User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito TelePadania: Max Ferrari ricorda e difende Pagliarini, Ballaman e Rossi

    ..che certi dirigenti hanno segato...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mah... non so, sarà anche giusto così, niente da dire, però una volta non si diceva che dal parlamento di roma è meglio starsene lontano, e che una certa purezza militante non può che venire degradata frequentando i palazzi del potere itaglione?
    In fondo, non capisco tutto questo amore improvviso per le cadreghe da parlamentare dell'italico parlamento... Forse ora solo andandosene nei palazzi, in certi palazzi, si portano avanti le proprie idee, e il lavorare sul territorio invece?

  3. #3
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da halexandra
    ?
    In fondo, non capisco tutto questo amore improvviso per le cadreghe da parlamentare dell'italico parlamento... Forse ora solo andandosene nei palazzi, in certi palazzi, si portano avanti le proprie idee, e il lavorare sul territorio invece?
    un movimento indipendentista/autonomista serio ritira la propria delegazione dal parlamento dello stato da cui ha deciso di sededere...per il resto lì"l'amore per l'aria romana" non è certo improvvisa ma permanente in certi soggetti...

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,589
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da halexandra

    mah... non so, sarà anche giusto così, niente da dire, però una volta non si diceva che dal parlamento di roma è meglio starsene lontano, e che una certa purezza militante non può che venire degradata frequentando i palazzi del potere itaglione?
    In fondo, non capisco tutto questo amore improvviso per le cadreghe da parlamentare dell'italico parlamento... Forse ora solo andandosene nei palazzi, in certi palazzi, si portano avanti le proprie idee, e il lavorare sul territorio invece?

    c'erano almeno due ordini di ragioni che imponevano la scelta di candidare Max; la prima era che si trattava del vero militante leghista serio e coerente come pochissimi, la seconda era che attualmente è indagato per reati che potrebbero costargli un carissimo prezzo........

  5. #5
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego
    c'erano almeno due ordini di ragioni che imponevano la scelta di candidare Max; la prima era che si trattava del vero militante leghista serio e coerente come pochissimi, la seconda era che attualmente è indagato per reati che potrebbero costargli un carissimo prezzo........
    su questo non potrei essere più d'accordo: e ribadisco che si è trattato sia di un'intollerabile ingiustizia dal punto di vista umano prima ancora che politico, sia di un demenziale, pazzesco errore strategico, dato che Max poteva essere eletto a pieni voti in qualsiasi collegio della Padania, anche a Reggio Emilia, a Forlì, a Firenze, indifferentemente, a occhi chiusi insomma...
    Insomma, se si deve andare al parlamento di roma ladrona perchè purtroppo è l'unico modo di cambiare qualcosa, gradualmente perchè sennò il popolazzo bue padiota si spaventa a morte, allora bisognava mandarci qualcono che rappresenta il meglio del meglio del leghismo: Max Ferrari.

    Invece non ho problemi a dire che se si lascia a casa Pagliarini ciò è cosa buona e giusta. Io non ho rimpianti.

  6. #6
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da halexandra
    Invece non ho problemi a dire che se si lascia a casa Pagliarini ciò è cosa buona e giusta. Io non ho rimpianti.
    Beata te.... A me invece e' sembrata una mossa miope, sbagliata quanto l'esclusione di Max Ferrari.
    Immagino che tu contesti al buon Mimmo le posizioni libertarie, fortemente laiche ed antistataliste.
    Ma Pagliarini e' sempre stato coerente con se stesso, "catturato" dalla battaglia federalista-indipendentista della prima lega ha scelto di mettere la sua professionalita' e competenza nelle materie economiche a disposizione del movimento accettando con serieta' e SIGNORILITA' le (tante e non sempre coerenti) prese di posizione leghiste anche quando non le condivideva personalmente.
    Non per niente collabora ed arricchisce il palinsesto di TelePadania con le sue lezioni di economia nonostante non corrispondano sempre alla linea editoriale delle trasmissioni di Max Ferrari.
    Pagliarini poteva essere una risorsa fondamentale per la lega soprattutto nella battaglia per l'introduzione del famigerato federalismo fiscale.
    E poi ha una grande capacita' comunicativa, sa rendere in maniera semplice e comprensiva concetti economici non sempre facili ed in piu' e' simpatico.
    Tu reputi cosa buona e giusta la sua esclusione, ma per quello che ho potuto costatare io, nel mio piccolo, il Paglia e' ben voluto dalla base leghista mettendo d'accordo le varie anime del movimento, anche i piu' duri anti-libertari gli riconoscono un'onesta intellettuale e un sincero attaccamento alla propria terra.
    Si possono dire le stesse cose del "longobardo" prof. Fruscio?
    Le liste elettorali bloccate dovevano essere un mix equilibrato di tanti fattori ma sono state una grande delusione.
    Si e' candidato il sardo Sanna per "diritto di tribuna" che prontamente ha dichiarato che la sua prima azione sara' iscriversi al gruppo misto, e cosi' un posto e' stato "regalato".
    Addirittura, e questo non lo dice nessuno, per "neutralizzare" una lista patacca (la lega alpina lombarda) si e' messo in lista il suo fondatore, un squallido figuro, che se i voti saranno consistenti potra' essere eletto senatore.
    Bah...

