L'avvicinarsi della data delle elezioni provoca (come sempre da quando esiste questo forum) un "surriscaldamento" del cyberspazio dove trova posto questo luogo di discussione: semplice metafora per sottolineare come col procedere della campagna elettorale, il forum paghi la sua usale visibilità mediatica con una sorta di assedio più o meno volontario portato sia da gente "dei nostri" che da foresti e che nel calderone della comunicazione rischia di dar luogo a sgradevoli inconvenienti quali ad esempio il travisamento della "missione" di questo forum, la sua strumentalizzazione in chiave pro o contro qualcuno e qualcosa, l'eccessivo persistere di polemiche (flames) basate su questioni personali: il tutto porta ad una diminuzione della qualità delle discussioni (relegate alla monotematicità del "viva questo" o "abbasso quello") nonchè al rischioso misunderstanding di cui (come già accaduto in passato) finiscono per cibarsi avidamente (oltre che gratuitamente) persone e media che non aspettano altro che spalare fango su Padania e Padanismo in genere per il tramite delle tematiche legate al partito Lega Nord.
Dunque come evidenziato in questi giorni anche dall'altro moderatore Beli Mawyr, occorre fissare dei paletti di modo che tutti si rendano conto di come questo strumento verrà da noi "gestito" e, soprattutto, di come NON PERMETTEREMO che di questo mezzo di comunicazione qualcuno pensi di usare ed abusare a suo piacimento.

In prima istanza è bene che tutti, forumisti, lettori, intrusi occasionali in cerca di notizie o gossip si ricordino bene quello che fino a prima del restyling operato da POL campeggiava in testata di questo forum: QUESTO è UNO SPAZIO DEDICATO ALLA DISCUSSIONE DI TEMATICHE PADANISTE E PER I PADANISTI. NON DIPENDE Nè è LEGATO AD ALCUN PARTITO POLITICO. Lo ricordino in particolare I GIORNALISTI, quando cannibalizzano stralci senza nè capo nè coda saccheggiando questo forum per strumentalizzare quanto carpito PRO O CONTRO la Lega Nord, "dimenticandosi" quasi sempre di CITARE LA FONTE, cosa che, oltre ad essere una forma di rispetto verso la propria fonte GRATUITA, consentirebbe anche ai lettori di potersi fare una idea di prima mano e non solo basnadosi su quanto riportato, quasi sempre strumentalmente dall'estensore di turno, che provvede a tagliare e a cucire secondo le indicazioni del padrone del vapore di turno.

Secondariamente, e questo vale per i forumisti "di noi", vecchi, nuovi e "di ritorno" questo spazio non deve diventare una bacheca elettorale di questo o quello. Vanno evitati eccessivi personalismi ed interventi di mera propaganda: stop a battibecchi inutili a ripicche e controripicche, per queste cose non ci sarà più spazio. Se Lega e leghisti devono entrare nelle discussioni essi vanno comunque trattati e considerati in relazione al fine dell'indipendenza della Padania, si evitino dunque i riferimenti a faide interne e lotte intestine, dato che, tali informazioni spesso non provate da alcunchè finiscono per costituire (di nuovo) pregiato becchime per chi non aspetta altro che una occasione per sparlare di quanto è legato alla Padania (e nell'immaginario semplicistico della gente comune, anche la Lega Nord è ancora legata a tutto ciò, divenendo quindi con le sue vicende "sgradevoli" ulteriore mezzo di annientamento dei sentimenti e delle rivendicazioni indipendentiste).

Da ultimo, come già Beli Mawyr ha esposto in un altro suo intervento, è sempre bene ricordare che QUESTO SPAZIO NON è RAPPRESENTATIVO IN Sè DI ALCUNA POSIZIONE. NON è UN SOGGETTO POLITICO, NON è ESPRESSIONE DI UN PARTITO. NON è CONTROLLATO DA UN PARTITO. SI TRATTA SOLO DI UNO SPAZIO DI LIBERA (nei limiti concessi dai proprietari del sito) DISCUSSIONE OVE CHI INTERVIENE LO FA A TITOLO ASSOLUTAMENTE PERSONALE, CON TUTTI GLI ANNESSI E CONNESSI LEGATI ALLA RESPONSABILITà DI QUANTO SCRIVE. Attenzione dunque alla diffusione di informazioni false o tendenziose, in quanto la schermatura dell'anonimato è solo di facciata e chiunque (o quasi) è prontamente rintracciabile tramite i soliti strumenti delle forze dell'ordine del regime. Parimenti si invitano i giornalisti a riflettere su quanto espsoto e a considerare ogni intervento a sè e NON CERTO RAPPRESENTATIVO di chissà quali esponenti di chissà quale partito. Anche l'attribuzione delle frequentazioni di questo spazio ad una "base di duri e puri" non ha ragione di essere in quanto, oltre alla buona parte di forumisti da me conosciuti e incontrati di persona (e sui quali quindi sarebbe possibile garantire il marchio di "padanista doc") l'accesso e la frequentazione del forum è libera e non offre quindi alcun crisma di autenticità di provenienza di dichiarazioni (ancora faccio riferimento al caso specifico della Lega Nord e di quanto trattato recentemente da "varesenews".

Questo spazio nasce e rimane libero. Non permetteremo alcuna strumentalizzazione

Un ultimo breve pensiero ai provocatori e agli infiltrati itaglioni di ogni risma: d'ora in poi verranno derattizzati a vista, è impensabile che li si lasci liberi di scorrazzare in uno spazio di visibilità padanista col rischio che un giornalista inetto e/o inesperto prenda a campione dichiarazioni di gente che con NOI non c'entra nulla. E con NOI intendo coloro che si ritrrovano sul forum e continuano a coltivare il sogno (o ormai l'utopia) secessionista ed indipendentista, al di là di divergente profonde e spesso insanabili.

Scusate la lunghezza, spero che chi di dovere legga e rifletta.