User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: trovate qualcosa di valore per strada.lo restituite?

Partecipanti
9. Non puoi votare in questo sondaggio
  • assolutamente no.specie se è roba di valore o tanti soldi

    2 22.22%
  • dipende,se dal portafogli evinco che è un poveraccio,si

    0 0%
  • sempre,io sono una persona proba

    4 44.44%
  • se è un portafogli con documenti,si.un oggetto anonimo me lo tengo

    2 22.22%
  • dipende da come me la passo in quel momento economicamente

    1 11.11%
  • se trovo un portafogli con soldi e documenti,questi li imbuco,i soldi me li tengo

    0 0%
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23
Risultati da 21 a 27 di 27

Discussione: I siciliani

  1. #21
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,724
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    la sicilia ha bisgno di investire in imprese che non abbiano nulla a che fare la criminalità, in imprese che abbiano intenzioni di attuare una politica di sviluppo sostenibile per rilanciare l'economia siciliana a livello globale, per far nascere queste imprese c'è bisogno di una classe politica che metta da parte gli interessi personali. abbiamo bisogno di economisti, uomini di legge e uomini di grande cultura e competenza che prendano il posto dei politi collusi!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Nov 2005
    Località
    Favara
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da matrix82ct
    la sicilia ha bisgno di investire in imprese che non abbiano nulla a che fare la criminalità, in imprese che abbiano intenzioni di attuare una politica di sviluppo sostenibile per rilanciare l'economia siciliana a livello globale, per far nascere queste imprese c'è bisogno di una classe politica che metta da parte gli interessi personali. abbiamo bisogno di economisti, uomini di legge e uomini di grande cultura e competenza che prendano il posto dei politi collusi!!
    Oggi non servono demagogie ma fatti il potere deve essere distribuito a uomini capace di decidere per l'ideresse comuni non a uomini di potere che minano la democrazia
    poeta

  3. #23
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Nov 2005
    Località
    Favara
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni Licata
    Oggi non servono demagogie ma fatti il potere deve essere distribuito a uomini capace di decidere per l'ideresse comuni non a uomini di potere che minano la democrazia
    Oggi e il giorno dell'evento pace a tutti gli uomini di buona volontà
    poeta

  4. #24
    Forumista
    Data Registrazione
    16 Oct 2012
    Messaggi
    119
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ognuno di noi ha il politico che si merita

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni Licata
    L'autonomia Siciliana da sempre presente sul territorio e stata deturpata da perenne elimosine verso lo stato una terra cosi forte e ricca di risorse dove un America ne chiede la legittimazione, dove il sole da la potenzialita di energie alternative.La sicilia e stata sempre terra di conquiste Il popolo siciliano di cultura borbonica, a sofferto sempre in silenzio glii operatori politici che fanno per far finire questa ancoscia
    Noi del Nord siamo incax perche' siamo governati da mediterranei o se vogliamo meridionali. Voi che siete governati da voi siete incax perche' non avete lo stesso passo di sviluppo di qua...

    Per me i motivi sono pochi e sempre gli stessi. Uno piu' di tutti vale ed e' questo:
    se stassimo tutti a casa propria e pensassimo di piu' ad essa la CUREREMO MOLTO MEGLIO.

    Altro motivo poi e' la criminalita' che non permette un libero mercato e quindi frena lo sviluppo.

    Altro motivo ancora la differenza tra le mentalita' del nord e quelle del sud.

    Si puo', a mio modestissimo avviso e leggendo i fatti, affermare e con molta serenita', che il NEMICO NUMERO UNO E IN ASSOLUTO E' LO STATO AMMINISTRATIVO CHIAMATO ITALIA.

    Si evince anche che un siculo non puo' amministrare, e bene, una provincia o regione come il Trentino o il Veneto ecc..
    Dicasi la stessa cosa per un veneto o lombardo ecc..
    Quindi, come recita ma in forma ipocrita la Costituzione, si dovrebbe PROMUOVERE LE AUTONOMIE LOCALI. L'e' scritto, basta volerlo fare.
    Insomma, che qualcosa non funziona lo si ha con alcune dimostrazioni PRATICHE che sono:
    1) La SANITA', ci segnala che QUALCOSA NON FUNZIONA proprio.
    2) La DISOCCUPAZIONE, ANCHE.
    3) CHI RIEMPIE LA CASSA COMUNE E CHI LA SVUOTA.

