User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria
    Messaggi
    764
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Castelli: c'è una falla nella applicazione Bossi-Fini

    IMMIGRAZIONE: CASTELLI, FALLA IN APPLICAZIONE BOSSI-FINI

    (ANSA) - ROMA, 14 mar - ''C'e' una falla nell'applicazione
    della Bossi-Fini. La Lega ha sempre denunciato che le maglie del
    nostro territorio sono troppo larghe'', per cui ''ora si assiste
    al paradosso di persone clandestine in fila all'ufficio
    postale''. Lo afferma il ministro della Giustizia, Roberto
    Castelli, che dai microfoni di Repubblica radio difende la legge
    sull'immigrazione.
    ''Non criticherei il testo ma come questo e' stato applicato.
    Questo e' il frutto di una politica troppo lassista nel
    controllo dei nostri confini, che abbiamo sempre denunciato in
    consiglio dei ministri. Bisogna interrogarci una volta per tutti
    se uno Stato sovrano e' tale perche' controlla i nostri confini
    oppure - aggiunge Castelli - se e' terra di nessuno dove
    ciascuno puo' decidere di entrare''. Il Guardasigilli ammette
    che all'interno del governo vi siano state ''disparita' di
    vedute'' sull'immigrazione: ''sicuramente la Lega Nord faceva
    parte di quell'ala che chiedeva, alcune volte invano, una
    applicazione severa e rigorosa della 'Bossi'-Fini'''. (segue).

    BAO
    14-MAR-06 11:45 NNNN

    Castelli può dire quello che vuole ma la realtà è che questa è l'ennesima sanatoria del governo Berlusconi e, per di più, malgestita!!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,956
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Liutprando

    Castelli può dire quello che vuole ma la realtà è che questa è l'ennesima sanatoria del governo Berlusconi e, per di più, malgestita!!!
    dx = sx era meglio munirsi di divisioni corazzate al momento opportuno

  3. #3
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Liutprando
    IMMIGRAZIONE: CASTELLI, FALLA IN APPLICAZIONE BOSSI-FINI

    Castelli può dire quello che vuole ma la realtà è che questa è l'ennesima sanatoria del governo Berlusconi e, per di più, malgestita!!!
    Vero. L'immigrato dovrebbe essere assunto stando all'estero. Come mai invece sono tutti in coda alle poste?

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non si potrebbe fare un bel rastrellamento ?
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,956
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shaytan
    Non si potrebbe fare un bel rastrellamento ?
    nazista !!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,472
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Vero. L'immigrato dovrebbe essere assunto stando all'estero. Come mai invece sono tutti in coda alle poste?
    Chiedilo ai (vostri) cosiddetti alleati.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria
    Messaggi
    764
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    14 marzo 2006

    Assunzione nuovi immigrati, si rischia il tilt

    Da martedì alle 14,30 scatta l'autorizzazione per 170mila nuovi ingressi

    Code già dalla mattina di lunedì davanti agli uffici postali.
    La Coldiretti ha denunciato la vendita illegale dei moduli

    ROMA - Si sono messi in fila fin da lunedì pomeriggio davanti agli uffici postali abilitati gli immigrati che dovranno consegnare, a partire dalle 14.30, le domande di assunzione. Code davanti alle Poste che si sono intensificate dalle prime ore dell'alba, dove decine e decine di stranieri stanno aspettando l'apertura degli sportelli.

    NESSUN INCIDENTE - Al momento non si registrano episodi di disordine, anche se i disagi per gli extracomunitari che hanno trascorso la notte al freddo sono stati notevoli. In molti casi sono stati gli stessi immigrati che si sono organizzati nell'attesa, autoregolamentandosi davanti agli uffici con l'ordine di arrivo e dandosi a volte anche il cambio per mantenere il posto. Proprio per prevenire ed evitare situazioni drammatiche è stato disposto un servizio di vigilanza saltuario, agli ingressi delle poste, con volanti e pattuglie delle polizie di stato e dei carabinieri che monitorano le code. Rischia comunque di rivelarsi una vera e propria emergenza quella che si apprestano a fronteggiare i 6.244 uffici postali abilitati ad accettare le istanze di nulla osta per 170mila uomini e donne autorizzati ad entrare entro quest'anno nel nostro Paese, come previsto dal decreto flussi approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 15 febbraio e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 7 marzo.

