User Tag List

Pagina 2 di 9 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 84

Discussione: Anticomunismo

  1. #11
    Forumista senior
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    4,095
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il comunismo ha mutato pelle. Ha ingabbiato dentro schemi rigidi le classi lavoratrici consegnandole nelle avide mani della finanza internazionale. E ora che nelleindustrie e nelle fabbriche non godono più di un ampio consenso popolare, l'attenzione si è spostata verso altri soggetti, anch'essi utilizzati come pedine: extracomunitari, gay e ribelli da quattro soldi. Il marxismo è stato cancellato dal loro vocabolario, ma gli scopi perseguiti sono i medesimi: abbattimento delle strutture nazionali, internazionalizzazione del pensiero, dittatura delle uguaglianze a sfavore delle tradizioni e degli usi-costumi dei popoli, cancellazione di ogni traccia di spiritualità dell'uomo mirata alla costruzione di un individuo omologato e spersonalizzato.
    L'anticomunismo, quando è inteso come opposizione a questi obiettivi, ha pienamente legittimità di esistere.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Registered User
    Data Registrazione
    12 Dec 2005
    Messaggi
    518
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Realtà trapassate, ormai.
    Tutto ciò che si dovrebbe fare è prendere coscienza che abbiamo altri nemici, dei quali molti comuni; contro questi fare fronte comune.

    A questo però associo la decadenza anche dell' antifascismo ; son si può e non si deve essere futuristi o semplicemente realisti da una parte sola.
    Il Sig. bertinotti che continua a incitare "mai abbassare la guardia" non contribuisce alla causa.

    In questo atteggiamento di maturità ho visto prevalere, onestamente, i fascisti.

    saluti.

  3. #13
    Massimiliano71
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Agrimensore
    Per poi magari tornare in auge con un "pericolo" cinese.
    Ad ogni epoca il suo nemico verrebbe da dire... l'obbiettivo di coloro che seminano i vari anti è di voler tenere ben compatta la fantomatica "civiltà occidentale".
    Infatti. L'unica motivazione che gli USA hanno per imporci ancora la loro presenza politico-militare sul nostro territorio è sempre l'"anti-qualcosa o qualcuno". La cosa che mi rende più triste è la gente (anche del nostro mondo) che ci casca come pere cotte......

  4. #14
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    11 Apr 2011
    Messaggi
    7,284
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    l'anticomunismo a livello storico e' anacronistico, anzi la logica dei dualismi ha generato i vari aborti delle politiche di almirante e fini, e a degenerare l' MSi nella fogna americanista di AN.
    l'anticomunismo a livello ideologico, deriva immancabilmente dalla presa di coscienza del fallimento della lotta di classe in favore di una socializzazione delle imprese basate su un bilancio partecipativo; piu' che da avversare il comunismo, rischiando derive liberalcapitaliste, e' soltanto da intendere l'aspetto socializzante, evitando cosi' la spersonalizzazione e la massificazione dell'individuo in nome delle logiche di produzione (ecco perche' il socialismo reale e' stato null'altro che l'altra faccia della medaglia liberista)

    e in Italia?sono 60 anni che i comunisti e paracomunisti si sono inseriti nel sistema in simbiosi con i lacche' degli yankee.
    non abbiamo nulla a che spartire con gente che occupa case a favore degli immigrati (e a nome del comune di Roma) spacciandole per occupazioni indipendenti, con gente che ha sempre avuto un qualcosa di sbirresco nella lotta NON AL POTERE DC ma ai camerati, (come le foto e i nomi dei camerati apparsi su Paese Sera), con gente che mette sopra a tutto la lotta contro chi combatte il sistema.

  5. #15
    Massimiliano71
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Léon Degrelle
    Il comunismo ha mutato pelle. Ha ingabbiato dentro schemi rigidi le classi lavoratrici consegnandole nelle avide mani della finanza internazionale. E ora che nelleindustrie e nelle fabbriche non godono più di un ampio consenso popolare, l'attenzione si è spostata verso altri soggetti, anch'essi utilizzati come pedine: extracomunitari, gay e ribelli da quattro soldi. Il marxismo è stato cancellato dal loro vocabolario, ma gli scopi perseguiti sono i medesimi: abbattimento delle strutture nazionali, internazionalizzazione del pensiero, dittatura delle uguaglianze a sfavore delle tradizioni e degli usi-costumi dei popoli, cancellazione di ogni traccia di spiritualità dell'uomo mirata alla costruzione di un individuo omologato e spersonalizzato.
    L'anticomunismo, quando è inteso come opposizione a questi obiettivi, ha pienamente legittimità di esistere.
    Il comunismo inteso con le caratteristiche da te riportate altro non è che il mondialismo (o globalizzazione che dir si voglia) nato dal disvelamento della finta contrapposizione tra liberismo e marxismo. Pensaci bene: abbattimento delle strutture nazionali, internazionalizzazione del pensiero, dittatura delle uguaglianze a sfavore delle tradizioni e degli usi-costumi dei popoli, cancellazione di ogni traccia di spiritualità dell'uomo mirata alla costruzione di un individuo omologato e spersonalizzato sono tutti effetti perseguiti anche dal liberismo puro degli epigoni di Adam Smith. Quindi anti-globalizzazione, anti-mondialismo per me vanno bene perchè riprendono sia l'anti-comunismo sia l'anti-liberismo. L'anti-comunismo da forza italioti ed anali è invece di quanto più idiota e ridicolo ci possa essere.

