User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Wargame: il migliore

  1. #1
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Wargame: il migliore

    Si chiama Gary Grisby´s World at War gli ho appena dato un'occhiata e devo dire che è impegnativo, peccato che per ora c'è solamente la versione in inglese (sto cercando patch in italiano)

    Introduzione

    Ancora un eccellente colpo messo a segno da Gary Grigsby il leggendario creatore di oltre 25 wargames (tra cui Steel Panthers) e molti altri di diritto nella Computer Gaming Hall of Fame.

    Il gioco prodotto e sviluppato da Matrix Games in collaborazione con 2by3 Games e pubblicato in Europa da BlackBean vi offre la possibilità di cimentarvi in quattro scenari, Primavera ’40, Estate ’41, Primavera ’42 ed
    Estate ’43 ed inoltre vi saranno certamente di ausilio i due tutorial presenti per apprendere con relativa rapidità le ottime meccaniche di gioco. La mappa alquanto elementare è suddivisa in 350 aeree, potrete scegliere di gestire uno o più Stati (basta che storicamente siano stati alleati). Le parti in conflitto disponibili per la scelta sono cinque: Germania e Giappone per l’Asse, Cina, Unione Sovietica ed Alleati Occidentali per gli Alleati.

    Questa ampiezza di scelta proprio in sintonia con quelle che ha dichiarato David Heat (direttore operazioni alla Matrix Games): Tutti sanno come è andata a finire la Seconda Guerra Mondiale, ma pochi wargems ti fanno vivere la vera dimensione globale del conflitto, e WaW (World at War) rimuove questi limiti dando al giocatore una IA intelligente e difficile da battere.

    Con Gary Grigsby´s World at War, potrete veramente cambiare il corso degli avvenimenti, forse facendo cadere completamente la Russia sotto i colpi dei vostri Panzers, oppure riusendo col Giappone a conquistare la Cina.
    Dipenderà dalla vostra abilità se a Londra si parlerà tedesco o se Hiroshima resterà solo una paura. Questo lo si potrà fare solo grazie all´accurata gestione delle risorse che vi sono affidate.

    Come?

    WaW è un gioco a turni, ogni turno rappresenta il trascorrere di tre mesi ed è suddiviso in due fasi.

    Prima una fase di movimento in cui sposterete la vostre truppe ed assisterete alle battaglie ed in caso di sconfitta del nemico alla conquista delle province invase. Al termine delle battaglie con la possibile acquisizione di nuove province dovrete decidere come spendere i rifornimenti rimasti (se ce ne sono). Le possibilità sono due: riparare le nuove strutture acquisite (giacimenti,
    industrie, trasporti) o spostare altre truppe presenti sulla mappa.

    In seguito l’IA calcolerà i danni causati dalle forze partigiane presenti nelle nuove province e passerete alla seconda fase del turno di gioco, di produzione.

    Nella seconda fase il giocatore dovrà pianificare gli ordinativi da dare alle vostre industrie. Avrete a disposizione un tot di punti produzione generati dalle industrie delle vostre province nazionali, da quelle degli
    alleati e dei territori strappati al nemico. A voi di scegliere tra produrre unità, fornimenti o punti ricerca. Questi ultimi poi saranno impiegati da voi nella schermata scientifica per potenziare mano a mano gli attributi, fino a quattordici, delle vostre unità. Poi sarà il turno degli avversari gestiti dall’IA.

    Grazie a questo sistema si è reso molto importante anche gestire le unità non combattenti come i rifornimenti e le fabbriche (ricordando l’Unione Sovietica possono essere trasportare in altre province). I rifornimenti a volte trascurati in altri giochi qui hanno un ruolo fondamentale. Infatti solo per mezzo di essi può avvenire lo spostamento delle nostre truppe e le riparazioni delle varie infrastrutture così di turno in turno starà a voi di decidere con i movimenti di truppe e
    con la gestione delle risorse come si svilupperà la seconda guerra mondiale. Sarà necessario usare lungimiranza per poter impiegare le vostre risorse in modo da superare i vostri nemici anche nel lungo periodo, un pò come in una partita a scacchi è richiesto da parte nostra di pianificare diverse mosse
    future, il gioco lascia poco spazio all´improvvisazione ma proprio per questo si candida ad essere una piacevole scoperta per i fini strateghi.

