Israele: figlio di Sharon condannato
Nascose contributi illegali a campagna elettorale del padre



(ANSA) - TEL AVIV, 14 FEB - Il tribunale di Tel Aviv ha condannato Omri Sharon, figlio del premier, a 9 mesi di reclusione, piu' altri 9 con la condizionale. Omri era accusato di aver celato finanziamenti illegali alla campagna elettorale del padre nel 1999 tramite societa' ombra estere, di aver giurato il falso, di aver falsificato libri contabili e di aver violato la legge sul finanziamento dei partiti. L'attuazione della sentenza comincera' tra 6 mesi per la gravita' delle condizioni di salute del padre.
Certo che non si smentiscono mai...