User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito black milk e credieuronord.....

    dalla provincia di cremona:

    A Cuneo. La Procura di Saluzzo ha chiuso le indagini su sette anni di frode. Coinvolti 508 clienti dell’ex senatore leghista
    Latte in nero, accusato Robusti
    Al leader dei Cobas contestata una truffa da 130 milioni di euro

    Già senatore della Lega, il leader dei Cobas del latte, Giovanni Robusti, di Torre de’ Picenardi, sarebbe il capo di una «associazione per delinquere finalizzata a truffe aggravate, falsi in bilancio» e altri reati economici. L’associazione avrebbe sottratto alle casse dello Stato e dell’unione europea 130 milioni di euro, ‘dribblando’ la legge sulle quote latte. Lo sostiene la Procura di Saluzzo (Cuneo) che ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini a otto imputati, fra i quali l’ex senatore del Carroccio.

    L’inchiesta è strettamente collegata al troncone delle istruttorie milanesi sulle scalate bancarie: il troncone Credieuronord, banca nell’orbita di Umberto Bossi e della Lega, di cui Robusti è dall’aprile 2004 nel consiglio di amministrazione, salvata dal crak nell’autunno di quell’anno dall’ex amministratore delegato di Bipielle Gianpiero Fiorani. Secondo il procuratore di Saluzzo, Maurizio Ascione, la rete di società organizzata dalleader dei Cobas avrebbe consentito a 508 produttori di latte di frodare per sette anni consecutivi, dal 1998 al 2004, i limiti (quote) imposti all’Italia dalle norme comunitarie. Il latte in eccesso sarebbe dunque stato venduto in nero a cooperative di comodo che ne pagavano il prezzo attraverso finte consulenze. L’associazione di Robusti avrebbe così suddiviso i 130milioni di profitti illeciti. L’indagine della Guardia di Finanza, battezzata «Black milk», latte in nero, era nata dalla scoperta di società con sede a Saluzzo con nomi simili (Coop Latte Savoia Uno, Savoia Due, Savoia Tre...), che acquistavano dagli allevatori il latte in esubero, poi rivenduto ai caseifici. Dopo il 2003, con i nuovi controlli previsti dal decreto Alemanno, la grande truffa delle quote latte sarebbe continuata con il sistema delle cessioni di crediti anticipati dalla Finanziaria Giovanni Robusti spa (Fgr) con sede a Treviso, area d’azione del leader dei Cobas, che è ora è anche accusato di esercizio abusivo di attività bancaria. Tempo fa il presidente regionale della Cia del Piemonte, unitamente ai presidenti regionali di Associazione dei Produttori del Latte, di Confagricoltura e Coldiretti, aveva sottoscritto un esposto in Procura a Torino contro le cooperative denominate «Savoia», che nell’annata 2003-2004 erano al sesto posto per volume di latte acquistato tra i primi acquirenti di latte in Italia, con una quota superiore a quella di un colosso del settore come la Granarolo. Chiusa l’inchiesta sull’associazione per delinquere, nei prossimi mesi le Fiamme gialle chiuderanno le indagini sui 508 beneficiari del meccanismo di Robusti: si tratta di produttori di latte padano, per lo più elettori del Carroccio di Torino, Cuneo, Mantova e Verona. Intanto, i pm milanesi, che hanno elogiato, definendolo «eccezionale», il lavoro svolto dalla piccola procura di Saluzzo, proseguono l’indagine sul riciclaggio di una parte del bottino proprio attraverso la Credieuronord, salvata dal fallimento da Fiorani. Un «salvataggio» da molti indicato come il prezzo imposto all’ex numero uno di Bipielle dal governatore Fazio per ottenere l’appoggio politico della Lega. Ma il quadro ora disegnato dalle indagini è più complesso: furono gli uomini di Fiorani a segnalare agli inquirenti i primi sospetti di riciclaggio delle quote latte scoperto a Cuneo. E fu una ispezione di Bankitalia a indicare Robusti come uno dei «soggetti in sofferenza» premiati dai «crediti facili» di Credieuronord. (f.mo.)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    figlio di Zeus e Danae...
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    1,325
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    bugiardona

    Ma non dovevi startene zitta fino al 10 Aprile ?

