User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dittatori........rossi, neri, verdi, grigi

    dal quotidiano LIBERO di oggi

    "
    Se l'Unità si nasconde dietro il Duce

    Pagina 4

    di MATTEO ORSUCCI

    Quelli de " L'Unità" non sono stupidi. Hanno bensì la sottile ironia che non ha bisogno di velarsi d'imbarazzo e che va a braccetto con la critica intelligente. Figurarsi: in occasione della " Prima festa della libertà" proclamata per oggi nel quartiere Eur di Roma e in Piazza San Babila a Milano dall'attuale maggioranza, sono stati esposti per tutta Italia manifesti coi faccioni dei dittatori di ieri e di oggi. In fila: Adolf Hitler, Josif Stalin, Fidel Castro, Saddam Hussein e Osama bin Laden. Ci saranno stati problemi di spazio, oppure soltanto problemi di sensibilità ancora vive dentro la maggioranza, ma chi mancava all'appello - ha fatto notare il quotidiano dei Ds ieri - era proprio lo scatto da primo piano del Duce. Quello stesso Benito Mussolini che - tanto per non turbare l'immaginario collettivo - non si è mai applicato nella costruzione dei lager. Lo stesso Benito Mussolini che conosceva bene la realtà dei gulag ma che non si è mai sognato di renderli patrimonio dell'Italia. Lo stesso Benito Mussolini, infine, che - sempre per non turbare l'immaginario collettivo - non si è mai macchiato le mani col sangue degli ebrei, pur avendo firmato le leggi razziali del ' 38. È retorica, o magari allarmismo capovolto nell'urgenza di difendere chi ormai è quasi benvoluto. Certo è che i fatti da tenere in considerazioni sono due. Da una parte c'è che il giornale diretto da Antonio Padellaro si è dimenticato di dire che tra le dimenticanze di Forza Italia - molte, in verità - non c'è soltanto quella dell'ex primo ministro d'Italia e Duce del Fascismo. Mancano al macabro appello infatti personaggi ben più squallidi. Manca Pol Pot e l'atrocità della rivoluzione dei khmer rossi in Cambogia, manca il " Grande timoniere" e le stragi della Cina di Mao. Manca una pletora di orrori che coi fatti italiani hanno poco in comune. Sarà raffronto dozzinale, magari l'allarmismo capovolto di cui sopra, ma non ci vengano a dire quelli de L'Unità che i dittatori sono tutti uguali. In Italia nessuno ha mai lasciato in eredità l'incombente silenzio dei cimiteri fatti di tibie, fibule e crani fracassati che l'iconografia cambogiana ha fatto addirittura arte nel tentativo disperato di elaborare un lutto insanabile. Non c'è stata una letteratura sofisticata e altissima per denunciare i soprusi del regime comunista che dopo aver illuso aveva mostrato il suo vero e orripilante volto di insensatezza. Insomma, sul fatto che a Forza Italia sia sfuggito Mussolini nessuno controbatte. Bisogna però dire che nella dimenticanza, purtroppo, sono sfuggiti criminali ben peggiori. Professionisti della macellazione, intimi dell'impresentabilità. O forse, peggio, personaggi di spicco minore, tutti i becchini delle libertà civile dell'ex Urss che da Krusciov in poi aprirono la strada all'utopia del socialismo reale, il peggiore dei mondi possibili. Ecco perché per l'immaginario comune - facilmente turbabile - tutti i faccioni scelti dai forzisti sono sicuramente ad effetto. Ma nel mettere in rassegna l'abominio, nel classificare il turpe scempio seguendo la scia di sangue più lunga, nel voler dire forzatamente - come all'Unità piace del resto - che a Piazzale Loreto c'è sempre posto, ci vorrebbe la sana umiltà di ammettere che stavolta Forza Italia non ha toppato più di tanto. E che quindi, tra tutti questi volti condannati più e più volte, Mussolini non c'entra un bel niente. Significherebbe ammorbidire i giudizi assoluti sul male. Significherebbe affrancarsi dalla costrizione di dover per forza celebrarla una festa della libertà. E sarebbe già un bel passo avanti.
    "

