User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Misesiano
    Data Registrazione
    10 Dec 2005
    Località
    Messina
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito lettera al presidente del consiglio

    Lettera al presidente del consiglio
    Caro Presidente,
    le scrivono due giovani di 17 e 21 anni, entrambi Messinesi, con tutta probabilità futuri medici, destinati (sia perché figli di universitari, sia perché probabilmente avvezzi) ad un stimolante vita accademica e di ricerca che ci auspichiamo possa davvero renderci orgogliosi di noi stessi.
    Il nostro furor tuttavia è da sempre riservato allo scenario politico, economico, ideologico.
    A 14 anni come capita alla maggior parte dei nostri coetanei abbiamo vissuto le prime esperienze nell’ambito politico della nostra città, spinti da una grande curiosità oltre che da grande entusiasmo, quasi galvanizzati da tale nuovo impegno…beh…con nostro grande rammarico l’interesse che aveva pervaso le nostre menti in incipit venne pian piano scemando…l’esile spessore dei nostri politici, l’assoluta mancanza di carisma, di un retaggio culturale-politico, l’assenza di idee di elasticità mentale, di spirito imprenditoriale si palesava ai nostri occhi, proprio tale disillusione fece crescere in noi la voglio di riscatto, la necessità di trovare una guida, un personaggio nel quale identificarci. Gli scritti di tocquville di costant di jefferson suscitavano in noi la voglia di essere protagonisti, di rovesciare le tendenze qualunquiste e meste di una città che del grigio della mediocrità si è sempre colorata, ma due adolescenti non sono in grado di rappresentare nessuno, non hanno voce in capitolo, specie se provengono da una generazione, la nostra, che non fa altro che accumulare fallimenti uno dopo l’altro…(dal fenomeno ormai dilagante e incontrovertibile della droga alla pigrizia mentale, all’assoluta inettitudine che nostro malgrado pervade la futura classe dirigente del nostro paese).
    Carisma, brillantezza, lucidità mentale, ambizione sono le caratteristiche che un vero leader politico deve possedere per fare la storia di una nazione, di un continente, del mondo.
    In lei, presidente, si sono concentrate tutte le nostre attenzioni, le nostre speranze, nelle sue capacità, nella sua simpatia, nel suo modo sano, genuino di condurre la politica…!
    L’ondata di cambiamento, di energia che lei è stato in grado di apportare ad una politica triste e in declino, ha generato in noi il divampare di una nuova fiamma, i nostri furori erano divenuti astratti,l’atteggiamento di disillusione poteva definirsi didimeo, ma il suo sguardo ci ha colpiti profondamente, noi accaniti lettori di ghoete, romantici per eccellenza, intolleranti ai luoghi comuni di una sinistra che fa della demagogia la sua unica ragione d’esistere, siamo rimasti affascinati invece dal suo senso della democrazia della liberta, del riscatto di un paese che entrando in Europa nel 92 (alle condizioni che abbiamo accettato) aveva praticamente firmato la propria condanna a morte, i suoi occhi, intrisi di rabbia ascoltando le mistificazioni di una sinistra che sulla sua demonizzazione ha organizzato le proprie campagne elettorali, ci hanno colpito…folgorato!
    Il suo sorriso, ci ha colpiti, non dal punto di vista edonistico, ma da un punto di vista simbolico…in quel sorriso noi leggiamo la soddisfazione di un uomo che dal nulla la sana ambitio ha condotto all’apice…quel sorriso rappresenta forse anche una sorta di derisione nei confronti di coloro che mentre lei studiava, lavorava duramente per giungere ai vertici economici e politici, disperdevano il proprio tempo e il proprio denaro in futili divertimenti…è proprio il sorriso che a noi piacerebbe poter ostentare…un sorriso che tradotto sia espressione di sacrificio e contemporaneamente di soddisfazione.
    Noi presidente, vogliamo manifestarle un sentimento di crescente preoccupazione in merito alla condizione delle ultime generazioni, sempre più in balia della droga, spesso privi di un chiaro scopo che rappresenti un obiettivo positivo, che non possiedono un accettabile senso della legalità, disinformati, demotivati…chi ha la possibilità di viaggiare, l’interesse di approfondire si rende conto delle tendenze dei giovani europei…i nord europei ad esempio sono ormai introiettati nel mondo globalizzato, la scuola li rende competitivi, li prepara al mondo del lavoro, fornisce loro motivazioni, spirito imprenditoriale, i giovani dell’Europa dell’est sono invece animati da un grande senso di riscatto, in loro si palesa la voglia di emergere di rendersi protagonisti nel futuro…in Italia presidente negli anni 60 abbiamo conosciuto la “bella vita” e ce ne siamo innamorati volendone mantenere i vantaggi con il minimo sforzo.
    Tale tendenza si manifesta evidente nelle nuove generazioni, nei nostri coetanei sempre più tesi verso il nulla, esigendo dal proprio futuro successi e adducendo il proprio progressivo fallimento ad entità astratte (vedi società, istituzioni corrotte…ecc) non rendendosi conto di essere essi stessi artefici del proprio futuro dei propri insuccessi.
    Il suo messaggio, di genuinità, di voglia, di ambizione deve penetrare nei cuori dei giovani, (molti refrattari ad ogni sollecitazione) la sua smania di creare di migliorare deve essere assunta quale principale caratterizzazione di ogni italiano se davvero si vuole continuare nel progetto del progressivo risveglio del nostro paese.
    Noi desidereremmo avere la possibilità di incontrarla di parlare con lei di esternarle tutti i nostri i pensieri, di aprirci a lei come un figlio fa col proprio padre…vorremmo avere la possibilità di prendere parte ad un progetto politico accanto a lei che unico ha animato i nostri astratti furori...siamo consci del fatto che sono milioni i giovani che desiderano incontrarla, ma altresì siamo sicuri del fatto che acquistando noi, ricevendoci, di certo trarrebbe un’immagine nuova, genuina, sovrapponibile al suo modo romantico di condurre l’ars politica.
    In sua difesa (nel nostro piccolo) ci battiamo quotidianamente contro professori, colleghi, amici, in sua difesa e in difesa dei principi liberali, contro la superficialità e la faziosità delle sinistre, incapaci di proporre valide alternative, contro la politica del no, che ha caratterizzato i cinque anni dell’opposizione, contro un modo di fare retrograde e oscurantista, in favore di una politica del progresso, per poter condurre il nostro paese più in alto nelle gerarchie internazionali, per poter finalmente gridare orgogliosi FORZA ITALIA

