User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Ve lo ricordate?

  1. #1
    .
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Messaggi
    55,057
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ve lo ricordate?

    Era uno dei miei anime preferiti da bambina...




    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    .
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Messaggi
    55,057
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da Monkey a Dragonball: quando il mito millennario di Goku incontra il manga!

    C'era una volta... un uovo d'oro. Dall'uovo nacque un pestifero scimmiotto, che un giorno osò sfidare il Buddha e fu punito. Rimase chiuso in una montagna per 500 anni.

    Quando fu liberato da un monaco buddista, Son Goku lo scimmiotto iniziò un lungo viaggio alla ricerca dei Sutra
    – i sacri testi del Buddismo – abbandonando il suo carattere irrequieto e divenendo più saggio.

    Non è una storia come le altre, ma una delle leggende più famose di tutto l'Estremo Oriente. Appartenente all'antica tradizione cinese, è conosciuta come “Sun Wukong”, “Lo scimmiotto di pietra” e attribuita all'autore Hiuan Tsang, vissuto nel XVI secolo.

    Ancora oggi il mito è così noto da essere fonte di ispirazione per numerosi mangaka. Il mondo del manga lo ha spesso riletto in chiave comica, grazie soprattutto alla schiera di personaggi tratteggiati come simpatiche macchiette e al carattere di Songoku accentuato fino al grottesco.

    Negli anni Cinquanta l'inesauribile genio di Tezuka Osamu dà ancora prova di sé, sfornando il bellissimo manga “Boku no Son Goku”, “Il mio Songoku” (1952), liberamente ispirato alla leggenda.

    Il fumetto mescola l'ironia della storia con il contesto picaresco di un viaggio “allo sbaraglio”: partiti insieme verso l'India, Songoku e il monaco buddista Sanzohoshi incontrano sul loro cammino il maialino Hakkai e il demone kappa Sagojo, che si trasformano da goffi nemici in divertenti compagni di viaggio.

    Il successo di Songoku convince la Toei Doga, casa di produzione cinematografica, a investire nella trasposizione animata del manga, sicura che la popolarità della trama in tutto l'Estremo Oriente non dia rischi di flop nelle sale.

    È il 1960. La Toei dà inizio al progetto di “Saiyuki”, “Viaggio verso Occidente”, in Italia “Le tredici fatiche di Ercolino”. È il primo adattamento animato giapponese delle avventure dello scimmiotto Songoku.

    Tezuka collabora a sceneggiatura, storyboard e regia: è il suo debutto nel campo dei manga eiga. Il film ottiene un discreto successo, ma è anche l'unica volta in cui Tezuka lavora per la Toei a causa dell'infelice rapporto creatosi.

    Sette anni dopo Saiyuki, Tezuka riprende la storia di Songoku e ne fa una serie animata, “Goku no Daiboken” (1967), in Italia “Monkey, La scimmia”.

    Sfruttando il contemporaneo boom dei gag manga e il massiccio pubblico conquistato con “Tetsuwan Atom”, “Astroboy” (1963), la Mushi Productions, casa di produzione di Tezuka, realizza una nuova parodia del viaggio di Goku.

    L'ottima grafica e una buona dose di comicità e d'avventura non salvano il cartone dalle denuncie delle PTA per volgarità di linguaggio, causandone l'interruzione in TV.

    Sul finire degli anni Settanta la fantascienza rilancia il mito di Goku. Matsumoto Leiji, autore-culto delle serie spaziali “Uchu Senkan Yamato” (1974) e “Uchu kaizoku Captain Harlock” (1978), rispettivamente da noi “Starblazers” e “Capitan Harlock”, immagina il mito di Saiyuki in un lontano futuro tra galassie perdute.

    Nelle due serie di “SF Saiyuki Starzinger”, “Starzinger” (1978-79) l'epico viaggio rivive nelle avventure del cyborg Jan Kogo, della principessa Aurora e dei loro compagni in rotta verso il Grande Pianeta per dare nuova vita all'Universo.

    Kogo è molto simile a Goku: ribelle e talvolta violento, esprime la sua animalità nel conflitto interiore tipico del cyborg.