  3. #3
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Accusato non vuol dire condannato.
    Staremo a vedere.

  4. #4
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Comunque complimenti grillo...vedrai che una volta distrutta la Lega Nord,tu e i tuoi amici del "Nord-Est" otterrete subito l'ìndipendenza...o magari,almeno,una poltroncina di sicuro.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball
    Accusato non vuol dire condannato.
    Staremo a vedere.
    Ma quanto a merda sparsa sulla Lega ,supera la produzione di tutte le ...stalle.
    Ci mancavano giustappunto anche i cobas del latte.
    Cosa altro rimane ?

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,426
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    toh, ci sono anche gli allevatori in mezzo, saranno mica quelli bastonati a Vancimuglio?
    mi ricordo che la Lega e gli allevatori, denunciarono più volte gli scandali delle quote latte che costringevano i produttori a comprare quote che venivano assegnate a stalle inesistenti, una di queste si sarebbe trovata in pieno centro a roma.......

    non so, ma mi pare che quando la Lega denuncia qualche imbroglio, poi sia essa stessa accusata di qualcosa di equivalente.

    del resto a verona non è poi successa la stessa cosa? flavio tosi denunciò un campo nomadi illegale e andò a finire che............

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,426
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pensiero

    certo che si, fossero anche leghisti, anzi soprattutto loro che han sempre condannato la disonestà altrui
    è vero, ormai i leghisti ne fanno di tutti i colori, pensa che hanno modificato leggi per evitare 45 ergastoli che erano pronti per altrettanti imputati........
    ma dico si può?

  8. #8
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego
    è vero, ormai i leghisti ne fanno di tutti i colori, pensa che hanno modificato leggi per evitare 45 ergastoli che erano pronti per altrettanti imputati........
    ma dico si può?
    perchè non sei d'accordo con la galera nei confronti di chi truffa? io non ho detto che Robusti è colpevole, però ribadisco che se lo è dovrebbe finirci anche lui lì, anche per il danno che fa al movimento con questa storia

  9. #9
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante
    dalla provincia di cremona:

    A Cuneo. La Procura di Saluzzo ha chiuso le indagini su sette anni di frode. Coinvolti 508 clienti dell’ex senatore leghista
    Latte in nero, accusato Robusti
    Al leader dei Cobas contestata una truffa da 130 milioni di euro

    Già senatore della Lega, il leader dei Cobas del latte, Giovanni Robusti, di Torre de’ Picenardi, sarebbe il capo di una «associazione per delinquere finalizzata a truffe aggravate, falsi in bilancio» e altri reati economici. L’associazione avrebbe sottratto alle casse dello Stato e dell’unione europea 130 milioni di euro, ‘dribblando’ la legge sulle quote latte. Lo sostiene la Procura di Saluzzo (Cuneo) che ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini a otto imputati, fra i quali l’ex senatore del Carroccio.

