User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking E se facessimo uno scambio ?

    Il presidente Ahmadinejad torna all'attacco dello stato ebraico
    "Germania e Austria offrano territori per ospitare gli ebrei"
    L'Iran: "Israele è un tumore"
    Condanne da tutto il mondo
    La Casa Bianca: "Necessario fermarli sulla via del nucleare"
    Berlusconi: "Parole contrarie alla verità e alla storia"

    <B>L'Iran: "Israele è un tumore"<br>Condanne da tutto il mondo</B>
    Mahmoud Ahmadinejad

    TEHERAN - Torna all'attacco sulla questione israeliana il presidente ultraconservatore iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. Dalla Mecca, la città santa musulmana dove si trova per il congresso dell'Organizzazione della Conferenza islamica (Oci), il giovane capo di Stato dell'Iran ha definito Israele un "tumore" ed ha lanciato la proposta che la Germania e l'Austria, paesi dichiaratisi responsabili del genocidio ebraico, offrano "due o tre" loro province per accogliere lo Stato Israeliano e tutti i suoi cittadini. Parole, queste, che hanno provocato l'immediata reazione indignata delle autorità israeliane e della Casa Bianca oltre che del premier Silvio Berlusconi.

    "Dato che credete che gli ebrei siano stati oppressi e sterminati durante la seconda guerra mondiale - ha chiesto provocatoriamente Ahmadinejad - perché i musulmani palestinesi ne devono pagare ora il prezzo?". E' una domanda, questa, che ricorre spesso nel mondo arabo e islamico, a cui il presidente iraniano ha aggiunto stavolta una risposta concreta.

    "Ebbene, dato che voi li avete perseguitati, offrite voi un pezzo di terra europea al regime sionista perchè possa stabilire lì il governo che più desidera. Noi lo sosterremo". Il presidente iraniano ha fatto questi ragionamenti ai margini della Conferenza dell'Oci, in un'intervista alla televisione satellitare iraniana Al-Alam. In sala, prendendo la parola di fronte al re saudita Abdullah e ad altri centinaia di dignitari islamici provenienti da tutto il mondo, Ahmadinejad si era limitato ad un discorso più di circostanza, con un appello finale alla riscossa di tutto il mondo musulmano.

    "Se i nemici dell'Islam - aveva detto - non trovano risposte adeguate dai paesi musulmani, (i nemici dell'Islam) proseguiranno nella loro aggressione".
    Nell'intervista televisiva, il presidente ha invece ribadito che Israele "costituisce un tumore" e che è inaccettabile che i paesi europei sostengano il "regime di occupazione di al Quds (Gerusalemme)".

    Già nell'ottobre scorso, Ahmadinejad aveva scandalizzato la comunità internazionale affermando che "Israele deve essere cancellato dalla carta geografica". Un'affermazione che la diplomazia iraniana aveva tentato di attenuare, spiegando che il leader politico voleva semplicemente negare la legittimità dello Stato ebraico. Pur non nascondendo, nell'intervista televisiva, le sue simpatie per quegli storici revisionisti che pretendono di ridimensionare o addirittura negare l'Olocausto ebraico, il presidente iraniano ha tuttavia preso atto della ammissioni di responsabilità storiche da parte di Germania e Austria, chiedendo loro di risolvere di conseguenza il problema israeliano.

    La negazione dello Stato di Israele è un dogma fondante della Repubblica islamica d'Iran, ed Ahmadinejad ha condannato senza riserve il processo negoziale per risolvere il conflitto israelo-palestinese, un processo che porta solo allo stallo: "Sono 40 anni che si negozia", ha osservato. L'unica soluzione pacifica, ha spiegato riproponendo una vecchia idea iraniana, è quella di "un referendum in Palestina", che escluda però dal voto tutti quelli che sono arrivati nella regione dopo il 1948.

    Un'immediata risposta alle affermazioni del leader iraniano è arrivata stasera dalla Casa Bianca. Le proposte di Ahmadinejad e il fatto che torni a qualificare Israele come un tumore "mostrano come sia importante che al regime di Teheran sia impedito di avere la capacità di costruirsi un'arma nucleare", ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca Scott McClellan. Israele, da parte sua, ha definito "scandalosa e razzista" la proposta di trasferire lo Stato ebraico in Germania e Austria e ha ricordato che "non è la prima volta che il dirigente iraniano esprime" tali punti di vista nei confronti degli ebrei d'Israele. Mentre Silvio Berlusconi dichiara: "L'Italia si associa alla piena e assoluta condanna espressa dalla Presidenza europea delle frasi del presidente iraniano contrarie alla verità ed alla storia. E contrarie anche ad ogni regola di civile convivenza e rispetto tra i popoli".

    (8 dicembre 2005)

    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,973
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Già...

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226