  7. #7
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da halexandra
    Invece non ho problemi a dire che se si lascia a casa Pagliarini ciò è cosa buona e giusta. Io non ho rimpianti.
    Dal Corriere di ieri......onore al Paglia

    L’escluso Pagliarini si sfoga: dissi no alla banca padana Torno a casa e non mi pento

    MILANO - «Sto incartando i pacconi, ci vorrebbe un camioncino. Il vecchio Paglia se ne va. Arrabbiato? Ma no, è giusto così, sono un vecchietto, tolgo il disturbo». Non la usa a caso la parola «disturbo», Giancarlo Pagliarini, escluso dalle liste leghiste dopo quattro legislature. Perché il «vecchio Paglia» è da sempre la coscienza critica della Lega. Un entusiasta che a Roma, invece di andare alle feste in terrazza, stava a casa «a leggere i bilanci dell’Alitalia: una meraviglia». E che quando si trattava di votare in aula, spesso e volentieri si esprimeva in dissenso dai colleghi, compattissimi. Ora c’è la resa dei conti. Non annunciata: «L’ultima volta che si decidevano le candidature ero alle Maldive. Per dire. Questa volta ero qui, ma nessuno mi ha chiamato. Bastava dirmi: vecchio Paglia, hai fatto molto, ora mettiti da parte. Invece niente. Pazienza. Chiaro, sono un po’ amareggiato, triste». Quando diventò ministro, caso raro, cedette a soci e dipendenti le sue 16 società di revisione. «Montanelli apprezzò molto e ne sono fiero». Ora è costretto a lasciare, ma pochi credono che sia per una questione di anzianità. Qualcuno dice che non è piaciuta la sua posizione sulla banca padana: «Non so. Di certo non ho pagato il contributo che ci hanno chiesto: comprare azioni per 25 mila euro. Così non si salvava la banca, ma gli amministratori. Meglio chiuderla e processarli: se erano innocenti, come mi auguro e anzi sono certo, finiva lì». Questa storia della banca della Lega non gli è mai andata giù: «Un partito non può avere una banca, come non ha senso che abbia una macelleria o un negozio di scarpe». Altro punto di dissenso, il governatore Fazio: «Sbagliava tutto: difendere le banche italiane era un’enorme sciocchezza». Poi c’è il Nap, il decreto «Nutella», spalma debiti per le società di calcio: «Ho votato in dissenso dal gruppo. Del resto vengo da una società contabile».
    L’esclusione brucia, anche perché Pagliarini era pronto per il federalismo fiscale: «Ho qui il decreto, già bello scritto. Dovrebbero chiamarmi "Pagliarini Bruno, lavora per cento e conta per uno". Ora spero che qualcun altro lo porti avanti. Però la Lega ha ceduto: dovevamo far firmare a Berlusconi un patto sull’articolato prima delle elezioni». Pazienza, ripete. «Continuerò a fare la campagna per la Lega e per il federalismo fiscale. Bossi? Non lo vedo da molto, ma non voglio rompergli le scatole, con la testa sta bene ma il fisico non è un fiore. Io non mi lamento con nessuno. Ricordo quando arrivai nella Lega, nel ’92. Per caso. Tutti parlavano male di Bossi e allora pensai: possibile che il male sia tutto lì? Per la legge dei grandi numeri era impossibile. Sono andato a vedere e da allora non me ne sono mai andato».
    Al. T.
    Copyright 2006 © Rcs Quotidiani Spa

  8. #8
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da raggioverde
    Immagino che tu contesti al buon Mimmo le posizioni libertarie, fortemente laiche ed antistataliste.
    Hai indovinato, è proprio così: e su questo mi spiace ma resto coerente, nella Lega degli anni 2000 non c'è posto per una certa concezione dell'economia, per un certo ultralibertarismo che è proprio una delle cause principali di tutti i disastri che ci sono piombati addosso con il mondialismo dell'immigrazione selvaggia, l'annientamento del territorio padano ecc.
    Io non cambio idea!

