User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Il maestro...



    superato dall'allievo.




    Solo ai Beni Culturali sono 770, il triplo dell’intero parco dirigenziale lombardo

    E la Sicilia si concede 500 dirigenti in più

    La Regione autonoma sta per approvare un’infornata di assunzioni.
    Risultato: un capo ogni 8,4 sottoposti


    http://www.corriere.it/politica/09_a...4f02aabc.shtml

    Ancora poche ore e la regione Sicilia batterà un record planetario: su 3.450 dipendenti, ai Beni Culturali, ci saranno 770 dirigenti. Il triplo dell'intero parco dirigenziale della regione Lombardia. Il tutto grazie a un'infornata di assunzioni e promozioni che vedrà l'ente isolano regalarsi, a dispetto della Corte dei Conti che aveva denunciato come abnorme la presenza di un «colonnello » ogni 8,4 «soldati semplici», altri 500 nuovi dirigenti in un colpo solo.

    Certo, non è solo la Sicilia a essere di manica larga. Spiegava l’anno scorso uno studio dell’Università di Milano, che dai dati 2006 risultava una media nazionale di un dirigente ogni 15 dipendenti ma che questa media era composta da realtà assai differenti: da un minimo di un dirigente ogni 31 sottoposti in Puglia a uno ogni 7,7 nel Lazio. Numeri aggiornati meno di un mese fa, sulla base dei dati della Ra*gioneria Generale dello Stato, dal Sole 24 ore: un dirigente ogni 25 dipendenti scarsi nelle Marche, ogni 22 in Emilia Romagna, ogni 17 circa in Lombardia e nel Veneto, ogni 18 in Liguria, ogni 16 in Piemonte... Fino agli eccessi: uno ogni 8,3 in Molise e ancora ogni 7,7 nel Lazio. Vogliamo rileggere l’atto di accusa lanciato nel 2008 dalla Corte dei Conti alla Sicilia? «I dipendenti a carico del bilancio regionale raggiungono la notevole cifra di 21.104 unità (erano 20.781 nel 2006), di cui 2.320 dirigenti (erano 2.150 nel 2005, anno a cui risale l’ultimo rilevamento nazionale pubblicato in tabella), con un rapporto di un dirigente ogni 8,4 dipendenti.

    Il confronto con altre realtà regionali è improponibile sol che si consideri che in Sicilia vi è un dipendente ogni 239 abitanti, in Lombardia uno ogni 2.500 lombardi ». Conosciamo l’obiezione: la Sicilia gode di uno statuto speciale quindi ha tutta una serie di competenze che le regioni a statuto ordinario non hanno. Giusto. La stessa tabella del Sole riporta però il dato, per fare un esempio, del Friuli Venezia Giulia. Anche quella è una regione autonoma. Ma ha un dirigente ogni 28 dipendenti. Prova provata che l’autonomia forse c’entra con le competenze, e non c’è dubbio che le regioni a statuto or*dinario ne hanno di meno, ma non c’entra un fico secco con la gerarchia interna. Che nell’isola non è solo speciale ma specialissima. Basti dire che non solo la Sicilia ha tanti «regionali» quanto Piemonte, Lombardia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, Friuli e Liguria messe insieme. Ma che oltre alle figure di dirigenti prima e di seconda fascia, la Regione ha inventato quella di terza fascia.

    Il risultato lo spiega Marcello Minio dei Cobas/ Codir, che insieme con altri due sindacati autonomi (Sadirs e Siad) ha denunciato l’infornata in arrivo di assunzioni e promozioni: su 18.508 dipendenti regionali (ai quali vanno aggiunti quelli a carico dell’Ars, l’assemblea regionale più altri ancora) ci sono oggi un dirigente di prima fascia, 199 di seconda e 2.146 di terza per un totale di 2.346. Vale a dire che c’è un colonnello ogni 7,8 «marmittoni». Ma questo solo se si contano i 4.571 precari. Tolti quelli, il rapporto sarebbe ancora più assurdo: un dirigente ogni 5,9 dipendenti. Cosa farebbe, davanti a un panorama così, il «buon padre di famiglia » tante volte invocato da Silvio Berlusconi? Cercherebbe di dare un «drizzone», per usare una parola sbandierata qualche mese fa dal Cavaliere. Macché.

    La manovra intitolata «Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2009» che è firmata dal presidente Raffaele Lombardo e dall’assessore al Bilancio Michele Cimino e arriva domani in aula dopo avere ottenuto qualche giorno fa il via libera in Commissione Bilancio, allarga la manica ulteriormente. Avvia infatti la sistemazione come dirigenti di seconda fascia (un paradosso: quelli di terza fascia furono inventati con l’impegno che si trattava di un provvedimento non rinnovabile, quindi non se ne possono fare altri) di 55 precari un tempo a busta paga di due aziende parastatali (Italter e Sirap) sciolte perché improduttive e rimasti per anni a carico prima dello Stato e poi della Regione. Più un’altra cinquantina di dipendenti di altre amministrazioni da tempo distaccati all’Assessorato regionale al Bilancio. Più altre 250 persone dichiarate idonee anni fa al concorso per storici dell’arte, architetti, fisici, archeologi e archivisti. Più altri 150 vincitori di questo concorso già inquadrati ai beni Culturali con contratti da funzionari direttivi. Per un totale, appunto, di circa 500 nuovi dirigenti. Che porteranno a un nuovo rapporto interno: un colonnello ogni 6,6 dipendenti. Tolti i soliti precari, che hanno anzianità di precariato a volte intorno ai venti anni, uno ogni 4,9. Numeri da brivido. Che diventeranno ancora più incredibili, come dicevamo, al dipartimento dei Beni culturali: un dirigente ogni dipendenti e mezzo.