    Le varie ETNIE che risiedono in Italia, dovrebbero essere LIBERE (lo dice anche la regola universale) di AMMINISTRARSI su base di regole CERTE che valgono per tutte.
    Invece, con le varie regioni e quindi etnie, autonome si crea la DISCRIMINAZIONE e quindi si alimementa le DISPARITA' e i DISAGI. Non va dimenticato anche la rabbia e quindi l'ODIO tra di esse.
    Si osservi poi, che tutti si dichiarano cristiani, a parole, ma poi NESSUNO LO E' PRATICAMENTE. Per scoprirlo basta leggere il Vangelo del GIUSTO e confrontarlo con il modo di vivere attuale. Se non lo sono o sono vicini al cristianesimo si dichiarano LAICI ma si comportano come i cristiani... si, quelli che lo sono a PAROLE.

    Sembra che prevalga solo un sentimento: L'IPOCRISIA.

    Con essa predominante non si PROGREDIRA' MAI.

    Con i miei piu' cordiali saluti.

  5. #25
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Nov 2005
    Località
    Favara
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da LuigiB
    Noi del Nord siamo incax perche' siamo governati da mediterranei o se vogliamo meridionali. Voi che siete governati da voi siete incax perche' non avete lo stesso passo di sviluppo di qua...

    Per me i motivi sono pochi e sempre gli stessi. Uno piu' di tutti vale ed e' questo:
    se stassimo tutti a casa propria e pensassimo di piu' ad essa la CUREREMO MOLTO MEGLIO.

    Altro motivo poi e' la criminalita' che non permette un libero mercato e quindi frena lo sviluppo.

    Altro motivo ancora la differenza tra le mentalita' del nord e quelle del sud.

    Si puo', a mio modestissimo avviso e leggendo i fatti, affermare e con molta serenita', che il NEMICO NUMERO UNO E IN ASSOLUTO E' LO STATO AMMINISTRATIVO CHIAMATO ITALIA.

    Si evince anche che un siculo non puo' amministrare, e bene, una provincia o regione come il Trentino o il Veneto ecc..
    Dicasi la stessa cosa per un veneto o lombardo ecc..
    Quindi, come recita ma in forma ipocrita la Costituzione, si dovrebbe PROMUOVERE LE AUTONOMIE LOCALI. L'e' scritto, basta volerlo fare.
    Insomma, che qualcosa non funziona lo si ha con alcune dimostrazioni PRATICHE che sono:
    1) La SANITA', ci segnala che QUALCOSA NON FUNZIONA proprio.
    2) La DISOCCUPAZIONE, ANCHE.
    3) CHI RIEMPIE LA CASSA COMUNE E CHI LA SVUOTA.

    Le varie ETNIE che risiedono in Italia, dovrebbero essere LIBERE (lo dice anche la regola universale) di AMMINISTRARSI su base di regole CERTE che valgono per tutte.
    Invece, con le varie regioni e quindi etnie, autonome si crea la DISCRIMINAZIONE e quindi si alimementa le DISPARITA' e i DISAGI. Non va dimenticato anche la rabbia e quindi l'ODIO tra di esse.
    Si osservi poi, che tutti si dichiarano cristiani, a parole, ma poi NESSUNO LO E' PRATICAMENTE. Per scoprirlo basta leggere il Vangelo del GIUSTO e confrontarlo con il modo di vivere attuale. Se non lo sono o sono vicini al cristianesimo si dichiarano LAICI ma si comportano come i cristiani... si, quelli che lo sono a PAROLE.

    Sembra che prevalga solo un sentimento: L'IPOCRISIA.

    Con essa predominante non si PROGREDIRA' MAI.

    Con i miei piu' cordiali saluti.
    Ciao amico se posso osare la mia angoscia come ogni sicialiano è quella di vedere questa terra calpestata ogni giorno di più, noi Siciliani come tu affermi diamo lustro ai territoiri che ci chiamano per sviluppare le propie economie per cui ti posso assicurare che se tutto cio che affermi e una montatura ti dico che male ti continuano a informare, ricordati che la politica nazionale sta facendo sfruttare il sottosolo al Nord mandenendo la schiavitù al cittadino Sicialiano, la madre perla non ha mandato i dovuti finanziamenti alla Regione. Come portare la governabilità del territorio
    poeta

  6. #26
    Free Tibet!
    Data Registrazione
    25 Aug 2005
    Località
    www.siciliaindipendente.org Agnes velhom age, bureita dadenami. Eka esti, metere Trinacie geped. Ais darna Trinacie uie, iti Talia tebei, ahita Talia praarei, viadis Talia aite esti. Zudai esti. Puri Trinacie ires.
    Messaggi
    3,504
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Borsellino...un nome dietro cui nascondersi con i soliti giochetti della politica antisiciliana...la sinistra in europa è spesso filoindipendentista, e anche quella italiana...ma solo per gli affari "degli altri" (Euskadi, Corsica, Catalunya, Irlanda, Kurdistan, Palestina), guai a parlare di Sicilia Indipendente...bah! Alla Borsellino abbiamo mandato il messaggio d'auguri che aggiungo sotto...non ha mai risposto...mancanza di educazione, o, puvuredda, mancu ci fannu taliari a so stissa posta?

