User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    29,505
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Mantovano (An): "sì alla grazia per Sofri , esca subito dal carcere"

    L'ex leader di Lc è stato operato d'urgenza venerdì notte
    per la rottura dell'esofago. Prognosi ancora riservata
    Sofri, condizioni stazionarie
    Mantovano (An): sì alla grazia

    Si estende ad An e Forza Italia il fronte dei favorevoli
    a un provvedimento di clemenza. Silenzio di Castelli


    PISA - Condizioni stazionarie per Adriano Sofri ricoverato da venerdì notte al reparto di rianimazione di chirurgia d'urgenza dell'ospedale Santa Chiara di Pisa per la rottura improvvisa dell'esofago. Il paziente, che è stato sottoposto a un intervento chirurgico, è sedato e gli vengono somministrati antibiotici, per diminuire il rischio infezioni. La prognosi continua a restare riservata. Per tutta la notte si sono alternati al reparto la compagna Randi e i figli Nicola e Luca.

    Quanto alla causa, sembra che a determinare l'emergenza possa essere srara un'ernia iatale trascurata, che ha provocato ulcerazioni profonde alla parte terminale dell'esofago. Erano alcuni giorni, del resto, che Sofri accusava dei dolori all'altezza dello stomaco.

    E intanto, sul fronte politico, sempre più esponenti di entrambi gli schieramenti chiedono con forza che all'ex leader di Lc - condannato a 22 anni come mandante dell'omicidio del commissario Luigi Calabresi, e detenuto nel carcere Don Bosco di Pisa - venga concessa la grazia. Una richiesta che ora arriva anche da un autorevole esponente di An, Alfredo Mantovano, che è anche sottosegretario all'Interno: "La guerra è finita - dichiara alla 'Stampa' - Facciamo presto: che Adriano Sofri esca dal carcere. Mi rivolgo al ministro di Giustizia perchè inoltri la pratica della grazia al Quirinale".

    "Per me, all'inizio, come immagino per tanti altri a destra - racconta Mantovano - la contrarietà alla concessione della grazia stava più che in Sofri in sè in tutto il battage realizzato da alcuni - non tutti - suoi amici, che da un lato consideravano la grazia come atto dovuto e scontato, dall'altro non facevano cenno alla figura del commissario Calabresi perchè ritenevano che l'unica persona di cui ci si dovesse interessare fosse Sofri. Questo atteggiamento metteva in ombra la stessa linearità del comportamento di Sofri che aveva accettato la sentenza di condanna, pur ritenendola ingiusta, e dunque il carcere". Ma adesso, aggiunge il sottosegretario, i tempi per la clemenza sono maturi.

    Analoga la posizione espressa dal coordinatore di Forza Italia, Sandro Bondi: sì alla grazia, se c'è il benestare della famiglia Calabresi. A condizione, però, che non si tratti "di un provvedimento isolato. Deve estendersi a una riflessione comune in Parlamento fra maggioranza e opposizione per chiudere definitivamente con gli anni di piombo attraverso un intervento di clemenza generale". E anche un altro esponente di Forza Italia, l'avvocato e parlamentare Niccolò Ghedini, si pronuncia a favore della grazia: "Lo stato di salute di Sofri, considerata anche l'età, non è più compatibile con il carcere".

    La parola, a questo punto, passa al Guardasigilli, che dopo l'intervento chirurgico non ha rilasciato dichiarazioni. Finora, comunque, Roberto Castelli si è fermamente opposto a firmare provvedimenti di clemenza per i protagonisti del caso Calabresi: tanto che il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, favorevole alla grazia per Ovidio Bompressi - anche lui condannato per l'omicidio, e da anni gravemente malato - si è rivolto alla Consulta.

    E sempre ogi il verde Franco Corleone ha lanciato un'altra soluzione: secondo quanto ha dichiarato, infatti, è tecnicamente possibile sospendere la pena a carico di Sofri. "In questi casi - ha dichiarato - la richiesta di sospensione della pena può essere avanzata dal medico del carcere sulla base della documentazione fornita dall'ospedale, per incompatibilità con la detenzione date le condizioni di salute. Richiesta che viene passata al magistrato di sorveglianza, che poi dovrà decidere".