    Aspetto grafico

    L’aspetto grafico di WaW è essenziale. Non aspettatevi quindi la grafica di un Age of Empires o di un Rise of Nations d’altronde l’Intelligenza Artificiale è il punto forte di questo gioco, difatti è di ottima fattura e
    capace di mettervi in difficoltà anche a livelli normali di gioco.
    Il sonoro è quanto basta per il gioco e le musiche presenti non sono male anche se non vi è una grande scelta.
    La schermata del gioco è molto facile ed intuitiva senza troppi impicci causati da un interfaccia pesante o di ostacolo.
    Ottima anche la stabilità del gioco, che non ha mai subito rallentamenti (malgrado lo usassi con altri programmi in stand-by), ne è mai crashato. Comunque la matrix games offre un ottimo supporto sul sito ufficiale. Da provare la componente multiplayer tramite la modalità PBEM (play by e-mail) che ricorda un pò le vecchie partite di scacchi giocate via telefono, nelle quali si comunicavano le mosse

    In conclusione

    Gary Grigsby’s World at War è un ottimo prodotto. Gli amanti di RTS di ultima generazione (già citati prima) forse al primo impatto rimarranno un pò delusi ma ha dalla sua un efficentissima IA che vi stuzzicherà e metterà alla prova.
    In conclusione consiglio WaW a tutte le categorie di utenti. Non possiede un’implementazione straordinaria ma è perfetto per tutti coloro che desiderano affrontare un gioco di fine ma semplice strategia.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da O'Rei
    Si chiama Gary Grisby´s World at War gli ho appena dato un'occhiata e devo dire che è impegnativo, peccato che per ora c'è solamente la versione in inglese (sto cercando patch in italiano)

    Introduzione

    Ancora un eccellente colpo messo a segno da Gary Grigsby il leggendario creatore di oltre 25 wargames (tra cui Steel Panthers) e molti altri di diritto nella Computer Gaming Hall of Fame.

    Il gioco prodotto e sviluppato da Matrix Games in collaborazione con 2by3 Games e pubblicato in Europa da BlackBean vi offre la possibilità di cimentarvi in quattro scenari, Primavera ’40, Estate ’41, Primavera ’42 ed
    Estate ’43 ed inoltre vi saranno certamente di ausilio i due tutorial presenti per apprendere con relativa rapidità le ottime meccaniche di gioco. La mappa alquanto elementare è suddivisa in 350 aeree, potrete scegliere di gestire uno o più Stati (basta che storicamente siano stati alleati). Le parti in conflitto disponibili per la scelta sono cinque: Germania e Giappone per l’Asse, Cina, Unione Sovietica ed Alleati Occidentali per gli Alleati.

    Questa ampiezza di scelta proprio in sintonia con quelle che ha dichiarato David Heat (direttore operazioni alla Matrix Games): Tutti sanno come è andata a finire la Seconda Guerra Mondiale, ma pochi wargems ti fanno vivere la vera dimensione globale del conflitto, e WaW (World at War) rimuove questi limiti dando al giocatore una IA intelligente e difficile da battere.

    Con Gary Grigsby´s World at War, potrete veramente cambiare il corso degli avvenimenti, forse facendo cadere completamente la Russia sotto i colpi dei vostri Panzers, oppure riusendo col Giappone a conquistare la Cina.
    Dipenderà dalla vostra abilità se a Londra si parlerà tedesco o se Hiroshima resterà solo una paura. Questo lo si potrà fare solo grazie all´accurata gestione delle risorse che vi sono affidate.

    Come?

    WaW è un gioco a turni, ogni turno rappresenta il trascorrere di tre mesi ed è suddiviso in due fasi.

    Prima una fase di movimento in cui sposterete la vostre truppe ed assisterete alle battaglie ed in caso di sconfitta del nemico alla conquista delle province invase. Al termine delle battaglie con la possibile acquisizione di nuove province dovrete decidere come spendere i rifornimenti rimasti (se ce ne sono). Le possibilità sono due: riparare le nuove strutture acquisite (giacimenti,
    industrie, trasporti) o spostare altre truppe presenti sulla mappa.

