User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Bestia in via d'estinzione...
    Data Registrazione
    21 Apr 2004
    Località
    "Molti canti ho sentito nella mia terra natìa, canti di gioia e di dolor. Ma uno mi s' è inciso a fondo nella memoria ed è il canto del comune lavorator"...spettrale residuo di quegli estatici giorni rivoluzionari!
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rivolta nelle periferie francesi.

    L'intervista allo storico Le Goff. "L'odio è soprattutto rivolto
    contro la società e contro uno dei suoi simboli di successo"
    "La rivolta di una generazione
    che non ha più avvenire"
    "Le colpe del governo sono enormi"
    di PIETRO DEL RE


    Jacques Le Goff
    "Più che ai moti studenteschi del Sessantotto, la violenza dei ragazzi di banlieue mi fa pensare alla rivolta dei Ciompi che vide opporsi nella Firenze del Trecento i lavoratori tessili alla borghesia cittadina", dice Jacques Le Goff, grande medievalista, raffinato scrittore ed esperto conoscitore della storia d'Italia. "Mi vengono in mente anche le sommosse dei chartists, durante i primi movimenti operai nell'Inghilterra appena industrializzata". La conversazione di Le Goff spazia da jacqueries a sanguinosissime repressioni, da insurrezioni a teste mozzate. Poi però il celebre studioso comincia a sparare a zero sullo stato francese e sulle colpe del suo massimo rappresentante, il presidente Jacques Chirac, che definisce una "nullità politica". "Non è il governo di centrodestra che ha creato la situazione attuale, ma è lui che l'ha aggravata".

    Professor Le Goff, come si è giunti a questa crisi?
    "È una situazione latente, che cova sotto le ceneri da diversi anni. Perché è esplosa proprio adesso? Per via delle drammatiche condizioni economiche, sociali e culturali in cui si trovano questi giovani che non sono minimamente integrati e che non hanno avvenire".

    Ma che cosa ha scatenato il caos?
    "Vede, non è esatto sostenere che la polizia francese sia interamente razzista, però è innegabile che tra le sue forze ci sia un certo numero di uomini razzisti e violenti. Qualche giorno fa due giovani banlieusards sono morti durante gli scontri: ebbene, il ruolo della polizia in quell'incidente è rimasto oscuro. Poi ci sono state le dichiarazioni del ministro degli Interni, Nicolas Sarkozy, che ha trattato questi giovani di racaille (feccia, ndr). Quest'ultimo fatto ha modificato lo stato d'animo dei rivoltosi, i quali adesso si sentono abbandonati e insieme disprezzati".

    Quali soluzioni suggerisce per riportare la calma?
    "Bisognerebbe anzitutto trovare un lavoro ai disoccupati per integrarli in quella società che vorrebbero distruggere. Ma questo mi sembra un obbiettivo difficilmente raggiungibile perché le politiche sociali del governo francese sono disastrose".

    Crede che le scuse del ministro Sarkozy, richieste sia da parte dei rivoltosi sia dall'opposizione, servirebbero a placare gli animi?
    "Credo che i problemi di rispetto e di disprezzo siano fondamentali. Del resto, la ricerca del perdono è diventata una consuetudine politica. Va di moda. Giovanni Paolo II ha chiesto scusa agli ebrei per le persecuzioni subite durante l'inquisizione. Chirac, e questo è un punto sul quale si è comportato correttamente, ha chiesto scusa per gli eccessi della colonizzazione francese, soprattutto in Algeria. Molti europei esigono dai turchi che questi chiedano scusa per il genocidio degli armeni. Detto ciò, non credo che basterebbe un "mi dispiace" pronunciato da Sarkozy per risolvere la crisi".

    E allora come rispondere a tanta violenza?
    "L'ostilità dei giovani è rivolta anzitutto contro la polizia, poi contro il governo, infine contro l'insieme della società. È per questo che, sia pure in modo inconsapevole, scatenano il loro odio contro uno dei simboli del successo nella nostra società: l'automobile. L'atto simbolico della rivolta è incendiare le macchine".

    Quindi?
    "Le colpe prima del governo Raffarin e poi di quello Villepin sono enormi, poiché hanno fatto scomparire quelle strutture che servivano a smussare le tensioni. Mi riferisco, per esempio, alla polizia di quartiere che aveva anche il compito di discutere con i giovani. Oggi, nelle banlieues esiste soltanto una "polizia di repressione". Sono stati anche cancellati molti ruoli di mediazione. Penso a quegli operatori sociali incaricati di far regnare una certa pace sociale creando forme di dialogo tra le comunità".

    Sono "organizzati" questi giovani, come sostengono le autorità?
    "Non credo. Si tratta piuttosto di fenomeni di contagio, di imitazione, che fanno sì che le violenze si propaghino all'interno della regione parigina".

