User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2002
    Località
    TAUR-IM-DUINATH
    Messaggi
    1,425
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post Perchè accettare l'invasione?

    Dopo l’ennesima trasmissione sull’invasione(questa sera a Live sulla Chinatown di Milano) e dopo aver visto la triste realtà dei miei territori ho visto il mio piccolo Padano dormire. Mi sono chiesto PERCHE’.
    Perché dobbiamo accettare l’invasione che ci sta schiacciando, perché dobbiamo assistere alla scomparsa del nostro mondo, delle nostre tradizioni di quello che eravamo ed esserne contenti. Non so voi ma io credo che ognuno di noi, anche i sinistri che masochisticamente godono nel vedere smembrato il mondo che li ha generati, dovrebbe riflettere attentamente, guardare negli occhi parenti, amici, fratelli, gli orizzonti ed i paesaggi, pensare che tutto questo dovrà soccombere e chiedersi il perché. Gli Uomini che ci hanno preceduto, che sono stati il seme del nostro mondo hanno saputo dire NO, hanno saputo guardare negli occhi il male che si avvicinava ed hanno pensato al senso della vita, la loro e quella di coloro che sarebbero venuti, hanno saputo dividere il bene dal male ed hanno deciso. Ognuno dovrebbe riflettere su cosa siamo e che stiamo facendo, smetterla di guardare verso l’abisso, perché, come qualcuno ha detto, sarà poi l’abisso che ci guarderà. Mi chiedo come sia possibile continuare a fingere di pensare positivamente ad un domani che sarà un incubo, come possiamo accettare che questa falsa società ci rapisca i figli, li intossichi con le droghe, li plagi con la forza del denaro e dei mass media servilisti. Ci stanno rubando l’Anima e la sostituiscono con un nulla di sovrappiù, e noi stiamo in silenzio, magari pensiamo al conto bancario.. Oggi in questo corpo immondo manca la testa che si è fatta ventre e noi lo accettiamo. Occorre ripensare da subito alla nostra vita, al nostro futuro e rialzare la testa prima che sia troppo tardi anche per sentirsi Uomini in questa società di parassiti “vermi striscianti, insinuanti, che si vogliono ingrassare nutrendosi dei vostri angoli malati e piagati. Del parassita questa è la sua arte, sorprendere anime in ascesa quando sono stanche: nella vostra afflizione e nel vostro scontento, nel vostro delicato pudore fabbrica il suo nauseabondo nido. Dove il forte è debole, dove il nobile è troppo mite, là fabbrica il suo nauseabondo nido: il parassita abita dove il forte ha piccoli angoli piagati” Nietzsche
    Gundam

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi sono convinto con gli anni che uno dei principali responsabili del disastro è stata la "corsa al benessere" degli anni sessanta-settanta, accompagnata da gigantesche trasformazioni sociali e culturali nel segno dell'individualismo e dell'edonismo consumistico. Lasciamo quindi stare i complotti massonici, ebraici, comunisti, et similia...
    La colpa dell'inferno in cui siamo precipitati è la nostra vorace rincorsa di uno stile di vita opulento e viziato.
    Era meglio restare come negli anni cinquanta, senza ricchezza nè miseria.

    L'opulenza attira gli allogeni come le mosche sul miele...

    Beati i popoli che non sono opulenti, perchè essi saranno padroni della propria terra. Ed avranno anche la terra di quelli che hanno venduto l'anima a mammona.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    15 Dec 2002
    Località
    Bielorussia
    Messaggi
    3,343
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo con Felix. E la prova c'è, basta guardare i paesi dell'est europeo: rimasti fossilizzati fino al 1990 su un modello economico e sociale anni '50, fino al 1990 hanno mantenuto una crescita demografica forte, alta percentuale di popolazione giovane, maternità e nuzialità. Niente consumismo, niente opulenza, ma famiglia e figli, nonostante il comunismo imperante non vedesse affatto la famiglia come centro della propria società.
    Dopo il crollo del muro di Berlino, ecco arrivare la civiltà occidentale e anche il declino demografico, nuziale, identitario, e per finire...l'immigrazione allogena (Praga e altre città dell'est si stanno già riempiendo di allogeni).
    Polonia: tasso di decondità 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Rep. Ceca: fecondità 1,9 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Slovacchia: fecondità 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Ungheria: fecondità 1,9 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Romania: fecondità 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Bulgaria: fecondità 1,8 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Slovenia: fecondità di 1,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Croazia: fecondità di 1,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,4.
    Serbia: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,6.
    Macedonia: fecondità di 2,2 figli per donna nel 1990, oggi 1,8.
    Albania: fecondità di 2,7 figli per donna nel 1990, oggi 2,2.
    Estonia: fecondità di 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,4.
    Lettonia: fecondità di 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Lituania: fecondità di 2,2 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Bielorussia: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Ucraina: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,1.
    Moldavia: fecondità di 2,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,7.
    Russia: fecondità di 2,4 figli per donna nel 1990, oggi 1,1.
    <p><center>Europa Dei Popoli!
    http://www.slowplayers.org/SBSP/images/Animated_Scots_Flag.gif<p><center>

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2002
    Località
    TAUR-IM-DUINATH
    Messaggi
    1,425
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation

    Quindi lo stile di vita dell'occidente moderno è chiaramente in antitesi con lo spirito di sopravvivenza dell'individuo che pensa di concretizzare tutto il senso della vita nei 4 giorni che vive su questo misero pianeta: ha perso ogni velleità e ragiona solo in termini bestiali e materiali.
    Da questo nasce l'incapacità di alzare lo sguardo e di combattere per la propria LIBERTA' perchè la libertà non è funzionale agli stimoli fisiologici.
    Mah.......