    Citazione Originariamente Scritto da raggioverde
    Ma Pagliarini e' sempre stato coerente con se stesso, "catturato" dalla battaglia federalista-indipendentista della prima lega ha scelto di mettere la sua professionalita' e competenza nelle materie economiche a disposizione del movimento accettando con serieta' e SIGNORILITA' le (tante e non sempre coerenti) prese di posizione leghiste anche quando non le condivideva personalmente.
    Da un punto di vista strettamente umano, riconosco al Paglia una indubbia coerenza e anche, perchè no? Una grande signorilità e simpatia, su questo nessuna persona in buona fede potrebbe avere dubbi. ma resta il fatto che la sua rappresentatività politica è oggi molto discutibile.

  9. #9
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da halexandra
    Hai indovinato, è proprio così: e su questo mi spiace ma resto coerente, nella Lega degli anni 2000 non c'è posto per una certa concezione dell'economia, per un certo ultralibertarismo che è proprio una delle cause principali di tutti i disastri che ci sono piombati addosso con il mondialismo dell'immigrazione selvaggia, l'annientamento del territorio padano ecc.
    Io non cambio idea!
    Non so da quanto tu sia leghista,ma fino al 1997 la Lega è sempre stata liberista.
    Hai la memoria corta...

  10. #10
    Gioventù Universitaria
    Data Registrazione
    14 Jun 2005
    Località
    Roma giovuniv.giovani.it
    Messaggi
    1,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da un sondaggio interno, sui forum, Pagliarini risultò il dirigente più amato dai militanti della Toscana... ben prima di Calderoli, Salvini e Borghezio. Tanto per dare un esempio della sua "popolarità".

    Anche qui "al Nord", parlando con la gente comune, mi accorgo che il suo modo di fare e di pensare sono largamente apprezzati... ad esempio un mio amico trentino (elettore leghista moderato) lo definisce il migliore (per presentabilità e oratoria) comunicatore mediatico che la Lega riesca a esprimere e ne ho sentiti molti altri tra i comuni elettori esprimere giudizi positivi a suo riguardo.

    Pur non condividendo talune sue prese di posizione riconosco quanto la presenza di Pagliarini porti voti e l'assenza ne tolga. Finché si prende per buona la strategia che vuole l'insieme delle correnti interne un valore aggiunto, sicuri di quanto questa "plurarità" porti consensi, non capisco come si possano escludere dirigenti di rilievo quali Pagliarini, Oneto e Ferrari. Soprattutto se escludendo loro si fa spazio ad altri personaggi lontani anni luce sia dalla militanza sia dall'elettorato leghista.

    Veramente le scelte a mio modestissimo avviso azzeccate in queste liste (Bricolo, Bragantini...) si contano sulle dita delle mani. Fuori dal Veneto c'è tanto buio.

    I pochi forumisti che continuano a dichiarsi disposti a concedere il voto alla Lega/Mpa sono, non a caso, in buona parte veneti. In un contesto totalmente diverso, martellati da quel venditore di padelle dal colletto alto. Ma provate a mettervi nei panni dei leghisti del varesotto...
    Lorenzo Proia
    Responsabile Ufficio Stampa Lega Nord Toscana
    Coordinatore Zoonale GnP
    Vice Coordinatore Movimento Giovani Toscani

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vergogna!! Su Telepadania Oscurato Max Ferrari!!!
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 06-04-06, 19:52
  2. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 10-03-06, 16:16
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-03-06, 10:05
  4. Pugnalati Ballaman e Rossi
    Di vlassov nel forum Padania!
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 07-03-06, 15:53
  5. Auguri a Max Ferrari: nuovo direttore di TelePadania!!
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-07-02, 20:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226