User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    AC Milan 1899
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    12,998
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation ...e gli americani si riscoprono trotzkisti!

    Fonte: il mio blog

    Su questo tema era già apparso un'interessante articolo su Imperi ("Conservatore ci sarà lei!" nel numero dedicato alla "Rivoluzione conservatrice di G.W. Bush), questa è un'ulteriore prova di chi siano e da dove provengono i csd neocons che qualcuno vorrebbe attribuire alla Destra (...e ad altri pare che vada pure bene!).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    3,894
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dunque in base al tuo ragionamento adesso negli USA c'è un governo comunista?Sempre in base al tuo ragionamento anche il Fascismo era di estrema sinistra in quanto Mussolini proveniva dal socialismo massimalista... continuando il tuo ragionamento oggi l'Italia serve un governo trotzkysta La verità è che qualcuno di questi farabutti proviene dall'estrema sinistra , altri come Michael leeden addirittura studiavano il fascismo.Il governo Usa è un governo di sionisti come come il nostro...
    Bazooka!!!

  3. #3
    DESTRA O SINISTRA? OLTRE!
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    fuori a riveder le stelle
    Messaggi
    4,063
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da bazooka
    Dunque in base al tuo ragionamento adesso negli USA c'è un governo comunista?Sempre in base al tuo ragionamento anche il Fascismo era di estrema sinistra in quanto Mussolini proveniva dal socialismo massimalista... continuando il tuo ragionamento oggi l'Italia serve un governo trotzkysta La verità è che qualcuno di questi farabutti proviene dall'estrema sinistra , altri come Michael leeden addirittura studiavano il fascismo.Il governo Usa è un governo di sionisti come come il nostro...
    Comunque è vero che la merda neocons ha - anche - radici nel trozkysmo americano. Del resto: niente Sessantotto, niente guerre "per la democrazia"...


    (e io non ho un' opinione esclusivamente negativa del Sessantotto, ma questo è un dato che dovrebbe farci riflettere)

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da [email protected]
    Comunque è vero che la merda neocons ha - anche - radici nel trozkysmo americano. Del resto: niente Sessantotto, niente guerre "per la democrazia"...


    (e io non ho un' opinione esclusivamente negativa del Sessantotto, ma questo è un dato che dovrebbe farci riflettere)
    Gli statunitensi hanno avuto questa "tendenza" all'esportazione della civiltà democratica da prima del 1968.


    Riporto da
    www.storiain.net/arret/num103/artic3.asp
    I fatti si riferiscono alla fine del XIX secolo:

    Illuminante il modo in cui il presidente McKinley prende la decisione di procedere all'acquisizione delle Filippine, una sorte di illuminazione divina, nella quale appare, oltre alla consueta ideologia della missione, il topos coloniale della incapacità e inciviltà delle popolazioni locali: "In verità, io non volevo le Filippine e, nel momento in cui sono venute a noi come un regalo degli dei, non sapevo cosa farne. [.] Io percorrevo tutte le sere su e giù i corridoi della Casa Bianca fino a mezzanotte, e non provo vergogna nel confidarvi, signori miei, che più di una notte mi sono inginocchiato e ho pregato Dio onnipotente di darmi luce e sostegno. È così che una notte mi è apparsa la soluzione; non so come, ma è arrivata. Non si poteva restituire le Filippine agli spagnoli: sarebbe stato vile e disonorevole. Non potevano consegnarle alla Francia o alla Germania che sono nostri concorrenti in Oriente: sarebbe stato commercialmente un errore e avremmo perso credito. Non potevamo abbandonarli alla loro sorte (sono incapaci di governarsi da soli): ci sarebbe stata rapidamente l'anarchia e la situazione sarebbe stata peggiore che sotto l'autorità spagnola. Non ci restava dunque altro che prenderle e educare i filippini, elevarli, civilizzarli e cristianizzarli. In breve, con l'aiuto di Dio, a fare del meglio per loro che sono nostri simili, per i quali Cristo è egualmente morto. Allora io sono andato a coricarmi e ho dormito. D'un sonno profondo".