    In seguito l’IA calcolerà i danni causati dalle forze partigiane presenti nelle nuove province e passerete alla seconda fase del turno di gioco, di produzione.

    Nella seconda fase il giocatore dovrà pianificare gli ordinativi da dare alle vostre industrie. Avrete a disposizione un tot di punti produzione generati dalle industrie delle vostre province nazionali, da quelle degli
    alleati e dei territori strappati al nemico. A voi di scegliere tra produrre unità, fornimenti o punti ricerca. Questi ultimi poi saranno impiegati da voi nella schermata scientifica per potenziare mano a mano gli attributi, fino a quattordici, delle vostre unità. Poi sarà il turno degli avversari gestiti dall’IA.

    Grazie a questo sistema si è reso molto importante anche gestire le unità non combattenti come i rifornimenti e le fabbriche (ricordando l’Unione Sovietica possono essere trasportare in altre province). I rifornimenti a volte trascurati in altri giochi qui hanno un ruolo fondamentale. Infatti solo per mezzo di essi può avvenire lo spostamento delle nostre truppe e le riparazioni delle varie infrastrutture così di turno in turno starà a voi di decidere con i movimenti di truppe e
    con la gestione delle risorse come si svilupperà la seconda guerra mondiale. Sarà necessario usare lungimiranza per poter impiegare le vostre risorse in modo da superare i vostri nemici anche nel lungo periodo, un pò come in una partita a scacchi è richiesto da parte nostra di pianificare diverse mosse
    future, il gioco lascia poco spazio all´improvvisazione ma proprio per questo si candida ad essere una piacevole scoperta per i fini strateghi.

    Aspetto grafico

    L’aspetto grafico di WaW è essenziale. Non aspettatevi quindi la grafica di un Age of Empires o di un Rise of Nations d’altronde l’Intelligenza Artificiale è il punto forte di questo gioco, difatti è di ottima fattura e
    capace di mettervi in difficoltà anche a livelli normali di gioco.
    Il sonoro è quanto basta per il gioco e le musiche presenti non sono male anche se non vi è una grande scelta.
    La schermata del gioco è molto facile ed intuitiva senza troppi impicci causati da un interfaccia pesante o di ostacolo.
    Ottima anche la stabilità del gioco, che non ha mai subito rallentamenti (malgrado lo usassi con altri programmi in stand-by), ne è mai crashato. Comunque la matrix games offre un ottimo supporto sul sito ufficiale. Da provare la componente multiplayer tramite la modalità PBEM (play by e-mail) che ricorda un pò le vecchie partite di scacchi giocate via telefono, nelle quali si comunicavano le mosse

    In conclusione

    Gary Grigsby’s World at War è un ottimo prodotto. Gli amanti di RTS di ultima generazione (già citati prima) forse al primo impatto rimarranno un pò delusi ma ha dalla sua un efficentissima IA che vi stuzzicherà e metterà alla prova.
    In conclusione consiglio WaW a tutte le categorie di utenti. Non possiede un’implementazione straordinaria ma è perfetto per tutti coloro che desiderano affrontare un gioco di fine ma semplice strategia.
    Se pensi che World at war sia impegnativo guardati, dello stesso autore e casa editrice, "War in the pacific", mille volte più complesso.
    Grisby ha creato World at war per per raccogliere un pò di fondi con un giochino poco impegnativo giusto in vista di programmi più importanti.

  3. #3
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mappo Tappo
    Se pensi che World at war sia impegnativo guardati, dello stesso autore e casa editrice, "War in the pacific", mille volte più complesso.
    Grisby ha creato World at war per per raccogliere un pò di fondi con un giochino poco impegnativo giusto in vista di programmi più importanti.
    oramai gioco solo ad hearts of iron

  4. #4
    Democratico Socialista
    Data Registrazione
    15 Dec 2005
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,368
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    World at War fa schifo; fidatevi. Meglio Hearts of Iron II.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Poggetto
    World at War fa schifo; fidatevi. Meglio Hearts of Iron II.
    Lo penso anch'io, non l'ho ancora comprato perchè aspetto di trovarne una copia taroccata su e.bay per pochi euro. Tuttavia ho letto di molti giocatori ancora insoddisfatti per come funziona l'AI. L'accusa più ricorrente è che quelli della Paradox per risparmiare hanno trasferito di peso il motore di Europa Universalis, ma quello che andava bene in un ambientazione rinascimentale non và affatto bene in un modello del XX° secolo.

