User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 56
  1. #1
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,833
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito i movimenti cattolici, parliamone

    Con il C.V. II° abbiamo avuto la nascina in seno alla Chiesa, di molti gruppi, movimenti, associazioni, in certi casi contestati da cd gruppi tradizionalisti tipo gli scomunicati lefevriani, in altri attaccati per i rapporti con la politica, in altri ancora per la confusione solidarismo/cristianesimo.


    Alcuni nelle parrocchie hanno soppiantato o ridimensionato le org. storiche tipo Azione Cattolica, altri hanno generato una propria "filiera" delle vocazioni talari, al punto di disturbare gli ordini religiosi tradizionali, parliamone.... ricchezza o poverta' per la Chiesa?

    Parliamo di:

    Comunione e Liberazione

    Cammino Neocatecumenale

    Rinnovamento nello Spirito

    I Focolari

    etc...
    Ultima modifica di trilex; 02-01-10 alle 15:28

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Il mio pensiero a riguardo credo non piaccia alla maggior parte dei forumisti cattolici, comunque...
    Per me i "movimenti" possono essere il rimedio per certe esigenze della Chiesa di oggi. Ma un rimedio, in sé, non è un bene. Mi spiego: se un amico mi dice "sto facendo la chemioterapia", non mi rallegro, perché vuol dire che ha il cancro. Spero però che la cura lo riporti alla normalità. Similmente, se mi si dice che la tradizionale organizzazione della Chiesa (Diocesi-parrocchie) non funziona più benissimo ai fini della evangelizzazione, e deve essere affiancata da altri tipi di "comunità", io non posso essere felice: posso solo sperare che la cura funzioni, e venga quindi abbandonata. L'esistenza di gruppi, correnti e cammini, infatti, può portare grandi benefici, ma costituisce anche, a mio avviso, una grave lesione della struttura bimillenaria della Chiesa, fondata sulla successione apostolica dei Vescovi (e dei parroci, loro "delegati"). La creazione di gruppi paralleli, nominalmente obbedienti al Vescovo diocesano, ma di fatto legati a gerarchie interne ai movimenti, non può non indebolire la coesione di diocesi e parrocchie. E infatti, in molte parrocchie dove operano i "movimenti" si assiste spesso a lotte intestine, a conflitti tra i membri dei movimenti, che a volte si comportano in modo settario, e i fedeli "normali", trattati come Cristiani di serie B. Per non parlare di quei gruppi che, appena installati in una parrocchia, cercano subito di adeguarne la Liturgia ed i luoghi di culto alle loro esigenze :mmm: .
    Mi pare infine opportuno puntualizzare anche un'altra cosa:
    in certi casi contestati da cd gruppi tradizionalisti tipo gli scomunicati lefevriani,
    A parte che i lefebvriani, come noto, non sono più scomunicati da diversi mesi, non sono certo i "tradizionalisti" gli unici a contestare certi gruppi, per tanti motivi.
    Insomma, io non sono certo per l'abolizione dei movimenti, ma spero che, assolta un giorno la loro funzione, possano essere considerati una fase conclusa. Altrimenti, tanto vale abolire del tutto le parrocchie e sostituirle con "gruppi", rimpiazzando la divisione territoriale con quella "movimentesca".

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    I movimenti sono doni dello Spirito Santo, e i loro diversi carismi sono un arricchimento per la Chiesa.

    Però ogni gruppo deve sentirsi parte di una "famiglia di famiglie", che rimane la parrocchia. Altrimenti si rischia di perdere il senso della comunità che invece, solo, è quello che tiene insieme il gregge.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  4. #4
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Concordo in buona parte con l'intervento di Nazzareno e UgoDePayens...personalmente credo che i movimenti possano essere un'ottima risorsa per la Chiesa e possano darLe molto...penso però che appunto ci siano delle cose al loro interno che vanno corrette...e prima di tutto penso che si debba comunque difendere la centralità della parrocchia...
    Ultima modifica di robdealb91; 02-01-10 alle 16:27
    Sto combattendo la Buona Battaglia, sto proseguendo la Corsa, sto tentando di conservare la Fede

    Sono un clandestino nel Regno dei Cieli

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    I movimenti sono doni dello Spirito Santo, e i loro diversi carismi sono un arricchimento per la Chiesa.
    Può essere, ma quello che dici non è un dogma, nel senso che non vale da qui alla fine del mondo .

