User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Località
    Martina Franca, Italy
    Messaggi
    1,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il quotidiano "la Padania" e "politicaonline"

    Mi piacerebbe sapere se in realtà il quotidiano della Lega Nord non utilizzi anche questo forum come spunto per alcuni suoi articoli:Ad esempio oggi è stato pubblicato un articolo relativo al panettiere di Altamura (Bari) che è riuscito a far chiudere il vicino MacDonald, argomento postato da me 2 giorni fa sul forum.
    Grazie

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mimo121
    Mi piacerebbe sapere se in realtà il quotidiano della Lega Nord non utilizzi anche questo forum come spunto per alcuni suoi articoli:Ad esempio oggi è stato pubblicato un articolo relativo al panettiere di Altamura (Bari) che è riuscito a far chiudere il vicino MacDonald, argomento postato da me 2 giorni fa sul forum.
    Grazie


    ah potrebbe anche essere...il che almeno a me non può che far piacere

  3. #3
    La Spada ci rendera' liberi
    Data Registrazione
    14 Nov 2003
    Località
    Busto Garolfo
    Messaggi
    246
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    esistono efficentissime e costosissime agenzie stampa che distribuiscono info di ogni genere a tonnellate... basta pagare

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Nov 2010
    Località
    Martina Franca, Italy
    Messaggi
    1,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questo è l'articolo:
    LA VENDETTA DEL CIBO TIPICO
    Il panettiere che ha battuto il Big Mac
    Ad Altamura un giovane fornaio costringe alla chiusura McDonald’s a suon di pizze e focacce
    MARIO GALLONI La vendetta, dicono, è un piatto che si gusta freddo, ma quella che si è preso Luca DiGesù, trentacinquenne intraprendente panettiere di Altamura, ha la calda fragranza delle focacce condite con l’olio di Bitonto e la filante delizia della mozzarella che farcisce i rustici al pomodoro. Così, a colpi di pizza col fungo cardoncello - una specialità locale - e pane tipico, Luca ha messo ko nienepopodimenoche il contiguo McDonald’s, costretto dopo cinque anni di onorata attività, a smontare l’insegna variopinta, tirare giù la saracinesca e fare le valige.
    É la vendetta del local sul global, del cibo lento (slow food) su quello fast, del prodotto tipico su quello omologato e omologante. Yankee go home, quindi, ma cacciati via dalla stessa inesorabile arma che da sempre brandiscono in tutti gli angoli del mondo: il mercato.
    Non sono stati infatti i boicottaggi in salsa no global o ancora peggio le azioni dirette - come quella del pasionario francese del Roquefort, Josè Bové, che un McDo in costruzione l’ha smontato mattone per mattone, finendo per altro in galera - ma semplicemente la forza della tradizione e l’oculata politica dei prezzi di Luca - i suoi avversari avrebbero preferito parlare di marketing - a convincere i capoccioni della multinazionale che da quelle parti non tirava aria buona per hamburger e patatine. E suo malgrado il fornaio pugliese è diventato un emblema, l’eroe che riscatta il cibo tipico e affossa la megadistribuzione, il Davide contro Golia dei fornelli. La sua storia è rimbalzata in Francia, dove lo sciovinismo si coniuga anche e soprattutto con la difesa dei prodotti con la erre moscia, e dove è di questi giorni la lotta delle piccole boulangerie contro l’invadenza della baguette industriale. Ma è anche una storia di democrazia quella che arriva dalla Puglia.
    Alla fine è stata la gente, sono stati i consumatori, a decidere le sorti della contesa: hanno potuto più le papille gustative - e perchè no i conti della massaia - che i verbosi editti contro la globalizzazione. Fatte le somme e ascoltato il palato, dopo il primo innamoramento, in quel di Altamura hanno via via disertato lo stroboscopico locale a stelle e strisce e i suoi panini standardizzati per spostarsi nel ruspante forno tradizionale.
    E giorno dopo giorno i ricavi della multinazionale si sono assottigliati fino a farsi così impalapabili da consigliare di gettare la spugna. Certo, a ben vedere l’impresa di Luca è stata agevolata dal particolare azzardo tentato dalMcDo. Loro, l’emblema del mangiare in catena di montaggio e del panino anemico sono andati a sfidare il nemico nel suo territorio, là dove nasce forse il pane più famoso d’Italia, quello con la corteccia scura e la pasta gialla che gli viene dalla semola di grano duro con cui è impastato, Non solo ma da quelle parti, dobe la Murgia finisce ai confini con la Lucania, i malcapitati americani si sono imbattuti in altre terribili armi di degustazione di massa: olio, pomodoro fresco e burrata. Una debaclé, un Vietnam gastronomico in piena regola.
    I pugliesi hanno abboccato per qualche tempo ma poi, quatti quatti, durante lo struscio pomeridiano o nella pausa pranzo, hanno preso sempre più spesso a tradire il McMenù con pizze e focacce. E i manager a stelle a strisce hanno capito che se è difficile esportare la democrazia a cannonate può essere addirittura impossibile imporre il cattivo gusto.

    [Data pubblicazione: 12/01/2006]

    Fa un certo effetto leggere in positivo di Altamura(BA) su "la Padania".