    Così, su quel cuscino, viene cancellata la storia della nazione filippina e la sua lunga lotta per l'indipendenza. Inutile aggiungere che a cristianizzarli ci aveva pensato, e con indubbi risultati, la precedente dominazione spagnola. Molto simili le argomentazioni del romanziere Kipling: "Quello che l'America vuole non è l'espansione territoriale, ma l'espansione della civiltà. Non vogliamo prendere le Filippine per noi stessi, ma dare ai filippini scuole libere, la libertà di culto, udienze giudiziarie pubbliche, l'abolizione delle caste, uguali diritti per tutti". Sono questi gli argomenti alla base del programma di governo nelle Filippine proclamato dal Presidente statunitense nel dicembre del 1898 e noto con la definizione di "Benevolent assimilation": "L'autorità degli Stati Uniti va esercitata per la sicurezza delle persone e della proprietà degli abitanti delle isole e per la conferma dei diritti e dei rapporti privati. Sarà dovere del comando delle forze di occupazione annunciare e proclamare nella maniera più pubblica possibile che noi arriviamo, non come invasori o conquistatori, ma come amici per proteggere i nativi nelle loro case, nelle loro occupazioni e nei loro diritti personali e religiosi".

  5. #5
    DESTRA O SINISTRA? OLTRE!
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    fuori a riveder le stelle
    Messaggi
    4,063
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Franzele
    Gli statunitensi hanno avuto questa "tendenza" all'esportazione della civiltà democratica da prima del 1968.

    Sì, ma io non mi riferivo all' imperialismo statunitense in se' e per se', che inizia effettivamente nel 1898 con la guerra ispano-americana. Io parlavo delle tesi sull' "esportazione della democrazia": Ahkenaton mi faceva giustamente notare, l' ultima volta che ci siamo visti a Torino, che senza il Sessantotto e la sua ansia di "democraticizzazione" della società - anche positiva, per certi versi: io non condanno tutto il movimento indiscriminatamente - queste idee avrebbero fatto molta più fatica ad affermarsi. In effetti ci sarebbe da discutere, mi sembra uno spunto interessante...

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da [email protected]
    Sì, ma io non mi riferivo all' imperialismo statunitense in se' e per se', che inizia effettivamente nel 1898 con la guerra ispano-americana. Io parlavo delle tesi sull' "esportazione della democrazia": Ahkenaton mi faceva giustamente notare, l' ultima volta che ci siamo visti a Torino, che senza il Sessantotto e la sua ansia di "democraticizzazione" della società - anche positiva, per certi versi: io non condanno tutto il movimento indiscriminatamente - queste idee avrebbero fatto molta più fatica ad affermarsi. In effetti ci sarebbe da discutere, mi sembra uno spunto interessante...
    Ma già con la conquista delle Filippine rivestirono l'imperialismo di buone intenzioni nei confronti dei conquistati. Leggi bene la citazione. Manca la parola "democrazia" (ci sono la libertà e l'uguaglianza dei diritti), ma ci manca veramente poco.

    Non ci restava dunque altro che prenderle e educare i filippini, elevarli, civilizzarli e cristianizzarli.
    (...)
    Non vogliamo prendere le Filippine per noi stessi, ma dare ai filippini scuole libere, la ibertà di culto, udienze giudiziarie pubbliche, l'abolizione delle caste, uguali diritti per tutti

  7. #7
    DESTRA O SINISTRA? OLTRE!
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    fuori a riveder le stelle
    Messaggi
    4,063
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Franzele
    Ma già con la conquista delle Filippine rivestirono l'imperialismo di buone intenzioni nei confronti dei conquistati. Leggi bene la citazione. Manca la parola "democrazia" (ci sono la libertà e l'uguaglianza dei diritti), ma ci manca veramente poco.

