User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Fiorani: ecco fidi e conti della Lega, 10 milioni di euro

    Sabato 24 Dicembre 2005 Chiudi


    Fiorani: ecco fidi e conti della Lega Il banchiere ha raccontato di un’alleanza costata 10 milioni di euro



    di RENATO PEZZINI
    MILANO - Agosto 2005, l’inchiesta sulla Popolare di Lodi infuria. Già cominciano a fare capolino le accuse contro Antonio Fazio per le sue protezioni a Giampiero Fiorani. Il governatore (oggi ex) ha pochi difensori dalla sua parte. Però, inaspettatamente, trova la solidarietà della Lega. Ed è Bobo Maroni, in quei giorni, a dar voce a questo sentimento: «Dietro le accuse a Via Nazionale c'è un'operazione di potere dell'establishment bancario e finanziario che vuole impedire la nascita di un gruppo esterno che guarda caso ha sede in Padania». Il gruppo esterno all’establishment è ovviamente quello di Lodi, e da quel momento si fa largo il pensiero che la Lega stia in qualche modo difendendo Fazio e Fiorani per il semplice fatto che il banchiere lodigiano è l’artefice del salvataggio (in realtà non ancora andato in porto) della Credieuronord, la scalcagnata banca messa in piedi dagli uomini di Bossi e finita presto con i conti in rosso. In realtà non è solo Credieuronord a tenere insieme il Carroccio e Fiorani, ma una lunga storia di collaborazione che l’inchiesta dei pm milanesi sta a poco a poco svelando. Una storia di collaborazione irrobustita dai fidi aperti a Lodi da personaggi noti della Lega come Calderoli (ministro delle Riforme), Giorgetti, e il senatore Stefani; dai tredici conti correnti che il partito di Bossi ha aperto alla filiale milanese della banca lodigiana; ma soprattutto da una serie di fidi concessi da Bpl alla finanziaria leghista, la Pontida Fin, che messi tutti insieme sfiorano i 10 milioni di euro. Dalla lettura delle carte che parlano di quei fidi emerge che la Lega già nel ’93 si rivolge una prima volta alla Bpl per chiedere un mutuo di 3 miliardi e 600 milioni a favore della Pontida Fin, la finanziaria del Carroccio. Dopo appena due anni, però, il partito di Bossi comincia a chiedere dilazioni nella restituzione del denaro. I funzionari della banca che inviano a Lodi le relazioni sull’argomento descrivono una situazione di evidente criticità, parlano della Pontida Fin come di un cliente scomodo in spasmodica attesa di una nuova legge sul finanziamento dei partiti a cui bisogna concedere dilazioni solo per dare ancora una chanche alla speranza che quel denaro possa rientrare. E così, con questa sospettosa diffidenza, il rapporto va avanti per molti anni, fino almeno al ’98. Poi la svolta. Siamo nel ’99, Fiorani sta mettendo le sue mani sulla banca lodigiana. E quel ”cliente scomodo” trova improvvisamente una nuova apertura di credito. Anzi, più d’una. Il 3 febbraio ’99, infatti, Bpl concede un fido di 3 milioni e 443 mila euro alla finanziaria padana. E nel 2000 i leghisti tornano alla carica: chiedono un altro milione e mezzo di euro (per l’esattezza 1.549.370) che devono servire per l’acquisto del prato di Pontida dove si tengono annualmente i raduni del partito bossista. Il prato padano vale molto meno, ma il fido viene ugualmente concesso. E’ lo stesso periodo in cui la Lega dopo anni di isolamento si riavvicina al Cavaliere e sigla un accordo elettorale per le regionali. Ma non è finita: a fine 2003 il partito di Bossi vuole comperare un edificio a Varese per farci la scuola padana. Il palazzo costa quasi 3 milioni di euro, e batte nuovamente cassa alla Popolare di Lodi per ottenere un fido di un altro milione e 250 mila euro che il 10 marzo del 2004 viene deliberato dalla banca senza alcun tentennamento.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fiorani/ Speroni ad Affari: con lui la Lega non ha nulla a che fare
    Mercoledí 14.12.2005 163


    "Che io sappia Fiorani ha semplicemente acquistato la banca della Lega, o meglio la CrediEuroNord, a un prezzo di mercato ed è finita lì. Tanto è vero che purtroppo molti risparmiatori ci hanno rimesso il loro denaro. Quindi non ci ha regalato niente nessuno, anche perché pare che l'individuo fosse più abituato a prendere che a dare". Così l'eurodeputato leghista Francesco Speroni, intervistato da Affari sul caso Antonveneta-Fiorani.

    Insomma, non vi sentite nel mirino? Considerando il progetto di una grande banca del Nord...
    "Direi proprio di no".

    Non avete nulla a che fare con Fiorani?
    "No. Non mi pare neanche che abbia finanziato la Lega. Se ci sono stati dei contatti sono stati finanziari, perfettamente legittimiti. E se non era Fiorani poteva essere qualunque altro banchiere".

    E gli arresti?
    "Sono atti dovuti. Se effettivamente ha commesso quello che gli viene attribuito lo deciderà qualcun'altro, ovviamente. Non è il gip che decide".

    Ha visto che su Repubblica è stato fatto il nome di Calderoli?
    "Repubblica appena può buttar fango sugli avversari politici lo fa e quindi non mi meraviglio di niente".

    Secondo indiscrezioni pare che il nome però sia nei verbali...
    "Pare non vuol dire c'è. Anch'io ero nei verbali di Tanzi e poi è risultato che era tutta una balla".

    Davvero?
    "Sì, ed è tutto finito".

    Fazio a questo punto si deve dimettere?
    "Bisogna vedere in queste indagini quanto è coinvolto. Già doveva dimettersi per altri fatti. Ha perso totalmente credibilità, poi se non lo fa è perché le leggi della Prima Repubblica gli consentono di rimanere lì finché vuole".

    Però la Lega ha sempre difeso il Governatore...
    "Veramente aveva sempre detto che doveva andar via, poi, a un certo punto, ha cambiato idea. La mia posizione è diversa. Si tratta di una persona che sinceramente appartiene alla Prima Repubblica. E dovrebbero andarsene via tutti".

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Fuori Gli Affaristi Dalla Lega

    PERCHE' STEFANI E ALTRI RASTRELLAVA QUOTE DELLA HOLDIG EURONORD AL DOPPIO E PIU' DEL VALORE NOMINALE QUALCHE MESE FA?
    onfused onfused
    LA BASE DEVE RIPRENDERE IN MANO LA SITUAZIONE DOBBIAMO RIFONDARE IL MOVIMENTO, FUORI DAI COGLIONI STEFANI BALOCCHI GIORGETTI DAL LAGO E TUTTI I LORO PRONI LECCACULO. E' ORA DI DIRE BASTA E FARE UNA BELLA PULIZIA DI FONDO:-

  4. #4
    insubres sumus, non latini
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Noeuva
    Messaggi
    224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bulldozer
    LA BASE DEVE RIPRENDERE IN MANO LA SITUAZIONE DOBBIAMO RIFONDARE IL MOVIMENTO
    sono d'accordo. Ma...come

    si sa che il Lega le critiche al manovratore sono un ottimo mezzo per essere espulsi.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-08-12, 00:33
  2. La Tanzania rifiutò i 4 milioni di euro della Lega
    Di PUK nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-12, 14:14
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-04-10, 13:18
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-04-10, 00:37
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-02-10, 23:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226