    Siculamenti auguro BONU 2006!

    P.S.
    Della destra manco parlo...non mi va di produrmi nel turpiloquio, è Natale...

    FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "SICILIA INDIPINNENTI"
    FRONTE NAZIONALE SICILIANO "SICILIA INDIPENDENTE"

    -Sikritarìa Nazziunali-

    RITA BORSELLINO VINCE LE "PRIMARIE"...MA LA SICILIA NON PUÒ PIÙ PERDERE OCCASIONI

    Con un netto risultato, che nella sua non prevedibilità ribadisce il ruolo avanguardistico della Sicilia, Rita Borsellino si è imposta alle "elezioni primarie" tenute dal centrosinistra per scegliere il proprio candidato alla Presidenza della Regione. Sulle ragioni di questa scelta noi Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu non ci dilunghiamo, lasciando agli analisti di fare il proprio lavoro, ferma restando la preoccupazione (già altre volte concretizzatasi) che dietro un nome ed un volto nuovo possano tramare vecchie dinamiche contro le quali siamo certi la Dott.ssa Borsellino vuole andare.
    In ogni caso, per noi Indipendentisti è una avversaria alla quale, dato il suo recentissimo ingresso nell'agone politico, vogliamo ricordare alcuni punti chiave della protesta e proposta indipendentista, che porteremo con nostre liste e candidati per il Parlamento Italiano, per il Parlamento Siciliano, alla Presidenza della Regione.
    In una elencazione che di certo pecca per l'eccessiva sommaria esemplificazione, sottolineiamo che Lu Frunti Nazziunali Sicilianu "Sicilia Indipinnenti", forte della sua ultraquarantennale attività che raccoglie l'eredità di quell'indipendentismo che affonda le sue radici nella novantennale Rivoluzione del Vespro, lotta per:

    * Riconoscimento dell'individualità storica e contemporanea della Nazione Siciliana, della sua storia, della sua cultura, della sua lingua


    * Piena applicazione dello Statuto Speciale della Regione Siciliana nella sua stesura originaria, respingendo la recente proposta di modifica elaborata dall'Assemblea Regionale Siciliana e non ancora discussa dal Parlamento Italiano, pur rimanendo favorevole alla eventuale modifica in senso confederalista e che preveda nel preambolo la menzione della "Nazione Siciliana


    * La lotta alla Mafia ed alla cultura ed etica mafiosa dei partiti italiani, perché la Sicilia sarà libera e pacificata solo quando si sarà sbarazzata della mafia, principale strumento coloniale italiano


    * No alla realizzazione del ponte sullo stretto di Messina, mostro antiambientale, antieconomico e oggetto di attenzioni mafiose, macigno sul cuore della Magna Grecia e condanna per l'identità delle città di Messina, Reggio, Villa San Giovanni e della Sicilia e Calabria tutte


    * Politiche turistiche mirate alla valorizzazione e che non prescindano dalla tutela del nostro patrimonio artistico, archeologico, culturale


    * No all'Europa delle banche e delle burocrazie politiche, no al trattato-costituzione già respinto in Francia e Paesi Bassi, trattato che nega diritti inalienabili dal punto di vista culturale, linguistico e di autodeterminazione dei popoli, si all'Europa confederale delle diversità e delle Nazioni (in specie quelle oggi "senza Stato", cioè represse e soggette ad altrui sovranità), con esclusione della Turchia dall'UE e Sicilia "ponte sul Mediterraneo" come già è nei lavori e ruolo dell'FNS nell'ambito di organismi come la "Conferenza Mediterranea delle Nazioni senza Stato"


    * Istituzione della "zona franca" sul territorio dell'Arcipelago Siciliano nell'ottica della zona Euromediterranea di Libero Scambio


    * Defiscalizzazione degli idrocarburi in Sicilia e politica di sviluppo delle fonti energetiche alternative


    * Modifiche in senso rappresentativo, non partitocratico e non escludente delle leggi elettorali siciliana ed italiana


    * Modifica della legge elettorale italiana per le europee: divisione in due del collegio "colonie" (isole), con numero certo e non modificabile dei deputati da eleggere in ciascun collegio, e conseguente riduzione del numero di sottoscrizioni


