User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dal Vangelo Secondo L'unione:la Politica Estera

    Sperando di non annoiare posto una cosa interessante:
    Si può facilmente fare una brevissima riflessione sul progetto che il candidato fantasma dell'opposizione porta avanti, fiero, per la politica estera dell'Italia. Non sappiamo bene quando l'abbia detto, ma misteriosamente è comparso in televisione per pronunciare i suoi intenti, con uno sfondo giallo (uno dei pochi colori che la politica ci aveva ancora risparmiato), giallo come il famoso, lunghissimo, vuotissimo programma. Fingiamo di non preoccuparci delle varie questioni interne, o delle grandi tematiche del «calarsi le brache» (come titola oggi Libero) di fronte all'Islam, o delle 10-100-1000 Nassirye.
    Fingiamo di ascoltare solo lui, Prodi, e non tutte le voci stonate del coro che dovrebbe dirigere, che spesso cantano (o stridono) ben più forte di quanto lui non bofonchi.

    Ebbene, la sua laconica risoluzione è allarmante non meno degli estremismi che appoggia e rinnega, con il suo fare altalenante e confuso, farfugliato. Rimprovera al governo Berlusconi, in pratica, di aver fatto politica estera, di aver ricevuto pacche sulle spalle da capi di stato di tutto il mondo, senza averne tratto vantaggi pratici. Fa l'esempio dell'Iraq, sbagliando, dicendo che nessun vantaggio per gli italiani ci sia stato o ci possa essere (prendono tutto, ovviamente, i soliti demoniaci statunitensi). Non accenna al lavoro che i nostri soldati stanno facendo per istruire le forze di polizia, per riportare la normalità in un'area caldissima. Trascura questi piccoli dettagli che fanno ingrigire qualsiasi impegno di qualsiasi grande onlus (con tutto rispetto per le onlus, ma l'efficienza del nostro esercito, coi mezzi di uno Stato liberale che si impegna a supportarli, non può essere messa in parallelo). Semplicemente pontifica: qualsiasi forma di politica estera extra-europea è assolutamente inutile. Solo in Europa, e attraverso all'Europa, l'Italia può contare qualcosa. Tutto il resto è noia, come cantava Franco Califano.

    Se fossimo molto benpensanti e un po' tonti apprezzeremmo in lui, per lo meno, lo spiccato europeismo. Lo nomina molto spesso, lo inserisce nel programma, lo tocca e ritocca ogni volta che può. Però poi continua elogiando il suo operato (invece discussissimo da praticamente tutti gli opinionisti e gli osservatori internazionali, compresi quelli delle sinistre europee) come presidente della Commissione Europea. Ha sorriso soddisfatto perché aveva una lettera di dimissioni in bianco di ogni persona con incarico di responsabilità che lavorasse durante il suo «governo». Non storcendo il naso per la democraticità della cosa, gli crediamo anche quando dice che non «ha mai avuto nessun problema e tutto è filato liscio». Poiché siamo pigri, non andiamo a ricercare tutti i pasticci che ha fatto, per cui all'estero si è anche dubitato della sua buona fede. In fondo è un italiano che ci ha rappresentati, nel bene e nel male, quindi inutile girare il dito nella piaga e doverci vergognare ancora di più (facciamo solo un pensierino a quanto sarebbe bello averlo al governo dopo che ha fallito già in Italia e in Europa). Tuttavia, pur tralasciando questo e quello, ci viene un dubbio: non sarà che dà tutto sto peso all'Europa solo per approfittare della sua carriera pregressa?

    Ma dopo essere stati prima tonti e poi malpensanti, proviamo infine a fare un ultimo sforzo e decifrare i suoi versi: decifrarli non solo nel senso di dare un significato denotativo diretto alle parole confuse, ma proprio a capirli nel loro significato. Prodi non vuole che l'Italia svolga una politica estera esterna all'Unione Europea. Questo significa semplicemente «non avere una politica estera». In quanto come europeista dovrebbe intendere i rapporti inter o infra-europei ormai come costituzionalizzati, e dovrebbe anche sapere che una politica estera comune dell'Europa non esiste. Insomma, il programma dell'Unione, in materia di esteri, si concretizza nel trionfante, fiero intento di non fare nulla. Da quel che dice Romano, non ci dovrebbero essere relazioni con gli statunitensi, bisognerebbe rispettare l'opinione comune europea per le altre questioni, di poco conto, tipo Medioriente e Islam, o economicamente Cina e India. E se pensate che un'opinione comune, in Europa, non c'è mai stata su niente, allora siete proprio pignoli!