    Però ogni gruppo deve sentirsi parte di una "famiglia di famiglie", che rimane la parrocchia. Altrimenti si rischia di perdere il senso della comunità che invece, solo, è quello che tiene insieme il gregge
    Appunto, il rischio è questo, specie per certe correnti (quindi, s'intende, non vale sempre dovunque e per chiunque!). E in questi casi, non sono certo che i vantaggi superino gli svantaggi.
    Spero comunque sia chiaro che il mio vuole essere un discorso generale, ma non generalizzante.
    Ultima modifica di Nazzareno; 02-01-10 alle 16:39

  6. #6
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da robdealb91 Visualizza Messaggio
    Concordo in buona parte con l'intervento di Nazzareno e UgoDePayens...personalmente credo che i movimenti possano essere un'ottima risorsa per la Chiesa e possano darLe molto...penso però che appunto ci siano delle cose al loro interno che vanno corrette...e prima di tutto penso che si debba comunque difendere la centralità della parrocchia...
    Secondo me i movimenti già da ora sono fucina di grandi santità. Basti pensare che è da essi che esce ormai la maggioranza dei seminaristi e delle novizie, e che senza di essi le nostre periferie ed i nostri paesi sarebbero lasciati in balia del laicismo.
    Ovviamente, come dice Nazzareno, questo non è un dogma, e le cose possono benissimo cambiare. Come d'altronde non è un dogma l'organizzazione territoriale parrocchie--> vicarie --> diocesi. Non che la cosa sia sullo stesso piano, perché la tradizione non si butta alle ortiche per seguire le mode del postconcilio...
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Come d'altronde non è un dogma l'organizzazione territoriale parrocchie--> vicarie --> diocesi. Non che la cosa sia sullo stesso piano, perché la tradizione non si butta alle ortiche
    Giusto, tanto più che ci sono di mezzo fior di Concili Ecumenici che parlano del ruolo dei Vescovi e dello svolgimento del loro ministero nelle rispettive diocesi.
    Alle tue osservazioni aggiungo inoltre che, come tutti ben sappiamo, il Vescovo (legato ad un territorio o meno) è il successore degli Apostoli, dunque la sua Autorità, che si esprime in molti ambiti della vita ecclesiale, è un pilastro della Chiesa, e non si può pensare di sostituirla con alcun "gruppo".

    Sul discorso della "fucina di santità" (su cui non ho dubbi), rimando a quanto ho scritto all'inizio: perché questo compito non è più svolto dalle strutture "tradizionali"? Io credo che il problema sia tutto lì, o almeno è quello il punto su cui mi interrogo spesso.

  8. #8
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    E' vero: forse a tutti i movimenti andrebbe ricordato che il proprio Vescovo è il pastore cui fare riferimento. Non il proprio fondatore-cofondatore-successore designato...
    Certo è però che questo tipo di problematiche non è nuovo: pensiamo a cosa significarono per le generazioni di francescani successive alla dipartita del poverello d'Assisi le discussioni sul suo carisma, che portarono non solo a scontri fratricidi, ma a veri e propri scismi ed eresie. Questo anche perché si tendeva a dare una maggiore importanza all'"ortodossia" francescana che alla comune appartenenza alla Chiesa cattolica...
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,635
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    Non faccio parte di nessun movimento cattolico, anche se è da un bel pò che sto pensando di avvicinarmi a qualcuno di questi...
    Personalmente penso che i movimenti dei laici cattolici siano molto importanti e possono dare ottimi frutti se indirizzati bene e ben guidati. In caso contrario si trasformano in mostri che di cattolico hanno poco o nulla.

  10. #10
    Conservare, non ricreare
    Data Registrazione
    01 Jun 2009
    Messaggi
    1,509
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: i movimenti cattolici, parliamone

    I movimenti liberi sono più difficilmente controllabili, e, pertanto, rischierebbero di essere indifesi contro l'eresie... Meglio tornar alla tradizione.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Quando i Cattolici parlavano da Cattolici....
    Di Daltanius nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-08, 07:27
  2. Movimenti Cattolici Romani
    Di mercatmedieval nel forum Cattolici
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 10-02-08, 01:35
  3. I CATTOLICI DI DIO e i cattolici delle poltrone
    Di Mariano 68 nel forum Conservatorismo
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 19-02-07, 17:48
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-08-06, 00:36
  5. Chiesa o chiesuole? La minaccia settaria dei movimenti cattolici
    Di Colombo da Priverno nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-09-03, 11:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226