User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    TREMENDISTA
    Data Registrazione
    19 Jan 2006
    Messaggi
    782
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Servizio civile di leva

    A pagina 192 del programma dell'Unione si legge: «Il servizio civile nazionale, istituito nel 2001 al termine del governo del centrosinistra, è un'esperienza importante che sta velocemente diffondendosi nel Paese. Per rispondere a questo desiderio di coinvolgimento di esperienze di confronto e passaggio verso l'età adulta, anche dal punto di vista professionale, intendiamo lanciare per gli anni a venire la proposta di un nuovo servizio civile nazionale, attraverso il quale tutti i ragazzi e le ragazze possano maturare un'esperienza significativa delle vicende e dei problemi del proprio territorio, dei soggetti pubblici e privati che lo animano e che realizzano l'offerta di servizi alle persone e alle famiglie. Un servizio civile per un periodo limitato, da svolgere con modalità flessibili, aperto anche agli stranieri che ne facciano richiesta».
    Tradotto in termini più sintetici, Prodi, nel caso in cui andasse al governo, instaurerà il «volontariato obbligatorio»; e già questi due termini accostati costituiscono un'evidente contraddizione. Ma non c'è da stupirsi: nel complessivo disegno buonista della favola bella che è la politica del centrosinistra, questa iniziativa offre uno spunto interessante perfino per la politica un po' sprovveduta del multiculturalismo. Se Prodi e compagni sperano di mettere tutti d'accordo estendendo la pratica del servizio civile a non meglio identificati «stranieri», non c'è da andar molto lontano.
    Attenzione poi: nel programma non viene esplicitato che il servizio civile sarà di nuovo obbligatorio, ma si specifica soltanto: «Se l'azione di consolidamento dell'attuale servizio civile avrà successo...». Quel «se» non è lì a caso: l'abolizione del servizio di leva operata dal governo Berlusconi ha risolto il problema dell'obbligo, per un giovane, di impiegare un periodo della propria vita a servizio dello Stato, lasciando la libertà di decidere per una carriera militare nel caso in cui un ragazzo voglia intraprendere quel tipo di lavoro, o comunque permettendogli di scegliere secondo le sue inclinazioni e desideri. Questa abrogazione è stata condivisa e ben accettata anche dalla sinistra e attualmente Prodi non se la sente di reintrodurre un nuovo obbligo formale; quindi, meglio parlare usando i condizionali. Tradotto di nuovo dal prodese: «Il servizio civile? Forse sì, forse no, intanto state tranquilli e votatemi». Questo riferimento al servizio civile può sembrare un aspetto trascurabile di un progrmma come quello dell'Unione.
    Certo non si tratta del tema più importante, ma anche questo spunto può illuminarci sulle idee del centrosinistra. Infatti in questo progetto di «servizio civile nazionale» in cui si impegneranno «tutti» i giovani c'è, nascosta come una talpa che affiora da sotto il terreno, la politica del pacifista ad ogni costo. Nella celebrazione del giovane impegnato in una specie di variopinto e multietnico girotondo, nella festa sorridente del «mano nella mano» c'è la rimozione istituzionale del bisogno della difesa; è una strizzatina d'occhio agli scomodi compagni rossi di cordata. In sostanza, per dirla proprio fuori dai denti, è il tentativo di fare dei nostri giovani una serie di replicanti delle due Simone, offrendo loro scampoli dolci di favola buonista piuttosto che il pane a volte duro della realtà.
    Non stiamo dicendo peste e corna del servizio civile e dell'impegno sociale, ci mancherebbe; vogliamo solo mettere in guardia chi legge il programma prodiano o chi ascolta i capatàz del centrosinistra dal credere che ciò che essi dicono non abbia ricadute politiche ma sia solo pronunciato per il bene dell'Italia. Le ricadute ci sarebbero eccome, considerando soltanto chi sono le loro zavorre: e che pure l'impegno civile sia piegato al servizio di un progetto ideologico francamente ci fa storcere, e non poco, il naso.



    Benedetta Pini

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Nkosi sikeleli Afrika
    Messaggi
    12,880
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'è una grave imprecisione: l'abolizione del servizio militare obbligatorio è un provvedimento del governo Dini, del 1995. Nel 2004 è solo entrato a regime, secondo quanto disposto nel 1996 dal governo Prodi, il sistema di arruolamento volontario, introdotto appunto dal governo Prodi per garantire la transizione.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Feb 2005
    Messaggi
    35,528
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    nemmeno il servizio civile era volontario....quando lo fecanche gli oepratori con cui lavoravo scambiavano il servizio civile col volontariato.....

    io dopo ho fatto volontariato ed è molto più facile scegli dove andare quando andare con chi andare.....il servizio civile è un po' diverso

    se cmq negli anni si fosse dato più spazio agli aiuti in campo sociale fors emolte cose delk nostro paese sarebbbero migliorate e invece cosa si faceva?

    gli schiavetti per gli ufficiali graduati e fare questa cosa era pure motivo di orgoglio maschilista...... come se chi ha fatto l'obbiettore fosse un reietto....

    che merda di società....io a voi fascisti vi farei fare o 3 anni di servizio militare come fanno IN ISRAELE (poi voglio vedere quanti di voi rimanengono fascisti)

    ora NON CI SONO PIù MANCO GLI obiettori c'è il servizio civile volntario dove ti pagano 500 euro al mese (io ne prendevo 90) e la spesa pubblica che sale!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 04-08-18, 16:42
  2. Servizio Civile di leva?
    Di Medsim nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 143
    Ultimo Messaggio: 04-03-06, 19:09
  3. Servizio di leva
    Di ITALIANO (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-08-04, 23:14
  4. Richiesta esenzione servizio di leva
    Di pensiero nel forum Fondoscala
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 22-10-03, 18:27
  5. Rifiutarsi di prestare servizio di leva
    Di yurj nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-04-02, 16:06

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226