    Romano si propone di avere buoni rapporti con l'Inghilterra, la Francia e la Spagna. Poi si corregge, scambiando l'Inghilterra (che forse gli ricorda un po' troppo Berlusconi e dà troppo fastidio ai suoi amici no-global) con la Germania. Anche lì c'è la Merkel, che proprio socialista non è, ma forse non l'hanno ancora informato. Ora spezziamo una lancia per difenderlo: non è colpa sua, se l'Unione non avrà una linea estera che non sia «non prendere posizioni». Non c'è concordia su nulla, soprattutto sugli esteri, tra la Margherita e Rifondazione (per fare un esempio). Ma almeno non venga a criticarci per quanto abbiamo fatto, per una volta che se ci prendono in giro non è più per pietà, ma per invidia.

    E non certo grazie al suo mandato di presidente della Commissione Europea.
    condivido quasi tutto..pezzi patriottici a parte..
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Probabilmente il contenuto e' corretto nel senso che il programma di Prodi potrebbe anche fare pena.

    Pero' aggiungerei anche che un giornalista che scrive "Inghilterra" quando in realta' Prodi parlava di "Regno Unito" (l'errore e' del giornalista) denota, o almeno denoterebbe secondo gli standard internazionali, ignoranza, approssimazione, basso livello di preparazione del giornalista e del giornale che ha pubblicato l'articolo (non so quale sia).

    Al bar si puo' anche dire Inghilterra invece di UK (capita anche a me), ma se uno scrive un articolo politico "presunto serio" (oltretutto per far le pulci agli altri), su un quotidiano "presunto serio" (boh?), e non fa neanche lo sforzo di imparare la differenza fra Regno Unito, Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda del Nord, beh allora do' anche poco credito a tutto il resto che ha scritto, di qualunque cosa si tratti.

    Magari Prodi non sarebbe eletto PM di un paese serio. Di sicuro quel giornalista non sarebbe assunto a pubblicare articoli su un giornale serio di un altro paese. Lo so che e' una pignoleria, ma denota l'ignoranza del giornalismo italico.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo dovrebbe essere nell'interesse della Lega una politica estera di basso profilo, visto che certi "afflati" si alimentano sempre di nazionalismo e, nel nazionalismo, trovano la loro giustificazione.

    Quindi, la non-politica di Prodi, a prescindere da chi la mette in campo, avrebbe il vantaggio di evitare ricorsi all'amor patrio, concentrare l'attenzione dei media sulle problematiche interne, fors'anche di ridurre le spese militari e, dico io, privilegiare l'asse continentale (che deve essere ricostruito) a quello anglo-americano.

    Del resto, la politica estera di Berlusconi è stata intensa ma, nei contenuti, appiattita su quella (pessima) americana, nonostante il tentativo di ingraziarsi "italicamente" la Russia.

  4. #4
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Non accenna al lavoro che i nostri soldati stanno facendo per istruire le forze di polizia, per riportare la normalità in un'area caldissima."

    Si vede

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da ZENA
    Credo dovrebbe essere nell'interesse della Lega una politica estera di basso profilo, visto che certi "afflati" si alimentano sempre di nazionalismo e, nel nazionalismo, trovano la loro giustificazione.
    * Purtroppo noto, anche da parte di chi non mi sarei aspettato lo facesse, quella posizione autarchica ed isolazionista della Lega, tesa solo a guardare in italia. Il "nazionalismo" è proprio frutto della provincializzazione, non dell' apertura.

 

 

Discussioni Simili

  1. Della politica(?) estera dell'Unione
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 22-03-07, 18:52
  2. Qual'e' la politica estera dell'Unione ?
    Di nuvolarossa nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-04-06, 16:00
  3. Dal Vangelo Secondo L'unione:la Politica Estera
    Di pablito el drit nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-02-06, 18:57
  4. Dal Vangelo Secondo L'unione:la Politica Estera
    Di roberto m nel forum Conservatorismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-02-06, 17:25
  5. unione divisa dalla politica estera
    Di cangaru' nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-11-05, 13:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226