User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry L'Ucoii:sia applicata la Legge Mancino contro i giornalisti che criticano l'islam

    ''La condanna più netta e dolore per quanto avvenuto''
    Ucoii: ''Magistratura intervenga su vignette offensive''
    L'Unione delle comunità islamiche in Italia: ''Il rispetto del sentimento del sacro fa parte del bagaglio che ogni civiltà dovrebbe avere. Condividiamo il valore della satira ma non possiamo accettare la licenza e la bestemmia''
    Roma, 5 feb. (Adnkronos) - ''Chiediamo alla magistratura di intervenire, usando la legge Mancino, nei confronti degli organi di stampa che hanno pubblicato e continuano la pubblicazione delle vignette offensive''. Lo afferma la direzione dell'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche in Italia (Ucoii), che, intervenendo sulla vicenda della pubblicazione di alcune vignette ''gravemente offensive nei confronti del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui)'', in una nota esprime ''la sua condanna più netta e il suo dolore per quanto avvenuto''.

    ''Il rispetto del sentimento del sacro e della figura dei grandi uomini che hanno dato forma storica alla rivelazione di Dio fa parte del bagaglio che ogni civiltà dovrebbe avere - sottolinea l'Ucoii -. Non si tratta infatti di condividerlo ma appunto di rispettarlo e fare di questo rispetto uno strumento di relazione tra i diversi, un'offerta di pace che favorisca il mantenimento di uno spazio pubblico sereno e pacifico. Per quanto ci riguarda la venerazione per tutti i profeti e la massima deferenza per le religioni fa parte della nostra cultura e della nostra giurisprudenza religiosa. Quando alcune sguaiate voci musulmane ebbero accenti offensivi nei confronti del massimo simbolo del cristianesimo prendemmo posizione netta in difesa del sentimento dei nostri concittadini che quel simbolo venerano e in cui si riconoscono''.

    ''Condividiamo il valore della critica, del dissenso e perfino della satira - aggiunge ancora l'Ucoii - esso fa parte della cultura occidentale in cui viviamo e in cui in gran parte ci riconosciamo; non possiamo però condividere e accettare la licenza e la bestemmia che turbano le coscienze e rendono problematici e conflittuali i rapporti tra gli uomini''. Ma, sottolinea, ''oggi assistiamo a una volgare e violenta campagna di diffamazione della figura più amata da tutti i musulmani, il Profeta Muhammad (pbsl) e ciò in nome di un principio di libertà d'espressione, in sé rispettabile, ma ahi noi, in questo frangente, impropriamente invocato e usato''.

    ''Siamo offesi e addolorati - aggiungono ancora dall'Ucoii - e chiediamo alla coscienza civile di tutti gli italiani, religiosi e laici un gesto di condanna nei confronti di chi ha voluto, con intenzione e protervia, colpire il sentimento dei musulmani in Europa e in Italia. Mentre ringraziamo le autorità governative e civili che hanno voluto, con modi e gradazioni diverse, stigmatizzare l'offesa recata al sentimento dei musulmani, vogliamo presentare alcune richieste concrete e proposte.

    ''Chiediamo alla magistratura di intervenire, usando la legge Mancino, nei confronti degli organi di stampa che hanno pubblicato e continuano la pubblicazione delle vignette offensive. Proponiamo al mondo cristiano, che ringraziamo per quanto già fatto, un'azione coesa e concordata di solidarietà tra credenti per la difesa dei simboli e dei sentimenti religiosi. Chiediamo infine ai nostri fratelli e sorelle in Italia di mantenere la protesta nei canoni della più stretta legalità e moderazione e di vigilare affinché non si lasci alcuno spazio a provocatori e altri mestatori che operano con l'intento di sminuire la dignità dell'Islam e dei musulmani''.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A proposito delle vignette offensive, comunicato stampa UCOII




    COMUNICATO STAMPA

    A proposito della vicenda originata dalla pubblicazione di alcune vignette che vogliono essere gravemente offensive nei confronti del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui), la direzione dell’Unione delle Comunità ed Organizzazioni Islamiche in Italia desidera esprimere la sua condanna più netta e il suo dolore per quanto avvenuto.

    Il rispetto del sentimento del sacro e della figura dei grandi uomini che hanno dato forma storica alla rivelazione di Dio, fa parte del bagaglio che ogni civiltà dovrebbe avere. Non si tratta infatti di condividerlo ma appunto di rispettarlo e fare di questo rispetto uno strumento di relazione tra i diversi, un’offerta di pace che favorisca il mantenimento di uno spazio pubblico sereno e pacifico.

    Per quanto ci riguarda la venerazione per TUTTI i profeti e la massima deferenza per le religioni, fa parte della nostra cultura e della nostra giurisprudenza religiosa. Quando alcune sguaiate voci musulmane ebbero accenti offensivi nei confronti del massimo simbolo del cristianesimo prendemmo posizione netta in difesa del sentimento dei nostri concittadini che quel simbolo venerano e in cui si riconoscono.

    Condividiamo il valore della critica, del dissenso e perfino della satira, esso fa parte della cultura occidentale in cui viviamo e in cui in gran parte ci riconosciamo; non possiamo però condividere e accettare la licenza e la bestemmia che turbano le coscienze e rendono problematici e conflittuali i rapporti tra gli uomini.

    Oggi assistiamo ad una volgare e violenta campagna di diffamazione della figura più amata da tutti i musulmani, il Profeta Muhammad (pbsl) e ciò in nome di un principio di libertà d’espressione, in sé rispettabile, ma ahi noi, in questo frangente, impropriamente invocato e usato.

    Siamo offesi e addolorati e chiediamo alla coscienza civile di tutti gli italiani, religiosi e laici un gesto di condanna nei confronti di chi ha voluto, con intenzione e protervia, colpire il sentimento dei musulmani in Europa ed in Italia.
    Mentre ringraziamo le autorità governative e civili che hanno voluto, con modi e gradazioni diverse, stigmatizzare l'offesa recata al sentimento dei musulmani, vogliamo presentare alcune richieste concrete e proposte.

    1- Chiediamo alla magistratura di intervenire, usando la legge Mancino, nei confronti degli organi di stampa che hanno pubblicato e continuano la pubblicazione delle vignette offensive.

    2- Proponiamo al mondo cristiano, che ringraziamo per quanto già fatto, un'azione coesa e concordata di solidarietà tra credenti per la difesa dei simboli e dei sentimenti religiosi.

    3- Chiediamo infine ai nostri fratelli e sorelle in Italia di mantenere la protesta nei canoni della più stretta legalità e moderazione e di vigilare affinché non si lasci alcuno spazio a provocatori ed altri mestatori che operano con l'intento di sminuire la dignità dell’Islam e dei musulmani.

    Allah nel Corano Si rivolge al Suo Inviato riconoscendone la grandezza e dicendo che Egli è una misericordia per il Creato, nessuno potrà sminuire questa misericordia e questa grandezza.

    04/02/2006

    Il Direttivo dell’UCOII

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07-03-18, 23:37
  2. Matteo Salvini contro Legge Mancino
    Di GLADIUS nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 08-03-15, 21:48
  3. Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 09-05-12, 11:13
  4. Manifestazione A Vr Contro La Legge Mancino
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-01-05, 21:09
  5. Borghezio e Forza Nuova contro la legge Mancino
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-01-03, 16:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226