    * Lotta a tutti gli imperialismi, dal Sahara occidentale al Kurdistan al Tibet


    * Lotta alle falsificazioni storiche e mediatiche, ed alla sistematica diffamazione antisiciliana


    * Regionalizzazione della Scuola Siciliana con insegnamento obbligatorio della Storia di Sicilia e della Lingua Siciliana, che va riconosciuta con modifica della legge italiana 482/99 ed apposita normativa regionale


    * Incentivi allo sviluppo di nuovi media informativi in Sicilia, per superare l'attuale situazione di oligopolio


    * Politiche lavorative, previdenziali, abitative e di incentivo all'imprenditoria locale atte alla facilitazione del rientro degli emigrati ed allo scoraggiamento della nuova emigrazione

    * Promozione del consumo di prodotti siciliani, siano essi agroalimentari, tecnologici, o nel campo dei servizi

    * Sperimentazione delle "monete comunitarie di proprietà collettiva" per superare il caro-euro

    * Sviluppo della rete ferroviaria interna e dei collegamenti aerei e marittimi con il Mediterraneo, l'Europa ed il Mondo senza dover "rendere omaggio" agli scali italiani


    In sostanza, vogliamo una Sicilia che metta al bando sfruttamenti, particolarismi, razzismi e provincialismi riaprendosi al mondo e assurgendo alla "non-dipendenza" ed al "non-sfruttamento" che da troppo tempo mancano.
    Infine, insieme al nostro sincero augurio di BUON LAVORO rivolgiamo una diretta preghiera alla Sig.ra Borsellino: a differenza del suo "avversario" Prof. Latteri (e di tanti, troppo Presidenti della Regione del passato…e del presente), non la chiami "Regione Sicilia": essa è, dal 1946, la "Regione Siciliana", nata prima ancora della stessa Repubblica Italiana, e dotatasi, con un vero e proprio trattato che concluse la lotta politica del MIS e quella armata dell'EVIS (contro cui si scagliarono anche banditi e mafiosi, oltre ai Reali Carabinieri), di uno Statuto d'Autonomia che la rendeva un vero e proprio "Stato libero associato" all'Italia. Che poi, per mano dei vari sepoy siciliani, hanno disatteso, mortificato, atrofizzato con veri e propri "attentati costituzionali". E disonorando quel sangue, che Lei ben conosce, di tutti coloro i quali, dichiaratamente indipendentisti e non, hanno versato il proprio sangue per la SICILIA.

    Catania, 5 Dicemmiru 2005

    Roman H. Clarke
    Vicepresidente FNS "Sicilia Indipendente"


    FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "Sicilia Indipinnenti"
    FRONTE NAZIONALE SICILIANO "Sicilia Indipendente"
    Via Brunetto Latini, 26 - 90141 Palermo
    tel&fax (+39) 091329456

    Internet: www.fns.it / e-mail: fns@fns.it
    uff.st.fns@gmail.com

    "CUMITATU CITATI 'I CATANIA"
    "Comitato Città di Catania"
    www.fnscatania.tk (with english introduction and multilanguage translator)
    www.nonfartifregare.tk
    fnscatania@gmail.com
    tel (+39) 1786012222 fax (+39) 1782211303

    "CUMITATU MISSINISI"
    fnsmissinisi@gmail.com

    "CUMITATU NISSENU"
    fnsnissenu@gmail.com

    «Diamo, quindi, al Popolo Siciliano - in lotta per il suo ideale millenario - la bandiera di un indipendentismo esente da mafiosità e brigantaggio, auspicandone la vittoria nella libertà, nella democrazia, nella giustizia sociale, nella concordia, nella pace e nello spirito europeistico e mediterraneistico».

    Giuseppe Montalbano, 1976


  7. #27
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Nov 2005
    Località
    Favara
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    L'immobilismo dipende dall'iprocrisia del popolo da sfamare nulla e niente puo renderlo vivibile se nell'igoscenza a un bene comune , l'indipentenza su posizione astratti nulla valgono . solo a creare confusione e scompenso
    poeta

 

 
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23

Discussioni Simili

  1. Siciliani...
    Di Frescobaldi nel forum Sicilia
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 18-03-10, 22:55
  2. Siciliani
    Di Colombo da Priverno nel forum Sicilia
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 15-01-08, 12:01
  3. Siciliani
    Di Dragonball (POL) nel forum Hdemia
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 24-03-05, 18:51
  4. X i siciliani
    Di Federico III nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-12-04, 18:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226