    Piccola obiezione al buon Orsucci: Mussolini non era certo ne' Hitler, ne' Stalin, ne' Pol Pot. Assolutamente no. Ma alleato di Hitler lo fu, e fu anche di tutti questi tiranni, l'unico italiano. I post-comunisti sono a volte troppo provinciali, ma anche non esserlo proprio per nulla, a volte, non è un bene. Ma si sa....Silvio sta corteggiando Alessandra per le politiche 2006, e solo per quelle del 2011 ci proverà con Fausto e Armando(con Oliviero).
    Saluti liberali

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ancora dal quotidiano LIBERO di oggi

    " A Roma e Milano i cortei per la festa della libertà

    Pagina 4

    ROMA Oggi si celebra la prima Festa del la Libertà, istituita quest'anno dal Parla mento per commemorare nel giorno dell'anniversario della caduta del Muro di Berlino, crollato il 9 novembre 1989 le vittime di tutti i totalitarismi. Forza Italia per l'occasione ha organizzato una ker messe al palazzo dei Congressi dell'Eur. L'appuntamento è fissato per le 17,30. A dare il via alla manifestazione sarà il coordinatore nazionale del partito, San dro Bondi. Il programma prevede anche un concerto e la lettura di alcuni brani di poeti vittime di persecuzioni nei Paesi to talitari. La festa si chiuderà con l'interven to del premier Silvio Berlusconi. Forza Ita lia si è mobilitata per l'appuntamento: previsto l'arrivo di oltre 50 pullman da tut to il Lazio. A giornali come Repubblica e Unità, che hanno criticato l'assenza di Benito Mussolini dall'elenco dei dittatori che compare sul manifesto che pubblicizza l'iniziativa, ha risposto Antonio Palmieri, deputato di Forza Italia e responsabile del sito Internet del partito: « Non potendo presentare l'album completo dei dittatori mondiali, era evidente la scelta di Hitler e Stalin come campioni delle dittature nere e rosse del secolo scorso. La libertà è un valore universale e le minacce contro di essa non hanno valore politico » . Analoga manifestazione sarà guidata a Milano Ignazio La Russa, capogruppo di Alleanza nazionale alla Camera, che oggi celebrerà la ricorrenza della caduta del Muro di Berlino in piazza San Babila insie meai ragazzi di Azione giovani. E davanti al Pirellone ci sarà una manifestazione guidata dal presidente della Regione Ro berto Formigoni. t. m.
    "

    Saluti liberali

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito

    Certo che effettivamente, se accanto alla foto di Hitler ci fosse stata quello dell'inseparabile alleato Mussolini, non avrebbe di sicuro stonato...

  4. #4
    Moderatori anghe noi...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    56,420
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A volte ci perdiamo per delle sciocchezze...

  5. #5
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sì, per un partito come Forza Italia .....è un vero peccato.

    Shalom

  6. #6
    Iscritto
    Data Registrazione
    20 Jun 2005
    Messaggi
    147
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Dittatori........rossi, neri, verdi, grigi

    In origine postato da Pieffebi
    dal quotidiano LIBERO di oggi

    " [i]
    Se l'Unità si nasconde dietro il Duce
    Adolf Hitler, Josif Stalin, Fidel Castro, Saddam Hussein e Osama bin Laden. Ci saranno stati problemi di spazio, oppure soltanto problemi di sensibilità ancora vive dentro la maggioranza, ma chi mancava all'appello - ha fatto notare il quotidiano dei Ds ieri - era proprio lo scatto da primo piano del Duce.
    Diciamo che -in modo perfettamente speculare, e con la sola eccezione di Hitler- su l'unità e nell'opposizione non sono mancati negli anni gli elogi per quei "signori".
    Quindi, da che pulpito !

    2J

  7. #7
    SENATORE di POL
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    23,784
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Infatti.........vale per non pochi compagnuzzi che hanno difeso, ad esempio, il boia Castro o hanno cercato di non parlarne............da che pulpito!

    Shalom

 

 

Discussioni Simili

  1. I neri e i rossi
    Di Ottobre Nero nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-03-11, 23:36
  2. Contro i nazisti azzurri, neri e verdi
    Di linfield nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 26-05-08, 23:16
  3. I rossi e i neri di Casalbertone.
    Di Il Pretoriano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-07-07, 11:52
  4. Lomborg, l'uomo che ha fatto neri i Verdi
    Di Affus nel forum ZooPOL
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 30-03-07, 10:22
  5. Quartieri rossi, blu,neri...
    Di vlad84 nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 31-03-05, 19:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226