User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La continuità dell'impegno meridionalistico del Pri

    Nucara e La Malfa a Napoli/In Senato da soli, a difesa del nostro simbolo repubblicano
    La continuità dell'impegno meridionalistico del Pri

    Una sala gremita ha salutato a Napoli, presso l'Hotel Terminus, la presentazione della lista del Pri per il Senato, che segna, dopo oltre un decennio, il ritorno dell'Edera sulle schede elettorali campane. La Campania, dove alle regionali dello scorso anno il Pri ha ottenuto un buon risultato sfiorando l'uno per cento, nonostante si sia presentato da solo e non in tutte le province, si conferma una delle regioni dove più vivo è il sentimento di militanza e dove si possono porre le basi per una ripresa nazionale del partito. Alla conferenza di presentazione della lista erano presenti il presidente del Pri Giorgio La Malfa, il segretario nazionale Francesco Nucara, il professor Bruno Trezza e numerosi rappresentanti locali dell'Edera, tra cui il capolista al Senato Giuseppe Forte ed il segretario regionale Carmine Bevilacqua.

    Francesco Nucara ha spiegato che la presenza del Pri al Senato "è il primo passo per andare in Parlamento da soli, visto che il nuovo sistema proporzionale, pur con i suoi limiti, avvantaggia chi come noi si è speso in anni difficili in difesa dell'identità e del simbolo repubblicano". Sono ancora molto vive le impressioni sulla performance del presidente del Consiglio al meeting della Confindustria. Nucara ha ribadito a proposito che "è necessario sostenere Berlusconi, che con il suo intervento al convegno di Confindustria a Vicenza, ha segnato una svolta nella campagna elettorale". Il segretario dell'Edera ha poi reagito alle parole poco lusinghiere che Diego Della Valle ha rivolto al partito: "Come può dire, un personaggio che fa politica banchettando sugli yacht, che i repubblicani di oggi sono robetta? Probabilmente era più rispondente agli ideali repubblicani il nonno di Della Valle, un onesto ciabattino marchigiano".

    Il presidente del Pri Giorgio La Malfa è successivamente intervenuto illustrando i tre cardini del programma repubblicano, e confermando la possibilità di rilancio del partito in epoca di proporzionale. Innanzitutto ha ricordato l'impegno del Pri in difesa dei diritti civili, come confermato nella campagna referendaria dello scorso anno, poi ha insistito ricordano la forte connotazione del Pri in politica estera, unico partito italiano a essere stato sempre al fianco dell'europeismo e dell'atlantismo: "Se l'Italia ha aderito al Patto Atlantico ponendo le basi del suo sviluppo politico internazionale lo deve al grande repubblicano Carlo Sforza". Perciò per La Malfa va apprezzata la linea di amicizia con gli Stati Uniti tenuta dal presidente del Consiglio nel corso di questo mandato: "una linea di successo, come dimostrano gli scroscianti applausi ricevuti nel discorso al Congresso statunitense". Infine Giorgio La Malfa ha ricordato le politiche economiche del Pri: "Il Mezzogiorno e la Campania sono e restano al centro delle nostre preoccupazioni, faremo in modo che il Piano di Lisbona serva alla ripresa economica di queste regioni". Il Piano di Lisbona italiano, così come quello di tutti i 25 paesi europei, sarà approvato a giorni dalla Commissione europea con un invito a realizzarlo velocemente e compiutamente. "Dall'inizio della prossima legislatura * ha detto La Malfa - chiunque vinca la competizione elettorale, sa che c'è un progetto che segna la strada delle politiche economiche del paese". E ha invitato tutte le categorie economiche ad assumersi le proprie responsabilità. "E' una illusione da cui svegliarsi", quella in base alla quale l'economia e lo sviluppo passano solo attraverso scelte governative o di tipo politico, "un vecchio modo di pensare ai problemi, al quale il Mezzogiorno, ma anche l'Italia, devono sottrarsi".

    L'auspicio immediato dei vertici repubblicani è stato un incremento elettorale del Pri in Campania, regione che ha visto operare figure di spicco del repubblicanesimo meridionalista come Guido Dorso e Francesco Compagna. Una storia politica e culturale che non può essere interrotta.

    Renato d'Emmanuele

    tratto da
    http://www.pri.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Jan 2006
    Messaggi
    262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito liberismo cancro dei popoli.

    Sono un antimonarchico convinto , ma ora i re i italia non ci sono più....in Italia governa BERLODI ( WWW.MOVIMENTOSUDISTA.ORG ) VOI CON CHI STATE CON BERLODI O CON I MERIDIONALI? iL LIBERISMO è IL CANCRO DEI POPOLI voi siete liberisti?

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Oct 2004
    Messaggi
    13,224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Una volta a Mondragone, la città del ministro di AN Landolfi, c'era un feudo repubblicano in mano alla famiglia Stefanelli, che ha espresso anche un senatore.

    Che fine avete fatto fare al PRI a Mondragone?

 

 

Discussioni Simili

  1. La continuità dell'impegno meridionalistico del Pri
    Di nuvolarossa nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-06, 21:21
  2. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-12-04, 19:10
  3. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Padania!
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-12-04, 12:05
  4. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-12-04, 18:10
  5. L’impegno politico di Dell’Utri (3° invio)
    Di Delaware nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-12-04, 17:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226