User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Le poltrone non fanno per noi (Oneto su Berlusconi/Pivetti e cadregari)

    Qualche giorno fa Berlusconi e la Pivetti si sono intrattenuti in televisione a dissertare sulla Lega. In particolare il Cavaliere ha affermato sotto lo sguardo compiaciuto della sciura che, avendo ottenuto il federalismo (sic!), sarebbe venuta meno la ragione stessa dell’esistenza della Lega facendo così intendere l’inutilità del Movimento e l’opportunità di un passaggio dei suoi elettori “soddisfatti” dalla copernicana rivoluzione federalista nelle file del suo partito di plastica.

    Entrambi, evidentemente, ignorano o fanno finta di ignorare che il primo articolo dello Statuto della Lega dice: “Il Movimento politico denominato Lega Nord per l’Indipendenza della Padania(..) ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana”. Non risulta che la legge sulla Devolution parli di indipendenza né di sovranità della Repubblica Federale Padana, e pertanto questa va letta solo come un primo piccolo passo di un cammino che è ben lontano dall’essere concluso. Si tolgano perciò dalla faccia sorrisini compiaciuti e dalla testa illusioni stravaganti: fino al conseguimento dell’indipendenza della Padania continuerà a esistere la Lega o qualche altro Movimento con le stesse finalità. Gianfranco Miglio ripeteva che pur di ottenere il federalismo (vero) ci si sarebbe anche adattati ad allearsi con il diavolo, intendendo con questo che il conseguimento dell’obiettivo dell’indipendenza ci avrebbe dovuto fare mandare giù qualche boccone indigesto o fare frequentare qualche “strano” compagno di strada.

    È successo che qualcuno abbia confuso il fine (la libertà) con il mezzo (l’alleanza) e anche con il prezzo da pagare (la scarsa presentabilità di Satanasso). Che questo possa essere successo a chi non ha alcun interesse nell’indipendenza della Padania, ai patrioti italiani, ai difensori della greppia statalista e a Satanasso in persona, rientra nel normale gioco degli inganni e della malafede della politica in generale... ...ed italiana in particolare. Ma che a fare confusione fra le tre tavolette ci sia anche invece qualcuno che dice di essere leghista appare molto più inquietante.

    Ci sono purtroppo fra di noi quelli che hanno ribaltato il senso del rapporto fra fine e mezzo, che fanno dell’indipendenza della Padania (proclamata e spergiurata) il mezzo per raggiungere il fine del comodo sodalizio con strani compari. Hanno ribaltato anche il senso del prezzo da pagare (la vicinanza con il Demonio) trasformandolo in un premio in cadreghe, denaro, potere e in tutti gli altri cotillons demoniaci con cui è lastricata la strada dell’inferno.

    Viviamo giorni di bagarre pre-elettorale nei quali si confezionano promesse, assicurazioni, programmi e contratti notarili e televisivi. È essenziale che venga fatta chiarezza sia nei rapporti con l’esterno che in quelli in casa nostra. I cosiddetti alleati devono sapere senza dubbie sfumature che la Lega accetta la loro compagnia solo perché così impone una sciagurata legge elettorale e perché ci sarà un accordo (che siamo in attesa di conoscere) in cui prevedere con chiarezza il raggiungimento di un certo numero di obiettivi che siano organici al nostro progetto indipendentista e che possano essere tollerati dal loro “nazionalismo di salvataggio”. I nostri - quelli che saranno designati a rappresentare il popolo padano e padanista - si devono però marchiare a fuoco sulla carne il testo del primo articolo dello Statuto, devono togliersi ogni tentazione di fare finta di scambiare il fine con il mezzo, devono assumere posti e potere come un cilicio e non come una palandrana con cui pavoneggiarsi. Le cadreghe devono servire per salirci sopra in piedi e raggiungere gli scaffali più in alto dell’armadio delle libertà. Guai a chi ci si siede sopra. E la smetta qualcuno di loro di chiamare “nostro Paese” una melassa in cui ci troviamo impastoiati e da cui vogliamo uscire - se non c’è altra via - anche arrampicandoci sulle corna di Satanasso.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Carino....ma (per una volta, scusate) un po' carente.