    Possiede un bastone iperestensibile, ha un cerchietto alla testa che ne domina la forza e vola su un'astronave.

    Negli anni Ottanta la popolarità del mito di Saiyuki tocca l'apice con il manga Dragonball. L'autore Toriyama Akira crea un mix irresistibile grazie a ingredienti sempre vincenti come avventura e comicita'.

    Da Saiyuki Toriyama riprende personaggi principali, alcuni episodi chiave e naturalmente il protagonista, Goku, bimbo buffo e fortissimo con la coda di scimmia.

    Dragonball non racconta piu' il viaggio a Ovest ma la ricerca delle sette sfere del drago. Una storia incredibilmente vicina al mito tutto europeo del Graal.

    Lo stile grafico di Toriyama e il personaggio di Goku - simbolo ufficiale dello scimmiotto d'oro - fanno di Dragonball la versione più demenziale della leggenda orientale.

    Decisamente il mito di Saiyuki non cessa di essere fonte di ispirazione per i mangaka.

    link

  3. #3
    .
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Messaggi
    55,057
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E’ approdato anche in Italia il romanzo illustrato di Shigeo Matsueda, Son Goku. Lo scimmiotto di pietra, sottotitolo Saiyuki verso occidente, fonte ispiratrice di numerosi anime di successo tra cui Dragon Ball. Lo ha portato nelle edicole la Kappaedizioni, con una elegante confezione cartonata. Il racconto, ovvero la versione giapponese della leggenda cinese dello scrittore Wu Ch'eng En, racconta le vicende dell’astutissimo scimmiotto chiamato Son Goku. Il protagonista non brilla certamente per umiltà, anzi è piuttosto borioso e pieno di se. Dotato di una forza sovrumana e di poteri magici imprevedibili, a cavallo di una Nuvola d’Oro volante, tratta il suo prossimo (sia uomini che animali) con grande arroganza. Dulcis in fundo, ha a sua disposizione un bastone molto potente, lo stesso con cui nell’antichità le divinità crearono la Via Lattea, che può cambiare dimensioni a suo piacimento. Son Goku viene sfidato a duello da spiriti e divinità di tutto il creato ma nessuno riesce a sconfiggerlo; nemmeno l'Imperatore Celeste è in grado di porgli un freno. Ad un certo punto il Grande Budda in persona decide di intervenire e, grazie alla sua infinita saggezza, lo rinchiude in una grotta perché mediti sul suo comportamento.

    A 500 anni di distanza dall’accaduto, il monaco Sanzo Hoshi, sente quasi casualmente i lamenti dello scimmiotto. Alla fine decide di liberarlo, a patto però che lo accompagni in un viaggio verso Occidente. Per evitare qualsiasi tentativo di fuga, il monaco cinge il capo di Son Goku con un cerchietto d’oro che gli inibisce i poteri e lo rende docile e servile. Il viaggio è appassionante e avventuroso, e lungo la strada i due incontrano bizzarri personaggi, come il maiale trasformista Cho Hakkai e il kappa Sa Gojo, che si uniscono alla comitiva. Sanzo e i suoi nuovi compagni dovranno arrivare fino alla terra di Tenjiku, dove dovranno raccogliere i Testi Sacri. Il viaggio narrato in questo leggendario romanzo è ispirato ad un pellegrinaggio realmente avvenuto: quello del monaco Tsuang Hsuan, che nel settimo secolo andò dalla Cina all'India per recuperare i testi delle scritture buddiste. La storia, riccamente illustrata, ha ispirato alcuni dei più celebri serial del fumetto dell'animazione giapponese, tra cui Dragon Ball di Akira Toriyama, il più recente Saiyuki di Kazuya Minekura, la versione fantascientifica Starzinger di Leiji Matsumoto e il divertentissimo The Monkey di Osamu Tezuka.






 

 

Discussioni Simili

  1. Vi ricordate?...
    Di TrulloNero nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10-06-07, 09:41
  2. Ma ve lo ricordate?
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 23-10-04, 12:14
  3. Ve li ricordate...
    Di nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-08-04, 19:02
  4. Vi ricordate UA 001-002?
    Di skyrobbie nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-04-04, 14:47
  5. Vi ricordate?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-03-04, 15:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226