    (27 novembre 2005)


    VORREI SAPERE COSA NE PENSA IL PARTITO CONSERVATORE DI QUESTA POSIZIONE DELL'UOMO PIU' CIONSERVATORE DI AN. Grazie
    ...cercatemi , se volete e potete , come RoccoFerraro

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle nostre case
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,424
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco
    L'ex leader di Lc è stato operato d'urgenza venerdì notte
    per la rottura dell'esofago. Prognosi ancora riservata
    Sofri, condizioni stazionarie
    Mantovano (An): sì alla grazia

    Si estende ad An e Forza Italia il fronte dei favorevoli
    a un provvedimento di clemenza. Silenzio di Castelli


    PISA - Condizioni stazionarie per Adriano Sofri ricoverato da venerdì notte al reparto di rianimazione di chirurgia d'urgenza dell'ospedale Santa Chiara di Pisa per la rottura improvvisa dell'esofago. Il paziente, che è stato sottoposto a un intervento chirurgico, è sedato e gli vengono somministrati antibiotici, per diminuire il rischio infezioni. La prognosi continua a restare riservata. Per tutta la notte si sono alternati al reparto la compagna Randi e i figli Nicola e Luca.

    Quanto alla causa, sembra che a determinare l'emergenza possa essere srara un'ernia iatale trascurata, che ha provocato ulcerazioni profonde alla parte terminale dell'esofago. Erano alcuni giorni, del resto, che Sofri accusava dei dolori all'altezza dello stomaco.

    E intanto, sul fronte politico, sempre più esponenti di entrambi gli schieramenti chiedono con forza che all'ex leader di Lc - condannato a 22 anni come mandante dell'omicidio del commissario Luigi Calabresi, e detenuto nel carcere Don Bosco di Pisa - venga concessa la grazia. Una richiesta che ora arriva anche da un autorevole esponente di An, Alfredo Mantovano, che è anche sottosegretario all'Interno: "La guerra è finita - dichiara alla 'Stampa' - Facciamo presto: che Adriano Sofri esca dal carcere. Mi rivolgo al ministro di Giustizia perchè inoltri la pratica della grazia al Quirinale".

    "Per me, all'inizio, come immagino per tanti altri a destra - racconta Mantovano - la contrarietà alla concessione della grazia stava più che in Sofri in sè in tutto il battage realizzato da alcuni - non tutti - suoi amici, che da un lato consideravano la grazia come atto dovuto e scontato, dall'altro non facevano cenno alla figura del commissario Calabresi perchè ritenevano che l'unica persona di cui ci si dovesse interessare fosse Sofri. Questo atteggiamento metteva in ombra la stessa linearità del comportamento di Sofri che aveva accettato la sentenza di condanna, pur ritenendola ingiusta, e dunque il carcere". Ma adesso, aggiunge il sottosegretario, i tempi per la clemenza sono maturi.

    Analoga la posizione espressa dal coordinatore di Forza Italia, Sandro Bondi: sì alla grazia, se c'è il benestare della famiglia Calabresi. A condizione, però, che non si tratti "di un provvedimento isolato. Deve estendersi a una riflessione comune in Parlamento fra maggioranza e opposizione per chiudere definitivamente con gli anni di piombo attraverso un intervento di clemenza generale". E anche un altro esponente di Forza Italia, l'avvocato e parlamentare Niccolò Ghedini, si pronuncia a favore della grazia: "Lo stato di salute di Sofri, considerata anche l'età, non è più compatibile con il carcere".

    La parola, a questo punto, passa al Guardasigilli, che dopo l'intervento chirurgico non ha rilasciato dichiarazioni. Finora, comunque, Roberto Castelli si è fermamente opposto a firmare provvedimenti di clemenza per i protagonisti del caso Calabresi: tanto che il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, favorevole alla grazia per Ovidio Bompressi - anche lui condannato per l'omicidio, e da anni gravemente malato - si è rivolto alla Consulta.