    IL SOCCORSO DELLA PROTEZIONE CIVILE - La protezione civile si è mobilitata per prestare soccorso alle centinaia di migliaia di persone che già dalla mattinata di lunedì sono in coda per ottenere il nulla osta per l'assunzione di lavoratori extracomunitari residenti all'estero. Proprio in considerazione della massiccia affluenza dinanzi agli uffici postali italiani il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto l'attivazione delle associazioni di volontariato presenti sul territorio che daranno assistenza alle persone sulle indicazioni che dovranno arrivare dalle prefetture locali che seguono l'evoluzione dei fatti.

    LA VENDITA ILLEGALE DEI MODULI - È stata la Coldiretti, nei giorni scorsi, a denunciare il pericolo che il tam tam fra datori di lavoro e immigrati porti a code lunghe quanto premature, con tanto di «liste irregolari» e prenotazioni. Un fenomeno odioso almeno quanto il mercato nero dei «kit» di domanda che - stampati da Poste italiane in numero nettamente superiore alle necessità (1 milione e 800mila) - sarebbero scomparsi prestissimo, salvo ricomparire, secondo alcune associazioni, nei mercati rionali e nei pressi delle stazioni delle grandi città al prezzo di 50-70 euro.

    ALLERTA NELLE PREFETTURE - Le prefetture sono state allertate per evitare eventuali problemi di ordine pubblico: in ogni caso, 5mila degli uffici postali abilitati (l'elenco è disponibile sui siti www.poste.it e www.welfare.gov.it o al numero verde 803-160) saranno aperti «in via straordinaria» anche martedì pomeriggio, collegati mediante un sistema di rilevazione elettronico centralizzato che permetterà di certificare data e ora di accettazione in modo univoco su tutto il territorio nazionale. Abbastanza - sperano anche al Viminale - per scoraggiare quanti, residenti in centri minori e timorosi di essere tagliati fuori, volessero spostarsi nelle grandi città: le stesse in cui, con ogni probabilità, le file saranno più lunghe. Nei giorni seguenti le domande potranno essere presentate secondo i normali orari di apertura dell'ufficio postale.

    COME PRESENTARE LE DOMANDE - I datori di lavoro interessati dovranno consegnare in busta chiusa (non affrancata) il modulo compilato e corredato della documentazione richiesta. Le domande - un massimo di 5 a testa, chi vorrà consegnarne di più dovrà rimettersi in fila daccapo - vanno spedite con «posta assicurata» (5,70 euro il costo): alla consegna verrà rilasciata la ricevuta con la data e l'ora di accettazione.

    LE CATEGORIE INTERESSATE - A beneficiare del decreto dovrebbero essere per lo più collaboratori domestici, segnatamente colf e badanti sempre più richiesti dalle famiglie italiane, ma non mancheranno addetti stagionali all'agricoltura, al turismo, all'edilizia, all'industria: per la legge dovrebbe trattarsi solo di «nuovi ingressi», ma non è escluso che chi è in Italia senza permesso di soggiorno cerchi di utilizzare i flussi di ingresso come una sorta di regolarizzazione sommersa. I nuovi arrivi seguono da vicino quelli già autorizzati con la pubblicazione del decreto flussi per cittadini neocomunitari con il quale a partire dal 2 marzo è stato dato il via libera all'assunzione di altri 170mila lavoratori provenienti, tra l'altro, da Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Ungheria.

    DUBBI INTERPRETATIVI - Negli ultimi giorni, i centralini delle associazioni di immigrati sono stati letteralmente presi d'assalto da quanti - bisognosi magari di una badante ma del tutto a digiuno delle norme in materia - non sono riusciti a raccapezzarsi di fronte a moduli tutt'altro che semplici: il timore di commettere errori, e di finire anche per questo in fondo alla graduatoria, è amplificata dalla consapevolezza che a leggere le domande sarà un presumibilmente poco indulgente lettore ottico. I dubbi interpretativi sono numerosi, ma per aiutare a scioglierli il ministero dell'Interno ha riservato una sezione ad hoc del proprio sito (www.interno.it) con una «summa» delle domande e delle risposte più frequenti. Una guida pratica alla compilazione è inclusa anche nei kit, insieme con i tre modelli-base (lavoro domestico, lavoro subordinato e lavoro stagionale), un'informativa sulla privacy, i codici stato e i codici contratto, i due modelli ricevuta-accettazione dell'assicurata postale.