    «Un vero e proprio assalto alla diligenza», denuncia il comunicato dei tre sindacati autonomi, «che trasformerebbe la Regione Siciliana in una macchina clientelare al servizio d’una classe politica capace di varare soltanto norme per i propri accoliti». Ma passeranno anche in aula queste scelte, che il governo regionale motiva con la necessità di chiudere col passato, sanare quanto va sanato e chiudere i contenziosi aperti? E’ probabile. Anche perché una parte non secondaria dei promossi sarebbe vicina alla sinistra. Che avrebbe grosse difficoltà a mettersi di traverso. Si vedrà... Certo è che la scelta, accusa il presidente della commissione Antimafia siciliana Calogero Speziale, arriva in un momento in cui la Regione non trova la copertura finanziaria per la legge varata solo sei mesi fa per combattere la piovra mafiosa. «Non c’è un euro», come scrive Emanuele Lauria su Repubblica, a sostegno degli sgravi contributivi e fiscali alle imprese che denunciano il racket. E non ci sono risorse per diffondere la cultura nelle scuole e alimentare il fon*do di rotazione per i beni confiscati alla mafia». E meno male che quella legge era stata salutata come «una svolta epocale»...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,909
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    bravo e puntuale lo stella,
    però chissà come reagirebbe, se
    si mettesse in discussione
    l'unità dello stivale dal sued tyrol
    a pantelleria...

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Chì paga? Chì paga? Finché questo sctatu e i media non daranno queste notizie che.. sono state SECRETATE..(l'aveva detto Bossi ai bej tempi), il tax payer del nord PAGHERA'queste ingiustizie. Questo vuol dire che siamo in dittatura, perchè i conti non li si comunica a nessuno.TRASPARENZA..in uno stato moderno. Poi..l'itaglia unita..ma come si fà a unire città, ncav:entità, regioni con storie millenarie, lingue, origini, ubicazioni distanti 1200 km gli uni dagli altri. Chì paga poi è solo una parte... Noi siamo "continentali"..la penisola itagliana è terra circondata dal mare, non c'entra nulla con noi.

  4. #4
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Premetto che il sud è la disgrazia più grande che ci sia capitata nella storia,più di Attila più della peste e delle guerre mondiali ma ragazzi...se fossi tedesco,francese...straniero insomma mi sbellicherei dalle risate,vedere questi beduini arraffare a mani basse le risorse del paese incuranti della crisi economica,vederli mettersi gli "spaghetti" in bocca ,in tasca e masticare più velocemente possibile per non lasciarne a nessuno...Dio,se fossi tedesco che risate mi farei,invece è una tragedia cosmica.

    PS.

    Un dirigente della sanità veneta l'anno scorso era stato invitato dalla regione Calabria per aiutarli a dare una sistemata alla loro sanità,beh,in una trasmissione ha detto che la sanità calabrese non tiene un registro di spesa,vi rendete conto?ricevono un mare di soldi e non si sa dove finiscono,probabilmente c'è chi si compra la macchina nuova,la casa ecc.
    E io dovrei rispettare uno stato che permette queste cose?che non chiede alla Calabria dove butta i soldi?
    Ma cosa c'è sotto?perchè permettono questo?perchè non chiudono i rubinetti?perchè si lasciano ricattare cosi?
    perchè non vanno a fare in culo?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    La Sicilia è dal 1943 uno stato a se stante.
    Se poi per interessamento degli Alleati sia rimasta confederata al resto della penisola è un problema di trattato di pace e di mantenimento della situazione precedente.

    Pertanto se si considera la Sicilia solamente una regione è vero che ha tanti dirigenti, ma se è considerata uno stato alleato con pieno diritto con roma, allora i dirigenti non sono tanti.

    Forse non si considera che la confederazione roma-Mafia dovrebbe in teoria avere un diritto al 50% ciascuno sullo sfruttamento del Nord.
    Così, pur avendo i medesimi valori di sfruttamento sul Nord; la Sicilia spende molto meno di roma nel condurre la sua parte.

    Ecco perché l’isola è in perfetta buona fede quando precisa che non gli danno tutto.

    Ognuno la sua parte.
    Alla lega hanno dato le possibilità di continuare con le province che servono solamente per dare cadreghe e al Sud danno i dirigenti, avendo solo poche province.
    L’ordine dei dirigenti non cambia.

