User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: UE:allarme Italia

  1. #1
    "SI PUO' FARE"
    Data Registrazione
    06 Dec 2003
    Messaggi
    8,606
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito UE:allarme Italia

    Ecco i risultati del ghè pensi mi ... quello della crescita media del PIL annuo al 4% per l'intero quinquennio, quello che con crescita zero dice che il paese è in ripresa mentre gli altri viaggiano all' 1,6% medio di crescita del PIL nella UE. Quelli che hanno sforato i parametri UEa partire dal 2003 .............. che hanno fatto manovre di un ammontare maggiore di quello necessario per aderire alla moneta unica senza alcun risultato ... che hanno subito un e.w. ... che hanno distrutto i conti pubblici e fatto tornare a risalire il debito pubblico con tassi ai minimi storici... quelli che hanno portato ad un impoverimento del Paese grazie a politiche di controllo dei prezzi inesistenti e che hanno favorito, addrittura, le speculazioni conseguenti al change-over ... dato che il primo a speculare fu lo stesso Tremonti che, guardacaso, raddoppio' il prezzo della puntata minima del lotto a partire dalle ore 00,01 del giorno di entrata in vigore dell' €.
    Un VERO MIRACOLO ECONOMICO.

    E Farza Italiaaaaaaaaaaaaa..................





    Presentato il rapporto della Commissione sulle previsioni economiche
    Secondo Bruxelles cederemo quote di mercato a causa dei prezzi
    Competitività, allarme Ue
    "L'Italia perde terreno"
    La crescita a fine anno dovrebbe essere del +0,2%
    Forti dubbi sull'efficacia dei tagli alla spesa sanitaria



    BRUXELLES - L'Italia continuerà "fortemente" a perdere quote di mercato sul fronte della competitività internazionale. Lo ha affermato la Commissione europea nelle sue previsioni economiche di autunno. "Sul fronte estero - scrive la Commissione nel capitolo dedicato al Paese - nonostante la prevista ripresa delle esportazioni nella seconda metà dell'anno, l'Italia perderà fortemente quote di mercato nel 2005 per via del peggioramento della competitività dei costi e dei prezzi".

    Per quanto riguarda la crescita, le previsioni della Commissione parlano di un Pil, a fine anno, al +0,2%, molto inferiore all'1,2% indicato nel rapporto di primavera, con un rimbalzo dell'attività nel 2006 con una crescita dell'1,5%, leggermente inferiore all'1,7% indicato nel rapporto precedente. "A fronte di una crescita globale più forte, di tassi di cambio ampiamente stabili, di condizioni finanziarie favorevoli e prezzi del petrolio stabili - è scritto nel rapporto - la ripresa è iniziata nel secondo trimestre 2005 e si consoliderà nel 2006".

    Per il 2007 la Commissione prevede "una proseguimento di questo trend" con un leggero ridimensionamento all'1,4%. Il deficit di bilancio dell'Italia invece si attestera' al 4,3% quest'anno, "in linea con le stime del governo", per rimanere tuttavia al 4,2% nel 2006 contro l'obiettivo del 3,8% fissato dall'esecutivo nazionale.

    La Commissione europea nelle sue previsioni economiche di autunno spiega anche che "i tagli sulla spesa alla sanità e sulla spesa delle amministrazioni locali non riusciranno a far centrare l'ambizioso obiettivo del governo". Per quanto riguarda la Finanziaria 2006, nel complesso la Commissione ritiene quindi che "la valutazione sia soggetta a elementi sia positivi che negativi".

    (17 novembre 2005) La repubblica
    "La guerra è la vicenda in cui innumerevoli persone, che non si conoscono affatto, si massacrano per la gloria e per il profitto di alcune persone che si conoscono e non si massacrano affatto." (Paul Valèry, poeta francese).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    "SI PUO' FARE"
    Data Registrazione
    06 Dec 2003
    Messaggi
    8,606
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito DEBITO PUBBLICO

    ....... dopo che il governo dell' Ulivo lo aveva ridotto dal 123,7% al 109 ... sono arrivati i fenomeni e, oplà .... riprende a lievitare dopo 10 anni, dal 95, cioè dopo che il primo overno berlusconi lo aveva ulteriormente incrementato, tanto che Fazio fu costretto ad alzare i tassi per ben due volte in 7 mesi di quel governo. ora, per non smentirsi ....

    CONTI PUBBLICI/ UE: DEBITO ITALIA 108,6% IN 2005, 108,3% IN 2006
    Riprende a lievitare dopo 10 anni di riduzione
    17-11-2005 10:28 -

    Bruxelles, 17 nov. (Apcom) - Nel 2005 il debito pubblico italiano salirà al 108,6% del Pil rispetto al 106,5% del 2004. Si tratta della prima inversione di rotta nel taglio del debito dal 1995. Lo scrive la Commissione europea nelle previsioni economiche d'autunno pubblicate oggi a Bruxelles. Nel 2006, aggiungono i servizi Ue, i debito "scenderà marginalmente solo grazie alle privatizzazioni pianificate intorno all'1% del Pil" attestandosi al 108,3%. Nel 2007 Bruxelles prevede un dato al 107,9%.
    "La guerra è la vicenda in cui innumerevoli persone, che non si conoscono affatto, si massacrano per la gloria e per il profitto di alcune persone che si conoscono e non si massacrano affatto." (Paul Valèry, poeta francese).

 

 

Discussioni Simili

  1. Italia: è allarme fascismo
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 145
    Ultimo Messaggio: 12-11-19, 12:36
  2. Italia:è allarme antisemitismo.
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 12-04-10, 22:33
  3. Crisi, allarme Ocse per l'Italia
    Di Ortodossia nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 17-06-09, 13:03
  4. L'FMI lancia l'allarme produttività in Italia
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-10-08, 16:32
  5. Allarme nucleare in Italia. Confermato.
    Di Cato censor (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 27-06-08, 10:13

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226