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    calzettoni abbassati
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Milano Zona Uno
    Messaggi
    51,318
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    non entro nel merito delle idee politiche legittimamente espresse dai due autori.
    mi limito ad osservare che la scuola italiana deve essere veramente allo sfascio più totale se due analfabeti di tal fatta possono aspirare ad una laurea...

  3. #3
    Liberale hayekiano
    Data Registrazione
    26 Aug 2005
    Località
    Macomer
    Messaggi
    1,695
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Apriamo la procedura di adozione? Silvio deve ripagare questo profondo amore filiale...
    Scene di idolatria per il leader in Europa non si vedevano da anni..e che anni.
    Il liberalismo è la suprema generosità.

  4. #4
    Misesiano
    Data Registrazione
    10 Dec 2005
    Località
    Messina
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma poi...scusami neroblu, sappiamo benissimo di non essere due retori o di non avere chissà quali capacità oratorie, ma giusto analfabeti non credo...se si laurea gente come te e come di pietro non vedo come non possa laurearmi io...

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Dec 2005
    Messaggi
    111
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito gente seria esiste(per fortuna)

    Citazione Originariamente Scritto da Carlo_Cordasco
    Lettera al presidente del consiglio
    Caro Presidente,
    le scrivono due giovani di 17 e 21 anni, entrambi Messinesi, con tutta probabilità futuri medici, destinati (sia perché figli di universitari, sia perché probabilmente avvezzi) ad un stimolante vita accademica e di ricerca che ci auspichiamo possa davvero renderci orgogliosi di noi stessi.
    Il nostro furor tuttavia è da sempre riservato allo scenario politico, economico, ideologico.
    A 14 anni come capita alla maggior parte dei nostri coetanei abbiamo vissuto le prime esperienze nell’ambito politico della nostra città, spinti da una grande curiosità oltre che da grande entusiasmo, quasi galvanizzati da tale nuovo impegno…beh…con nostro grande rammarico l’interesse che aveva pervaso le nostre menti in incipit venne pian piano scemando…l’esile spessore dei nostri politici, l’assoluta mancanza di carisma, di un retaggio culturale-politico, l’assenza di idee di elasticità mentale, di spirito imprenditoriale si palesava ai nostri occhi, proprio tale disillusione fece crescere in noi la voglio di riscatto, la necessità di trovare una guida, un personaggio nel quale identificarci. Gli scritti di tocquville di costant di jefferson suscitavano in noi la voglia di essere protagonisti, di rovesciare le tendenze qualunquiste e meste di una città che del grigio della mediocrità si è sempre colorata, ma due adolescenti non sono in grado di rappresentare nessuno, non hanno voce in capitolo, specie se provengono da una generazione, la nostra, che non fa altro che accumulare fallimenti uno dopo l’altro…(dal fenomeno ormai dilagante e incontrovertibile della droga alla pigrizia mentale, all’assoluta inettitudine che nostro malgrado pervade la futura classe dirigente del nostro paese).
    Carisma, brillantezza, lucidità mentale, ambizione sono le caratteristiche che un vero leader politico deve possedere per fare la storia di una nazione, di un continente, del mondo.
    In lei, presidente, si sono concentrate tutte le nostre attenzioni, le nostre speranze, nelle sue capacità, nella sua simpatia, nel suo modo sano, genuino di condurre la politica…!
    L’ondata di cambiamento, di energia che lei è stato in grado di apportare ad una politica triste e in declino, ha generato in noi il divampare di una nuova fiamma, i nostri furori erano divenuti astratti,l’atteggiamento di disillusione poteva definirsi didimeo, ma il suo sguardo ci ha colpiti profondamente, noi accaniti lettori di ghoete, romantici per eccellenza, intolleranti ai luoghi comuni di una sinistra che fa della demagogia la sua unica ragione d’esistere, siamo rimasti affascinati invece dal suo senso della democrazia della liberta, del riscatto di un paese che entrando in Europa nel 92 (alle condizioni che abbiamo accettato) aveva praticamente firmato la propria condanna a morte, i suoi occhi, intrisi di rabbia ascoltando le mistificazioni di una sinistra che sulla sua demonizzazione ha organizzato le proprie campagne elettorali, ci hanno colpito…folgorato!
