User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Russia ha ridotto l'erogazione del gas verso occidente

    Da qualche parte ho letto che le nostre centrali di produzione
    di energia elettrica utilizzano per il 70% gas russo.
    Vi risulta?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,748
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo

    Da qualche parte ho letto che le nostre centrali di produzione
    di energia elettrica utilizzano per il 70% gas russo.
    Vi risulta?

    [QUOTE=Rotgaudo]

    Se riferito alle sole centrali, è probabile che sia così, però il gas russo dovrebbe coprire un 25-30% dell'energia complessiva importata.
    Ricordo comunque che quando si decise di costruire il metanodotto dall'Algeria alla penisola, ci fu una grande polemica perché allora la Russia lo offriva a metà del prezzo algerino.
    Non se ne fece niente perché allora la Russia era il Male Assoluto e in caso di crisi, si diceva, avrebbe strangolato economicamente l'Europa.........
    Meglio allora ingrassare il Maghreb che ci è tanto riconoscente........

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE=Maxadhego]
    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo

    Se riferito alle sole centrali, è probabile che sia così, però il gas russo dovrebbe coprire un 25-30% dell'energia complessiva importata.
    Ricordo comunque che quando si decise di costruire il metanodotto dall'Algeria alla penisola, ci fu una grande polemica perché allora la Russia lo offriva a metà del prezzo algerino.
    Non se ne fece niente perché allora la Russia era il Male Assoluto e in caso di crisi, si diceva, avrebbe strangolato economicamente l'Europa.........
    Meglio allora ingrassare il Maghreb che ci è tanto riconoscente........
    Se non ricordo male,
    per quel che riguarda il gas algerino
    dovrebbero essersi, a suo tempo, occupati i socialisti.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,748
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo

    Da qualche parte ho letto che le nostre centrali di produzione
    di energia elettrica utilizzano per il 70% gas russo.
    Vi risulta?

    ***alcuni dati relativi al fabbisogno energetico.

    fonte. Il Gazzettino Mercoledì, 4 Gennaio 2006



    Un terzo del fabbisogno legato al metano, il petrolio è la fonte principale col 44%


    È il petrolio la prima fonte di energia utilizzata in Italia. Il greggio, quasi totalmente importato, copre infatti quasi la metà del fabbisogno energetico nazionale (il 44,7%). Ma sul gas l'Italia fa affidamento per ben un terzo dei consumi, circa il 34%.

    L'Italia è dipendente dall'estero per la quasi totalità delle fonti energetiche e secondo i dati del Bilancio energetico nazionale 2004 del ministero delle Attività produttive i consumi interni sono ammontati nel 2004 a 196,8 milioni di tep (tonnellate equivalenti di petrolio).

    Di queste, ben 191,9 milioni sono state importate ed oltre la metà, cioè 107,8 milioni erano di petrolio. Lo stesso anno le importazioni di gas si sono invece attestate a circa 56 milioni di tep (su un consumo totale di 66,5 milioni), seguite dall'import di combustibili solidi (soprattutto carbone e legna) pari a 16,9 milioni.

    L'Italia è peraltro totalmente dipendente dall'estero anche per l'approvvigionamento di energia elettrica: nel 2004 ne sono state importate 10,2 milioni di tep, una quantità praticamente pari ai consumi nazionali (10,04 milioni).

    Dai dati sull'import si deduce chiaramente che come produttore l'Italia è un paese molto modesto. Le quantità di energia prodotta nel 2004 ha superato appena i 31 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio, pari appena al 15,8% dei consumi.
    Ad essere estratto è soprattutto il gas (10,7 milioni di tep nel 2004), seguito dal petrolio (5,4 milioni).

 

 

Discussioni Simili

  1. La Birmania verso l'occidente
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 29-11-12, 12:56
  2. Verso la Destra di PIR: Il tramonto dell'Occidente
    Di Dark Knight nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 24-12-11, 14:19
  3. Differenza tra la Russia e l'Occidente.
    Di rafrad6164 nel forum Politica Estera
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 08-10-07, 02:56
  4. La Russia e l'Occidente: piccolo test
    Di Remolo nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-07, 01:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226