  8. #8
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano
    Chiedilo ai (vostri) cosiddetti alleati.
    Non c'è bisogno, ho le mie idee:
    1) Il ministero del lavoro non obbliga chi si presenta alle poste ad esibire un documento d'identità. Ci può benissimo andare un clandestino.
    2) La Bossi-Fini non prevede nessun permesso di soggiorno per forme di incontro preventivo tra chi offre contratti e gli stranieri. Di conseguenza la quasi totalità degli extra-UE lavora PRIMA in nero, e POI fa un contratto all'uscita delle quote, di fatto usandolo come una sanatoria.
    3) A qualcuno in alto sta bene così. Gli irregolari che non sono stati rintracciati ed espulsi, regolarizzandosi contribuiscono ad abbassare le statistiche sulle presenze dei clandestini, permettendo di pararsi il culo dalle critiche sull'inadeguatezza della gestione dei flussi d'ingresso o sui controlli alle frontiere.
    4) La clandestinità viene alimentata anche dalla lentezza con cui vengono esaminate ed accettate/respinte le domande di assunzione. Se una famiglia necessita di una badante, non può permettersi di aspettare anche un anno di tempo che gli arrivi il nulla osta per l'assunzione. Fa prima a rivolgersi al mercato delle badanti in nero, casomai la regolarizza l'anno seguente.

    Mi fermo qui, ma si potrebbe proseguire..

  9. #9
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,472
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Non c'è bisogno, ho le mie idee:
    1) Il ministero del lavoro non obbliga chi si presenta alle poste ad esibire un documento d'identità. Ci può benissimo andare un clandestino.
    2) La Bossi-Fini non prevede nessun permesso di soggiorno per forme di incontro preventivo tra chi offre contratti e gli stranieri. Di conseguenza la quasi totalità degli extra-UE lavora PRIMA in nero, e POI fa un contratto all'uscita delle quote, di fatto usandolo come una sanatoria.
    3) A qualcuno in alto sta bene così. Gli irregolari che non sono stati rintracciati ed espulsi, regolarizzandosi contribuiscono ad abbassare le statistiche sulle presenze dei clandestini, permettendo di pararsi il culo dalle critiche sull'inadeguatezza della gestione dei flussi d'ingresso o sui controlli alle frontiere.
    4) La clandestinità viene alimentata anche dalla lentezza con cui vengono esaminate ed accettate/respinte le domande di assunzione. Se una famiglia necessita di una badante, non può permettersi di aspettare anche un anno di tempo che gli arrivi il nulla osta per l'assunzione. Fa prima a rivolgersi al mercato delle badanti in nero, casomai la regolarizza l'anno seguente.

    Mi fermo qui, ma si potrebbe proseguire..
    Ti ho risposto più volte, tu continui con le tue considerazioni e io con le mie.

  10. #10
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano
    Ti ho risposto più volte, tu continui con le tue considerazioni e io con le mie.
    Ovvio, libero di farlo.
    Però io mi domando come mai il ministero del lavoro si metta le fette di salame sugli occhi, quando non ci vuole molto a capire che sta regalando le quote ai clandestini. Ci voleva tanto a mettere un carabiniere o un poliziotto a fianco dell'impiegato delle poste per controllare se chi presentava la domanda aveva il permesso di soggiorno? Io dico che non lo ha fatto deliberatamente, perchè così si leva dalle balle il problema di espellere migliaia di clandestini.

    Faccio un'ipotesi: se non ci fosse stato come ministro Maroni la Lega avrebbe piantato dei casini, ma siccome c'è lui al posto di comando, non può infierire. Vedi Castelli, che deve arrampicarsi sui vetri per giustificare la situazione, attaccando genericamente la non applicazione della legge. A me sembrano lacrime di coccodrillo.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Castelli: la croce nella bandiera italiana
    Di brunik nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-12-09, 23:31
  2. Castelli, Bossi, Berlusconi in ordine sparso
    Di Bèrghem nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-04-06, 09:03
  3. Bossi censura Castelli
    Di Bèrghem nel forum Padania!
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 19-12-05, 01:10
  4. Castelli: «Bossi capolista alle Europee»
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-04-04, 21:28
  5. Azione disciplinare di Castelli contro il pm che querelò Bossi
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-01-03, 14:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226