    Il suo sorriso, ci ha colpiti, non dal punto di vista edonistico, ma da un punto di vista simbolico…in quel sorriso noi leggiamo la soddisfazione di un uomo che dal nulla la sana ambitio ha condotto all’apice…quel sorriso rappresenta forse anche una sorta di derisione nei confronti di coloro che mentre lei studiava, lavorava duramente per giungere ai vertici economici e politici, disperdevano il proprio tempo e il proprio denaro in futili divertimenti…è proprio il sorriso che a noi piacerebbe poter ostentare…un sorriso che tradotto sia espressione di sacrificio e contemporaneamente di soddisfazione.
    Noi presidente, vogliamo manifestarle un sentimento di crescente preoccupazione in merito alla condizione delle ultime generazioni, sempre più in balia della droga, spesso privi di un chiaro scopo che rappresenti un obiettivo positivo, che non possiedono un accettabile senso della legalità, disinformati, demotivati…chi ha la possibilità di viaggiare, l’interesse di approfondire si rende conto delle tendenze dei giovani europei…i nord europei ad esempio sono ormai introiettati nel mondo globalizzato, la scuola li rende competitivi, li prepara al mondo del lavoro, fornisce loro motivazioni, spirito imprenditoriale, i giovani dell’Europa dell’est sono invece animati da un grande senso di riscatto, in loro si palesa la voglia di emergere di rendersi protagonisti nel futuro…in Italia presidente negli anni 60 abbiamo conosciuto la “bella vita” e ce ne siamo innamorati volendone mantenere i vantaggi con il minimo sforzo.
    Tale tendenza si manifesta evidente nelle nuove generazioni, nei nostri coetanei sempre più tesi verso il nulla, esigendo dal proprio futuro successi e adducendo il proprio progressivo fallimento ad entità astratte (vedi società, istituzioni corrotte…ecc) non rendendosi conto di essere essi stessi artefici del proprio futuro dei propri insuccessi.
    Il suo messaggio, di genuinità, di voglia, di ambizione deve penetrare nei cuori dei giovani, (molti refrattari ad ogni sollecitazione) la sua smania di creare di migliorare deve essere assunta quale principale caratterizzazione di ogni italiano se davvero si vuole continuare nel progetto del progressivo risveglio del nostro paese.
    Noi desidereremmo avere la possibilità di incontrarla di parlare con lei di esternarle tutti i nostri i pensieri, di aprirci a lei come un figlio fa col proprio padre…vorremmo avere la possibilità di prendere parte ad un progetto politico accanto a lei che unico ha animato i nostri astratti furori...siamo consci del fatto che sono milioni i giovani che desiderano incontrarla, ma altresì siamo sicuri del fatto che acquistando noi, ricevendoci, di certo trarrebbe un’immagine nuova, genuina, sovrapponibile al suo modo romantico di condurre l’ars politica.
    In sua difesa (nel nostro piccolo) ci battiamo quotidianamente contro professori, colleghi, amici, in sua difesa e in difesa dei principi liberali, contro la superficialità e la faziosità delle sinistre, incapaci di proporre valide alternative, contro la politica del no, che ha caratterizzato i cinque anni dell’opposizione, contro un modo di fare retrograde e oscurantista, in favore di una politica del progresso, per poter condurre il nostro paese più in alto nelle gerarchie internazionali, per poter finalmente gridare orgogliosi FORZA ITALIA
    Altro che analfabetismo, questa lettera dimostra come gente che capisce la politica esiste, e non si è fatta abbagliare da campagne di disinformazione, di menzogne e strumentalizzazioni.
    Lettere del genere ci devono riempire d' orgoglio, perchè significano che persone serie con spirito di ricerca della verità sono sopravissute e non si sono lasciate abbattere da chi fa dell' informazione un uso criminoso.
    Ragazzi complimenti
    Alessandro