  6. #16
    Evoliano di sinistra
    Data Registrazione
    14 Jan 2005
    Località
    Prossimo al nulla, laggiu' nell'abisso io conduco da solo la mia lotta.......In ogni caso nessun rimorso
    Messaggi
    4,565
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Léon Degrelle
    Il comunismo ha mutato pelle. Ha ingabbiato dentro schemi rigidi le classi lavoratrici consegnandole nelle avide mani della finanza internazionale. E ora che nelleindustrie e nelle fabbriche non godono più di un ampio consenso popolare, l'attenzione si è spostata verso altri soggetti, anch'essi utilizzati come pedine: extracomunitari, gay e ribelli da quattro soldi. Il marxismo è stato cancellato dal loro vocabolario, ma gli scopi perseguiti sono i medesimi: abbattimento delle strutture nazionali, internazionalizzazione del pensiero, dittatura delle uguaglianze a sfavore delle tradizioni e degli usi-costumi dei popoli, cancellazione di ogni traccia di spiritualità dell'uomo mirata alla costruzione di un individuo omologato e spersonalizzato.
    L'anticomunismo, quando è inteso come opposizione a questi obiettivi, ha pienamente legittimità di esistere.
    te parli di materialismo ed egualitarismo funzionale al consolidamento del liberal-capitalismo.....

  7. #17
    www.myspace.com/rbnlione
    Data Registrazione
    03 Nov 2005
    Località
    In giro per l'Europa
    Messaggi
    2,336
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'anticomunismo è una componente fondamentale della lotta, giacchè il comunismo incarna al pari del capitalismo il "mio" nemico.

    Questo non significa che l'anticomunismo per me assuma il valore di "religione" come è invece l'antifascismo per i compagni.

    Ma non credo che vada lasciato da parte, visto che i comunisti esistono e son pure pericolosi "politicamente" parlando.

  8. #18
    alfredoibba
    Ospite

    Predefinito

    L' anticomunismo è una battaglia a protezione del capitalismo.
    Bisogna costuire un sistema economico dove i mezzi di produzione siano in gran parte gestiti dallo stato o dalla comunità e dove l' economia sia subordinata alla politica, che abbia come fini la giustizia sociale e l' armonia con la natura, piutosto che una chimerica egualianza. Un comunismo o un socialismo fondato su valori spirituali, valori aristocratici, su l' ordine divino e sulla solidarietà tra i membri dello stato.
    Il comunismo è un ordinamento tradizionale antico quanto l' uomo, non è un invenzione marxiana; anche negli ultimi secoli vari sono stati i pensatori del comunismo, dai populisti russi fino ad arrivare anche a Codreanu e a Szalasi.
    Discorso diverso per l' antimarxismo, inteso come rifiuto di una viisone materialista, atea, tecnicista, che considera l' uomo sempre in termini di efficenza e produttività.
    Ma il marxismo è solo una variante possibile del comunismo.

  9. #19
    Evoliano di sinistra
    Data Registrazione
    14 Jan 2005
    Località
    Prossimo al nulla, laggiu' nell'abisso io conduco da solo la mia lotta.......In ogni caso nessun rimorso
    Messaggi
    4,565
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alfredoibba
    L' anticomunismo è una battaglia a protezione del capitalismo.
    Bisogna costuire un sistema economico dove i mezzi di produzione siano in gran parte gestiti dallo stato o dalla comunità e dove l' economia sia subordinata alla politica, che abbia come fini la giustizia sociale e l' armonia con la natura, piutosto che una chimerica egualianza. Un comunismo o un socialismo fondato su valori spirituali, valori aristocratici, su l' ordine divino e sulla solidarietà tra i membri dello stato.
    Il comunismo è un ordinamento tradizionale antico quanto l' uomo, non è un invenzione marxiana; anche negli ultimi secoli vari sono stati i pensatori del comunismo, dai populisti russi fino ad arrivare anche a Codreanu e a Szalasi.
    Discorso diverso per l' antimarxismo, inteso come rifiuto di una viisone materialista, atea, tecnicista, che considera l' uomo sempre in termini di efficenza e produttività.
    Ma il marxismo è solo una variante possibile del comunismo.
    bravo alfredino finalmente una bella analisi senza deliri sloganistici......

  10. #20
    Saloth Sâr
    Ospite

    Predefinito

    Diciamo che non ne faccio una priorità


 

 
Pagina 2 di 9 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Anticomunismo!
    Di CetoMedio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 14-10-07, 11:14
  2. Anticomunismo?
    Di normanno nel forum Destra Radicale
    Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 10-07-07, 13:10
  3. anticomunismo
    Di ariel nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 126
    Ultimo Messaggio: 30-05-07, 01:11
  4. Anticomunismo!
    Di Lemmy nel forum Destra Radicale
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 27-11-06, 02:18
  5. Anticomunismo
    Di ITALIANO83 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 07-11-06, 22:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226