Ciao a tutti, volevo segnalare questo gruppo nella discussione "links interessanti", ma è chiusa.
Si tratta di un gruppo dedicato alle lingue che lo stato italiano si ostina a chiamare dialetti.
Per me sarebbe da far rivivere questo grande patrimonio rappresentato dalle nostre lingue.
Dico rivivere perché ad esempio, per quanto riguarda la mia terra cioè il Veneto, la nostra lingua è morta, uccisa a partire dal 1866 anno dell'occupazione italiana del Veneto.
Molti di voi saranno "sorpresi" forse, perchè quando fanno dei sondaggi viene fuori che il Veneto è una delle regioni dove più si parla la lingua locale.
Ma il problema è COSA si parla: non si parla più veneto, ma una lingua orrendamente italianizzata.
Non essendo lingue ufficiali le nostre lingue non sono aggiornate, ed allora per parlare della realtà odierna andiamo in prestito dall'infame lingua dell'occupante italiano.
Il risultato è che in Veneto, ad esempio, si prendono parole italiane, si tagliano le parti finali e si crede così, stupidamente, di parlare veneto.
La soluzione secondo me è creare delle accademie linguistiche venete, piemontesi, lombarde, liguri ecc., che abbiano come compito quello di recuperare parole non più usate, e di costruire parole nuove (seguendo la struttura e la storia delle diverse lingue) per descrivere la realtà odierna.
Il problema per me è infatti questo: le nostre lingue padane sono patrimoni immensi, è cosa indecente lasciarle morire; inoltre, può esistere una etnia senza lingua?
Ciao a tutti

Il gruppo è:

http://it.groups.yahoo.com/group/linguenegate/