  6. #6
    calzettoni abbassati
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Milano Zona Uno
    Messaggi
    51,318
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carlo_Cordasco
    Ma poi...scusami neroblu, sappiamo benissimo di non essere due retori o di non avere chissà quali capacità oratorie, ma giusto analfabeti non credo...se si laurea gente come te e come di pietro non vedo come non possa laurearmi io...

    rileggiti con calma la lettera...e sii sincero con te stesso.

    ampollosa, retorica, grondante di citazioni mal digerite e di veri e propri sfondoni sintattici e lessicali.

    ripeto: non entro nel merito delle idee politiche espresse, personalmente posso non essere d'accordo ma non mi permetto di criticarle.

  7. #7
    Misesiano
    Data Registrazione
    10 Dec 2005
    Località
    Messina
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sfondoni sintattici e lessicali ok...non vedo le citazioni mal digerite...sono tutte puntuali...ma è stata scritta in 30 minuti grosso modo....da qui a dire che non posso laurearmi...che la scuola italiana va allo sfascio...quando gente come te e di pietro lo ha fatto è un po sfacciato...

  8. #8
    calzettoni abbassati
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Milano Zona Uno
    Messaggi
    51,318
    Mentioned
    470 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carlo_Cordasco
    sfondoni sintattici e lessicali ok...non vedo le citazioni mal digerite...sono tutte puntuali...ma è stata scritta in 30 minuti grosso modo....da qui a dire che non posso laurearmi...che la scuola italiana va allo sfascio...quando gente come te e di pietro lo ha fatto è un po sfacciato...

    e chi ti ha detto che io lo sia, scusa?
    non sono IO che comincio i post qualiFICAndomi come "futuro medico" in quanto "probabilmente avvezzo".....

    per quanto ne sai, potrei essermi fermato alla scuola dell'obbligo...

  9. #9
    Misesiano
    Data Registrazione
    10 Dec 2005
    Località
    Messina
    Messaggi
    278
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    beh allora non sentenziare

  10. #10
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Carlo_Cordasco
    beh allora non sentenziare
    Lascia perdere, Cordasco. Qui è pieno di gente che "la sa molto più lunga di...".
    Quando ci si appiglia alla forma per tentare di screditare l'autore di una lettera (nemmeno la sostanza si badi, ma l'autore stesso), significa che c'è qualcosa che non va.
    In bocca al lupo per gli studi.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Lettera aperta al Presidente del Consiglio
    Di Defender nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-02-11, 13:15
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-03-06, 14:16
  3. Lettera aperta al Presidente del consiglio (Di Giancarlo Caselli)
    Di Oliviero (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-09-03, 23:47
  4. Lettera aperta al Presidente del Consiglio (Di Giancarlo Caselli)
    Di Oliviero (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-09-03, 23:21
  5. Lettera aperta al Sig. Presidente del Consiglio
    Di jeronimus2002 (POL) nel forum Repubblicani
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-09-02, 21:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226