User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Bel colpo, Al Qaeda!

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Bel colpo, Al Qaeda!

    Maurizio Blondet
    11/11/2004

    AMMAN - Nuovi particolari sul sanguinoso attentato di Amman, quello da cui turisti israeliani sono stati salvati in anticipo dal Mossad, che sapeva tutto prima.
    «Al Qaeda» e «Al Zarkawi» possono davvero vantarsi di aver fatto un buon lavoro per Israele.
    Anzitutto, gli alberghi colpiti sono di proprietà palestinese, e le bombe hanno ucciso quasi tutti palestinesi.
    Delle vittime, 17 sono membri di una stessa famiglia o cabila, gli Akhras palestinesi, che celebravano un matrimonio.
    Altre vittime: il capo dei servizi segreti palestinesi Bashir Nafeh; l'attaché commerciale palestinese al Cairo; un importante banchiere palestinese; un grosso uomo d'affari di Gerusalemme Est.
    E un numero imprecisato di diplomatici palestinesi (1).
    Insomma, il fantomatico al Zarkawi ha decapitato una bella parte della classe dirigente palestinese: complimenti.



    Non a caso l'Autorità Palestinese ha ordinato le bandiere a mezz'asta e tre giorni di lutto nazionale.
    Non basta: sono stati uccisi anche tre diplomatici cinesi, che erano a colloquio con i diplomatici palestinesi.
    Si tratta di Sun Jingbo, Zhang Kangping e Pan Wei, tutti quarantenni, tutti alti funzionari del Ministero della Difesa di Pecchino, sezione Affari Esteri.
    La delegazione cinese era alloggiata al Day Inn Hotel, e aveva partecipato ad una cena di benvenuto nell'ambasciata cinese in Giordania.
    Perché quei delegati cinesi si trovavano lì?
    Bisogna sapere che il 17 maggio scorso Mahmoud Abbas, presidente dell'Autorità Palestinese, aveva fatto visita ufficiale a Pechino al presidente Hu Jingtao.
    In quell'incontro, a cui parteciparono i ministri degli Esteri delle due nazioni, la Cina e l'Autorità firmarono cinque trattati di cooperazione e di assistenza del povero staterello palestinese: cooperazione «economica, tecnologica e commerciale», 50 milioni di dollari in aiuti vari, e parecchio materiale ospedaliero gratuito.
    La cooperazione «tecnologica» doveva avere un aspetto militare: i tre cinesi uccisi stavano evidentemente trattando armamenti da vendere o donare all'Autorità Palestinese, e probabilmente alla Giordania.



    Poteva piacere questo accordo a Sharon?
    No.
    Perciò, non poteva piacere ad Al Zarkawi.
    Non poteva piacere ad Al Qaeda (della CIA).
    Secondo la sua biografia, Al Zarkawi è un palestinese, nato da profughi rifugiati nella cittadina giordana di Zarka; secondo i suoi familiari a Zarka, il super-terrorista è morto da due anni, e loro ne hanno celebrato il funerale.
    Invece Al Zarkawi è vivo e vegeto, come dicono gli americani.
    Ancorché imprendibile.
    Ma il Mossad sa tutto delle sue mosse: al punto che sapeva in anticipo quello che il terrorista islamico stava per perpetrare ad Amman.
    Il palestinese Al Zarkawi ha ritenuto necessario soffocare nel sangue l'accordo militare fra Cina e Palestina: bel colpo.
    Un vero amico di Israele.



    In questo contesto, acquista un illuminante significato l'allarme che l'ambasciata USA a Pechino ha lanciato da una settimana: attenti, ha avvertito i turisti e viaggiatori americani, perché «il terrorismo islamico» si prepara a colpire in Cina, ed anche ad Hong Kong.
    Facendo saltare «alberghi a quattro e cinque stelle» : guarda caso, proprio come sarebbe avvenuto poche ore dopo ad Amman.
    Anche la CIA sapeva qualcosa in anticipo.
    Da dove aveva saputo di questa imminente minaccia l'Ambasciata USA?
    Dalla polizia cinese, ha scritto nel comunicato.
    Ma il ministero della Pubblica Sicurezza cinese (cioè la «polizia» citata come fonte dagli americani) ha smentito.
    Anzi, in un fax alla CNN, il ministero di Pechino ha definito questo allarme americano «una mistificazione», una «fabbricazione» di «taluni stranieri».
    Insomma: Pechino ha denunciato bombe e allarmismi «islamici» come parte della strategia della tensione mondiale in corso, preludio psicologico a qualche grave atto di terrorismo «false flag».



    Della stessa opinione è Hanan Hashrawi, parlamentare palestinese: «Al Qaeda sta facendo di tutto per mettere tutti gli arabi contro di sé», ha detto con invidiabile humour.
    Altri fanno finta di non capire.
    Così Guido Olimpio, l'esperto del Corriere della Sera in terrorismo «islamico», spiega sul suo giornale che questa è la nuova strategia di Al Qaeda, e ne interpreta i motivi, come deve averglieli riferiti il Mossad.
    Perché è il Mossad la fonte di tutti gli «esperti di terrorismo» che scrivono o sono intervistati sui «grandi» giornali e dalla «grandi» TV.
    Nel '300, c'erano zoologi famosi perché spiegavano quale erba mangia l'unicorno, l'habitat del grifone, il sistema riproduttivo della fenice.
    Guido Olimpio è come loro un esperto di zoologia fantastica, e spiega i moventi di un'entità inesistente.
    Il terrorismo di marca islamica è solo e tutto israeliano.

    Maurizio Blondet




    --------------------------------------------------------------------------------
    Note
    1) Mohamed Ballas, «Jordan attacks claim 17 from one family», Associated Press, 10 novembre 2005.





    Copyright © - EFFEDIEFFE - all rights reserved.
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    azz... Quante cose ci nascondono...

  3. #3
    El Criticon
    Ospite

    Predefinito Impossibile ...

    ... NON restare ammutoliti, attoniti ... nell'udire certe notizie, come queste ... eppure ... non passa mese, ma che dico? Non passa settimana ... Ma che dico? Non passa giorno ... ma che dico? Non passa ora ... ma che dico? Non passa minuto ... ma che dico? Non passa secondo ... senza che qualche nuovo

    INFAME PRIMATO

    non sia stabilito dai soliti predilettissimi filantropici hominidi ...

    In ogni modo, prescindendo da qualsiasi simpatia o antipatia di qualsiasi genere, sorprende come un popolo, appunto quello degli USA, per altro dotato di notevoli capacità e talenti, appunto come buona parte degli statunitensi, in qualche modo infine accetti di ridursi in totale schiavitù etica, morale (e anche socio economica) di un ristrettissimo numero di iper-criminali ...

    ... eppure vi sono colà coraggiosi personaggi, che qui in europa manco ci sogniamo, che hanno cercato e tuttora stanno cercando di svegliare le loro popolazioni ... ma invano ...

    ... come mai?

    Forse perché i loro comodini sono privi di quei 50 o 60 milioni di dollari necessari a candidarsi a qualsiasi elezione, locale o confederale?

    Mah!

 

 

Discussioni Simili

  1. Il premier: risponderò colpo su colpo
    Di isoica nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 19-06-09, 21:50
  2. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 20-03-06, 17:58
  3. Bel colpo, Al Qaeda!
    Di Totila nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-11-05, 00:00
  4. Rispondere colpo su colpo all'aggressione comunista nei forum!
    Di Dragonball (POL) nel forum Fondoscala
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 30-12-04, 09:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226