  5. #5
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Il Parassita ha solo un nome: capitalismo.
    mettetela come volete, ma nel suo forsennato divenire, distrugge e spiana tutto. Ma il Capitalismo non è solo profitto. E' anche ideologia che oggi si estrinseca nella esportazione della democrazia e nel mito neo-rivoluzionario incarnato dai neocon.
    Forse aveva ragione Pasolini quando ricordava con nostalgia la "dignitosa povertà" che aveva conosciuto nella sua giovinezza friulana. Ma tutto questo, sia ben chiaro, lo diciamo non per una vaga nostalgia del bel tempo passato, ma perchè siamo consapevoli che il benessere ha ed avrà su di noi e sui nostri figli, un prezzo spaventoso.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Padanik
    Concordo con Felix. E la prova c'è, basta guardare i paesi dell'est europeo: rimasti fossilizzati fino al 1990 su un modello economico e sociale anni '50, fino al 1990 hanno mantenuto una crescita demografica forte, alta percentuale di popolazione giovane, maternità e nuzialità. Niente consumismo, niente opulenza, ma famiglia e figli, nonostante il comunismo imperante non vedesse affatto la famiglia come centro della propria società.
    Dopo il crollo del muro di Berlino, ecco arrivare la civiltà occidentale e anche il declino demografico, nuziale, identitario, e per finire...l'immigrazione allogena (Praga e altre città dell'est si stanno già riempiendo di allogeni).
    Polonia: tasso di decondità 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Rep. Ceca: fecondità 1,9 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Slovacchia: fecondità 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Ungheria: fecondità 1,9 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Romania: fecondità 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Bulgaria: fecondità 1,8 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Slovenia: fecondità di 1,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Croazia: fecondità di 1,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,4.
    Serbia: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,6.
    Macedonia: fecondità di 2,2 figli per donna nel 1990, oggi 1,8.
    Albania: fecondità di 2,7 figli per donna nel 1990, oggi 2,2.
    Estonia: fecondità di 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,4.
    Lettonia: fecondità di 2,0 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Lituania: fecondità di 2,2 figli per donna nel 1990, oggi 1,3.
    Bielorussia: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,2.
    Ucraina: fecondità di 2,1 figli per donna nel 1990, oggi 1,1.
    Moldavia: fecondità di 2,7 figli per donna nel 1990, oggi 1,7.
    Russia: fecondità di 2,4 figli per donna nel 1990, oggi 1,1.
    erano tassi già bassi però. "Consola" pensare che "mal comune mezzo gaudio": i tassi di fecondità al di sotto della sostituzione (che implicano prima o poi discesa della popolazione) coinvolgono anche l'Asia orientale e parte della meridionale, includendo Giappone, Corea, Cina, Taiwan, Singapore, Thailandia e parti dell'Indonesia (Giava, Bali), Sri Lanka e tutto il sud dell'India. Anche loro stanno sperimentando le atroci "delizie" della decadenza. Insomma, tutto l'emisfero nord del pianeta è caduto in questa perversa spirale. Ma quand'è che i popoli reagiranno a questa maledizione?!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Totila

    Forse aveva ragione Pasolini quando ricordava con nostalgia la "dignitosa povertà" che aveva conosciuto nella sua giovinezza friulana.
    eh, Pasolini è stato uno degli uomini più lucidi dell'Italia del XX secolo! Aveva capito tutto negli anni sessanta. Aveva capito che razza di cancro mortale rappresentava la "corsa al benessere" di quegli anni. Come un treno impazzito, prima o poi il Paese sarebbe precipitato in un baratro...

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Gundam
    Quindi lo stile di vita dell'occidente moderno è chiaramente in antitesi con lo spirito di sopravvivenza dell'individuo che pensa di concretizzare tutto il senso della vita nei 4 giorni che vive su questo misero pianeta: ha perso ogni velleità e ragiona solo in termini bestiali e materiali.
    Da questo nasce l'incapacità di alzare lo sguardo e di combattere per la propria LIBERTA' perchè la libertà non è funzionale agli stimoli fisiologici.
    Mah.......
    la vita ridotta a quella manciata di anni tra la nascita e la morte di un individuo. Che visione meschina dell'esistenza umana! eppure è quella oggi dominante. Quella che sottende il nichilismo di massa che avvelena la vita degli uomini della nostra epoca. Le élites che gestiscono questo perverso processo ci hanno praticamente ucciso come esseri umani: hanno reciso i legami ancestrali ed il filo invisibile che ci lega ai posteri. Ci hanno detto: vivete questa vita al massimo e non pensate ad altro. Prima di voi, il caso, dopo di voi, il nulla. Eppure la nostra anima si ribella a tanta meschinità, a tale macroscopica menzogna, sa per istinto che il senso profondo della vita sta nella continuità, nel ciclo della morte-rinascita, nelle radici che sostengono l'albero vitale, che è immortale. La battaglia con la morte è persa: nell'orizzonte immanente ed effimero dell'individuo non c'è via d'uscita, non c'è sopravvivenza, solo la certezza della finitudine.
    Che epoca triste ci è toccata vivere!

  9. #9
    Ordine e Disciplina
    Data Registrazione
    08 Apr 2002
    Località
    Reazione, Tradizione, Controrivoluzione, Restaurazione, Legittimismo, Sanfedismo
    Messaggi
    5,143
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pienamente d'accordo con Felix.

 

 

Discussioni Simili

  1. Perchè chi è di Destra non può accettare appelli
    Di Feuerbach nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 12-04-08, 11:54
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 11-08-06, 10:44
  3. Accettare....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 18-10-04, 04:35
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-10-03, 23:01
  5. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-04-02, 09:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226