    Manca un punto fondamentale, secondo me la 1 cosa da fare. Discutere finalmente apertamente, scientificamente, magari a congresso, se l'alleanza col satanasso va verso l'indipendenza (seppure a minuscoli passi) o in direzione opposta. La mia opinione (per quello che non conta) e' che va in direzione opposta, perche' le piccole conquiste della devolution sono piu' che compensate dall'appiattimento a destra, perdita di credibilita' trasversale e all'estero, ecc.

    Altrimenti e' troppo facile dire come fa Oneto: alleanza si' ma solo come mezzo, non come fine, il fine resta l'indipendenza..... Si' pero' cosi' l'indipendenza non arrivera' mai, e dunque sono contenti tutti: i cadregari/forzisti/nazionalisti perche' continueranno a essere alleati a vita (solo come mezzo naturalmente, per carita!) e i moralisti duri e puri alla Oneto che continueranno a scrivere questi articoli vendendo fumo e tenendo contenta la base.

    In altri termini: prima guarda il GPS e decidi se hai preso la strada in direzione giusta o in quella opposta. Poi decideremo il mezzo con cui percorrere la strada (alleanze col diavolo, ecc), la velocita', ecc

  3. #3
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E pensare che la Pivetti si becca e beccherà vita-natural-durante un lauto stipendio mensile dallo Stato con auto blu annessa.
    Torna utile un'espressione nappuletana in questo caso: chista gente nu' tiene nisciuna vergogna...

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    21 Sep 2011
    Messaggi
    2,726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke
    Carino....ma (per una volta, scusate) un po' carente.

    Manca un punto fondamentale, secondo me la 1 cosa da fare. Discutere finalmente apertamente, scientificamente, magari a congresso, se l'alleanza col satanasso va verso l'indipendenza (seppure a minuscoli passi) o in direzione opposta. La mia opinione (per quello che non conta) e' che va in direzione opposta, perche' le piccole conquiste della devolution sono piu' che compensate dall'appiattimento a destra, perdita di credibilita' trasversale e all'estero, ecc.

    Altrimenti e' troppo facile dire come fa Oneto: alleanza si' ma solo come mezzo, non come fine, il fine resta l'indipendenza..... Si' pero' cosi' l'indipendenza non arrivera' mai, e dunque sono contenti tutti: i cadregari/forzisti/nazionalisti perche' continueranno a essere alleati a vita (solo come mezzo naturalmente, per carita!) e i moralisti duri e puri alla Oneto che continueranno a scrivere questi articoli vendendo fumo e tenendo contenta la base.

    In altri termini: prima guarda il GPS e decidi se hai preso la strada in direzione giusta o in quella opposta. Poi decideremo il mezzo con cui percorrere la strada (alleanze col diavolo, ecc), la velocita', ecc
    Oneto non e' un moralista ... Credo sia semplicemente uno che nonostante tutto vuole bene alla Lega e, forse a torto forse a ragione, contiua a illudersi che le cose possano cambiare. Sbaglia? Sbaglio anche io? Non lo so ma non ci sono ricette miracolose in politica.


  5. #5
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nessuno individuo puo' dire con certezza chi sbaglia o meno. Pero' bisogna almeno porsi la domanda (cioe' se l'alleanza sia o no utile) e lasciare liberta' di discutere gli argomenti pro e contro, magari in congresso. Oneto e' utile per ricompattare le truppe dietro la bandiera, ma in sostanza anche lui non ha mai discusso la linea. E' un grande, impareggiabile consolatore e rincuoratore degli afflitti leghisti, ma se la direzione in cui si marcia e' quella sbagliata, serve a poco marciare compatti.