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Beh, la notizia è stata data anche in televisione (credo TG3) con relativo servizio e intervista al panettiere.

  6. #6
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    forse invece hanno palesemnte copiato l'articolo della stampa?

    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Beli Mawyr
    Lo so lo so, va bè consoliamoci con questa bella barzelletta:

    Una famiglia di MERIDIONALI, Padre Madre & Figlio, da anni residenti a Como, si recano dal Gran visir del cumasc e gli chiedono, ormai stufi di essere sbeffeggiati, cosa devono fare per diventare comaschi fino in fondo. Il decano, impietosito dalla richiesta, gli svela il segreto:

    DECANO: Alura terun, va in sula riva del lac de frunt a Tremez, butes denter e traversel fin sul'isula. Quand te saltet fora de l'oltra riva te sarè cumasc. Te capì?

    PADRE: Minchia!

    La famigliola di corsa si reca a Tremezzo e ad uno ad uno tentano il gesto. Il padre si tuffa nelle acque del lago nuota ed arriva sulla riva opposta e
    dice:

    PADRE: Me senti propri Cumasc dal cò ai pè! Ven scià Pina, moves...

    La donna segue le indicazioni e si tuffa.

    MADRE: O Signur... Pino te ghè propri resun! Me senti propri una dona cumasca, sun propri cuntenta!

    Manca solo il figlio TANO, il padre e la madre lo incitano a fare lo stesso.

    PADRE: Tano, ven scià, butes denter.

    FIGLIO: Papà che minchia dici! E' fridda, me bagnu a capa e mi si slega u ciuffo cu ggell!

    PADRE: Dem fa minga ul ciful, moves!

    FIGLIO: Minchia ciaiu friddu comu minchia te lai addiri, nun me capisci ahh?

    PADRE: Tè finì de fa ul pistola? Butes che se veni de là te spachi ul cò!

    FIGLIO: Miiinchia che palle vafancuuulo a ttia e lu fiumi.

    Il padre sconsolato si rivolge alla moglie:

    PADRE: Pina, in des minù che sun cumasc e chel terun del'ostia el m'ha fa giamò girà i cujun!...
    la storia e' carina : merita un'illustrazione!

    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Beli Mawyr
    Lo so lo so, va bè consoliamoci con questa bella barzelletta:

    Una famiglia di MERIDIONALI, Padre Madre & Figlio, da anni residenti a Como, si recano dal Gran visir del cumasc e gli chiedono, ormai stufi di essere sbeffeggiati, cosa devono fare per diventare comaschi fino in fondo. Il decano, impietosito dalla richiesta, gli svela il segreto:

    DECANO: Alura terun, va in sula riva del lac de frunt a Tremez, butes denter e traversel fin sul'isula. Quand te saltet fora de l'oltra riva te sarè cumasc. Te capì?

    PADRE: Minchia!

    La famigliola di corsa si reca a Tremezzo e ad uno ad uno tentano il gesto. Il padre si tuffa nelle acque del lago nuota ed arriva sulla riva opposta e
    dice:

    PADRE: Me senti propri Cumasc dal cò ai pè! Ven scià Pina, moves...

    La donna segue le indicazioni e si tuffa.

    MADRE: O Signur... Pino te ghè propri resun! Me senti propri una dona cumasca, sun propri cuntenta!

    Manca solo il figlio TANO, il padre e la madre lo incitano a fare lo stesso.

    PADRE: Tano, ven scià, butes denter.

    FIGLIO: Papà che minchia dici! E' fridda, me bagnu a capa e mi si slega u ciuffo cu ggell!

    PADRE: Dem fa minga ul ciful, moves!

    FIGLIO: Minchia ciaiu friddu comu minchia te lai addiri, nun me capisci ahh?

    PADRE: Tè finì de fa ul pistola? Butes che se veni de là te spachi ul cò!

    FIGLIO: Miiinchia che palle vafancuuulo a ttia e lu fiumi.

    Il padre sconsolato si rivolge alla moglie:

    PADRE: Pina, in des minù che sun cumasc e chel terun del'ostia el m'ha fa giamò girà i cujun!...

    Io la sapevo con al posto del lago di Como il Po e la famiglia abitava a torino
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  9. #9
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche io, ma la fine era un po' diversa:
    Una volta passato il padre Gennaro, anche il figlio tenta l'attraversamento, ma arrivato a quindici metri dalla destinazione, palesemente in difficoltà il figlio : "Papaaaaa, Papaaaa aiuuudo... anneego!!!"...
    E il padre: "ma crèpa, terun de l'ostia!"

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Max_s
    Anche io, ma la fine era un po' diversa:
    Una volta passato il padre Gennaro, anche il figlio tenta l'attraversamento, ma arrivato a quindici metri dalla destinazione, palesemente in difficoltà il figlio : "Papaaaaa, Papaaaa aiuuudo... anneego!!!"...
    E il padre: "ma crèpa, terun de l'ostia!"
    la sapevo anch'io così...si vede che quella di beli è la versione buonista che gira

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 01-06-13, 15:44
  2. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 18-08-08, 11:08
  3. Proiettile al quotidiano "La Padania"
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 28-01-08, 21:39
  4. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 12-04-05, 21:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226