizzare le aree sociale e liberale: la dignità della persona, la sussidiarietà, la solidarietà.

    Grazie per l'attenzione, e Buona Domenica.

    Ogni commento verrà letto con la dovuta partecipazione, anche se non assicuro ad ognuno una risposta

    di necessità virtù

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    08 Jun 2003
    Località
    Lazio
    Messaggi
    256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: segue: sabato 29 ottobre a Bologna

    In origine postato da MariaVittoria C
    - Emerenzio Barbieri, Onorevole UDC fedele a Pier Ferdinando Casini, si è dichiarato entusiasta del sistema proporzionale

    - Sandro Fontana ha invece ribadito la necessità di un modello alternativo, che assicuri molta democrazia interna, e unità verso l'esterno.
    Ha auspicato che la nuova realtà in formazione riesca a coniugare il meglio dei due modelli per ora opposti: quello lombardo-veneto, che antepone la società al partito; e quello emiliano-romagnolo, che antepone il partito alla società.

    - Enzo Raisi,Onorevole di Alleanza Nazionale, ha spostato l'attenzione al contesto europeo, bipolare.
    E' stato molto deciso nell'affermare che è compito del partito selezionare la classe dirigente; dunque, che la formazione di liste bloccate è uno dei suoi doveri.
    La tendenza degli organi d'informazione, ad esaltare le figure dei leader, va riequilibrata tramite la vita di partito, e l'apertura di questo all'ascolto dei portatori d'interessi (le lobby).
    Ha concluso con la speranza di una maggiore partecipazione delle Fondazioni culturali al dibattito politico.

    - Giovanni Prandini, democristiano dichiaratamente anticomunista, ha spiegato questa sua dichiarazione come rifiuto del partito visto come fine, e non come mezzo.
    L'eredità della Democrazia Cristiana è stata sintetizzata come capacità di confronto, e concertazione - sia all'interno che all'esterno -.
    In questo modo si assicura la vitalità del partito stesso, formativo della classe politica dirigente, capace di ascoltare i bisogni della cittadinanza.

    - Angelo Sandri è intervenuto facendo presente quanti elettori ancora si riconoscano nella tradizione democristiana...

    - Nino Cristofori ha concluso la Conferenza auspicando la Costituente del Nuovo Partito prima delle Elezioni Politiche 2006.
    Nell'augurare a tutti un proficuo lavoro, ha ricordato gli elementi utili per armonizzare le aree sociale e liberale: la dignità della persona, la sussidiarietà, la solidarietà.

    Grazie per l'attenzione, e Buona Domenica.

    Ogni commento verrà letto con la dovuta partecipazione, anche se non assicuro ad ognuno una risposta

    Sicuri però che Sandri sia utile in tutto questo?
    Sbaglio o ha problemi enormi con la "sua" DC?

  6. #6
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,528
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    186

    Lightbulb Re: segue: sabato 29 ottobre a Bologna

    In origine postato da Alessio
    Sicuri però che Sandri sia utile in tutto questo?
    Sbaglio o ha problemi enormi con la "sua" DC?
    Ciao, Alessio !

    Come puoi constatare, la maggioranza era favorevole al sistema bipolare maggioritario, con rinuncia a riferimenti fideistici nell'uso di simboli e nomi.

    Emerenzio Barbieri e Angelo Sandri facevano eccezione, senza raccogliere, comunque, molto consenso da parte dei presenti in sala.
    di necessità virtù

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    08 Jun 2003
    Località
    Lazio
    Messaggi
    256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non avevo dubbi...

 

 

Discussioni Simili

  1. Ls Bologna Volantinaggio Sabato 17
    Di kamerad nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 18-05-08, 14:15
  2. Sabato 22 ottobre - Piacenza STRAGE DI BOLOGNA-LUIGI CIAVARDINI
    Di Forzanovista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-10-05, 18:13
  3. Sabato 08 ottobre a Mxp
    Di logair nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 08-10-05, 23:05
  4. Sabato 15 Ottobre
    Di T. Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-10-05, 14:20
  5. Sabato 30 Ottobre - Bologna - Presidio
    Di EOWYN1980 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 29-10-04, 09:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225