  6. #6
    Indipendentista
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    veneto
    Messaggi
    925
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem
    E la smetta qualcuno di loro di chiamare “nostro Paese” una melassa in cui ci troviamo impastoiati e da cui vogliamo uscire - se non c’è altra via - anche arrampicandoci sulle corna di Satanasso.

    eheheh se girate 4 pagine più indietro il giornale ( anche se magari pochi lo avranno) c'è qualcuno che finisce il proprio intervento dicendo:
    "Che non vuol dire reprimere, ma solo ribadire che l'intolleranza religiosa non può trovare ospitalità nel nostro Paese."
    Cavoli botta e risposta a distanza di 4 pagine!

  7. #7
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    Berlusconi sogna ad occhi aperti... ma credo sia perchè aveva bisogno di conferme che è andato a dire alla Pivetti che la lega può chiudere...

  8. #8
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke
    Nessuno individuo puo' dire con certezza chi sbaglia o meno. Pero' bisogna almeno porsi la domanda (cioe' se l'alleanza sia o no utile) e lasciare liberta' di discutere gli argomenti pro e contro, magari in congresso. Oneto e' utile per ricompattare le truppe dietro la bandiera, ma in sostanza anche lui non ha mai discusso la linea. E' un grande, impareggiabile consolatore e rincuoratore degli afflitti leghisti, ma se la direzione in cui si marcia e' quella sbagliata, serve a poco marciare compatti.
    Non capisco. In fondo collaborare alla radio come facevi tu non era implicitamente condividere la linea del partito proprietario della radio? O nelle tue trasmissioni mettevi in "discussione la linea", piu' di quello che cercava di fare Oneto a fronte di certi avvenimenti "incomprensibili" ?
    Qual'e' tua ricetta? Cosa possiamo/dobbiamo fare noi Padani che non abbiamo potuto/voluto emigrare e ci troviamo in sta situazione di m.?

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    grande Oneto, condivido pienamente l'articolo. Molti dei nostri eletti, una volta appoggiato il culo sulla carega, si sono dimenticati dei programmi, degli ideali e della base del Movimento, hanno preferito adeguarsi o peggio intrallazarsi con i rappresentanti della prima repubblica (sempre che la seconda sia mai cominciata) e con i poteri forti in particolare i palazzinari.
    A Vicenza i vari Stefani, Dal Lago, Ciambetti frequentano assiduamente questi signori e si ricordano dei militanti solo quando c'è da lavorare (es. volantinare per loro. Dovrebbero vergognarsi

  10. #10
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciao Raggio, non mi riferivo a quello che scrive Oneto nel 99% dei casi, o al collaborare con questo o quel giornale o radio, ci mancherebbe...

    Mi riferivo solo al fatto che non si metta in discussione il principio di tutti i mali, che non credo sia "morale" come pensa Oneto (cioe' dovuto a scarsa onesta' o sincerita' o impegno di singoli individui e capi leghisti) bensi' "politico" (l'essere alleati con il CdL credendo di andare lentamente nella direzione giusta mentre in realta' si va in quella opposta).

    Quando dico "moralista Oneto" non intendo dire morale sessuale! intendo appunto dire che per lui ci si e' allontanati dalla purezza originaria secessionista perche' molti leghisti di oggi sono meno validi moralmente di quelli di 10 anni fa, si sono lasciati "corrompere". La storia e' piena di filosofi che speravano (invano) di migliorare lo stato di cose nella societa' invocando maggiore onesta' o moralita' dei cittadini. Secondo me confondono le cause con gli effetti. I leghisti di oggi non sono meno onesti o sinceri di quelli di 10 anni fa. Sono le strutture esterne, le situazioni e alleanze politiche che hanno portato la crisi. Fintanto che non si mette in discussione quello, anziche' invocare maggiore purezza e moralita' degli individui, non si va lontano.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-12-13, 19:22
  2. Ancora Oneto...Sempre Oneto...Basta Oneto...!!!
    Di montecristo2006 (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 19-07-07, 20:32
  3. Cadregari statali?
    Di Bigas nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-04-06, 00:20
  4. Lega Nord - Padania: Le Poltrone Non Fanno Per Noi
    Di padus996 (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-02-06, 22:53
  5. Uh Signur! Siparietto Berlusconi - Pivetti
    Di Liutprando nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-02-06, 13:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226