    E sempre ogi il verde Franco Corleone ha lanciato un'altra soluzione: secondo quanto ha dichiarato, infatti, è tecnicamente possibile sospendere la pena a carico di Sofri. "In questi casi - ha dichiarato - la richiesta di sospensione della pena può essere avanzata dal medico del carcere sulla base della documentazione fornita dall'ospedale, per incompatibilità con la detenzione date le condizioni di salute. Richiesta che viene passata al magistrato di sorveglianza, che poi dovrà decidere".

    (27 novembre 2005)


    VORREI SAPERE COSA NE PENSA IL PARTITO CONSERVATORE DI QUESTA POSIZIONE DELL'UOMO PIU' CONSERVATORE DI AN. Grazie
    Personalmente contrario alla grazia, ma favorevole alla concessione di un trattamento privilegiato che favorisca a Sofri la possibilità di ricevere le migliori cure e ristabilirsi fisicamente. Ritengo responsabili le parole di Biondi, che ricorda che un provvedimento di grazia non può-in tal caso- essere deciso senza il consenso dei familiari di Calabresi.
    Percorribile anche la via proposta da Franco Corleone e che probabilmente sarebbe la più adeguata da un punto di vista formale e umano (eviterebbe la concessione della grazia, e andrebbe incontro alle esigenze sopravvenute in seguito al peggioramento delle condizioni di salute di Adriano Sofri).

    Ne faccio una questione formale, probabilmente, ma la proposta di Mantovano non mi entusiasma onestamente, non credo che Sofri meriti la grazia.
    www.interamala.it - Visitatelo che ci tengo

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    12,965
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco la mia posizione LiberalConservatrice-Mantidea...

    Si alla Grazia a Sofri purche' si tolga dalle Palle...

    (...non è che una volta concessa la Grazia ce lo ritroviamo a scrivere Libri,Articoli,a commentare a Ballaro',alle Universita',da Celentano e al Tg3 a parlar male di Berlusconi insieme alla Giallappa's?...perche',parliamoci chiaro terra-insetti,è questo quello che ci aspetta se si concede a Sofri la Grazia...)

    Io,da cristiano,concederei la Grazia a Sofri come a tanti altri...pero' la prospettiva di avere un altro Martire della Sinistra Petulante ed Ignorante che deve poi spiegare a me (e peggio,ai miei futuri figli) cio' che è giusto e cio' che è sbagliato...no,questo proprio no!

  4. #4
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono contrario alla grazia per Sofri. Non vedo in quale modo le sue condizioni di salute dovrebbero cambiare la mia opinione, posto che anch'egli ha diritto ai consueti benefici previsti per tutti i detenuti gravemente malati.

  5. #5
    Leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle nostre case
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,424
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da krentak
    Sono contrario alla grazia per Sofri. Non vedo in quale modo le sue condizioni di salute dovrebbero cambiare la mia opinione, posto che anch'egli ha diritto ai consueti benefici previsti per tutti i detenuti gravemente malati.

    E' quello che penso e che ho affermato più volte anch'io. Aver diritto a cure e nel caso specifico alla momentanea sospensione della pena, non equivale ad aver diritto alla grazia.
    www.interamala.it - Visitatelo che ci tengo

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Finlandia
    Messaggi
    570
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Sofri

    Citazione Originariamente Scritto da krentak
    Sono contrario alla grazia per Sofri. Non vedo in quale modo le sue condizioni di salute dovrebbero cambiare la mia opinione, posto che anch'egli ha diritto ai consueti benefici previsti per tutti i detenuti gravemente malati.
    Io sono contrario alla grazia a Sofri;lui non l'ha chiesta.
    Si dichiari colpevole,poi si può parlare di grazia.
    Marino.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 02-06-06, 13:59
  2. Mastella: "favorevole All'amnistia E Alla Grazia A Sofri
    Di SANDRO II nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-05-06, 12:44
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-12-05, 14:59
  4. "Prima la devolution poi parliamo della grazia a Sofri"
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-07-03, 10:23
  5. Berlusconi "tempi Maturi Per La Grazia A Sofri"
    Di Pitone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10-11-02, 00:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226