    Come andrà a finire?
    "Sono ottimista e ma anche pessimista: ottimista perché non credo che si arriverà a una violenza generalizzata; pessimista perché le cause profonde del disagio di questi giovani dureranno ancora a lungo, almeno fino al 2007, ovvero fino a quando al potere ci sarà Chirac. Fino a quella data, lo stato sarà incapace di trovare soluzioni adeguate".

    Da Rio a Nairobi e da Parigi a Roma? Crede che un giorno non troppo lontano si parlerà di mondializzazione della violenza nelle periferie?
    "Può darsi. Ma al momento quello che accade nelle favelas brasiliane è molto diverso da quanto accade nelle banlieues parigine. Ma non possiamo escludere che queste differenze vadano assottigliandosi".

    Non pensa che nell'era della televisione uno dei motivi che spingono alla devastazione e al saccheggio sia quello di apparire in video?
    "Sicuramente. Credo tuttavia che nelle periferie parigine la violenza non sia un fine ma un mezzo: è lo strumento di rivendicazione per portare i problemi di una generazione sulla pubblica piazza".


    (7 novembre 2005)
    "Gli idoli di legno possono vincere, le vittime umane venir sacrificate."
    Karl Marx

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    remedios
    Ospite

    Predefinito

    l'ho letto su repubblica... una buona analisi che non cavalca nessuna strumentalizzazione. più che condivisibile a mio avviso.

  3. #3
    Guido Keller
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da remedios
    l'ho letto su repubblica... una buona analisi che non cavalca nessuna strumentalizzazione. più che condivisibile a mio avviso.
    ma che la stessa intervista sta pure sul corriere della sera non si può dire?

  4. #4
    remedios
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da Guido Keller
    ma che la stessa intervista sta pure sul corriere della sera non si può dire?
    sì, con i modi dovuti.

  5. #5
    Guido Keller
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da remedios
    sì, con i modi dovuti.
    dire che entrambi i giornali rappresentano la feccia della borghesia italiota allora non è un modo dovuto?

    sul forum dei monarchici non me le censurano ste cose.....

  6. #6
    remedios
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da Guido Keller
    dire che entrambi i giornali rappresentano la feccia della borghesia italiota allora non è un modo dovuto?

    sul forum dei monarchici non me le censurano ste cose.....
    buon per te.

  7. #7
    Guido Keller
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da remedios
    buon per te.
    ma non per voi

  8. #8
    Bestia in via d'estinzione...
    Data Registrazione
    21 Apr 2004
    Località
    "Molti canti ho sentito nella mia terra natìa, canti di gioia e di dolor. Ma uno mi s' è inciso a fondo nella memoria ed è il canto del comune lavorator"...spettrale residuo di quegli estatici giorni rivoluzionari!
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Guido Keller
    dire che entrambi i giornali rappresentano la feccia della borghesia italiota allora non è un modo dovuto?

    sul forum dei monarchici non me le censurano ste cose.....
    Sei contento di dire sempre le solite frasi fatte
    cmq l' analisi rimane buona, indipendentemente dal giornale che la pubblica.
    "Gli idoli di legno possono vincere, le vittime umane venir sacrificate."
    Karl Marx

  9. #9
    legio_taurinensis
    Ospite

    Predefinito

    Arriva il coprifuoco, rendetevi conto....


    manco fosse la terza guerra mondiale.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Aug 2013
    Messaggi
    14,308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Libertè Egalitè Fraternitè

    Certo che il motto della Rivoluzione Francese fa una brutta fine !

    Se non fosse tragico ci sarebbe financo da riderci sopra ma non ridiamo troppo: potrebbe esserci un virus contagioso ..............

    Anche noi abbondiamo di periferie degradate ........................
    intanto gli affitti continuano a crescere ed aumenta il numero delle famiglie disagiate e siamo solo agli inizi. Una crisi sociale
    mai vista prima incombe sull'Europa ma sull'Italia in particolare !

    Se i tassi bancari dovessero crescere ancora molti magari finiti in cassa integrazione non daranno piu' in grado di pagare i mutui.

    CASE POPOLARI ? NO. PONTE DI MESSINA , TAV , PORTAEREI,
    ETC.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Periferie In Rivolta-forza Nuova Avanza
    Di sparecchio! nel forum Destra Radicale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 01-11-07, 03:10
  2. Nasce Periferie In Rivolta
    Di -RIOT- nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-03-07, 15:57
  3. Nasce Periferie In Rivolta
    Di -RIOT- nel forum Destra Radicale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 12-03-07, 22:52
  4. Periferie In Rivolta
    Di -RIOT- nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 127
    Ultimo Messaggio: 12-03-07, 21:22
  5. Nasce Periferie In Rivolta
    Di -RIOT- nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-03-07, 18:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226