User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Gaeta resiste ancora!
    Data Registrazione
    05 Dec 2005
    Località
    Nvceria Constantia
    Messaggi
    7,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Gramsci e il "risorgimento"

    "Porta Pia non fu che un meschino episodio, militarmente e politicamente. Militarmente non fu che una grottesca scaramuccia. Fu veramente degna delle tradizioni militari italiane. Porta Pia rassomiglia - in piccolo- a Vittorio Veneto. Porta Pia fu la piccola , facile vittoria dell'aggressore enormemente superiore all'avversario inerme, come Vittorio Veneto fu facile vittoria contro un avversario che -militarmente- non esisteva più. Politicamente Porta Pia fu semplicemente l'ultimo episodio della costruzione violenta ed artificiale del Regno d'Italia. Tutto il resto è chincaglieria retorica. Le belle frasi Terza Roma sono completamente Roma è città imperiale e città papale: in ciò sta la sua grandezza universale. La "Terza Roma" non è che una sporca città di provincia, un sordido nido di travetti, di albergatori, di bagascie e di parassiti. Mentre le due fasi della storia di Roma, l'imperiale e la papale, hanno lasciato traccia immortale, la breve parentesi dell'occupazione sabauda lascia, unica traccia di sé, il Palazzo di Giustizia, statue di gesso e grottesche imitazioni decorative: nato tra lo scandalo dei fornitori ladri e dei deputati patrioti corrotti, esso è degno di albergare la decadenza giuridica della società contemporanea. Per questo la questione romana non è risolta. Non potevano risolverla le cannonate del re di Savoia. La violenza militarista non può risolvere i problemi internazionali. E la questione romana è un problema internazionale..." (L'Ordine Nuovo, Rassegna Settimanale di Cultura Socialista, 2 Ottobre 1920).


    La nazione germanica è sorta da una crisi religiosa. La Riforma protestante, e si è consolidata e rafforzata attraverso un lavorìo del pensiero filolofico che l'ha portata alla creazione dello Stato moderno, in cui il cittadino è anche il credente...cosa è avvenuto in Italia? Il Risorgimento italiano è stato un movimento politico artificiale, senza basi, senza radici nello spirito del popolo, perché non è stato preceduto da una rivoluzione religiosa; il liberalismo cavourriano, separando lo Stato dalla Chiesa, e rendendolo antagonistico a questa come depositaria del divino, in realtà non commise che un grande errore, perché non fece che spogliare lo Stato del suo valore assoluto. (Antonio Granisci, Scritti politici, Editori Riuniti, Roma, 1978, pag. 61)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore
    Il Risorgimento italiano è stato un movimento politico artificiale, senza basi, senza radici nello spirito del popolo
    Oggi la sinistra nostrana invoca i carri armati e la repressione penale per chi dice queste cose (magari facendo leva sul codice penale fascista per il quale lo stesso Gramsci fu incarcerato per anti-patriottismo)...

  3. #3
    Indipendentista sardu
    Data Registrazione
    25 May 2012
    Località
    Varese - Disterru
    Messaggi
    13,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    leggetevi cosa scriveva a proposito della Sardegna e della lingua nazionale sarda quando era in carcere... un potenziale indipendentista, anche se i tempi in cui operò erano quelli che erano, ed essere indipendentista era un reato capitale...

  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cristianu
    leggetevi cosa scriveva a proposito della Sardegna e della lingua nazionale sarda quando era in carcere... un potenziale indipendentista, anche se i tempi in cui operò erano quelli che erano, ed essere indipendentista era un reato capitale...
    Gramsci in gioventù non era proprio un autonomista sardo (o comunque era vicino) prima di entrare nel partito socialista?

  5. #5
    Indipendentista sardu
    Data Registrazione
    25 May 2012
    Località
    Varese - Disterru
    Messaggi
    13,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem
    Gramsci in gioventù non era proprio un autonomista sardo (o comunque era vicino) prima di entrare nel partito socialista?
    sinceramente non so cosa fosse in gioventù... mea culpa...

  6. #6
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem
    Gramsci in gioventù non era proprio un autonomista sardo (o comunque era vicino) prima di entrare nel partito socialista?
    No, gli "autonomisti" erano quelli del Movimento dei Combattenti, poi Partito Sardo d'Azione, fondato da Emilio Lussu nel 1918......
    Nel 1922, all'ascesa del fascismo, aveva in Sardinnya qualcosa come il 30% dei voti!
    La sua base e la retorica erano Indipendentiste (occupazione di terre e aziende al grido: Italia a Fora!"), purtroppo i vertici erano legati a doppio filo con Roma, cosicchè la destra finì per appoggiare il fascismo e la sinistra, dopo la 2 Guerra mondiale finì inglobata nel PCI-PSI e nei gruppuscoli ad esso affini (tipo Pdiup, Psiup, ecc...).
    Lussu si fece persino chiamare Lusso e affermò che l'Indipendenza era roba da irresponsabili....
    L'unico che rimase fedele alla linea fu Antoni Simon Mossa, poi fondatore del primo Movimento Indipendentista.