    L’inchiesta è strettamente collegata al troncone delle istruttorie milanesi sulle scalate bancarie: il troncone Credieuronord, banca nell’orbita di Umberto Bossi e della Lega, di cui Robusti è dall’aprile 2004 nel consiglio di amministrazione, salvata dal crak nell’autunno di quell’anno dall’ex amministratore delegato di Bipielle Gianpiero Fiorani. Secondo il procuratore di Saluzzo, Maurizio Ascione, la rete di società organizzata dalleader dei Cobas avrebbe consentito a 508 produttori di latte di frodare per sette anni consecutivi, dal 1998 al 2004, i limiti (quote) imposti all’Italia dalle norme comunitarie. Il latte in eccesso sarebbe dunque stato venduto in nero a cooperative di comodo che ne pagavano il prezzo attraverso finte consulenze. L’associazione di Robusti avrebbe così suddiviso i 130milioni di profitti illeciti. L’indagine della Guardia di Finanza, battezzata «Black milk», latte in nero, era nata dalla scoperta di società con sede a Saluzzo con nomi simili (Coop Latte Savoia Uno, Savoia Due, Savoia Tre...), che acquistavano dagli allevatori il latte in esubero, poi rivenduto ai caseifici. Dopo il 2003, con i nuovi controlli previsti dal decreto Alemanno, la grande truffa delle quote latte sarebbe continuata con il sistema delle cessioni di crediti anticipati dalla Finanziaria Giovanni Robusti spa (Fgr) con sede a Treviso, area d’azione del leader dei Cobas, che è ora è anche accusato di esercizio abusivo di attività bancaria. Tempo fa il presidente regionale della Cia del Piemonte, unitamente ai presidenti regionali di Associazione dei Produttori del Latte, di Confagricoltura e Coldiretti, aveva sottoscritto un esposto in Procura a Torino contro le cooperative denominate «Savoia», che nell’annata 2003-2004 erano al sesto posto per volume di latte acquistato tra i primi acquirenti di latte in Italia, con una quota superiore a quella di un colosso del settore come la Granarolo. Chiusa l’inchiesta sull’associazione per delinquere, nei prossimi mesi le Fiamme gialle chiuderanno le indagini sui 508 beneficiari del meccanismo di Robusti: si tratta di produttori di latte padano, per lo più elettori del Carroccio di Torino, Cuneo, Mantova e Verona. Intanto, i pm milanesi, che hanno elogiato, definendolo «eccezionale», il lavoro svolto dalla piccola procura di Saluzzo, proseguono l’indagine sul riciclaggio di una parte del bottino proprio attraverso la Credieuronord, salvata dal fallimento da Fiorani. Un «salvataggio» da molti indicato come il prezzo imposto all’ex numero uno di Bipielle dal governatore Fazio per ottenere l’appoggio politico della Lega. Ma il quadro ora disegnato dalle indagini è più complesso: furono gli uomini di Fiorani a segnalare agli inquirenti i primi sospetti di riciclaggio delle quote latte scoperto a Cuneo. E fu una ispezione di Bankitalia a indicare Robusti come uno dei «soggetti in sofferenza» premiati dai «crediti facili» di Credieuronord. (f.mo.)

    1) I ladri in galera

    2) per assurdo, l'industria del latte padano, si sa, è penalizzata dal rigonfiamento delle stalle sud..ice.

    a questo punto i badagni o vendono le mucche o buttano il latte perchè altrimenti se ne produci di più ti rompono il culo con le multe.

    Ergo se lo stato mi incula solo perchè lavoro e produco io ho il diritto di inculare lo stato (resistenza civile).

    A me in quest'ottica ,a me par gnanca mal, se invece era roba che si poteva fare legalmente ed è stata fatta solo per le saccocce, alura l'è noter discorso.

    Ricordiamoci Miglio però......
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    21 Sep 2011
    Messaggi
    2,726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Condivido in pieno ...

    Attenti a non ricadere nella trappola di Tengentopoli ...



    Citazione Originariamente Scritto da Birrafondaio
    1) I ladri in galera

    2) per assurdo, l'industria del latte padano, si sa, è penalizzata dal rigonfiamento delle stalle sud..ice.

    a questo punto i badagni o vendono le mucche o buttano il latte perchè altrimenti se ne produci di più ti rompono il culo con le multe.

    Ergo se lo stato mi incula solo perchè lavoro e produco io ho il diritto di inculare lo stato (resistenza civile).

    A me in quest'ottica ,a me par gnanca mal, se invece era roba che si poteva fare legalmente ed è stata fatta solo per le saccocce, alura l'è noter discorso.

    Ricordiamoci Miglio però......

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Milk
    Di Cattivo nel forum Cinema, Radio e TV
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-08-12, 15:22
  2. Dick milk?
    Di Segesto II nel forum Fondoscala
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 29-04-12, 16:38
  3. black milk e credieuronord.....
    Di grilloparlante nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 06-02-06, 00:47
  4. Black milk
    Di Rotgaudo (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-10-05, 08:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226