    Non ci restava dunque altro che prenderle e educare i filippini, elevarli, civilizzarli e cristianizzarli.
    (...)
    Non vogliamo prendere le Filippine per noi stessi, ma dare ai filippini scuole libere, la ibertà di culto, udienze giudiziarie pubbliche, l'abolizione delle caste, uguali diritti per tutti
    Questo è vero. Però spostiamo il discorso sull' Europa: può essere che la grande passione libertaria e progressista che si è sviluppata a partire dalla rivolta studentesca abbia, in qualche misura, influito sulla penetrazione dell' idea di "esportazione della democrazia" in Europa?

    Penso, per esempio, ad un personaggio la cui influenza mediatica è inversamente proporzionale al suo spessore intellettuale: Oriana Fallaci. La gran parte dei suoi lettori (e lei stessa) non è costituita da simil neocons alla Marcello Pera, ma di persone che odiano l' Islam in base ai soliti stereotipi sulla "religione intollerante", sul burqa (che non è un costume islamico, ma dei pastun), sull' infibulazione (che non è un' usanza islamica, ma delle popolazioni del corno d' Africa in genere, anche cristiane) eccetera.

    Insomma, questi odiano l' Islam odierno per la stessa ragione per cui odiano il Cristianesimo preconciliare: l' influenza della religione sulla società, le restrizioni della libertà individuale... sono individui che relegano la religione alla dimensione privata, o che sono del tutto indifferenti ad essa. Da un certo punto di vista, li si potrebbe perfino definire "progressisti"...

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da [email protected]
    Questo è vero. Però spostiamo il discorso sull' Europa: può essere che la grande passione libertaria e progressista che si è sviluppata a partire dalla rivolta studentesca abbia, in qualche misura, influito sulla penetrazione dell' idea di "esportazione della democrazia" in Europa?

    Penso, per esempio, ad un personaggio la cui influenza mediatica è inversamente proporzionale al suo spessore intellettuale: Oriana Fallaci. La gran parte dei suoi lettori (e lei stessa) non è costituita da simil neocons alla Marcello Pera, ma di persone che odiano l' Islam in base ai soliti stereotipi sulla "religione intollerante", sul burqa (che non è un costume islamico, ma dei pastun), sull' infibulazione (che non è un' usanza islamica, ma delle popolazioni del corno d' Africa in genere, anche cristiane) eccetera.

    Insomma, questi odiano l' Islam odierno per la stessa ragione per cui odiano il Cristianesimo preconciliare: l' influenza della religione sulla società, le restrizioni della libertà individuale... sono individui che relegano la religione alla dimensione privata, o che sono del tutto indifferenti ad essa. Da un certo punto di vista, li si potrebbe perfino definire "progressisti"...
    Leggono Libero, votano per il centrodestra e disprezzano "i comunisti"...
    Come ha scritto Cardini pretendono di combattere il "pensiero debole" con il "vuoto di pensiero"...

    Lasciando perdere i lettori della Fallaci, è vero che anche a sinistra c'è occidentalismo, che è una forma di etnocentrismo. E in certa sinistra c'è anche laicismo. Su questo hai ragione.

 

 

Discussioni Simili

  1. Quando erano i trotzkisti a cercare noi...
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-06, 10:56
  2. Trotzkisti fuori dal PRC?
    Di dies irae (POL) nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 82
    Ultimo Messaggio: 25-04-06, 19:38
  3. Trotzkisti fuori dal PRC
    Di PINOCCHIO (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-04-06, 22:47
  4. Senato, arrivano i trotzkisti
    Di bianconero (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 140
    Ultimo Messaggio: 25-01-06, 04:56
  5. Stalin contro i Trotzkisti: un contributo al dibattito del pmli
    Di Attenzioneimbelli nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-05-02, 15:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226