    Due dubbi pertanto da chiarire.

    Fino a quando continueremo in questo modo di essere tutti uniti.
    E secondo, fine a che punto di dissanguamento possiamo continuare.


    Adesso pare che la partitocrazia abbia compreso che non abbiamo più sufficiente sangue da farsi succhiare,allora grazie alla crisi totale dell’economia basata sulla carta straccia, si possono fare debiti a volontà.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Premetto che il sud è la disgrazia più grande che ci sia capitata nella storia,più di Attila più della peste e delle guerre mondiali ma ragazzi...se fossi tedesco,francese...straniero insomma mi sbellicherei dalle risate,vedere questi beduini arraffare a mani basse le risorse del paese incuranti della crisi economica,vederli mettersi gli "spaghetti" in bocca ,in tasca e masticare più velocemente possibile per non lasciarne a nessuno...Dio,se fossi tedesco che risate mi farei,invece è una tragedia cosmica.

    PS.

    Un dirigente della sanità veneta l'anno scorso era stato invitato dalla regione Calabria per aiutarli a dare una sistemata alla loro sanità,beh,in una trasmissione ha detto che la sanità calabrese non tiene un registro di spesa,vi rendete conto?ricevono un mare di soldi e non si sa dove finiscono,probabilmente c'è chi si compra la macchina nuova,la casa ecc.
    E io dovrei rispettare uno stato che permette queste cose?che non chiede alla Calabria dove butta i soldi?
    Ma cosa c'è sotto?perchè permettono questo?perchè non chiudono i rubinetti?perchè si lasciano ricattare cosi?
    perchè non vanno a fare in culo?
    Vedi questi continueranno a portarci via tutto.

    Il concetto è dovuto alla furbizia con cui il sistema prospetta il problema.

    Si fanno molti articoli come questo, dicendo praticamente che sprecano del denaro che viene dal Nord. .

    Allora i Padani leggono e capiscono che vi sono delle appropriazioni non regolari.

    Però nell’articolo vi è la risposta a tutto.
    I Padani sono gente sfruttata e quelli sono sono cattivi.
    Pertanto essendo cattivi sono dalla parte del torto.
    E i Padani è vero che sono derubati, ma hanno la grande soddisfazione di essere superiori perché onesti.

    Se invece l’articolo fosse impostato nel modo giusto coi titoli giusti. .

    """"""Finalmente dopo anni la Sicilia può avere ed impossessarsi del denaro che la Padania deve pagare alla penisola.
    E’ ora di finirla che la Padania non si lasci sfruttare a fondo secondo gli accordi.
    Finalmente la Sicilia mette, grazie al suo nuovo capo, in evidenza i propri diritti, e il Nord paga meno della metà di quanto dovrebbe pagare una qualsiasi colonia che si rispetti e il cui stato di sfruttamento è insito fino dal termine della guerra.

    Se ad una colonia africana gli portavano via anche l’80%delle ricchezze prodotte, non si vede perché ad una colonia del Nord non si porti via tale percentuale.
    E’ razzismo considerare che vi siano degli schiavi bianchi di serie A e schiavi africani di serie B.
    Con l’Illuminismo gli schiavi devono essere tutti uguali."""""""""

    Con questi titoli, forse molti imprecherebbero ma qualcuno incomincia a capire.
    A capire e chiedere alla setta come mai certe verità e certi impegni non escono mai fuori anche se sono alla portata di tutti. .

  7. #7
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Se mai riusciremo a liberarci ci ritroveremo su un cumulo di macerie.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Se mai riusciremo a liberarci ci ritroveremo su un cumulo di macerie.
    Meglio un cumulo di macerie che questa lenta agonia!!!

  9. #9
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio

    Se invece l’articolo fosse impostato nel modo giusto coi titoli giusti. .

    """"""Finalmente dopo anni la Sicilia può avere ed impossessarsi del denaro che la Padania deve pagare alla penisola.
    E’ ora di finirla che la Padania non si lasci sfruttare a fondo secondo gli accordi.
    Finalmente la Sicilia mette, grazie al suo nuovo capo, in evidenza i propri diritti, e il Nord paga meno della metà di quanto dovrebbe pagare una qualsiasi colonia che si rispetti e il cui stato di sfruttamento è insito fino dal termine della guerra.

    Se ad una colonia africana gli portavano via anche l’80%delle ricchezze prodotte, non si vede perché ad una colonia del Nord non si porti via tale percentuale.
    .

    Sai,può sembrare fantascienza ma credo che una situazione imbarazzante come quella italiana possa essere spiegata solo con la tua ipotesi, aggiungerei che il problema meridionale (unico in occidente con la mafia che controlla tutto il territorio,sottosviluppo che neanche un fiume continuo di denaro pubblico riesce a limitare e totale mancanza di senso civico) l'Europa preferisce rimanga nel groppone alla "Langobardia"e sbattersene altamente i cosidetti.

  10. #10
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Altra infornata di parassiti in Sicilia: 500 dirigenti in più

    Max Ferrari approva?
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226