  7. #7
    Gaeta resiste ancora!
    Data Registrazione
    05 Dec 2005
    Località
    Nvceria Constantia
    Messaggi
    7,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    leggetevi cosa scriveva a proposito della Sardegna e della lingua nazionale sarda quando era in carcere... un potenziale indipendentista, anche se i tempi in cui operò erano quelli che erano, ed essere indipendentista era un reato capitale...
    SE LO POSTI MI FAI UN GRAN FAVORE !!!

    Scritto in origine da Princ.Citeriore
    Il Risorgimento italiano è stato un movimento politico artificiale, senza basi, senza radici nello spirito del popolo

    Oggi la sinistra nostrana invoca i carri armati e la repressione penale per chi dice queste cose (magari facendo leva sul codice penale fascista per il quale lo stesso Gramsci fu incarcerato per anti-patriottismo)...

    Infatti, x questo la sx attuale nn è altro ke una CRICCA di squllidi affaristi senza ideali, insomma sono delle NULLITA', buone solo ad ululare vs berlusconi

  8. #8
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kornus
    No, gli "autonomisti" erano quelli del Movimento dei Combattenti, poi Partito Sardo d'Azione, fondato da Emilio Lussu nel 1918......
    Nel 1922, all'ascesa del fascismo, aveva in Sardinnya qualcosa come il 30% dei voti!
    La sua base e la retorica erano Indipendentiste (occupazione di terre e aziende al grido: Italia a Fora!"), purtroppo i vertici erano legati a doppio filo con Roma, cosicchè la destra finì per appoggiare il fascismo e la sinistra, dopo la 2 Guerra mondiale finì inglobata nel PCI-PSI e nei gruppuscoli ad esso affini (tipo Pdiup, Psiup, ecc...).
    Lussu si fece persino chiamare Lusso e affermò che l'Indipendenza era roba da irresponsabili....
    L'unico che rimase fedele alla linea fu Antoni Simon Mossa, poi fondatore del primo Movimento Indipendentista.
    Grazie della spiegazione.


    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore
    SE LO POSTI MI FAI UN GRAN FAVORE !!!

    Scritto in origine da Princ.Citeriore
    Il Risorgimento italiano è stato un movimento politico artificiale, senza basi, senza radici nello spirito del popolo

    Oggi la sinistra nostrana invoca i carri armati e la repressione penale per chi dice queste cose (magari facendo leva sul codice penale fascista per il quale lo stesso Gramsci fu incarcerato per anti-patriottismo)...

    Infatti, x questo la sx attuale nn è altro ke una CRICCA di squllidi affaristi senza ideali, insomma sono delle NULLITA', buone solo ad ululare vs berlusconi
    A me fanno piacere i tuoi post sul risorgimento et similia, ma non trovo corretto che mentre tu posti su "Padania!" in altri lidi sbeffeggi la nostra terra con appellativi come "patagna"...

    Saluti

  9. #9
    Gaeta resiste ancora!
    Data Registrazione
    05 Dec 2005
    Località
    Nvceria Constantia
    Messaggi
    7,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ti sfido a citarmi qnd avrei usato questo epiteto "patagna"...
    ti SBAGLI !!!
    una vlt ho fatto questione con uno che aveva nel nick "il leon che si magna il terron" , io l'ho chiamato coglione e ignirantòn... CONFERMO !

  10. #10
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore
    ti sfido a citarmi qnd avrei usato questo epiteto "patagna"...
    "si ma tanto chi s'accatt a' sta patagna ?!?!?!"

    Magari è stato solo uno scatto d'ira e niente di più...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Conquistare le "casematte del potere" (Gramsci) "....
    Di Watson nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-02-13, 00:25
  2. Anche il Gramsci "maggiore" merita d'essere ricordato...
    Di cornelio nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 05-07-07, 20:05
  3. "Gramsci, attuale e non convertito alle ragioni di un esangue riformismo"
    Di Myrddin-Merlino nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 29-04-07, 11:34
  4. Gramsci, "risorgimento" e il Cattolicesimo
    Di Princ.Citeriore (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-02-06, 22:50
  5. A. GRAMSCI E SA LIMBA "Speru chi dd'heis a lassai a chistionai su sardu"
    Di sisinni pabi nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-09-04, 15:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226