LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA CONDANNA IL PARLANENTO ITALIANO PER ABUSO DI IMMUNITà....
IL FATTO SI RIFERISCE AI COMMENTI RIVOLTI DALLA EX PM TIZIANA PARENTI, QUANDO ERA DEPUTATO DI FORZA ITALIA, LA QUALE ACCUSò DI INESPERIENZA O COMPLICITà IL GIUDICE IELO... CHE L'AVEVA SOSTITUITA NELLE INDAGINI CONTRO L'ALLORA pci,.... ALLORCHE IELO CHIUSE IL CASO CONTRO STEFANINI (TESORIERE DEL PCI NEL FRATTEMPO DEFUNTO PER I DISPIACERI) MA CHE PORTò AVANTI L'INDAGINE SINO A CONDANNARE GREGANTI......
IL pm IELO SENTENDOSI CALUNNIATO FECE CAUSA ALLA PARENTI.... MA IL PARLAMENTO ITALIANO NON PERMISE CHE VENISSE GIUDICATA GIUSTIFICANDO LE DICHIRAZIONI INCAUTE DELLA PARENTI COME LEGGITIMA ATTIVITà POLITICA INSINDACABILE.....
FURONO QUESTE DICHIARAZIONI DELLA PARENTI AD INNESCARE LA FAVOLA PORTATA AVANTI DAI SIKARI DEL CAVAKLIERE, SECONDO I QUALI TANGENTOPOLI AVREBBE COLPITO IN UNA SOLA DIREZIONE E SCAGIONATO SEMPRE IL pci.....
SE QUALCUNO NON LO SAPESSE.... LE INDAGINI CONTRO UN DEFUNTO VENGONO ARCHIVIATE PER LEGGE.....
SICCOME DEI TANTISSIMI IMPUTATI DI DESTRA NON è MORTO MAI NESSUNO... SEGNO CHE NON SI VERGOGNANO MAI DI NULLA..... LE INDAGINI CONTRO QUESTI SONO ANDATE SEMPRE AVANTI..... MA SI CONCLUDONO QUASI SEMPRE SEMPRE CON L'ARCHIVIAZIONE PER DECORRENZA DEI TERMINI...