  6. #6
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se vedòm!

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gatto rognoso
    GIoco da almeno dieci anni a Steel panther. Comunque la versione che preferisco di gran lunga è quella sviluppata dalla Camo Workshop, se non la conosci per la fine di maggio potrai scaricare (gratis ) la versione windows di Steel panther ww2 per il momento puoi scaricare (sempre gratis) la versione windows di Steel panther ambientata dal 1946 al 2020. Si chiama WinSpMBT Windows Steel panther Main Battle Tank. Enjoy

    www.shrapnelgames.com

  8. #8
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non ho capito.. Come "per la fine di maggio"??
    Io ho già sia "Main battle tank" che è quello più leggero, circa 80 mega, mi pare, sia quello più pesante "World at war" da 400 e rotti mega..

    Deve uscire una terza versione?
    Se vedòm!

  9. #9
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E poi. C'è o non c'è in giro per la rete un cazzo di manuale o un howto localizzato in lingua fiorentina per imparare a giocare seriamente?????????
    Che son stufo di imparare una funzione ogni sei mesi!
    Se vedòm!

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gatto rognoso
    Non ho capito.. Come "per la fine di maggio"??
    Io ho già sia "Main battle tank" che è quello più leggero, circa 80 mega, mi pare, sia quello più pesante "World at war" da 400 e rotti mega..

    Deve uscire una terza versione?
    Caro Gatto, temo tu stia facendo un pò di confusione: Steel Panther Main Battle Tank e Steel Panther World at War sono due giochi che, pur partendo dallo stesso gioco pubblicato dalla SSI nei primi anni 90, sono totalmente diversi e prodotti da due case diverse, il primo dalla Camo Workshop, il secondo dalla Matrix Games. Lo Steel Panther della SSI ha avuto 3 versioni, le prime due su MS DOS e la terza su Windows. Un gruppo di appassionati ottenne dalla SSI il permesso di utilizzare i codici e i programmi di SP per sviluppare un proprio gioco, fu utilizzato il motore di Steel Panher 2 e nacque così Steel Panther 2 World War 2. Poi nacquero dei dissidi fra i partecipanti a questo gruppo che si divise in due da un lato la Matrix games che produsse Steel Panther World at War utilizzando il motore di Steel Panther 3 (quello che hai tu, nel frattempo arrivato alla versione 8.4 La Matrix divenne poi una vera e propria azienda che ha prodotto decine di ottimi wargame (questi però a pagamento), www,matrixgames.com
    Quelli rimasti alla Camo Workshop hanno proseguito con il motore di Steel Panther 2 e hanno prodotto Steel Panther World War 2 , arrivato alla versione 7 e Steel Pnther Main Battle Tank arrivato alla versione 3. Il problema era però che questi due giochi erano ancora basati su MS DOS e quindi avevano notevoli difficoltà a girare sugli attuali computer, pertanto circa un anno fa la Camo Workshop è confluita all'interno della Shrapnel games altra ottima casa editrice di war games e ha lanciato la versione windows di Main Battle Tank (WinSteel Panther Main Battle Tank ver 1)per fine maggio dovrebbe uscire la versione windows di SP World War 2, per ottobre dovrebbe essere in programma il lancio della versione 3 di Win Main Battle Tank.
    Tutti questi programmi sono scaricabili gratis presso il sito della Shrapnel games.
    Ciao

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Wargame estivo: Waterloo
    Di Perseo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-08-13, 09:04
  2. Wargame: European Escalation
    Di Feliks nel forum Ludoteca
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-03-13, 06:02
  3. wargame pirriano
    Di ----- nel forum Ludoteca
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 06-12-12, 21:03
  4. Wargame Africa Orientale Italiana
    Di Aurelio nel forum Giochi di guerra
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-09-12, 12:28
  5. ENAC/SEA & Co. (Wargame)
    Di I-TIGI nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-10-05, 15:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226